il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

Thatcher

Thatcher

(9 Aprile 2013) Enzo Apicella

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Capitale e lavoro)

USI: ATTIVATO LO STATO DI AGITAZIONE SINDACALE A FARMACAP

(3 Aprile 2021)

farmacap

ROMA, AZIENDA SPECIALE COMUNALE FARMACAP, sindacato Usi e Rsa interna, in data 2 aprile 2021 PROCLAMANO LO STATO DI AGITAZIONE SINDACALE e l'attivazione, a Prefettura (U.T.G. DI ROMA) e a Roma Capitale, delle procedure preventive obbligatorie in materia di sciopero e di "raffreddamento del conflitto", come previsto dalle leggi 146 90 e 832000. La scelta è dovuta allo stato di impasse determinatosi dopo la forte mobilitazione al Campidoglio dello scorso 10 marzo 2021, congiunta con le Rsa di Cgil, Cisl, Uil, con l'approvazione di ordini del giorno favorevoli a lavoratori e lavoratrici e alla prosecuzione dei servizi alla cittadinanza, specie quella che abita nei quartieri popolari e periferici, ma che sono rimasti come i provvedimenti idonei dell'Amministrazione Capitolina, solo sulla carta, lasciando insolute tutte le questioni posta dai dipendenti tramite le loro organizzazioni sindacali di riferimento. Unico aspetto ottenuto, il pagamento anche se ritardato, delle retribuzioni e stipendi di marzo 2021, ma il problema si ripropone in uguali termini, per le retribuzioni di aprile prossimo, anche a fronte di ulteriori atti unilaterali della Direzione ad interim di Farmacap, di utilizzo improprio del personale dipendente, spostato dalle attività che comunque devono e sono garantite come da convenzioni e affidamenti, nelle farmacie comunali, negli sportelli di prossimità sociale e del Recup, verso attività del c.d. "progetto Anchise", che si sta sempre più dimostrando molto differente, per finalità, modalità pratica e impiego corretto, da quanto illustrato, in modo approssimativo e generico, dai vertici commissariati e ad interim della Farmacap, con l'avallo di Roma Capitale nella sua parte amministrativa apicale. Tali atti unilaterali e non condivisi, stanno mettendo ancora a repentaglio, condizioni conformi alla piena tutela su salute e sicurezza dei e delle dipendenti, dal fattore di rischio e pericolo contagio da covid 19, incidendo su orari di lavoro e di distribuzione settimanale, oltre le normali ore di contratto di lavoro; con prestazioni pretese da planning orari modificati, di straordinari per i tempi pieni e ore supplementari per i part time, senza esplicito consenso dei dipendenti, senza aver effettuato adeguata informazione agli stessi componenti delle Rsa interne, degli Rls designati e delle organizzazioni sindacali territoriali. SI PREPARA LO SCIOPERO AZIENDALE e sono in cantiere iniziative di mobilitazione e di informazione nel mese di aprile, che si stanno costruendo congiuntamente tra le Rsa interne. Il personale dipendente rivendica la natura pubblica di Farmacap, l'impegno a garantire standard idonei ed efficaci, di intervento alla cittadinanza e utenza specie le categorie più disagiate, ma nel rispetto delle leggi sul lavoro, sulla sicurezza e con una seria pianificazione di interventi, con una programmazione su un piano industriale e piano programma, ancora sconosciuto e non applicabile fino a che Roma Capitale non chiarirà, definendo i nodi irrisolti, il proprio operato, secondo orientamenti e indirizzi votati e approvati anche il 10 marzo scorso, dall'Assemblea Capitolina. Sotto e parte integrante del comunicato, il testo della proclamazione di stato di agitazione intanto effettuata da Usi e dell'attivazione della procedura, con le motivazioni dell'agitazione sindacale, coni punti prioritari di piattaforma dello sciopero.

UNIONE SINDACALE ITALIANA fondata nel 1912Segreteria prov. intercategoriale - Roma e Rsa/Rls USI Azienda Speciale Comunale FARMACAPLARGO G. VERATTI 25 00146 Roma Fax 06/77201444 e mail usiait1@virgilio.it

-----------------------------------

Roma, 2 Aprile 2021

All’On. Sindaca di Roma Capitale Avv. Virginia Raggi - Ufficio di Gabinetto 06 67103590/6784239 e per e mail tramite protocollo Gabinetto
All'Assessore con delega alle Pol. Sociali di Roma Capitale (protocollo Dip. 06 77207587) Dott.ssa V. Mammì e per e mail
Alla Prefettura di Roma – c.a. Ufficio di Gabinetto del Prefetto fax 06 67294555
Al Direttore Gen. ad interim Dott. E. Mancini - Az. Spec. Comunale Farmacap fax 06 - 57303370

Oggetto: proclamazione stato di agitazione e comunicazione attivazione procedure ex L. 146/90 e L. 83/2000, quale tentativo preventivo di conciliazione di sciopero aziendale a FARMACAP, con procedura di raffreddamento del conflitto, da parte dell’Unione Sindacale Italiana USI fondata nel 1912. Settori interessati dall’astensione collettiva dal lavoro: tutto il personale a tempo determinato e indeterminato utilizzato all'Azienda Speciale Comunale FARMACAP. Motivazioni dello stato di agitazione e dello sciopero: regolare pagamento retribuzioni e oneri riflessi per mese di Aprile 2021; mancata presentazione piano industriale e confronto in sede sindacale aziendale con OO.SS. e Rsa interne; carenze su tutela condizioni salute e sicurezza nei luoghi di lavoro (art. 2087 c.c., D. Lgs. 81/2008); carenza organico personale farmacista e stabilizzazione precariato interno; non conforme rispetto nella predisposizione di utilizzo personale di Farmacap, nel progetto “Anchise” a partire dal mese di aprile 2021, in relazione a: orari di lavoro, distribuzione oraria aggiuntiva con ore di straordinario e/o ore supplementari nei giorni di sabato e domenica, senza consenso esplicito dipendenti, come da D. Lgs. 81/2015 (articoli sul part time e per tempi determinati, anche in ossequio Direttiva UE 70/99), piena applicazione L. 104/92 a titolari e beneficiari dipendenti di Farmacap, rispetto articoli 13, 15, 22, 38 e 40 L. 300 1970, mancata applicazione procedure di confronto sindacale e di informazione-documentazione negata con le OO.SS. CGIL Filcams, CISL FIsascat, UIL UiltUcs e USI e rispettive Rsa interne sia su modifiche al progetto Anchise, nonchè su aspetti di confronto e trattativa in sede aziendale previsti dal CCNL di settore Assofarm non ancora definiti e concordati; per rispetto mantenimento natura pubblica di Farmacap come da Odg votati dall’Assemblea capitolina il 10 marzo 2021 e delle opportune misure di finanziamento, accesso al credito e liquidità, approvazione Bilanci anni precedenti, rilancio dell’Azienda Pubblica FARMACAP con pienezza di organi statutari di rappresentanza legale (Presidente, CdA) e di gestione ordinaria (Direttore Generale), allo stato assenti con gestione commissariale e gestione ad interim funzioni Direzione Generale; per tutela occupazionale e salariale del personale; per impulso dell’Ente proprietario Roma Capitale finalizzato al miglioramento di qualità e quantità servizi offerti alla cittadinanza, specie fasce sociali ed economiche disagiate e meno abbienti nei quartieri popolari dove sono ubicate farmacie comunali e sportelli di prossimità sociale, servizio Recup, con piano programmatico e pianificazione interventi strutturali, tramite anche condivisione con parti sociali e sindacali. Richiesta convocazione delle parti per esperimento tentativo preventivo di conciliazione sciopero e raffreddamento del conflitto.

La Unione Sindacale Italiana in sigla USI fondata nel 1912, a nome e per conto della Rsa interna e della tutela degli interessi dei dipendenti della Farmacap, unitamente ad analoghe procedure attivate da altre OO.SS. (Cgil Filcams, Fisascat Cisl, UiltUcs UIL), con la presente e per quanto indicato nell’oggetto, attiva la procedura di tentativo obbligatorio preventivo di sciopero, ai sensi della L. 146/90 e della L. 83/2000, per tutto il personale impiegato nei vari settori e servizi nell'Azienda Speciale Comunale FARMACAP, Si fa richiesta di convocazione delle parti (POSSIBILMENTE CON CONVOCAZIONE CONGIUNTA CGIL, CISL, UIL e Usi con rispettive Rsa), per esperimento tentativo preventivo di conciliazione sciopero e raffreddamento del conflitto. Si precisa che la O.S. intende rispettare i servizi minimi ed essenziali nei servizi, qualora dopo l’esaurirsi della procedura di raffreddamento e gli incontri relativi, si dovesse giungere alla proclamazione di sciopero. Si resta in attesa di data e orario di convocazione da parte dei soggetti competenti per la procedura preventiva di “raffreddamento del conflitto” ex L. 146/90 e 83/2000 (Prefettura e/o Roma Capitale), al recapito fax 06/77201444 o per e mail a usiait1@virgilio.it nei tempi previsti, anche con modalità telematica/video conferenza. Distinti saluti, auguri di serene festività pasquali

Per la segreteria locale intercategoriale della USI e a nome e conto Rsa/Rls USI di Farmacap - Trasmette Roberto Martelli segr. p.t.

Fonte

Condividi questo articolo su Facebook

Condividi

 

Ultime notizie del dossier «No alle privatizzazioni»

Ultime notizie dell'autore «UNIONE SINDACALE ITALIANA USI»

1725