il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

Fiat: lacrime e sangue

Fiat: lacrime e sangue

(14 Agosto 2010) Enzo Apicella

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Capitale e lavoro)

Per un’assemblea nazionale dell’area programmatica LAVORO SOCIETA’-Cambiare Rotta

OdG dell'assemblea provinciale di LAVORO SOCIETA’-Cambiare Rotta - Bologna

(28 Febbraio 2004)

L’assemblea provinciale dell’area programmatica Cambiare Rotta di Bologna, riunitasi il 25 febbraio 2004, valuta l’attuale passaggio di fase di fondamentale importanza per l’iniziativa sindacale e la mobilitazione dei lavoratori e dei pensionati, alla luce dell’approvazione definitiva della riforma del mercato del lavoro (ddl 276 24 ottobre 2003) e dell’attacco alle pensioni, portato avanti sia attraverso la legge delega sulla previdenza che attraverso la legge finanziaria.

La proposta di “controriforma” delle pensioni, la generalizzazione della precarietà del lavoro a tutti i livelli, la destrutturazione dei diritti del lavoro, la messa in discussione del ruolo del sindacato in Italia rappresentano assi strategici di intervento dell’attuale governo in carica, contro cui bisogna mantenere alta la mobilitazione sociale dei lavoratori, sostenendo l’azione di contrasto a tale disegno, portata avanti dalla Cgil sul piano della mobilitazione generale, ma, al tempo stesso, con la necessità di dispiegarla con efficacia sul terreno delle politiche contrattuali, senza nasconderci che, se sulle pensioni, pur permanendo sostanziali differenze con Cisl e Uil, si è trovata un’unità d’azione, su altri temi di altrettanta importanza, come la legge 30, permangono radicali dissensi.

Dobbiamo affrontare una discussione non più rinviabile sulle politiche contrattuali della Cgil, quantomeno contraddittorie, alla luce delle problematiche ( politiche rivendicative, democrazia, rappresentanza, modello contrattuale) che sono ormai all’ordine del giorno dell’agenda sindacale.

Crediamo dunque, alla luce dei temi di grande importanza con cui ci stiamo confrontando, che non sia più rinviabile un confronto aperto tra tutte le compagne e tutti i compagni che all’ultimo congresso hanno sostenuto il documento presentato dall’area programmatica Cambiare Rotta, che debba portare, in tempi rapidi, alla convocazione di un’assemblea nazionale dell’Area, così come stabilito, tra l’altro, dal seminario nazionale del 12-13 settembre 2003. In tal senso la riunione del prossimo 4 e 5 marzo non si può considerare esaustiva visti i pesanti limiti imposti nei criteri di convocazione.

Occorre una vera assemblea nazionale, aperta a tutti e a tutte coloro che si riconoscono nell’area programmatica in modo da costruire un momento reale di discussione e di progettualità, con cui contribuire all’efficacia dell’iniziativa sindacale.

Bologna, 25 febbraio 2004

L’assemblea provinciale dell’area programmatica LAVORO SOCIETA’-Cambiare Rotta (Bologna)

Fonte

Condividi questo articolo su Facebook

Condividi

 

Ultime notizie del dossier «Dove va la sinistra sindacale CGIL?»

Ultime notizie dell'autore «Lavoro Società - Cambiare Rotta»

12296