il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Imperialismo e guerra    (Visualizza la Mappa del sito )

Olimpic Park

Olimpic Park

(28 Luglio 2012) Enzo Apicella

Tutte le vignette di Enzo Apicella

PRIMA PAGINA

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Imperialismo e guerra)

15/03 - esercito tortura contadino nel cauca, cucendogli le labbra col filo di ferro

(16 Marzo 2012)

anteprima dell'articolo originale pubblicato in www.nuovacolombia.net

15/03 - esercito tortura contadino nel cauca, cucendogli le labbra col filo di ferro

foto: www.nuovacolombia.net

Lo scorso 24 febbraio, i media dell'oligarchia colombiana hanno diffuso una macabra “notizia”; secondo diverse testate, infatti, l'insorgenza delle FARC avrebbe torturato un contadino a Palos, nel dipartimento del Cauca, per essersi rifiutato di condurre un “asino bomba” da far esplodere contro una pattuglia dell'Esercito.
Gli stessi giornali però, si sono ben guardati dal confessare, qualche giorno dopo, di essersi prestati, nel migliore dei casi, alla solitamistificazione cui i media di regime ci hanno ampiamente abituati.
Si è trattato in realtà di uno dei cosiddetti “falsos positivos”, eufemismo di comodo che non può occultare le barbare pratiche cui l'Esercito colombiano sottomette i contadini. A Palos, infatti, un contadino è stato davvero torturato, le sue mani sono state lacerate e le labbra cucite con il filo di ferro; ma gli autori di tali abusi sono ovviamente effettivi dell'Esercito, come denunciato dai contadini stessi, che, provenendo dai municipi di Miranda, Caboto e Toribío, si sono riversati nelle strade a centinaia, bloccando la via che mette in comunicazione i municipi del dipartimento del Cauca con quelli del dipartimento del Norte del Valle, protestando contro questo e gli altri innumerevoli abusi di integranti dell'Esercito Nazionale.
I media oligarchici si sono naturalmente ben guardati dallo smentire la prima falsa notizia, confermando per l'ennesima volta di essere testa di ponte della disinformazione mirata e della propaganda di regime.

Altri Clamori dalla Colombia...

Associazione nazionale Nuova Colombia

4069