il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

Berlusconi bombarda

Berlusconi bombarda

(26 Aprile 2011) Enzo Apicella
Dopo aver escluso l'impiego di aerei italiani bombardare la Libia, Berlusconi promette ad Obama l'esatto contrario

Tutte le vignette di Enzo Apicella

PRIMA PAGINA

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

Dipendenti del Fisco: Contratto bloccato?

Lunedì 16 gennaio 2006: Uffici Bloccati! Liguria bloccata!

(16 Gennaio 2006)

I dipendenti del Fisco, Uffici Entrate, Catasto e Dogane, lunedì 16 gennaio manifestano per un contratto bi-scaduto, ovvero scaduto due volte, la prima il 31 dicembre del 2003, la seconda il 31 dicembre 2005. Gli Uffici si fermeranno, la città di Genova, e non solo, anche.

Circolano “leggende” su stipendi aumentati continuamente, su “doni” economici ai dipendenti.

La verità è un’altra.

Nel 2006 gli stipendi sono fermi al 2003, il precariato dilaga, salendo quasi al 20% del personale in servizio, i carichi di lavoro aumentano continuamente, il valore dei buoni pasto è bloccato al 1996, ci vengono effettuate detrazioni di stipendio in caso di malattia, e una quota sostanziosa del nostro stipendio, per artifici contabili, non viene calcolata né nella liquidazione, né nella tredicesima, né ai fini pensionistici…

Il sistema contrattuale è sbagliato se, come tutti i lavoratori, ogni due anni siamo obbligati a rincorrere, comunque in perdita, il costo della vita.

Per questo, anche se già sappiamo che, quando ci sarà, il contratto sarà già in perdita, e già scaduto, noi delle RdB scendiamo in piazza assieme a tutte le altre sigle sindacali lunedì prossimo.

E’ chiaro che il rinnovo del contratto non basta. Occorre ristabilire la dignità del lavoro, con la conquista dei diritti oggi negati e soprattutto, e questo è ragionamento che vale per tutto il mondo del lavoro, bisogna introdurre nuovamente la scala mobile.

Lavoratrici e lavoratori di Genova si troveranno alle 10,30 in via Fiume, di fronte alla Direzione Regionale dell’Agenzia delle Entrate, che, con i suoi 1600 dipendenti, è la più grande delle Agenzie Fiscali in Liguria. Scorreremo lungo via XX settembre e De Ferrari per portare in Prefettura la nostra protesta. Proteste analoghe anche a La Spezia, Chiavari, Savona, Imperia e Sanremo.

Genova, 14 gennaio 2006

Ufficio Stampa Federazione RdB Genova
Pietro Falanga

4837