il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Comunisti e organizzazione    (Visualizza la Mappa del sito )

Psicocomunista

Psicocomunista

(14 Novembre 2010) Enzo Apicella

Tutte le vignette di Enzo Apicella

PRIMA PAGINA

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Memoria e progetto)

L'ultimo Comitato centrale di Syriza e la posizione della Tendenza comunista

(7 Febbraio 2014)

ultimcomit

La copertina di "Epanastasi" (Rivoluzione),
il quindicinale della Tendenza comunista di Syriza

Giovedì 06 Febbraio 2014

I due compagni della tendenza comunista di Syriza presenti al CC di Syriza svoltosi il 1 e il 2 febbraio, Stamatis Karagiannopoulos e Orestis Doulos, hanno votato in questo modo:


-Ci siamo espressi in maniera contraria al documento finale proposto dall’Ufficio politico.
Tra le altre cose, tale documento propone che il programma di governo di Syriza dovrà essere elaborato da un forum composto da “intellettuali” e da diverse altre organizzazioni, sottraendolo così al controllo del partito. La possibilità che il programma sia così ulteriormente annacquato è reale. Dopo aver rinunciato da tempo alla rivendicazione del rifiuto del pagamento del debito, pronunciandosi per una sua “ristrutturazione”, nel dibattito del Cc la maggioranza della direzione attorno a Tsipras spiega che l'obiettivo è il “pareggio di bilancio” e che ciò dovrà avvenire principalmente attraverso la lotta alla corruzione.
Lo scivolamento verso proposte socialdemocratiche avviene in contemporanea con la crescita nei sondaggi di Syriza e con le pressioni da parte della borghesia greca e internazionale perchè, una volta al potere, il partito applichi una politica moderata e “compatibile” con le richieste del capitale.

- Abbiamo inoltre votato contro il “pacchetto” di proposte che riguardavano i candidati alle elezioni comunalie regionali ad Atene. Una lista che comprende, scandalosamente, oltre ad altri elementi poco raccomandabili il deputato Odysseas Voudouris, con un passato prima nel Pasok poi in Dimar (Sinistra democratica), che ha votato a favore del Memorandum della Troika e, in diverse occasioni, la fiducia al governo Samaras.

Ben diversamente si sono comportati i compagni della “Piattaforma di Sinistra”, guidata dal capogruppo al parlamento, Lafazanis. Sul documento politico si sono astenuti, mentre sul «pacchetto” delle candidature non hanno espresso il loro voto, e non hanno nemmeno ritirato i loro compagni dalla lista dei candidati, una lista in cui la presenza di Voudouris sta provocando rabbia e malcontento fra i militanti di sinistra e all’interno della base di Syriza.



Visita il sito dei compagni greci

Tendenza comunista di Syriza

9260