il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Dossier > Indice dei dossier > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

Gutta cavat lapidem?

Gutta cavat lapidem?

(19 Dicembre 2011) Enzo Apicella

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Capitale e lavoro)

La controriforma del lavoro Monti Fornero

(99 notizie dal 22 Novembre 2011 al 18 Dicembre 2017 - pagina 2 di 5)

20/06>> ASSEMBLEA PUBBLICA verso lo sciopero generale e verso la manifestazione nazionale del 22 giugno. DOBBIAMO FERMARLI!

Evento facebook Il parlamento, dopo aver tagliato la pensione a milioni di lavoratori, in questi giorni sta per approvare, quasi all'unanimità, le nuove norme sul lavoro proposte dal ministro Fornero. Praticamente vengono eliminate conquiste che il movimento operaio ha ottenuto con anni di lotte. Tutti i lavoratori, compresi gli statali, potranno essere licenziati con futili motivazioni,...

(18 Giugno 2012)

Collettivo Autorganizzato Universitario – Napoli

Le bugie della Fornero: gli esodati non sono 65 mila ma 390 mila!

Come è possibile credere ad un Ministro che da mesi va dicendo di non volere cancellare l’art 18 e lo stesso Statuto dei Lavoratori ma poi, quando emana un decreto legge, lascia fuori 325 mila lavoratori/trici? A fine Maggio, l’Inps ha inviato al Governo un documento con cui attestava a 390.200 unità il numero degli esodati, la stessa Fornero, in un convegno deIl sole 24...

(15 Giugno 2012)

Confederazione Cobas Pisa

Appello di giuristi, costituzionalisti, personalita' della politica e dell'informazione, in concomitanza con lo sciopero generale del 22

Pubblichiamo l'Appello del Forum Diritti/Lavoro con le prime adesioni di personalità del mondo giuridico, politico, dell'informazione.

Nazionale – giovedì, 14 giugno 2012 No alla cancellazione dell’articolo 18. Fermiamo il disegno di legge Monti-Fornero Prendiamo parola in occasione dello sciopero generale del 22 giugno In nome delle politiche di austerità e di liberalizzazione del mercato del lavoro volute dall’UE, il governo di ‘impegno nazionale’ cancellando l’articolo 18 realizza...

(14 Giugno 2012)

USB Unione Sindacale di Base

Per cacciare fornero non bastano le parole, serve lo sciopero generale

La truffa del governo sugli esodati è tanto grossolana quanto odiosa. Tuttavia ciò che impressiona non è la nota spregiudicatezza del ministro Fornero, ma il balbettio impotente di sindacati che si limitano a “criticarla”, senza neppure chiederne le dimissioni. La verità è che il governo Monti e i suoi ministri si reggono ormai non sulla propria forza-...

(12 Giugno 2012)

Partito Comunista dei Lavoratori

Esodati, fornero si dimetta. confermato lo sciopero generale il 22 giugno

Nazionale – martedì, 12 giugno 2012 “Fornero si dimetta”, è questo il lapidario invito di Pierpaolo Leonardi, dell’Esecutivo Nazionale USB, al ministro del Lavoro. “La questione esodati sta alla Fornero come il caso Ruby a Berlusconi – argomenta Leonardi – infatti, così come l’ex premier fece votare al Parlamento che Ruby era la...

(12 Giugno 2012)

USB Unione Sindacale di Base

Iniziative 8 giugno. ROMA: BLITZ USB ALLA SEDE DEL PD, L’ART.18 NON SI TOCCA -foto, video-

Roma – venerdì, 08 giugno 2012 Militanti dell’USB, insieme ad altri sindacati di base, esponenti del comitato No debito e di altri movimenti e partiti, manifestano a Roma davanti alla sede del Partito Democratico al grido di “L’ARTICOLO 18 NON SI TOCCA”. Partiti da piazza di Monte Citorio, dove era stato organizzato il presidio romano per la giornata nazionale...

(8 Giugno 2012)

USB Unione Sindacale di Base

No a ichino, no alla riforma del lavoro

È da decenni che l’accumulazione e la speculazione finanziaria scaricano interamente il debito pubblico prodotto dal sistema capitalistico sulle classi lavoratrici, le quali vedono il proprio potere d’acquisto calare ai minimi termini, un continuo peggioramento delle condizioni di vita, salari da fame, tariffe in aumento e un costo della vita ormai inaccessibile anche alle famiglie...

(7 Giugno 2012)

Confederazione Cobas Pisa

Dai Giuristi Democratici un Appello ai Parlamentari Pd su articolo 18

Con un Appello i Giuristi democratici si rivolgono al Pd, ai suoi Parlamentari, chiedendo di non votare le modifiche all'articolo 18 dello Statuto dei Lavoratori. Le Camere si accingono a discutere un disegno di legge di riforma del mercato del lavoro che viene propagandata come inevitabile, e viene giustificata con il fatto che ad oggi in Italia un imprenditore in gravi difficoltà economiche...

(6 Giugno 2012)

Giuristi democratici

Altro duro attacco ai diritti dei lavoratori: per chiedere l’intervento del giudice del lavoro devi pagare

Con la Circolare 14/5/2012 il Ministro della Giustizia ha chiarito le novità introdotte del D.L.6-7-2011 n° 98 con il quale il governo Berlusconi aveva eliminato la gratuità delle cause di lavoro in vigore da oltre quarant’anni introducendo l'obbligo di pagamento di un contributo anche sostanzioso per chi avesse un reddito annuo superiore ai 31.880 euro lordi. Il governo Monti...

(2 Giugno 2012)

Confederazione Unitaria di Base

La controriforma tecnica del lavoro. dietro le bugie l’abrogazione dello statuto dei lavoratori

Nazionale – giovedì, 31 maggio 2012 'Noi abbiamo sempre ritenuto quella annunciata dal governo Monti e dal ministro Fornero una riforma che conteneva una serie di misure positive per combattere la precarietà e garantire una sana flessibilità' Anna Finocchiaro, Presidente del gruppo Pd al Senato 'Nel Ddl lavoro è prevista la possibilità di reintegro per i licenziamenti...

(2 Giugno 2012)

USB Unione Sindacale di Base

Terremoto. usb sospende sciopero ma mantiene mobilitazione dell’8 giugno

USB esprime vicinanza e solidarietà alla popolazione colpita dal sisma che si è scatenato ripetutamente in questi giorni in Emilia Romagna. A seguito di ciò e per evitare ulteriori disagi sarà sospeso in tutto il paese lo sciopero già indetto per il giorno 8 giugno nei trasporti e nel pubblico impiego, trasformando lo sciopero in una giornata di solidarietà...

(1 Giugno 2012)

Radio Città Aperta - Roma

Per la difesa del’articolo 18. Contro la riforma fornero

Pubblico impiego e Privato

L' assemblea convocata da RSU e RSA a Roma il 26 maggio 2012 ha raccolto la spinta di chi sta lottando contro l'aggressione scatenata dal governo verso il mondo del lavoro. Ma indignati per la rassegnazione o, perfino, l’assenso con cui le direzioni confederali CGIL, CISL e UIL hanno accompagnato e favorito questa aggressione. *Le pensioni sono in via di essere ridotte a sussidi di sopravvivenza...

(29 Maggio 2012)

Unione Sindacale di Base

Il governo Monti vuole licenziare i dipendenti pubblici

Ma al peggio non c’è mai fine, ed oggi, laMinistra Forneroinvoca per la prossima legge delega sulla Pubblica Amministrazione (in dirittura di arrivo) norme ben precise per applicare lapiena licenziabilità dei dipendenti pubblici. Nel paese con la più alta età pensionabile, con le tassazioni sui salari tra le più elevate del mondo, stanno per arrivare licenziamenti...

(26 Maggio 2012)

Cobas Pubblico impiego

Fornero invoca il licenziamento dei pubblici dipendenti. usb p.i. chiama alla mobilitazione generale

Nazionale – venerdì, 25 maggio 2012 “Nulla di nuovo nelle esternazioni della Fornero sull’impegno di questo Governo a licenziare i dipendenti pubblici - osserva Licia Pera, dell’Esecutivo Nazionale USB P.I. - se non l’incontenibile livore con cui ha espresso tale volontà”. “Gli unici a fingere di non essersene resi conto sono Cgil Cisl Uil e...

(26 Maggio 2012)

USB Unione Sindacale di Base - Pubblico Impiego

NESSUN DORMA

Operai, il governo si sta apprestando a varare per legge una controriforma distruttiva del mercato del lavoro, che approvata polverizza l'art 18 dello statuto dei lavoratori, mantiene tutte le 46 forme di lavoro precario e riduce le indennità di cassaintegrazione negli importi e nella durata. Dopo gli scioperi di marzo-aprile, riusciti, a cui gli operai di tante fabbriche in tutto il paese...

(26 Maggio 2012)

UN GRUPPO DI OPERAI FIAT-FERRARI

Il 26 a Roma per l’articolo 18 e per ricominciare

Nel 1992 il governo Amato cancellò la scala mobile e l’anno successivo il governo tecnico guidato da Ciampi, con un accordo che formalizzò la concertazione sindacale, confermò quella scelta. Ora l’Istat ci comunica che dal 1993 al 2011 i salari sono rimasti fermi, neppure un centesimo di aumento di potere d’acquisto. Non ci vorranno vent’anni per capire...

(24 Maggio 2012)

Giorgio Cremaschi

Lo statuto dei lavoratori nasce il 20 maggio 1970

Il 20 maggio è una data importantissima per il mondo del lavoro: nel 1970 prese vita e forma lo Statuto dei Lavoratori. Una fondamentale conquista, ottenuta grazie a decenni di dura lotta per la classe operaia. "Norme sulla tutela della libertà e dignità dei lavoratori, della libertà sindacale e dell'attività sindacale nei luoghi di lavoro e norme sul collocamento"...

(20 Maggio 2012)

Partito Comunista dei Lavoratori

Ne’ con brunetta ne’ con patroni griffi. usb continua a difendere i servizi e i lavoratori pubblici

Nazionale – martedì, 15 maggio 2012 Rimaniamo indifferenti alla stucchevole querelle che ha visto protagonisti nei giorni scorsi Renato Brunetta e Filippo Patroni Griffi, precedente e attuale Ministro per la Pubblica amministrazione. Il primo si è messo a sbraitare contro l’intesa sul lavoro pubblico sottoscritta dall’attuale ministro e da CGIL-CISL-UIL, parlando di...

(15 Maggio 2012)

USB Unione Sindacale di Base - Pubblico Impiego

Assemblea dei delegati Fiom, Montesilvano 10/11 maggio 2012

Giovedì 10 e venerdì 11 a Montesilvano (PE) si è tenuta l'assemblea Fiom dei "500 delegati". Il nostro è stato l'unico partito presente con i propri militanti a diffondere il volantino e materiale di propaganda. Oltre che la riconquista del contratto nazionale dei metalmeccanici, Il nodo di fondo dell'assemblea è stata la discussione sullo sciopero generale a difesa...

(12 Maggio 2012)

Francesco Doro CC FIOM PCL Abruzzo

Lavoro pubblico: verità e bugie sul protocollo

Nazionale – giovedì, 10 maggio 2012 Tutti i sindacati presenti al tavolo della Funzione Pubblica, tranne USB P.I. si apprestano a sottoscrivere il nuovo protocollo sul lavoro pubblico. Nel frattempo, nei posti di lavoro, vendono fumo ai lavoratori e dicono che: Il sindacato si è riappropriato di un ruolo che gli era stato sottratto dalla riforma Brunetta VERO: i sindacati firmatari...

(10 Maggio 2012)

USB Unione Sindacale di Base - Pubblico Impiego

<<    | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 |    >>

56468