il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Capitale, ambiente e salute    (Visualizza la Mappa del sito )

TAV

TAV

(31 Gennaio 2012) Enzo Apicella

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

APPUNTAMENTI
(Capitale, ambiente e salute)

SITI WEB
(Il saccheggio del territorio)

Lucca, quintali di cemento sull’antico porto fluviale e i resti archeologici

La denuncia di Legambiente: sono state valutate le conseguenze di una cementificazione, che non risponde a logiche di utilità sociale ma a ben altri interessi?

(9 Giugno 2021)

Tramite greenreport

lucca, cemento

Proprio nel giorno in cui si celebra la giornata mondiale dell’Ambiente, in cui si afferma l’urgenza della tutela dei territori in nome della sostenibilità e della resilienza, a Lucca ci tocca assistere ad uno spregio, il cui impatto sarà valutabile non appena la cittadinanza potrà, con i propri occhi, apprezzare la mostruosità che si sta realizzando.

Nella Giornata mondiale per l’Ambiente, molte betoniere hanno scaricato quintali di cemento su quello che era l’antico porto fluviale lucchese e su resti archeologici che costituiscono testimonianza della nostra storia (con il beneplacito della Soprintendenza?).

A poche giorni da un crollo che ha riguardato un tratto di pista ciclabile, realizzato su canali tombati, del recente adeguamento del parcheggio di piazza Aldo Moro, che non prevede soluzioni relative alla infiltrazione delle acqua meteoriche, sono state valutate le conseguenze di una cementificazione, che non risponde a logiche di utilità sociale ma a ben altri interessi, contro il grido di allarme di comitati e cittadini, che hanno ripetutamente sollecitato un confronto per la cosiddetta partecipazione, prevista dalle leggi, trascurando le petizioni giunte, rimaste inascoltate?

È questa – il fatto compiuto – la modalità operativa dall’Amministrazione Comunale per contrastare il cambiamento climatico, sulla spinta di movimenti di giovani traditi nelle loro aspettative, relative al loro futuro e di indirizzi riconosciuti a livello universale? Si pensa al futuro dei giovani organizzando solo piccoli intrattenimenti da bar e non si forniscono a questi le condizioni ambientali e sociali necessarie a far maturare una reale consapevolezza e un godimento dei beni comuni?

Si attende una pronta risposta dai responsabile della Amministrazione Comunale delle forze politiche rappresentate nel Consiglio: l’impegno per il futuro è qui e ora e passa dalle scelte politiche ed urbanistiche.

Legambiente Lucca

2723