il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Imperialismo e guerra    (Visualizza la Mappa del sito )

Sanità... I have a dream

Sanità... I have a dream

(12 Settembre 2009) Enzo Apicella

Tutte le vignette di Enzo Apicella

PRIMA PAGINA

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Dalla parte di Cuba)

Fidel torna in pubblico e avverte: 'rischi di guerra nucleare'

(13 Luglio 2010)

anteprima dell'articolo originale pubblicato in www.radiocittaperta.it

Grazia Orsati, Radio Città Aperta

13-07-2010/13:24 --- Fidel Castro ha partecipato ieri al programma di approfondimento più seguito della televisione cubana: Mesa redonda. Il Comandante ha dichiarato che una guerra nucleare potrebbe esplodere quando gli Stati Uniti, insieme ad Israele, tenteranno di rafforzare le sanzioni internazionali contro l'Iran; “Gli Stati Uniti non giocano pulito e non dicono la verità” ha detto.
Di pericolo di guerra nucleare Fidel ha già scritto nelle sue Riflessioni e nella trasmissione di ieri sera è tornato a parlarne partendo dai dati dell’Istituto di Ricerca per la Pace di Stoccolma; le spese militari degli USA nel 2009 ammontano a 1.531 miliardi di dollari, con un incremento del 49% rispetto al 2000. Non è difficile immaginare cosa accadrebbe se venisse usata anche solo una piccola parte di questo arsenale.
Sul rischio di una guerra atomica in Medio Oriente Fidel ha detto: “Ho iniziato a scrivere su questo tema dopo le accuse alla Corea del Nord, accusata di aver affondato un’imbarcazione sudcoreana, imbarcazione tecnologicamente molto sofisticata, figuriamoci se un vecchio battello poteva affondarla”, “Pensavo che i problemi sarebbero iniziati in quel quadrante, perché ancora non c’era stata la risoluzione del Consiglio di Sicurezza contro l’Iran; dopo quella risoluzione è evidente –continua Fidel- che prima si scatenerà il conflitto contro l’Iran e poi contro la Corea. Chi deve stare più attento a ciò che accade in Iran è la Corea del Nord.
Le armi nucleari sono calcolate intorno alle 20.000 unità ed allora conclude Fidel “E’ ridicolo che si votino queste risoluzioni dell’ONU. Il rischio è che l’Iran ne fabbrichi un paio tra due o tre anni? Quale è la logica?” Secondo il Comandante en Jefe la vera causa è “il controllo, l’influenza dello Stato di Israele sugli Stati Uniti. Un paese diventato in pochi anni una potenza nucleare”.

www.radiocittaperta.it

3503