">
il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Imperialismo e guerra    (Visualizza la Mappa del sito )

Il Nobel per l'assassino

Contestato Shimon Peres in Argentina

(18 Novembre 2009)

Gerusalemme, 17 novembre - Come riferito dal The Jerusalem Post, Shimon Peres è in visita in Argentina, dove è stato accolto da numerosi dimostranti con cartelli che lo hanno apostrofato come premio Nobel "per l'assassinio". Peres si è esibito nel suo abituale esercizio di attacchi alla Repubblica islamica dell'Iran, chiedendosi "chi possa aver fiducia" in quello che Teheran dice, per poi aggiungere di voler vivere in un mondo "in cui un militare non sia un assassino", facendo riferimento all'attuale ministro della Difesa iraniano Ahmad Vahidi, chiamato in causa da Israele con l'attentato del 1994 a Buenos Aires alla sede di un'associazione ebraica locale, che ha provocato numerose vittime.

Nella sua filippica Peres si è ... dimenticato di parlare del massacro di Qana, aprile 1996, quando aerei da caccia israeliani bombardarono deliberatamente un rifugio nel Libano meridionale all'interno di una base Onu. Il rifugio era pieno di bambini e anziani locali. Erano circa le due del pomeriggio. Al barbaro assassinio fu dato via libera, perché bisognava recuperare una unità di militari israeliani dispersa dietro le linee della resistenza libanese ed era necessario creare nell'area una situazione di emergenza. Nel bombardamento vennero ridotte in cenere più di cento persone. Il premier israeliano dell'epoca si chiamava: Shimon Peres.

Arabmonitor

6794