il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Stato e istituzioni    (Visualizza la Mappa del sito )

Gugliotta

Si apre una finestra sui metodi della polizia italiana

(14 Maggio 2010) Enzo Apicella
I TG trasmettono l'intervista a Stefano Gugliotta, che porta i segni del pestaggio immotivato da parte della polizia

Tutte le vignette di Enzo Apicella

PRIMA PAGINA

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Storie di ordinaria repressione)

  • Senza Censura
    antimperialismo, repressione, controrivoluzione, lotta di classe, ristrutturazione, controllo

Perquisizioni e arresti a Firenze: non ci fermerete!

(7 Novembre 2009)

30 Aprile 2009, Rignano sull’Arno (FI), presidio antifascista contro Forza Nuova…

6 Novembre 2009, tra Firenze e dintorni, la magistratura dispone perquisizioni per 30 compagni antifascisti; uno viene arrestato ed è tutt’ora in isolamento.

Le accuse: partecipazione alle iniziative contro la presenza dei fascisti in città ed al citato presidio contro Forza Nuova, detenzione di “esplosivi”, rapporti di solidarietà internazionale,

Le accuse sono rafforzate dall’aggravante di terrorismo, contenuta nel Decreto Pisanu ed utilizzata dal GIP Pezzuti a partire da una “originale” interpretazione del decreto stesso (come gli stessi compagni di Firenze sottolineano nel loro comunicato).

Si tratta purtroppo di un episodio tutt’altro che isolato…

Troppo spesso negli ultimi mesi abbiamo assistito ad un intensificarsi della stretta repressiva nei confronti di tutte quelle realtà (centri Sociali, Collettivi studenteschi, militanti antifascisti etc. ) che quotidianamente sviluppano percorsi di lotta autorganizzati e dal basso e praticano l’antifascismo senza delegare ed annacquare i propri contenuti.

Da Pistoia a Napoli, dalle giornate del G8 all’ultimo sgombero ai danni del CPO Experia di Catania la repressione ha colpito sempre più duramente di fronte all’intensificarsi delle lotte.

Da tutt’Italia rispondiamo all’appello di solidarietà dei compagni toscani: non staremo fermi a leccarci le ferite ma rilanceremo le nostre quotidiane battaglie.

Continueremo a lottare sui nostri territori affinché, tanto i neofascisti di Forza Nuova e Casa Pound, quanto le facce ripulite alla buona delle istituzioni, non trovino in noi silenti complici delle loro politiche razziste, xenofobe e sessiste.

Red-net
Rete delle realtà studentesche autorganizzate
www.red-net.it

Fonte

Condividi questo articolo su Facebook

Condividi

 

Notizie sullo stesso argomento

Ultime notizie del dossier «Storie di ordinaria repressione»

Ultime notizie dell'autore «RED-NET Rete delle Realtà Studentesche Autorganizzate»

6881