il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Dossier > Indice dei dossier > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Capitale e lavoro)

Capitale e lavoro (cronaca centro)

Servi dei padroni

No al sindacato della concertazione

(15 notizie dal 9 Settembre 2010 al 15 Agosto 2014 - pagina 1 di 1)

DESI MOBILI:CONCORDATO E TOTALE SUBORDINAZIONE DELLA UIL

Su buona parte della stampa locale è risuonata l’ufficialità dell’approvazione del concordato alla Desi Mobili una delle aziende più grandi della nostra provincia fino a qualche anno fa sulla cresta dell’onda per la produzione di cucine componibili. Il piano approvato di fatto sancisce un accordo tra proprietà, banche e creditori che garantisce la continuazione...

(15 Agosto 2014)

PCL Nucleo Montano Sez.Ancona

ATTACCO ALLA RSU 47 BORDO TOSCANA
UNA MINACCIA E UN OLTRAGGIO A TUTTI NOI

Il 13 Marzo 2014 con una scarna comunicazione la FIT CISL Toscana chiede a Trenitalia di destituire da delegato RSU Luca Garieri, colpevole di essersi dissociato da quei sindacati confederali che per anni hanno siglato accordi a perdere sulla testa e sulla pelle dei lavoratori, fino al tragico epilogo del CCNNLL siglato il 20-07-2012 da CGIL, CISL, UIL, ORSA, FAST e UGL, che ha calpestato speranze,...

(25 Marzo 2014)

CUB Trasporti

Coop di Livorno: cgil e uil sottraggono la democrazia

Livorno – mercoledì, 20 novembre 2013 Perché Cgil e Uil non vogliono fare le elezioni dei delegati sindacali RSU al supermercato La Rosa, negozio storico Unicoop Tirreno? È questa la domanda che noi come Usb, e moltissimi colleghi Coop La Rosa, ci stiamo ponendo da tempo. Ma oltre a porcela con noi stessi, l’abbiamo posta anche direttamente ai “delegati”...

(20 Novembre 2013)

USB Commercio

18.07.13 Exploit del sindacalismo della miseria a Prato.

Prato:Welfare a km 0. Quando con i soldi dei lavoratori si ingrassano i privati (...) Apprendiamo che Cgil Cisl Uil e Confindustria Prato, in virtù delle cosidette buone relazioni che tuttavia non hanno impedito lo smantellamento di gran parte del tessuto industriale, hanno sottoscritto un'intesa per l'erogazione di servizi e beni, cioè welfare a km 0, alle famiglie dei lavoratori...

(18 Luglio 2013)

Sergio Bellavita - Rete 28 Aprile

COMMA 165: LO SQUALLIDO, CONTINUATO E VERGOGNOSO SERVILISMO DELLA UIL

Roma – venerdì, 22 marzo 2013 A cosa serve la UIL o, meglio, chi serve la UIL ? Questa volta non c’è neanche bisogno di ribadire che questa sigla non è seconda a nessuno quando c’è da servire l’Amministrazione e il potere politico. La concertazione e il collaborazionismo sono acqua passata, oggi siamo arrivati alla completa e definitiva complicità. ...

(22 Marzo 2013)

Il Coordinamento Nazionale USB MEF

CRISI GINORI - I SACRIFICI LI FACCIA EPIFANI!

I Cobas rispondono all'ex segretario della CGIL

Cobas Ginori 28/01/2013 23:09 Venerdì 25 gennaio abbiamo ascoltato nel corso della trasmissione “LEADER”, condotta da Lucia Annunziata, l'intervento di Guglielmo Epifani sulla crisi della Richard Ginori. Dopo una serie di banalità e inesattezze, l'ex segretario della CGIL, rispondendo a un lavoratore, ha chiarito la sua ricetta per far uscire Richard Ginori dalla crisi:...

(29 Gennaio 2013)

COBAS GINORI

Pontedera I comunisti con gli operai, il Pd con i padroni

Fermiamo il modello Colaninno (socializzare le perdite e privatizzare i profitti)

L'associazione comunisti uniti sostiene le ragioni di quanti si oppongono all'intesa in Piaggio Esistono molte analogie tra il modello Marchionne e quello Colaninno, entrambi sono stati accolti come benefattori dai sindaci e dal sindacato, hanno beneficiato di aiuti statali (la cassa integrazione, le mancate tassazioni sui profitti aziendali, piani urbanistici e strutturali favorevoli all'azienda),...

(22 Marzo 2011)

Associazione comunisti uniti Pisa e provincia

Piaggio: un accordo da non sottoscrivere

E’ sempre più chiaro che Fim/Cisl, Uilm/Uil e Ugl sono parte integrante della strategia anti-operaia di Colaninno e agiscono per dividere i lavoratori, imponendo loro un diktat deciso dall’azienda e spacciato per accordo. I risultati di quest’ “accordo” sono: una pesante perdita di posti di lavoro (400, con indennità di mobilità) “in cambio”...

(21 Marzo 2011)

CONFEDERAZIONE COBAS PISA

Piaggio. Il senso di responsabilità degli operai e quello di irresponsabilità dei padroni

Per invitare gli operai al senso di responsabilità ci vuole proprio una bella “faccia di bronzo”, e pare proprio che questa non manchi al segretario del P.D di Pontedera . Per quanto ci riguarda i lavoratori della Piaggio saranno davvero responsabili e maturi, quando faranno capire a Colaninno di non essere indispensabile per il buon funzionamento della produzione e della fabbrica. Siamo...

(9 Marzo 2011)

Antonio Piro – comitato federale Rifondazione Comunista Pisa Federico Giusti -Cobas Pisa

Roma: blitz alle sedi di Fim e Uilm, dipinte di giallo

NO AI SINDACATI IN MASCHERA, NO AL NUOVO PATTO SOCIALE… SCIOPERO GENERALE! Non ci andava di aspettare, abbiamo anticipato il Carnevale festeggiando a casa di Colombina-Fim e Arlecchino-Uilm, le due maschere dei servi più noti. A Pantalone ci penseremo più avanti. Eccoci di nuovo, lavoratori, studenti, precari e cassintegrati; portando coriandoli e stelle filanti, abbiamo voluto...

(12 Gennaio 2011)

Lavoratori, Studenti, Precari e Cassintegrati

I lavoratori devono parlare, Contro il nuovo patto sociale, SCIOPERO GENERALE!

Oggi uomini e donne del vasto arcipelago di Lavoratori, Disoccupati, Precari e Studenti che vivono sulla loro pelle gli effetti della crisi hanno espresso la loro contrarietà al nuovo patto sociale. Così durante la presentazione del Libro di Bonanni dove si vuole spiegare “il tempo della semina” abbiamo ritenuto necessario, visto l’iniziativa pubblica, intervenire per...

(14 Dicembre 2010)

Lavoratori/trici, Disoccupati/e, Precari/e e Studenti contro IL NUOVO PATTO SOCIALE.

Meglio un uovo oggi che senza diritti domani

6 ottobre: gli attivisti di Action -Diritti in movimento lanciano uova alla sede centrale della CISL in Via Po a Roma. *PER I DIRITTI DI TUTTI CONTRO I RICATTI DI QUALCUNO* L´attacco alla Fiom e ai metalmeccanici da parte della Fiat non riguarda solo un settore di lavoratori, ma interessa tutti coloro sono interessati ad una società con maggiori diritti. A pomigliano la Fiat intende...

(7 Ottobre 2010)

action diritti in movimento

La Cisl ancora contestata a Roma e (forse) a Merate. La Cgil condanna e chiede la testa dei contestatori, la Fiom che dice?

06-10-2010/14:33 --- (aggiornato alle 18) Non si fermano le contestazioni contro il sindacato giallo guidato da Bonanni, e anzi negli ultimi giorni le azioni crescono di intensità: questa mattina a Roma una ventina di attivisti di ‘Action – Diritti in movimento’ hanno inscenato un protesta davanti alla sede nazionale della Confederazione in via Po a Roma. Volantini contro...

(6 Ottobre 2010)

Marco Santopadre, Radio Città Aperta

Pieno appoggio e solidarieta’ ai lavoratori fiom che hanno contestato la cisl a livorno

La sezione provinciale di Livorno del Partito Comunista dei Lavoratori esprime piena solidarietà ai lavoratori metalmeccanici della FIOM e alla loro contestazione radicale in città contro la Cisl. Non si è trattato di un’azione minoritaria di soggetti esterni al mondo del lavoro, ma di una giusta azione di massa operaia contro un sindacato ormai confindustriale che nega...

(1 Ottobre 2010)

SEZIONE PROVINCIALE LIVORNO PARTITO COMUNISTA DEI LAVORATORI

il pedardo di Raffaele Bonanni

Il pedardo di Bonanni Secondo copione tutto l'establiscement della oligarchia italiana si è radunata attorno a Raffaele Bonanni, vittima della contestazione di un gruppo di giovani durante la Festa del PD di Torino per stigmatizzare l'accaduto ed invocare un giro di vite poliziesco, addirittura una preventiva (?) repressione del dissenso. Lo stesso Bonanni, dopo una prima reazione abbastanza...

(9 Settembre 2010)

medioevosociale-pietro.blogspot.com

 

Anche in:

265202