">
il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Imperialismo e guerra    (Visualizza la Mappa del sito )

L'Islanda riconosce lo Stato Palestinese

L'Islanda riconosce lo Stato Palestinese

(3 Dicembre 2011) Enzo Apicella
Martedì scorso il parlamento islandese ha votato a favore del riconoscimento dei Territori Palestinesi come stato indipendente.

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

Eppure non eravamo tutti…..

lettera sulla manifestazione di roma

(19 Gennaio 2009)

Eppure non eravamo tutti…..

Mi piace iniziare questa lettera sul corteo di Roma con queste parole piuttosto che indicare la cifra dei partecipanti, comunque eravamo tanti.

Il fatto che fossimo in oltre 200.000 e che quanti sono scesi in piazza fossero accompagnati dalla simpatia e solidarietà del popolo romano si respirava ad ogni incrocio, ad ogni angolo, ma pure non eravamo tutte e tutti, purtroppo le nostre finanze, gli impedimenti che troviamo da molte parti non hanno facilitato la possibilità di quanti volevano partecipare.

Finalmente l’indignazione ha preso il posto dell’accondiscendenza verso i mass-media, partiti e sindacati ufficiali.

Il popolo della sinistra ha voltato loro le spalle.

Le facce felici, gli occhi umidi di gioia delle compagne e compagni che si sono spesi con generosità per la riuscita del corteo non deve farci cullare di questo successo: è verissimo abbiamo riempito Roma di kefie e bandiere palestinesi, ora continuiamo a pretendere Vita, Terra, Libertà per il popolo palestinese.

Senza fare un passo indietro!

Abbiamo visto quanta ferocia si è scatenata contro Michele Santoro per aver fatto vedere e sentire cosa succede in Palestina per mano dei moderni Erode; abbiamo visto la criminale impunità della “giornalista” Annunziata che, testualmente dichiara: “Voi avete ragione, ma qui siamo italiani e dobbiamo anche orientare il pensiero degli italiani su questa cosa”. Questa cosa è il genocidio del popolo palestinese, il massacro di bambine e bambini, e l’orientamento che vuole dare è quello di non condannare i terroristi israeliani, autori di quel massacro.

Andiamo avanti con determinazione: Boicottaggio, Disinvestimenti e Sanzioni per Israele.

Francesco Giordano Milano

Fonte

Condividi questo articolo su Facebook

Condividi

 

Ultime notizie del dossier «Siamo tutti palestinesi»

Ultime notizie dell'autore «Francesco Giordano»

10389