il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Imperialismo e guerra    (Visualizza la Mappa del sito )

MOZAMBICO, INTESA CON GLI EX RIBELLI, APPROVATA LA LEGGE ELETTORALE

(24 Febbraio 2014)

opais

Un compromesso in grado di ridurre le tensioni politiche e ripristinare condizioni di sicurezza accettabili dopo mesi di violenze e incertezza: i quotidiani di Maputo definiscono oggi in questi termini le leggi in materia elettorale approvate nel fine-settimana dai maggiori partiti del Mozambico.

“Il parlamento – scrive O País – ha approvato la riforma della legge elettorale per mettere a tacere le armi”. Sabato i deputati hanno dato il via libera a una riforma della Commissione elettorale nazionale e delle procedure di iscrizione degli aventi diritto nelle liste.

Il voto appare frutto di una ripresa del dialogo tra il Fronte di liberazione del Mozambico (Frelimo), il partito che governa a Maputo dalla fine della guerra civile, e gli ex ribelli della Resistenza nazionale mozambicana (Renamo). Nell’ultimo anno lo scontro tra le due forze politiche era sfociato in agguati e scontri a fuoco tra soldati e militanti della Renamo, soprattutto nelle regioni centrali dove gli ex ribelli hanno più sostegno.

Il compromesso di maggior rilievo riguarda la Commissione elettorale nazionale. La riforma prevede che l’organismo sia composto da 17 membri, cinque scelti dal Frelimo, quattro dalla Renamo, uno dal Movimento democratico del Mozambico (Mdm) e sette da organizzazioni della società civile.

Le prossime elezioni, legislative e presidenziali, sono in programma a ottobre. Una delle questioni più importanti che i nuovi governi dovranno affrontare è la distribuzione dei proventi garantiti dai giacimenti di carbone e idrocarburi scoperti negli ultimi anni nel nord del Mozambico.

[VG]

Misna

Fonte

Condividi questo articolo su Facebook

Condividi

 

Ultime notizie del dossier «Scenari africani»

Ultime notizie dell'autore «MISNA»

8126