il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Capitale, ambiente e salute    (Visualizza la Mappa del sito )

Acqua

Acqua

(18 Novembre 2009) Enzo Apicella
Il senato approva la privatizzazione dell'acqua.

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Capitale, ambiente e salute)

PENURIA D'ACQUA NELLE FILIPPINE UN SABOTAGGIO DEL CAPITALE

(9 Luglio 2019)

L’8 marzo è iniziata una delle peggiori carenze nella distribuzione dell’acqua nelle Filippine, colpendo 6,8 milioni di abitanti nella sola città di Manila. Manila Water Corporation, l’azienda che rifornisce la capitale, ha informato i residenti della necessità di imminenti restrizioni al fine di conservare l’acqua per la stagione secca provocata da El Nino. L’ha motivato con i bassi livelli dell’acqua nel bacino della diga di La Mesa, una delle due principali, l’altra è la diga di Angit, che sarebbero insufficienti a fornire acqua a gran parte della città.

La distribuzione sarà così limitata a determinate ore del giorno, a rotazione nei diversi quartieri.

Ma l’avviso è stato dato solo con poche ore di preavviso. Nelle ultime settimane nel quartiere Mandaluyong, per esempio, l’acqua è stata tagliata per due settimane consecutive senza alcuna previsione di quando sarebbe stata ripristinata: i residenti sono stati costretti a raccogliere acqua dalle piscine della zona o attingerla dai camion dei pompieri appositamente inviati; ma i serbatoi di questi camion possono contenere sostanze chimiche ignifughe che rendono l’acqua non potabile. Inoltre nei serbatoi già alla temperatura di 21° si formano delle muffe e le Filippine sono uno dei paesi tropicali più caldi al mondo, dove è comune superare i 38°.

Niente ha fatto la Manila Water Corporation durante questa crisi per alleviare la situazione.

Ma la vera storia inizia a venir fuori. Intanto il motivo ufficiale addotto, l’eccezionalità di El Nino è smentita dalle misurazioni storiche: confrontati i dati di come El Nino ha influenzato le Filippine in oltre 35 anni risulta evidente che questi attuali non si avvicinano nemmeno agli eventi critici del 2015, quando non furono segnalate carenze d’acqua, nonostante livelli inferiori alla media sia a La Mesa sia ad Angit.

L’attuale livello dell’acqua nella diga di Angit è normale e nella diga di La Mesa, sebbene leggermente inferiore alla media, molto al di sopra della soglia critica. Il livello in entrambi i bacini è di gran lunga superiore a quello tra il 2015 e il 2016 durante la peggiore stagione di El Nino che ha colpito le Filippine da molti anni.

Fatto sta che questa carenza idrica arriva proprio nel momento in cui Manila Water Corporation sta invocando la necessità di ulteriori finanziamenti per numerosi progetti, fra i quali una nuova diga, la Kaliwa.

La diga di Kaliwa ha incontrato un’estrema resistenza da parte dei residenti del luogo, Infanta Quezon, la valle che verrebbe inondata.

La nuova diga, con un costo previsto di costruzione di 410 milioni di dollari, richiederebbe un investimento proveniente dalla Cina nell’ambito del loro dogma “costruisci, costruisci e ancora costruisci” e sarebbe appaltata alla società giapponese Global Utility Development. Il progetto richiederebbe inoltre un ampio finanziamento pubblico.

La Manila Water Corporation sta così provocando una fittizia penuria d’acqua per assicurarsi il sostegno del popolo filippino e fargli accettare maggiori tasse. Come sempre il regime “di emergenza” giova al capitale e allo sbrigativo finanziamento dei suoi folli progetti, distruttivi più che costruttivi.

Ne subiscono le conseguenza i poveracci, costretti al razionamento in lunghe file per ore mentre si avvicinano i giorni più caldi dell’anno. Nell’attuale regime, inevitabilmente corrotto, diventa sempre più difficile per i lavoratori sopravvivere in una società impoverita ed in balia dei folli interessi del capitale la cui unica legge è l’interesse aziendale.

Visitate la nostra pagina FB: https://www.facebook.com/internationalcommunistparty/

Partito Comunista Internazionale

3147