il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Dossier > Indice dei dossier > Capitale e ambiente    (Visualizza la Mappa del sito )

Alta tecnologia italiana

Alta tecnologia italiana

(15 Marzo 2011) Enzo Apicella
Dopo Fukushima. Il ministro dell'ambiente Stefania Prestigiacomo dichiara che il programma nucleare italiano non cambia

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Nucleare? No grazie!)

Capitale, ambiente e salute (da Medio oriente e Asia)

Nucleare? No grazie!

(35 notizie dal 24 Dicembre 2009 al 20 Dicembre 2013 - pagina 1 di 2)

GIAPPONE, RADDOPPIANO LE SPESE PER LA BONIFICA DI FUKUSHIMA

Sarà quasi raddoppiato l’esborso finanziario necessario alla bonifica della centrale atomica di Fukushima-1 ma anche ai compensi per le vittime. La decisione, approvata durante la riunione odierna di gabinetto dedicata alla risposta all’emergenza nucleare, porta il finanziamento da 5000 a 9000 miliardi di yen (circa 87 miliardi di dollari) e mira ad accelerare il recupero dalla...

(20 Dicembre 2013)

Misna

"Il nuovo fascismo giapponese a Fukushima"

A seguire, la traduzione dell'articolo del giornalista e scrittore "verde" Harvey Wassermann apparso sulle pagine del sito di controinformazione americano Counterpunch, utile piattaforma di informazione ed approfondimento che vanta collaborazioni, tra gli altri, anche di Noam Chomsky. Il titolo, originale tradotto, si riferisce alla gestione del governo giapponese di Shinzo Abe sempre più militarista...

(19 Dicembre 2013)

Harvey Wassermann per Counterpunch.org

Fukushima: fuori controllo l'inquinamento radioattivo

La radioattività attorno all’impianto nucleare di Fukushima-1 è ancora assai elevata e fuori dai limiti massimi previsti. Ad affermarlo la stesso società che gestisce la centrale nucleare investita prima dal terremoto e poi dallo tsunami, la Tokyo Electric Company (Tepco), secondo la quale nel mare antistante la centrale la concentrazione di Cesio-137 sarebbe di 1,6 becquerel...

(23 Ottobre 2013)

Contropiano

Disastri su disastri dopo l’ecatombe atomica di Fukushima

20 set 2013 di Salvador Lòpez Arnal (*); L’urgenza e il gelido calcolo mercantile di nuovo al posto di comando delle operazioni di controllo e smantellamento di uno dei più grandi disastri industriali della storia della Umanità. Naturalmente parlo di Fukushima. Come e perché uno dei depositi di acqua radioattiva della centrale di Fukushima ha avuto una perdita...

(20 Settembre 2013)

Traduzione di Daniela Trollio Centro di Iniziativa Proletaria “G.Tagarelli” - Sesto S.Giovanni

Giappone: vapore a Fukushima, acqua radioattiva in mare

A due anni e mezzo dal disastro nucleare seguito al terremoto e allo tsunami del 2011, il vapore e' di nuovo riapparso per qualche motivo sconosciuto dal reattore 3 di Fukushima. Ma non e' l'unica pessima notizia in arrivo dall'impianto, il quale -nonostante gli sforzi del governo del premier Shinzo Abe di rassicurare la comunita' internazionale- come ha recentemente riconosciuto il vicepresidente...

(13 Settembre 2013)

controlacrisi.org

Fukushima, scene dalla terra guasta

Un treno adagiato sul cimitero di Onagawa Cho («a trenta metri sul livello del mare»), un palazzo sventrato, solitario e dominante su una landa di detriti (i resti della città di Rikuzen Takata, più precisamente), un imponente peschereccio illogicamente ormeggiato, a Kesennuma, tra una serie di pallidi edifici colpiti dalla furia inaspettata dell'Oceano Pacifico. E poi un'ambulanza...

(27 Agosto 2013)

Antonello Tolve, Il Manifesto

Greenpeace: è nuovo allarme Fukushima

Preoccupa il nuovo balzo della radioattività alla centrale nucleare di Fukushima, registrato nei campioni di acqua prelevati da un pozzo di osservazione vicino all'impianto. La Tepco la società che gestisce il nucleare nipponico, ha reso noto che le concentrazioni di Cesio 134 sono salite da 9 mila a 11 mila Bq/l e quelle di Cesio 137 da 18 a 22 mila Bq/l. “La Tepco dovrebbe...

(17 Luglio 2013)

Redazione Daily Green

Fukushima: perdita di acqua radioattiva

Non finisce mai la 'crisi' nucleare di Fukushima. Forse una nuova possibile perdita di acqua contaminata dalla centrale. A renderlo noto è il gestore stesso dell'impianto, la Tepco, che minimizza le conseguenze sull'ambiente. Elementi radioattivi sono stati infatti rilevati nell'acqua raccolta sul terreno attorno ad un serbatoio di stoccaggio sotterraneo e sullo strato esterno di un fondo impermeabile...

(7 Aprile 2013)

controlacrisi.org

La lezione di Fukushima spiegata ai nuovi governanti

Giappone/ IL MOVIMENTO ANTI-NUCLEARISTA TORNA A FAR SENTIRE LA SUA VOCE KYOTO. «I tentativi del governo e della società giapponese di far finta che il disastro nucleare di Fukushima non sia successo ricordano i comportamenti delle autorità di vari paesi e degli organismi internazionali dopo l'incidente nucleare di Cernobyl. L'altra volta, la situazione cambiò dopo circa quattro...

(22 Dicembre 2012)

Yukari Saito, Il Manifesto

Giappone: nessuna mediazione sull'addio al nucleare

Martedì 13 Novembre 2012 16:29 Dopo il disastro di Fukushima avvenuto quasi due anni fa e le crescenti opposizioni all’energia dell’atomo da parte della popolazione, il Giappone ha confermato nei mesi scorsi la scelta di voler abbandonare progressivamente l’uso del nucleare entro il 2040. Buona parte dei reattori presenti sul territorio sono già stati spenti ma qualcuno...

(14 Novembre 2012)

Infoaut

Atomo addio? Fosse vero...

Atomo addio? Neppure una settimana fa il primo ministro giapponese Yoshihiko Noda ha annunciato la sua «nuova strategia energetica», fondata sull'obiettivo di arrivare a zero reattori nucleari entro gli anni '30 del secolo. Insomma, «uscire dal nucleare» - o almeno, così hanno riferito tutti i media del mondo, incluso il manifesto (il 15 settembre). Considerato che il...

(19 Settembre 2012)

Paola Desai - Il Manifesto

India. Proteste contro la centrale nucleare in Tamil Nadu

Lunedì 10 Settembre 2012 07:19 Dopo una pausa di diversi mesi i pacifisti indiani hanno ripreso le agitazioni contro una centrale nucleare nello stato indiano meridionale del Tamil Nadu dove è previsto il caricamento di un nuovo reattore con uranio arricchito. Secondo i media indiani, circa 4 mila poliziotti e forze anti sommossa sono stati schierati davanti all'impianto di Kudankulam...

(10 Settembre 2012)

Contropiano

Atomo e crisantemo, le menzogne di Tokyo

In migliaia oggi in piazza, raccogliendo l'appello anti-nucleare del Nobel per la letteratura Kenzaburo Oe In Giappone oggi un minuto di silenzio per le 20mila vittime dello tsunami e per le 3mila ancora non trovate Altro che gli antinucleari. A disturbare il giorno della memoria non sono certo i (sempre troppo pochi) cittadini che oggi, raccogliendo l'appello del Nobel per la Letteratura Kenzaburo...

(11 Marzo 2012)

PIO D'EMILIA - Il Manifesto

Fukushima

Nonostante il tentativo dell’industria nucleare – e dei suoi vicini e collaboratori – di spingere e propagare la resurrezione del nucleare, la strada non sarà un tappeto di fiori, senza resistenza popolare e canti di allegria e fiducia. Gli scienziati onesti di solito non sono indovini ma possono fare e fanno predizioni che si avverano o definire scenari probabili con dettagli...

(24 Febbraio 2012)

Salvador Lòpez Arnal Scrittore e professore di matematica all’UNED (Università Nazionale di Educazione) di Madrid.

Percezioni di una catastrofe

Fukushima, la tragedia continua.

La Compagnia di Elettricità di Tokyo (TEPCO in inglese) ha rilevato in agosto la presenza di plutonio 238, 239 e 240, oltre ad altri materiali radioattivi, nella più recente delle periodiche analisi del suolo che circonda la centrale nucleare di Fukushima e, di conseguenza, ha inviati i risultati all’Organismo di Sicurezza Nucleare e Industriale del Giappone (www.freepublic.com,...

(10 Ottobre 2011)

Juan Gelman (Poeta e scrittore argentino);

Il grido del Giappone: ‘basta con l’atomo!’. Centinaia di migliaia in piazza

11-06-2011/21:00 --- A tra mesi dal sisma e dallo tsunami dell’11 marzo che ha cambiato la vita di milioni di persone, per la prima volta la rabbia, la delusione e la paura hanno rotto gli argini prendendo la forma di una immensa manifestazione che ha percorso contemporaneamente le piazze di centinaia di località nipponiche. A detta di analisti e giornalisti, si è trattato di una...

(12 Giugno 2011)

Marco Santopadre, Radio Città Aperta

Il capitalismo uccide gli uomini e la natura.

Fukushima o dell’inumanità capitalista

In alcune osservazioni scritte dopo il disastro nucleare giapponese, il Dott. Abraham Behar, presidente dell’Associazione dei Medici Francesi per la Prevenzione della Guerra Nucleare (AMFPGN) si domandava: “Chi si preoccupa dei lavoratori della manutenzione di Fukushima? Si alzano voci che ricordino la sorte dei 50 tecnici che fanno quello che possono nella centrale altamente radioattiva:...

(4 Maggio 2011)

Pierre Rousset

Disastro nucleare

La bomba a tempo giapponese

Il primo ministro del Giappone, Naoto Kan, insiste nel minimizzare le conseguenze del problema nucleare scoppiato a Fukushima. “La crisi si sta stabilizzando a poco a poco, ma non ci sono ragioni di ottimismo” (www.businessinsider.com, 12-4-11). Invita la gente a vivere come al solito, a non fare auto-restrizioni e a consumare i prodotti delle zone colpite “per dare loro appoggio”. Il...

(20 Aprile 2011)

Juan Gelman scrittore e giornalista argentino.

Fukushima: iniziata la fusione delle barre di combustibile nucleare. Gli sfollati dalle aree contaminate trattati da appestati

19-04-2011/13:16 --- In Giappone il governo e la Tepco, la enorme agenzia elettrica che gestisce molte delle centrali nucleari del paese, continuano a dire bugie. Solo poche ore fa alcuni portavoce avevano affermato che la situazione era sotto controllo e tranquillizzante anche se, avevano poi ammesso, ‘ci vorranno dai sei ai nove mesi’ per riportare i reattori della centrale di Fukushima...

(19 Aprile 2011)

Marco Santopadre, Radio Città Aperta

Livello 7

Fukushima: come Chernobyl o peggio di Chernobyl?

Ci hanno impiegato un mese esatto per dire una verità chiara fin dall'inizio. Un mese nel quale non sono minimamente riusciti a venire a capo del problema. Una figuraccia per l'iper-tecnologico Giappone, ma soprattutto la smentita più plateale che ci si potesse attendere sulla presunta «sicurezza» delle centrali nucleari. L'incidente di Fukushima è ora classificato...

(17 Aprile 2011)

Leonardo Mazzei - Campo Antimperialista

<<   | 1 | 2 |    >>

132429