il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Dossier > Indice dei dossier > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

Articolo 18

Articolo 18

(13 Marzo 2012) Enzo Apicella

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Capitale e lavoro)

La controriforma del lavoro Monti Fornero

(99 notizie dal 22 Novembre 2011 al 18 Dicembre 2017 - pagina 5 di 5)

Dopo la carognata sulle pensioni ora si svuota l’art. 18 e si da mano libera ai licenziamenti

IL PD al guinzaglio del Comitato d’affari delle banche (governo Monti) si prepara al suicidio politico. La CGIL non ha accettato di mettere i lavoratori nelle mani dei padroni che ora saranno liberi di licenziare chiunque provi ad alzare la testa per difendere la propria condizione sul luogo di lavoro. Se anche la CGIL che in questi anni ha firmato un po’ di tutto non ce l’ha fatta...

(23 Marzo 2012)

Associazione Culturale CASA ROSSA

L'articolo 18 non si tocca non concediamo a monti cio' che abbiamo negato a berlusconi e'l'ora di una mobilitazione straordinaria per vincere

Testo: "volantino nazionale per fabbriche e scioperi, dopo la rottura tra governo e CGIL"

Dopo aver distrutto per decreto le pensioni di anzianità, il Governo Monti mira al cuore dei diritti del lavoro: il diritto al reintegro se sei licenziato senza giusta causa. Distruggere questo diritto significa non solo moltiplicare senza limite i licenziamenti abusivi, ma anche privare il lavoratore di ogni forza contrattuale per difendere gli altri diritti. A ciò si aggiunge il mantenimento...

(22 Marzo 2012)

Partito Comunista dei Lavoratori

Ancora scioperi a difesa dell'art. 18

Anche oggi in numerose fabbriche italiane i lavoratori hanno scioperato, tenuto assemblee e manifestazioni. La disponibilità degli operai a mobilitarsi contro lo smantellamento dell'art. 18 e dei loro diritti è visibile. È iniziata la mobilitazione degli operai metalmeccanici umbri contro «l'attacco portato dal governo ai diritti dei lavoratori e, in particolare, all'articolo...

(22 Marzo 2012)

Redazione Contropiano

Lo Scalpo

Nazionale – mercoledì, 21 marzo 2012 La pratica dello scalpo consisteva nello strappare i capelli ai propri avversari dopo averli sconfitti e uccisi. Un atto efferato ed inutile, perché praticato a vittima già morta, che avveniva solo per dimostrare che l’avversario era stato definitivamente sconfitto. L’articolo 18 è lo scalpo. Dopo aver stravolto la...

(21 Marzo 2012)

USB Unione Sindacale di Base

Lavoro. Operai Fiom manifestano su SS 16 ad Ancona

Si è concluso dopo oltre un'ora il blocco del traffico attuato lungo la Ss 16 ad Ancona da circa 200 operai dei cantieri navali iscritti alla Fiom, per protestare contro le ipotesi di modifica dell'articolo 18. Adesso la manifestazione si sposta nel centro città, in concomitanza con l'uscita dei lavoratori del cantiere Isa e della Fincantieri, prevista per le 9:30. Paralizzato con lunghe...

(20 Marzo 2012)

DirittiDistorti

Diciamo no alla rapina del governo su pensioni su ammortizzatori sociali e su art.18

Sciopero!

La rapina ingiustificata e pesantissima delle pensioni e` stata il primo atto di una politica economica radicalmente contraria agli interessi dei lavoratori, che le OOSS non hanno voluto ne` saputo contrastare. Ora il Governo, debole e remissivo quando si toccano gli interessi di altre classi sociali, sta per intervenire sul sistema di tutele sociali (riduzione drastica della cassa integrazione e...

(20 Marzo 2012)

RSU FIOM Piaggio - RSU FIOM Same

No alla libertà di licenziare!

Quello che si profila nei prossimi giorni non è il solito pessimo accordo sul” mercato” del lavoro, ma la pietra conclusiva posta in modo tombale sui diritti e le tutele conquistate dalle lavoratrici e dai lavoratori in decenni di lotte. Il contenuto dei documenti, prodotti dal governo e non solo, elimina le tutele, non modifica alcunché del regime di precarietà dilagante,...

(19 Marzo 2012)

FdCA – Commissione Sindacale

Articolo 18:la cgil tutela i diritti del lavoro o l'unita' del pd?

Le sinistre sindacali facciano sbarramento da subito con una mobilitazione diffusa in tutta italia.

Lo stesso governo che si genuflette alle banche, garantendo loro i miliardi delle commissioni, regala a Confindustria lo svuotamento dell'articolo 18, con la piena e attiva copertura del PD. L'idea di cancellare l'obbligo del reintegro in caso di licenziamenti ingiusti “disciplinari” o “economici” porta la targa di Bersani in appoggio a Bonanni. Ed è devastante per i...

(15 Marzo 2012)

MARCO FERRANDO Partito Comunista dei Lavoratori

Inaccettabili provocazioni del governo sull'articolo 18. susanna camusso non puo' limitarsi al dissenso.

Le anticipazioni di stampa sulle misure che il governo intende varare “in ogni caso” contro l'articolo 18 configurano una provocazione inaccettabile. Abolire il diritto al reintegro per licenziamenti ingiusti motivati da “crisi economica” o da pretesti “disciplinari”, significa distruggere l'articolo 18: dando al padronato un potere illimitato di abuso e sopraffazione....

(12 Marzo 2012)

Partito Comunista dei Lavoratori

Articolo 18 e non solo: siamo alla resa dei conti

Dopo due mesi di incontri formali ed informali e, soprattutto, di schermaglie sugli organi di stampa, il confronto tra Fornero, Marcegaglia, Camusso, Bonanni e Angeletti sul mercato del lavoro, ammortizzatori sociali e articolo 18 sta per avere in questi giorni una forte accelerazione. Le notizie che emergono non sono affatto chiare e non sembrano ad oggi disegnare un impianto certo di ciò...

(12 Marzo 2012)

USB Unione Sindacale di Base

Appello per la generalizzazione dello sciopero Fiom del 9 marzo

Per sottoscrivere l’appello: adesioni@scioperogenerale.org La Grecia non è lontana. Se Atene piange…Roma non ride! GIU’ LE MANI DALL’ART.18! Non un diritto non un posto di lavoro deve essere perso Si parla ogni giorno della crisi e delle ricette per uscirne. Eppure questa crisi la stiamo pagando principalmente noi lavoratori dipendenti, precari, donne, immigrati,...

(27 Febbraio 2012)

Comunisti Uniti

La cgil rompa con monti. se non ora quando?

Monti dichiara che metterà le mani “in ogni caso” sull'articolo 18. Cosa aspetta Susanna Camusso a lasciare il tavolo? Continuare a stare a quel tavolo significa solo due cose. Sul piano sindacale significa essere disponibili a negoziare una maggiore libertà di licenziare. Sul piano politico significa solo coprire le spalle al PD, salvaguardandolo dalle sue contraddizioni....

(20 Febbraio 2012)

Partito Comunista dei Lavoratori

La Waterloo dei lavoratori italiani

La trattativa sindacati-governo-confindustria ha lo scopo di ridurre drasticamente la spese per gli ammortizzatori sociali e le garanzie dell'art.18. Attaccheranno l'art.18 anche attraverso la demolizione di parti importanti delle leggi che regolano i licenziamenti individuali e collettivi.Cancellare la cassaintegrazione Guadagni per sostituirla con il sussidio di disoccupazione significa cancellare...

(18 Febbraio 2012)

Pietro Ancona già consigliere CNEL e dirigente CGIL

Tutto quello che avreste voluto sapere sull’articolo 18 (e che nessuno vi ha detto perchè non gli conveniva)

scarica il documento in pdf Ci stanno provando ancora una volta. Quello che non riuscì a fare Berlusconi nel 2002 prova adesso a farlo Monti. Approfittando della “crisi”, del consenso al governo di tutte le forze politiche, del momento di smarrimento in larga parte della popolazione italiana, Monti cerca di abolire l’articolo 18. Contro questo attacco, che sta andando avanti...

(15 Febbraio 2012)

Collettivo Autorganizzato Universitario – Napoli

Le ragioni dell'attacco all'articolo 18

E’ spontaneo chiedersi perché mai il tema dell’art. 18 Statuto dei Lavoratori occupi in modo così rilevante l’attenzione del governo Monti. E questa domanda è ulteriormente sollecitata dal fatto che risulta, da dichiarazioni di alcuni esponenti confindustriali e da un sondaggio dalla stessa Confindustria fra i suoi iscritti, che questo tema, invece, non è...

(14 Febbraio 2012)

Giuseppe Pelazza

Incontro verosimile tra monti e camusso.

Il “giallo” sull'incontro tra Mario Monti e Susanna Camusso attorno all'articolo 18 è davvero singolare. Ciò che conta paradossalmente non è se la notizia sia vera, ma se sia verosimile. E lo è. Quando si accetta di sedere al tavolo negoziale sull'estensione della “flessibilità in uscita”- cioè sulla più ampia libertà...

(12 Febbraio 2012)

Partito Comunista dei Lavoratori

Fiom. Rinviata al 18 febbraio la manifestazione nazionale a Roma

La neve ed il maltempo si abbattono anche sulla Fiom, costretta a rinviare al 18 febbraio la manifestazione nazionale che era prevista a Roma per sabato 11 febbraio. La manifestazione – lo ricordiamo - é stata indetta a sostegno del lavoro e della democrazia, della riconquista del contratto nazionale a partire dalla Fiat, dell'estensione dei diritti e dell'occupazione. A queste ragioni...

(7 Febbraio 2012)

DirittiDistorti

18 ragioni per dire no all’abolizione dell’Articolo 18 dello Statuto dei Lavoratori

Di Carlo Soricelli - Premessa: Come tutti gli umani anche i datori di lavoro e i superiori non sono tutti degli stinchi di santo. Con una scusa potrai essere licenziato se: 1) Sciopererai contro l’azienda o per il contratto ( i precari non scioperano mai pena il mancato rinnovo) 2) Sei donna e vuoi fare più di un figlio (ricordiamoci dei licenziamenti in bianco fatti firmare dalle...

(5 Febbraio 2012)

DirittiDistorti

Bersani: "Non drammatizziamo l'articolo 18"

Non drammatizziamo l'articolo 18 - ha suggerito il leader del Pd - perchè il 95% aziende non ce l'ha. Andando alla sostanza e non alle ideologie bisogna fare in modo che un'ora di lavoro stabile costi un pò meno e un'ora di lavoro precario di più. Questa è la nostra idea ed è condivisa da tutti" (ASCA) - Roma, 21 nov - Si' alla patrimonia e, in tema previdenziale,...

(22 Novembre 2011)

SLAI Cobas

<<    | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 |    >>

57145