il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

Usciamo di casa

Usciamo di casa

(28 Settembre 2012) Enzo Apicella
Sciopero generale del Pubblico Impiego

Tutte le vignette di Enzo Apicella

PRIMA PAGINA

  • E' uscito il n. 100 di Alternativa di Classe
    (16 Aprile 2021)
  • SOMMARIO DE IL PARTITO COMUNISTA N. 408 - Aprile 2021
    organo del partito comunista internazionale
    (15 Aprile 2021)
  • costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

    SITI WEB
    (Lotte operaie nella crisi)

    Parma: si è costituito il Fronte Unitario dei Lavoratori

    (4 Aprile 2014)

    Il 3 aprile 2014 ,nel corso di una partecipata assemblea, si è costituito
    il Fronte Unitario dei Lavoratori

    L’assemblea tenutasi presso la sala Argonne è stata promossa dal seguente appello:

    Siamo lavoratori e lavoratrici dei servizi socio-educativi del territorio di Parma che non ripongono alcuna illusione sul governo Renzi espressione degli interessi delle banche come del capitale finanziario ed industriale e ci domandiamo:

    Con le cosiddette riforme del Governo in merito alle privatizzazioni, al Job Act, ai tagli pubblici(vedi Spending Review)

    Cosa accadrà ai lavoratori pubblici e delle cooperative?

    Cosa succederà ai servizi per i cittadini?

    Quale futuro per i lavoratori in generale ed i ceti popolari?

    Come lavoratori abbiamo bisogno di svelare i meccanismi di questi programmi di governo e sentiamo la necessità di unirci per dare vita ad una lotta che vada oltre le pur indiscutibili rivendicazioni aziendali(pubbliche o private che siano).Crediamo sia il momento di unirci, al di là dell’eventuale appartenenza sindacale, per costruire un fronte sociale che sia espressione dei diritti popolari nei singoli luoghi di lavoro e nella società. Un fronte che sappia collegare la lotta per la difesa del posto di lavoro e del salario con la rivendicazione di una qualità di vita dignitosa: contro il carovita, per il diritto alla casa, alla scuola pubblica ed alla sanità pubblica. Un fronte unitario di lavoratori che metta in discussione questo modello di società in cui, a seguito delle direttive della Troika(FMI,BCE,UE) i governi nazionali e locali attuano unicamente una politica di tagli dei diritti e dei beni primari, a favore esclusivo delle imprese economiche e finanziarie, il tutto a spese dei lavoratori e delle classi sociali meno abbienti.

    In una situazioni di crisi del sistema economico capitalista e delle rappresentanze sindacali e politiche, l’unica strada da percorrere è l’aggregazione dei lavoratori che condividono le stesse difficoltà e gli stessi interessi di classe e ,sapendo che non potremo ottenere risultati senza mettere in discussione l’Unione Europea e le sue politiche, oggi lanciamo l’appello ad aderire al Fronte Unitario dei Lavoratori e delle Lavoratrici(F.U.L.)

    Fronte Unitario dei Lavoratori ( F.U.L.)
    di Parma

    Fonte

    Condividi questo articolo su Facebook

    Condividi

     

    Ultime notizie del dossier «Lotte operaie nella crisi»

    4226