il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Dossier > Indice dei dossier > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

Salvate la Sanità

Salvate la Sanità

(28 Novembre 2012) Enzo Apicella
Secondo Monti il sistema sanitario nazionale è a rischio se non si trovano nuove risorse

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

APPUNTAMENTI
(Capitale e lavoro)

SITI WEB
(Capitale e lavoro)

Sanità pubblica: rottamare per privatizzare

(487 notizie dal 8 Gennaio 2002 al 10 Maggio 2021 - pagina 1 di 25)

A ROMA IL 21 E 22 MAGGIO CONTRO G20 E GOVERNO DRAGHI

Tramite rifondazione.it La pandemia ha mostrato la ferocia e l’inefficienza del sistema sanitario e di tutela della salute, se fondato sul profitto e sul mercato. Proprio i paesi più ricchi del mondo hanno subito una strage senza precedenti, dovuta alla distruzione dei sistemi sanitari pubblici e alla gestione della pandemia in funzione del PIL, sacrificando al mercato, al profitto e agli...

(10 Maggio 2021)

NON È COL QUALUNQUISMO CHE SI SALVA L'OSPEDALE DI SPOLETO

Col qualunquismo si riciclano solo i politici corresponsabili degli scempi sanitari di oggi, in previsione delle Comunali di autunno. Che a scendere in piazza per riaprire l'ospedale di Spoleto siano anche coloro che hanno votato ed eletto la Giunta Regionale di Centro Destra della Tesei, non è un paradosso ma l'essenza della politica privata delle idee e assoggettata agli interessi economici...

(29 Aprile 2021)

Associazione culturale CASA ROSSA

IL GRIDO DI SPOLETO PER LA RIAPERTURA DEL SAN MATTEO

IN UNA GRANDE MANIFESTAZIONE PER LA SANITA’ PUBBLICA E PER L’AMBIENTE CHE HA RIEMPITO PIAZZA ITALIA A PERUGIA, ABBIAMO PORTATO IL GRIDO DI SPOLETO PER LA RIAPERTURA DELL’OSPEDALE SAN MATTEO. Non si può più attendere. Non si muore solo di Covid 19, non si può uccidere così un territorio. Se questa è una guerra, immagine continuamente ripetuta tra...

(27 Marzo 2021)

ASSOCIAZIONE CULTURALE Casa Rossa

Spoleto, 11 marzo: manifestazione contro chi fa profitti sulla salute

Dalle 16,30 alle 18,30 in Piazza Garibaldi In occasione della giornata mondiale: NESSUN PROFITTO SULLA SALUTE, no ai brevetti e alla proprietà intellettuale sui vaccini, l’Associazione culturale CASA ROSSA, sarà presente alla manifestazione indetta dall’Unione Sindacale di Base, per dire nessun appello al Governo di banche e Confindustria ma lotta di classe per mandarli a...

(8 Marzo 2021)

Associazione Culturale CASA ROSSA

Casa Rossa in Piazza con il Coordinamento sanità pubblica per l'ospedale di Spoleto

LEGA E FRATELLI D'ITALIA C'HANNO TOLTO L'OSPEDALE, NON LASCIAMOGLI FARE SONNI TRANQUILLI. SABATO 6 FEBBRAIO ALLE ORE 16 TUTTI IN PIAZZA GARIBALDI A SPOLETO. In Italia nel 2020 ci sono stati 100.000 morti in più della media degli ultimi anni. Quanti di questi sono la conseguenza della messa in secondo piano delle cure delle malattie tradizionali con l’apparire del covid 19. Un sistema...

(5 Febbraio 2021)

Associazione culturale CASA ROSSA

6 febbraio 2021: in piazza per l'immediata riapertura dell'Ospedale di Spoleto

IL COORDINAMENTO PER LA SANITÀ PUBBLICA TORNA IN PIAZZA IL 6 FEBBRAIO: CONTRO LA DECISIONE DI TENERE CHIUSO L'OSPEDALE S.MATTEO DI SPOLETO. CONTRO LO SMANTELLAMENTO DEI PRESIDI OSPEDALIERI TERRITORIALI. CONTRO LA GESTIONE PADRONALE DELLA PANDEMIA, CHE CREA ANCORA PIU’ PROFITTO PER IL CAPITALE PRIVATO SULLA PELLE DELLE CLASSI POPOLARI Il Comitato per la Sanità Pubblica ha indetto...

(2 Febbraio 2021)

COORDINAMENTO PER LA SANITÀ PUBBLICA

OSPEDALE DI SPOLETO ANCORA IN OSTAGGIO DEL GOVERNO REGIONALE LEGA-FRATELLI D'ITALIA

CHIUSO L’OSPEDALE S. MATTEO DI SPOLETO PER ALTRI TRE MESI, UN POPOLO DI 65.000 ABITANTI ANCORA PRIVATO DEL DIRITTO ALLA SALUTE: QUESTO HA DECISO IL GOVERNO REGIONALE LEGA FRATELLI D’ITALIA. CHI SI AFFIDA ALLE PAROLE, ALLE PROMESSE, AGLI IMPEGNI SCRITTI DA POLITICI BUGIARDI E NON SI AFFIDA ALLA PIAZZA FARA’ MORIRE DI CHIACCHIERE IL NOSTRO OSPEDALE. E MENTRE QUESTA LENTA ASFISSIA...

(30 Gennaio 2021)

Associazione culturale CASA ROSSA

CONTRO L’OSPEDALE DI NICCHIA UNA LOTTA CHE PICCHIA

LO SMANTELLAMENTO DELL’OSPEDALE DI SPOLETO E’ UN FATTO CHE CI FA CAPIRE COME E DOVE IL POTERE POLITICO SCARICA I COSTI DELLA CRISI INGIGANTITA DALLA PANDEMIA DA COVID 19. Ogni crisi riduce la ricchezza, ma se i ricchi sono più ricchi (e di molto) di prima, qualcuno sta pagando il prezzo della crisi. Questo qualcuno si chiama: lavoratori; si chiama ancora servizi sociali; si chiama...

(17 Dicembre 2020)

Associazione culturale Casa Rossa Spoleto

Viterbo, 28 novembre: la salute non è una merce!

Presidio all'ingresso dell'ospedale di Belcolle (Viterbo) Urliamo ancora una volta che LA SALUTE NON È UNA MERCE! Chiediamo una SANITÀ UNIVERSALE, EFFICIENTE e GRATUITA! #ilvirusèilcapitalismo #sololalottapaga #lanostrasalutecontroilloroprofitto PER UNA SANITÀ UNIVERSALE, EFFICIENTE E GRATUITA: LA SALUTE NON È UNA MERCE! Dopo 9 mesi dall’inizio della diffusione...

(23 Novembre 2020)

Comitato di Lotta Viterbo S.I. COBAS Viterbo Coordinamento Regionale Sanità

USB Sanità: criticità per lo svuotamento del presidio ospedaliero di Tropea.

Il trasferimento di Urologia da Tropea a Vibo Valentia: mettere le comunità in guerra fra loro mentre i privati proliferano. USB sanità sostiene pienamente la battaglia contro lo svuotamento funzionale del presidio ospedaliero di Tropea, condividendo il comunicato ieri pubblicato da alcune associazioni del territorio, tra cui Calabria Sociale. In particolare, è condivisibile...

(13 Ottobre 2020)

Federazione USB P.I. Calabria

Per una sanità pubblica, universale, laica, gratuita

Una discussione pubblica a Roma, il 16 ottobre. L'appuntamento è alle 18.30 in via dei Latini n. 73. Ne parliamo con militanti politici e sindacali della sanità - Enio Minervini - Lisa Canitano - Francesca Anna Perri Siamo di fronte la cosiddetta seconda ondata del covid 19, un tempo trascorso che non ha spinto il governo ad adottare nessuna riforma del sistema sanitario. Mesi senza...

(12 Ottobre 2020)

Sinistra Anticapitalista Roma

"LA SALUTE NON È UNA MERCE, LA SANITÀ NON È UN’AZIENDA". LA CUB SANITÀ ADERISCE ALL’APPELLO DI MEDICINA DEMOCRATICA

La pandemia, che sta flagellando da mesi l’ntero pianeta, ha fatto emergere tragicamente la fragilità del nostro sistema economico e sociale. Abbiamo vissuto mesi drammatici a causa di politiche che, nel corso degli anni, hanno smantellato il sistema sanitario e il welfare, in nome del profitto di pochi. In trent’anni il SSN ha perso 37 miliardi, tra tagli e minori investimenti;...

(5 Ottobre 2020)

Cub Sanità

La salute non è una merce, ma un diritto!

Il Partito della Rifondazione Comunista sostiene la campagna “Riconquistiamo il diritto alla salute (per una sanità pubblica, universale, laica, gratuita)” e invita lavorator* e cittadin* a partecipare al presidio, promosso da diverse realtà politiche, che si terrà a Roma il 3 Settembre, ore 17, in Piazza Montecitorio. L’emergenza Covid ha messo chiaramente in...

(2 Settembre 2020)

Rifondazione Comunista Regionale Lazio

alisa vista da vicino... non è un gran vedere

la bancarotta della sanità ligure

Ci è stato inviato dal si cobas questo contributo, che in realtà risale a qualche settimana fa. Ritenendolo non solo ancora attuale, ma anche di estremo interesse lo pubblichiamo volentieri. La Regione Liguria mentre proclama come prioritario il recupero di una Sanità Territoriale, presidio di una medicina sociale e prima diga di contrasto alle epidemie dell’oggi e ahimè...

(4 Luglio 2020)

si cobas

RICONQUISTIAMO IL DIRITTO ALLA SALUTE!

La salute non è una merce!
Via il profitto dalla sanità che deve essere pubblica, laica, gratuita e di qualità!

L'emergenza sanitaria derivata dall'epidemia da coronavirus ha messo in luce i molteplici gravi limiti del nostro Servizio Sanitario Nazionale, fino a decretarne la crisi. All'insegna della riduzione della spesa pubblica, dell'austerità, giustificando tutto con il debito crescente, il Servizio Sanitario Nazionale è stato progressivamente definanziato, oggetto di tagli lineari, ed i vincoli...

(3 Luglio 2020)

Trasmesso da PCL Lombardia

Che fine ha fatto la sanità pubblica?

Un'assemblea pubblica a Roma (quartiere Quadraro) il 20 giugno La comparsa e diffusione del Covid 19 ha fatto esplodere le criticità enormi in cui da anni versa la Sanità pubblica. I numerosi tagli che hanno devastato il SSN sono stati accompagnati da una lenta ma inesorabile volontà di rendere la Sanità un settore dove poter produrre profitto. I risultati di questo processo...

(9 Giugno 2020)

Assemblea Quadraro Vecchio 20 maggio 2018 e Coordinamento Cittadino Sanità

SPAGNA: ANNI DI TAGLI ALLA SANITA' PUBBLICA

Dal n. 88 di "Alternativa di Classe" La crisi del coronavirus ha evidenziato anni di tagli alla sanità pubblica. Un servizio sanitario pubblico, che aveva avuto seri problemi per affrontare l'epidemia di influenza ogni inverno. E' ora, in casi estremi, quali quelli che la popolazione sta soffrendo, che la politica di tagli e privatizzazioni dei governi che si sono succeduti in questi ultimi...

(6 Maggio 2020)

Alternativa di Classe

7 aprile - giornata mondiale della salute...

Data la circostanza può sembrare retorica o beffa, ma se servisse per una riflessione critica sull'attuale stato del sistema sanitario pubblico, potrebbe servire a qualcosa. Se la salute non è una merce, ha senso l'aziendalizzazione della sanità che rincorre dinamiche di contenimento del bilancio e assume modelli di produzione tipici del'impresa manifatturiera? Ha senso il sottofinanziamento...

(6 Aprile 2020)

USB Pensionati

Sanità: la falsa quiete prima della tempesta della pandemia.

Intervista a una ex lavoratrice dell'ospedale Sant'Andrea di Roma.

Vi proponiamo una intervista a P.,una ex lavoratrice OSS (operatore socio-sanitario) del Sant’Andrea, grande struttura sanitaria pubblica inaugurata nel 2001 all’estrema periferia nord della città di Roma. La lavoratrice ripercorre con noi le tappe di una mobilitazione che la vide protagonista assieme a decine di suoi colleghi e colleghe licenziati dalla Direzione dell’ospedale mesi fa. Una lotta in cui non solo le istanze dei lavoratori, ma anche e soprattutto la qualità del servizio, sguarnito di questi operatori di provata esperienza e professionalità, scontò...

(25 Marzo 2020)

Leonardo Donghi

Coronavirus. PCI Lazio: documento su emergenza e dopo emergenza

Approvato un documento politico utile per l’emergenza e soprattutto per cambiare la sanità. Tornare alla sanità universale e gratuita. Utilizzare tutte le strutture cessate. Tutelare la salute degli operatori in prima fila.

Il PCI del Lazio, con questi documenti ha voluto perseguire i seguenti obbiettivi: 1. affrontare l'emergenza 2. analizzare del perchè siamo finiti così e di cosa occorre fare perchè non accada più 3. mettere al primo posto la salute dei lavoratori. In questo caso gli operatori sanitari a qualunque titolo: medici, infermieri, operatori tecnici, addetti alle manutenzioni...

(24 Marzo 2020)

Trasmesso da Maurizio Aversa

<<   | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | ...    >>

601995