il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

Pomigliania

Pomigliania

(24 Giugno 2010) Enzo Apicella
Mentre la Lega rilancia la secessione della Padania, gli operai di Pomigliano fanno fallire il plebiscito richiesto dalla Fiat.

Tutte le vignette di Enzo Apicella

PRIMA PAGINA

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Flessibili, precari, esternalizzati)

L’UNIVERSITA’ ROMA 3 INTERNALIZZA I SERVIZI…
MA NON I LAVORATORI E LE LAVORATRICI?

(2 Settembre 2020)

usi14nov

Come avviene oramai da diversi anni, le brutte sorprese per i lavoratori e lavoratrici impiegati nell’appalto delle portinerie e servizi ausiliari, arrivano sempre a cavallo dell’estate o durante le feste natalizie.Quest’anno con il rientro dalle ferie abbiamo constatato che l’Università sta attuando l’internalizzazione dei servizi di Protocollo e Segreteria Postale senza però internalizzare e assorbire, come sarebbe stato giusto aspettarsi, i dipendenti che da più di venti anni vi prestano servizio.
Era già successo durante il lockdown con una postazione di front-office, dove lavorava una nostra collega, presso la Segreteria Studenti.
Non è la prima volta che l’Università, in maniera unilaterale e senza confronto con le OO.SS., reinternalizza alcuni servizi appaltati a società esterne, senza internalizzare il personale che vi ha lavorato per anni, con le relative procedure di assorbimento. Era già successo con le Segreterie Studenti e altre postazioni.

Chi saranno i prossimi? Quelli impiegati nelle biblioteche?

Si vogliono internalizzare alcuni servizi senza lavoratori e lavoratrici utilizzati,per giustificare poi presunti “esuberi” del personale, oggi assunto da Coopservice - Cns?
Non vorremmo che l‘emergenza provocata dal Covid-19 e dalla pandemia, sia utilizzata anche a Roma 3, come pretesto per una ristrutturazione dei servizi fatta sulla pelle dei lavoratori e delle lavoratrici, ai quali nei mesi precedenti, si sono già nei fatti decurtate quote di salario, riduzione dell’attività lavorativa, compressione di diritti e di dignità professionale e lavorativa, senza le dovute contropartite in termini di salute e sicurezza, anche occupazionale.

L’USI, che nei mesi precedenti aveva proclamato lo stato di agitazione e inoltrato (tramite i responsabili legali del sindacato) formale diffida a Coopservice, Cns e in solido all’Ateneo, sulle questioni salariali e di tutela piena su salute e sicurezza, COME SEGNO DI DISPONIBILITA’ PER L’UNITA’ DI AZIONE E AUTODIFESA COLLETTIVA, ADERISCE ALL’ASSEMBLEA DI GIOVEDI’ 3 SETTEMBRE e, pur mantenendo l’iniziativa indipendente e autonoma di difesa e tutela di condizioni lavorative, salariali e occupazionali, nel rispetto degli accordi sottoscritti in sede ITL per il cambio di gestione e appalto, nonché delle previsioni del Capitolato Speciale Descrittivo e Prestazionale dell’Ateneo di Roma 3, PROPONE LA COSTRUZIONE DI UNA PIATTAFORMA RIVENDICATIVA UNITARIA DI TUTTI I SINDACATI REALMENTE INTERESSATI A CONTRASTARE QUESTO PROGRESSIVO PEGGIORAMENTO DELLE CONDIZIONI LAVORATIVE E DI TUTELA OCCUPAZIONALE. Non rimarremo passivi e silenziosi.



Roma 31 Agosto 2020

RSA USIc/o Coopservice Scpa aderente a CNS - appalto portinerie e servizi ausiliari Roma 3
Aderente a USI C.T.&S. - Settore cooperative sociali e servizi in appalto

Fonte

Condividi questo articolo su Facebook

Condividi

 

Ultime notizie del dossier «Flessibili, precari, esternalizzati»

Ultime notizie dell'autore «UNIONE SINDACALE ITALIANA USI»

976