il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Comunisti e organizzazione    (Visualizza la Mappa del sito )

Italiani!

Italiani

(15 Agosto 2012) Enzo Apicella

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Memoria e progetto)

DUE DOMANDE ALLA SINISTRA DI LANDINI E RODOTA’

(12 Settembre 2013)

A Sinistra sono in corso molteplici tentativi di riaggregazione, ricerca di “nuovi inizi” e di “spazi politici”.
In particolare, proprio in questi giorni, sembra aver assunto rilievo l’iniziativa di Landini e Rodotà, che sulla base dell’urgenza di difendere la Costituzione, propongono – in sostanza – l’apertura di uno “spazio politico” allo scopo di costruire una sorta di “gruppo di pressione” rivolto a incidere dall’esterno sulla linea dei partiti.
A questa ipotesi sembrano rivolgersi in molti anche fra i naufraghi delle due ultime disastrose esperienze elettorali dell’Arcobaleno e di Rivoluzione Civile, oltre a militanti e attivisti dei tanti movimenti che hanno animato in questi anni, con alterna fortuna la scena politica e ai delusi della “sinistra senza aggettivi”.
A questo punto riteniamo necessario rivolgere ai promotori di questa iniziativa almeno due domande, allo scopo di avviare una riflessione di fondo sulle possibili prospettive politiche:
1) Tra una linea di opposizione autonoma e alternativa, oppure una sostanziale internità al centrosinistra, puntando semplicemente a spostarne l’asse al di fuori dalla logica delle “larghe intese” quale collocazione si sceglie?
2) Nello sviluppo del progetto si terrà conto della necessità di organizzazione, rappresentanza, radicamento che emerge con forza dalla realtà della fase, oppure si proseguirà con i fenomeni negativi della personalizzazione (che già affiorano anche in quest’occasione), della rete di “comitati elettorali”, del rifugio in un semplicistico “movimentismo”?
Infine: qualunque scelta sarà adottata rispetto ai due quesiti fin qui esposti, aldi là del tema della Costituzione, dovrà essere suffragata e articolata in nette proposte di contenuto che facciano capire, sul serio, da che parte si sta.

Patrizia Turchi e Franco Astengo

5403