il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Imperialismo e guerra    (Visualizza la Mappa del sito )

Araba Fenice

Araba Fenice

(23 Novembre 2012) Enzo Apicella

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Imperialismo e guerra)

Liberta’ per Joseba Alvarez. Liberta’ per il Popolo Basco

(3 Ottobre 2007)

Nella notte tra Martedì 2 e Mercoledì 3 si è sparsa la notizia degli ennesimi arresti politici effettuati nel Paese Basco da parte dei Giudici dello Stato Spagnolo. Questa è una dichiarazione di solidarietà con l’ennesimo arrestato: Joseba Alvarez.

In questi anni passati a organizzare o a partecipare ad iniziative in solidarietà con il Paese Basco ho avuto modo di conoscere personalmente Joseba Alvarez; ho avuto modo di vederlo all’opera come responsabile internazionale di Batasuna proprio qui a Bologna quando incontrava in Comune delegazioni di Rifondazione; ho avuto modo di vederlo l’ultima volta il 15 Marzo di quest’anno, sempre in Comune a Bologna quando, dopo un’assemblea tenutasi la sera prima nella nostra città in cui spiegò la situazione nel Paese Basco, incontrò i rappresentanti dell’Altra Sinistra per comunicare le ansie e le aspettative del Popolo Basco nonostante la drammatica scelta di ETA di fare pressione al Governo Spagnolo con l’ennesima bomba che uccise due cittadini Ecuadoriani e la continua e sistematica repressione politica alle liste della Sinistra patriottica.

Un uomo, un Compagno sempre sorridente ma composto, pieno di dignità ed aspettative nella sua incrollabile fede politica e nella sua sete di rivendicare l’autonomia della sua gente dagli Stati Spagnolo e Francese. Una dignità incredibile anche quando sullo schermo della Casa della Solidarietà proiettammo un video in cui, tra le altre cose, andava in scena un suo arresto di qualche anno prima in quanto membro della Mesa Nacional (Segreteria Nazionale) di Batasuna.

A Luglio l’arresto di Otegi (portavoce di Batasuna ed instancabile mediatore del tavolo politico tra i Baschi ed i rappresentanti dello Stato Spagnolo), poi processi continui a rappresentanti del Movimento indipendentista Basco, la continua scelta della dispersione dei Prigionieri Politici Baschi nelle più lontane galere dello Stato Spagnolo, il continuo stillicidio delle liste indipendentiste che si presentano alle varie elezioni politiche, i continui divieti delle manifestazioni indipendentiste, la repressione delle stesse quando si svolgono, gli arresti mirati come questi ultimi due, appunto Joseba Alvarez, dirigente nazionale e responsabile internazionale di Batasuna, e Oihana Agirre rappresentante del movimento per la Aministia dei prigionieri politici. Il motivo dell’arresto? Aver partecipato ad una manifestazione a Donostia (San Sebastian) il 9 Settembre scorso per solidarietà ai Prigionieri Politici. Una manifestazione già segnata da pesanti cariche della Polizia Autonoma Basca (Ertzaintza)

Le consultazioni politiche nello Stato Spagnolo si avvicinano, e Zapatero ha già deciso come cercare di vincere delle elezioni che, proprio per la non chiusura del conflitto Basco, si preannunciano in salita per chi divenne premier proprio grazie all’arroganza di Aznar che accusò l’ETA della strage di Madrid dell’11 Marzo 2004 sapendo che in realtà i Baschi non c’entravano nulla con quelle bombe: come sempre il tutto si gioca sulla testa del Popolo Basco!

Questa situazione non può portare nulla di buono, la continua non risoluzione del conflitto Basco, il continuare a mantenere inascoltate le richieste di consultazione per l’autodeterminazione di quel Popolo non fa altro che incancrenire sempre di più la situazione e rendere esplosivo il Paese Basco e con esso lo Stato Spagnolo. E’ per questo che esprimo tutta la mia solidarietà a Joseba Alvarez, a Oihana Agirre e a tutti i prigionieri politici di questo ultimo periodo che non sono altro che vittime di un gioco fatto per mantenere la poltrona di primo ministro nella “democratica Spagna”.

Sperando che la mia solidarietà e la mia denuncia per l’ormai insostenibile situazione non restino isolate vi ringrazio per l’attenzione.

Casalecchio di Reno 2007 Ottobre 03

Odorici Marco
Presidente del Gruppo Consiliare PRC a Casalecchio di Reno

Fonte

Condividi questo articolo su Facebook

Condividi

 

Notizie sullo stesso argomento

Ultime notizie del dossier «Euskadi»

Ultime notizie dell'autore «Partito della Rifondazione Comunista»

8595