il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Capitale, ambiente e salute    (Visualizza la Mappa del sito )

NO TAV

NO TAV

(28 Febbraio 2012) Enzo Apicella

Tutte le vignette di Enzo Apicella

PRIMA PAGINA

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(La Val di Susa contro l'alta voracità)

Contro il Tav e la criminalizzazione della protesta la lotta continua

Il Prc sarà alla marcia dell’8 dicembre in Valsusa

(6 Dicembre 2019)

tav e rifondazione 2

In Valsusa, più che mai, prosegue la giusta battaglia contro la linea di Av Torino – Lione. Rifondazione Comunista, unitamente a decine di forze sociali, sindacali, associazioni, amministrazioni comunali, al Movimento NoTav tutto, partecipa alla marcia NoTav Susa-Venaus dell’8 dicembre con ritrovo a Susa ore 12,30, al Ponte Biancon. Una marcia per ribadire con forza la contrarietà a un’opera affaristica che oltre ad essere inutile, distruttiva di un territorio è anche, per i suoi costi colossali, un danno per l’intero Paese. Un Paese, l’Italia, sempre più sottoposto a dissesto idrogeologico, inondazioni, smottamenti, disastri ambientali vari per mancanza di misure di prevenzione, per sperpero di denaro pubblico in opere inutili e distruttive. L’AV Torino Lione è un’opera pervicacemente voluta da forze politiche e di governo di contro al responso dato dall’analisi costi benefici, un responso negativo che ha ampiamente dimostrato l’inutilità e l’insostenibilità dell’opera in questione. La marcia sarà anche l’occasione per denunciare l’assurdità della strategia di criminalizzazione messa in campo da anni contro la protesta NoTav per la quale, anche di recente, dodici attivisti .- tra cui Nicoletta Dosio – sono stati condannati a svariati anni di carcere per una manifestazione pacifica. La Valsusa non si arresta. La lotta continua!

Rifondazione Comunista Torino

Fonte

Condividi questo articolo su Facebook

Condividi

 

Ultime notizie del dossier «La Val di Susa contro l'alta voracità»

Ultime notizie dell'autore «Partito della Rifondazione Comunista»

3321