il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Dossier > Indice dei dossier > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

Britannia

Britannia

(11 Agosto 2011) Enzo Apicella
La Gran Bretagna cambia le regole del gioco: l'esercito contro la rivolta

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Lotte operaie nella crisi)

Lotte operaie nella crisi

(1093 notizie dal 8 Giugno 2008 al 3 Dicembre 2021 - pagina 1 di 55)

PER UN PERCORSO DI LOTTA
E OPPOSIZIONE DI CLASSE

Volantino in distribuzione in questi giorni L’esecutivo Draghi ha impresso un’accelerazione all’attacco antiproletario da anni in atto in Italia. Con il “Decreto Concorrenza”, approvato il 4 Novembre, ha creato le basi per una massiccia privatizzazione dei servizi (acqua, trasporti ecc.) sin qui affidati agli enti locali. Così, oltre ai licenziamenti conseguenti...

(3 Dicembre 2021)

Alternativa di Classe Il Pane e le rose - Collettivo redazionale di Roma

Dichiarazione di voto all'assemblea Cgil spezzina del 29 Novembre

Un momento indetto per eleggere il nuovo Segretario della Camera del Lavoro

L'Assemblea provinciale CGIL, svoltasi a La Spezia il 29 novembre, ha eletto il nuovo Segretario Generale della Camera del Lavoro spezzina, Luca Comiti. Egli ha ottenuto 61 voti a favore ed 1 contrario: quello dello scrivente. In assemblea erano presenti la Segretaria Regionale e, in collegamento da Roma, Maurizio Landini, oltre al Segretario Provinciale del PD. “Sarò breve, perché...

(2 Dicembre 2021)

Un rappresentante dell'area "Riconquistiamo tutto"

Il prezzo l’abbiamo pagato
Ora alla lotta! Contro padroni e governo

In 70 anni, dal dopoguerra ad oggi, mai sono stati varati aumenti così massicci del gas metano e poi, a effetto domino, luce elettrica, acqua, trasporti, pane, carne, frutta, latte, ecc. Il governo Draghi favorisce gli imprenditori e i potenti finanzieri a scapito della maggioranza della popolazione che vive di salari e stipendi. Lo sblocco dei licenziamenti sta mandando al macello migliaia...

(1 Dicembre 2021)

Unione di lotta per il Partito comunista

Sabato 4 dicembre, No Draghi Day: 23 piazze italiane contro le politiche antipopolari del governo

Sabato 4 dicembre il sindacalismo di base e conflittuale torna nelle piazze italiane per il “No Draghi Day”, giornata di protesta nazionale contro un governo che fin dalla nascita ha avuto una sola linea politica: l’aumento delle disuguaglianze, con l’attacco ai lavoratori e ai settori sociali più deboli del Paese e la difesa a spada tratta delle grandi imprese e delle...

(30 Novembre 2021)

Unione Sindacale di Base

Su un appello a sostegno di uno sciopero generale unitario del sindacalismo conflittuale

Nei confronti del Governo Conte bis non vi è stata una grande opposizione, anche perché molti, persino nella sinistra di classe, vi rinvenivano un’inesistente anima sociale. Con l’Esecutivo Draghi le cose sono cambiate e non solo perché alla sua guida vi è un personaggio organico al grande capitale: ha inciso anche la definitiva rinuncia, da parte del Movimento...

(28 Novembre 2021)

S.M.

Catanzaro presente al NO DRAGHI DAY di Cosenza

Come realtà politiche, attivisti in difesa per l’ambiente, realtà femministe, lavoratori e lavoratrici precarie di Catanzaro parteciperemo alla manifestazione di giorno 4 dicembre nella citta di Cosenza, ( piazza Kennedy ore 17.00) contro le politiche del governo Draghi. La Legge di Bilancio prodotta dal governo Draghi conferma il nuovo e pesante attacco alle condizioni di vita...

(28 Novembre 2021)

usb.it

CONVERGERE ORA VERSO LO SCIOPERO GENERALE!

Editoriale del n. 107 di "Alternativa di Classe" Prendendo le mosse dalle manifestazioni dei movimenti “NO vax” e “NO Green Pass”, con riferimento prevalentemente alle lamentele pervenute dalle associazioni dei bottegai, che rivendicano, al solito, “libertà”, questa volta per lo shopping prenatalizio, che sarebbe turbato dai cortei, il Governo, nella persona...

(21 Novembre 2021)

Alternativa di Classe

4 dicembre 2021, No Draghi Day. Giornata nazionale di protesta

Appello del sindacalismo di base e conflittuale

Contro le misure economiche del governo Draghi Contro licenziamenti, privatizzazioni, delocalizzazioni e carovita Cortei regionali nelle principali città La libertà di manifestare è un diritto democratico non negoziabile La Legge di Bilancio prodotta dal governo Draghi conferma il nuovo e pesante attacco alle condizioni di vita dei settori sociali più deboli del paese...

(12 Novembre 2021)

Appello per la costruzione di un fronte unitario contro licenziamenti, carovita e repressione

Da sicobas.org La scorsa settimana, nel silenzio pressochè totale della stampa e dei media asserviti ai padroni e al governo Draghi, sono stati pubblicati i dati OCSE sulle variazioni salariali medie nei paesi UE, dai quali si ricava che l’Italia è l’unico paese europeo in cui negli ultimi 30 anni i salari si sono abbassati del 2,9%: in pratica, nel nostro paese un operaio...

(31 Ottobre 2021)

VERSO UN AUTUNNO OPERAIO CALDO

Editoriale del n.106 di "Alternativa di Classe" Confindustria è molto contenta del Governo Draghi. Le stime sull'aumento del PIL a fine anno viaggiano oltre il 6% (per ora 6,1), e per il biennio 2021-'22 sono superiori al 10%. Già a metà 2022 l'Italia supererebbe i livelli del PIL pre-crisi pandemica, e gli investimenti sono previsti per allora al +17,7%, molto di più dei...

(28 Ottobre 2021)

Alternativa di Classe

DALLO SCIOPERO GENERALE DELL'11 OTTOBRE UN CHIARO SEGNALE AI PADRONI E AL GOVERNO DRAGHI

Lo sciopero indetto dall'insieme del sindacalismo di base in tutte le categorie nella giornata di ieri non solo è pienamente riuscito, ma ha registrato importanti segnali di allargamento a settori di lavoratori non appartenenti alle sigle che hanno proclamato la mobilitazione. Bloccati i porti di Genova, Trieste e Napoli; fermi la gran parte del trasporto aereo e del trasporto pubblico locale...

(13 Ottobre 2021)

Si Cobas Lavoratori Autorganizzati

11 ottobre: sciopero generale dei sindacati di base

Manifestazione regionale a Perugia

Ci ammazzano sul lavoro, ci sfruttano, ci licenziano quando non gli serviamo più, ci avvelenano l'aria, ci tagliano i servizi pubblici, sanità, scuola, trasporti, ci aumentano tasse e tariffe e i ricchi nel periodo della pandemia hanno avuto una crescita dei profitti 40 per cento. Oggi un primo passo di una lunga marcia, per fargli male, tanto male. La lotta è ora, è di...

(11 Ottobre 2021)

Casa Rossa associazione culturale Spoleto

Appello agli studenti. Sciopero generale dell’11 ottobre: Scendete in piazza!

L’11 ottobre il sindacalismo conflittuale scende in piazza unito contro le politiche del governo Draghi, contro la volontà evidente del potere di scaricare i costi di questa crisi pandemica sui lavoratori e i ceti popolari, che già da decenni si portano addosso il peso della crisi strutturale del sistema capitalista. L’appuntamento di Milano è l’11 ottobre alle...

(6 Ottobre 2021)

USB, OSA, Confederazione Cobas, CUB, Unicobas

11 OTTOBRE: PARTECIPIAMO ALLO SCIOPERO NAZIONALE

Per un movimento nazionale di resistenza di tutti i lavoratori e le lavoratrici Per un'alternativa radicale al sistema dominante Per l'abolizione del Green Pass 1. La cosiddetta emergenza sanitaria che attraversa e sconvolge l'intero pianeta, altro non è che una manifestazione molto acuta di una crisi storica dell'intero sistema capitalista e della sua incapacità ormai irreversibile...

(4 Ottobre 2021)

SOL COBAS

11 ottobre: I COBAS, insieme a tutto il sindacalismo conflittuale, convocano lo sciopero generale con manifestazioni nelle principali città

A Roma corteo da P. della Repubblica (ore 10)

Nel corso della pandemia l’Unione Europea é passata da politiche restrittive a politiche espansive. Il Recovery Fund con l’emissione di Eurobond ha avviato una politica economica incentrata sulla spesa pubblica in deficit, in controtendenza rispetto alla fase dell’”austerità”. Tale svolta va resa strutturale, a partire dalla cancellazione del debito pubblico...

(1 Ottobre 2021)

COBAS – Confederazione dei comitati di base

SOSTENIAMO LO SCIOPERO GENERALE UNITARIO
DEL SINDACALISMO CONFLITTUALE!

Mozione presentata al Convegno del CLA su Salute, Sicurezza e Repressione (svoltosi domenica scorsa presso il CPA Firenze Sud) Per lunedì 11 ottobre il sindacalismo di base ha proclamato, per la prima volta dopo anni, unitariamente lo sciopero generale. Il CLA si è costituito per promuovere l’unità d’azione del sindacalismo conflittuale e accoglie con favore l’azione...

(30 Settembre 2021)

Coordinamento Lavoratori/Lavoratrici Autoconvocati (C.L.A.) per l’unità della classe

I “bellissimi sogni” di Bonomi, l'”uomo necessario” a realizzarli (Draghi), l’11 ottobre per cominciare a infrangerli

L’assemblea generale di Confindustria di giovedì 23 settembre ha incoronato Draghi, l'”uomo necessario” per realizzare quelli che un euforico Bonomi ha chiamato “i nostri bellissimi sogni”. Raramente, in passato, la storica organizzazione del padronato industriale aveva conferito un mandato altrettanto incondizionato ad un suo governo: “noi imprese non esitiamo...

(28 Settembre 2021)

Il pungolo rosso

Per la piena riuscita dello sciopero generale dell’11 ottobre, e oltre

Riprendiamo da Il pungolo rosso, il testo in italiano del volantino plurilingue che la Tendenza internazionalista rivoluzionaria ha distribuito all’assemblea tenutasi a Bologna il 19 settembre: un passaggio indetto dal SI Cobas in preparazione dello sciopero generale dell’11 ottobre. Lo sciopero generale dell’11 ottobre, indetto unitariamente dalla quasi totalità del sindacalismo...

(21 Settembre 2021)

Tendenza internazionalista rivoluzionaria

Dentro e oltre lo sciopero generale dell’11 ottobre

Lo sciopero generale dell’11 ottobre, indetto unitariamente dalla quasi totalità del sindacalismo di base, ci dimostra che è possibile costruire un fronte di lotta proletario contro governo e padronato. Fosse anche solo per questo, è un evento da valorizzare, un “passo in avanti” utile a compattare le singole lotte contro i licenziamenti in una prospettiva che...

(19 Settembre 2021)

Tendenza internazionalista rivoluzionaria

CONTINUIAMO, ARTICOLIAMO ED ALLARGHIAMO
LA MOBILITAZIONE!...

Editoriale del n. 105 di "Alternativa di Classe" Accompagnato dalle solite schermaglie elettoraliste dei partiti parlamentari, in fibrillazione per le elezioni amministrative del 3 e 4 Ottobre p. v., il Governo Draghi, all'interno del quale si ritrovano tutti, ha ricevuto i primi 25 miliardi di Euro del Recovery Plan, e vorrebbe accelerare sulle tempistiche delle “riforme”, richieste dalla...

(18 Settembre 2021)

Alternativa di Classe

<<   | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | ...    >>

831469