il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

Britannia

Britannia

(11 Agosto 2011) Enzo Apicella
La Gran Bretagna cambia le regole del gioco: l'esercito contro la rivolta

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Lotte operaie nella crisi)

RISPONDIAMO ALL'ATTACCO PADRONALE CON L'UNITÀ D'AZIONE DEI LAVORATORI
E DI TUTTO IL SINDACALISMO CONFLITTUALE!

UN'ASSEMBLEA NAZIONALE IL 23 GIUGNO A FIRENZE

(17 Giugno 2019)

volantino assemblea cpa

Dalla sua costituzione, il gennaio scorso, il nostro Coordinamento ha cominciato a piccoli passi la sua attività.

Oltre ad esprimere la nostra solidarietà a lavoratori, lavoratrici e militanti sindacali che sempre più frequentemente sono colpiti dalla repressione dei padroni e del loro regime, siamo intervenuti in quelle mobilitazioni nazionali in cui il sindacalismo conflittuale ha saputo organizzarsi in modo unitario – sciopero dei lavoratori della scuola del 17 maggio; sciopero dei postali del 3 giugno – ed allo sciopero dei metalmeccanici del 14 giugno; il 1° giugno a Firenze abbiamo organizzato un'iniziativa di approfondimento e dibattito sui “Pacchetti sicurezza” per attrezzarci a contrastare la sempre più feroce repressione verso avanguardie e lotte.

Ogni passo della nostra attività si pone lungo un sentiero che ha per obiettivo l'unità d'azione di lavoratori e lavoratrici e – quale strumento che riteniamo essenziale a questo scopo – l'unità d'azione del sindacalismo conflittuale, cioè di tutto il sindacalismo di base e dei gruppi di opposizione interna alla Cgil.

Sappiamo che non si tratta di compiere poche battaglie risolutive per raggiungere lo scopo e che è invece necessario un lungo lavoro, una lunga lotta contro gli indirizzi sindacali oggi dominanti entro il sindacalismo conflittuale, emananti da quelle dirigenze che si pongono di traverso a questa necessità vitale per lo sviluppo del movimento di lotta dei lavoratori e delle lavoratrici.

Sono 150 i tavoli di crisi aziendali aperti al Mise. In queste ultime settimane se ne sono aggiunte diverse nuove: Mercatone Uno, Carrefour, Whirlpool, Knorr Unilever. I dati della produzione industriale sembrano profilare all'orizzonte un nuovo avvitarsi della crisi economica mondiale, aumentando così precarietà e disoccupazione, e queste vertenze potrebbero essere le prime gocce d'acqua di una tempesta analoga o peggiore a quella di 10 anni fa.

Unire le vertenze contro i licenziamenti, per la salute. la sicurezza, per i rinnovi contrattuali – dai portuali ai metalmeccanici, dai ferrovieri al pubblico impiego – sono le direttive generali lungo cui vogliamo muoverci.

In questa ottica promuoviamo – dopo quella del 2 dicembre scorso – una nuova assemblea nazionale per:

- la promozione di una campagna da sviluppare entro organizzazioni e correnti del sindacalismo conflittuale e nei posti di lavoro finalizzata ad una seria preparazione unitaria di uno sciopero generale, che sappia raccogliere il malcontento crescente nella classe lavoratrice, elevarlo in azione positiva, strapparlo dal controllo del sindacalismo collaborazionista. ;

- la definizione della piattaforma rivendicativa.

AGLI ATTACCHI PADRONALI ED ALL'UNITÀ DALL'ALTO DEL SINDACALISMO DI REGIME, CHE SOFFOCA LE LOTTE RINCHIUDENDO OGNI VERTENZA ENTRO I CONFINI AZIENDALI E DI CATEGORIA, BATTIAMOCI PER CONTRAPPORRE L'UNITÀ D'AZIONE DI TUTTO IL SINDACALISMO CONFLITTUALE FINALIZZATA ALL'UNIONE DELLE LOTTE DELLA CLASSE LAVORATRICE!

Domenica 16 giugno 2019

DOMENICA 23 GIUGNO ORE 10,30
FIRENZE - CPA FIRENZE SUD
Via Villamagna 27 A
In treno: da S. Maria Novella bus 23 – In auto: uscita Firenze Sud

Per contatti scrivere a: perilsindacatodiclasse@gmail.com
Pagina Facebook: Coordinamento lavoratori autoconvocato per l'unità della classe

Coordinamento Lavoratori e Lavoratrici Autoconvocati per l'Unità della Classe

1595