il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

Violenza sulle donne

Violenza sulle donne

(27 Febbraio 2011) Enzo Apicella

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Flessibili, precari, esternalizzati)

Malpensa: COOPERATIVE USA E GETTA NEL TRASPORTO AEREO!

(23 Gennaio 2019)

cubcastrasp

Da anni ci battiamo contro le false cooperative che imperversano nel trasporto aereo.

Ricordiamo in particolare le iniziative al cargo di Malpensa dove le coop sono ancora oggi utilizzate dalle società di trasporto merci per ridurre drasticamente i salari dei lavoratori e ciò nonostante il fatto che, proprio in Malpensa, tante vicende - alcune oggetto anche di processi penali, abbiano dimostrato quanto siano alti nel settore delle cooperative i rischi di illegalità (lavoro nero, somministrazione irregolare di manodopera, evasione fiscale, omissioni contributive, false cooperative). Culmine di questa battaglia è stato il blocco di Malpensa il 1° agosto 2017 da parte di tutte le OO.SS per impedire che la coop. Alpina, già presente in diversi scali del nord, desse il via per inserire le cooperative anche nella gestione dei servizi connessi al trasporto passeggeri.

Chi è Alpina Soc. Coop?

È una cooperativa che sotto la guida del sig. F.Cutrona e di suoi familiari dal 2013 svolge servizi in sub appalto di Ags handling spa, società ancora una volta presieduta dallo stesso Cutrona che a sua volta riceve da Ryanair l’appalto di tutti i servizi di terra (ck-in, rampe, carico scarico bagagli).

Ags subappalta a coop Alpina i servizi operai di manovalanza, carico scarico bagagli, pulizie aeromobili, posizionamento mezzi e movimentazione bus e traino aeromobili.
Con questo sistema Ryanair, ottiene una drastica riduzione dei salari operai in quanto non solo Alpina essendo una coop può deliberare alcune riduzioni di salario, come il mancato pagamento della malattia, ma pur essendo impegnata nel trasporto aereo passeggeri usa il contratto logistica e trasporto merci e non quello Assohandling. Inevitabile quindi la concorrenza al ribasso che Ags- Alpina porta nei confronti degli altri operatori aeroportuali.
Ora cercano di aggirare l’ostacolo!

Dopo le iniziative sindacali di Malpensa che hanno messo Alpina in difficoltà in tutti gli scali in cui era presente, per tamponare la situazione ed anche per cercare di rientrare a Malpensa, Cutrona sta diversificando il suo intervento, ma sempre con le stesse finalità. TAGLIARE SALARI E DIRITTI. Ricordiamo anche che Ags nel luglio 2017 è stata esclusa dalla stessa associazione datoriale di categoria Assohandling sia per i metodi adottati e perché si rifiutò di applicare la clausola sociale.
L’8 novembre scorso, viene costituita la FC handling srl, con la sede a Ciserano, nello stesso posto della coop Alpina. Presidente ancora una volta Filippo Cutrona: Questa società risulta posseduta per il 20% dalla famiglia Cutrona e per l'80% dalla FC Srl, società anche questa presieduta dallo stesso Cutrona e dalla sua famiglia per oltre il 90%.

A fine anno, durante gli incontri con la Cub trasporti Verona, lo stesso Cutrona, ha informato che la Coop Alpina, da lui presieduta, avrebbe effettuato una cessione del ramo d'azienda a FC handling srl (nella sostanza a lui e alla sua famiglia), senza nessuna modifica delle paghe e dell’organizzazione del lavoro, continuando l'applicazione del ccnl, trasporto merci.
Il 15 dicembre Alpina presso lo scalo di Verona, ha fatto firmare ai lavoratori la cessione del loro contratto di lavoro a FC Handling, ma poi il 21 dicembre, con una comunicazione affissa in bacheca, ha posticipato questo passaggio a data da destinarsi. Lo stesso passaggio è stato fatto anche per i lavoratori operanti a Bergamo.
Da subito come Cub Trasporti Verona abbiamo attivato tutte le iniziative del caso, compreso la denuncia all’Enac e la dichiarazione di sciopero.

ENAC che è informata di tutto per il momento tace. Tace Enac Malpensa sulle coop del cargo, tace anche sulla richiesta di andare ad una regolamentazione delle concessioni sia nel settore passeggeri che al cargo. ma soprattutto come al solito Enac di Verona, di Malpensa e nazionale tacciono sulle società che non utilizzano il contratto nazionale handling negli scali aeroportuali italiani.

Ricordiamo infatti che a Malpensa, sia Beta Trans che I-Sec, società che presta servizio di accettazione passeggeri per America Airlines, non applicano il contratto nazionale di categoria handling, ma addirittura I-Sec il contratto del commercio.

Malpensa Linate, 19 gennaio 2019

Cub Trasporti - Renzo Canavesi

Fonte

Condividi questo articolo su Facebook

Condividi

 

Ultime notizie del dossier «Flessibili, precari, esternalizzati»

Ultime notizie dell'autore «Confederazione Unitaria di Base»

1535