il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

La banda del buco

La banda del buco

(6 Giugno 2012) Enzo Apicella

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Flessibili, precari, esternalizzati)

L’UNIVERSITA’ ROMA 3 INTERNALIZZA I SERVIZI…
MA NON I LAVORATORI E LE LAVORATRICI?

(2 Settembre 2020)

usi14nov

Come avviene oramai da diversi anni, le brutte sorprese per i lavoratori e lavoratrici impiegati nell’appalto delle portinerie e servizi ausiliari, arrivano sempre a cavallo dell’estate o durante le feste natalizie.Quest’anno con il rientro dalle ferie abbiamo constatato che l’Università sta attuando l’internalizzazione dei servizi di Protocollo e Segreteria Postale senza però internalizzare e assorbire, come sarebbe stato giusto aspettarsi, i dipendenti che da più di venti anni vi prestano servizio.
Era già successo durante il lockdown con una postazione di front-office, dove lavorava una nostra collega, presso la Segreteria Studenti.
Non è la prima volta che l’Università, in maniera unilaterale e senza confronto con le OO.SS., reinternalizza alcuni servizi appaltati a società esterne, senza internalizzare il personale che vi ha lavorato per anni, con le relative procedure di assorbimento. Era già successo con le Segreterie Studenti e altre postazioni.

Chi saranno i prossimi? Quelli impiegati nelle biblioteche?

Si vogliono internalizzare alcuni servizi senza lavoratori e lavoratrici utilizzati,per giustificare poi presunti “esuberi” del personale, oggi assunto da Coopservice - Cns?
Non vorremmo che l‘emergenza provocata dal Covid-19 e dalla pandemia, sia utilizzata anche a Roma 3, come pretesto per una ristrutturazione dei servizi fatta sulla pelle dei lavoratori e delle lavoratrici, ai quali nei mesi precedenti, si sono già nei fatti decurtate quote di salario, riduzione dell’attività lavorativa, compressione di diritti e di dignità professionale e lavorativa, senza le dovute contropartite in termini di salute e sicurezza, anche occupazionale.

L’USI, che nei mesi precedenti aveva proclamato lo stato di agitazione e inoltrato (tramite i responsabili legali del sindacato) formale diffida a Coopservice, Cns e in solido all’Ateneo, sulle questioni salariali e di tutela piena su salute e sicurezza, COME SEGNO DI DISPONIBILITA’ PER L’UNITA’ DI AZIONE E AUTODIFESA COLLETTIVA, ADERISCE ALL’ASSEMBLEA DI GIOVEDI’ 3 SETTEMBRE e, pur mantenendo l’iniziativa indipendente e autonoma di difesa e tutela di condizioni lavorative, salariali e occupazionali, nel rispetto degli accordi sottoscritti in sede ITL per il cambio di gestione e appalto, nonché delle previsioni del Capitolato Speciale Descrittivo e Prestazionale dell’Ateneo di Roma 3, PROPONE LA COSTRUZIONE DI UNA PIATTAFORMA RIVENDICATIVA UNITARIA DI TUTTI I SINDACATI REALMENTE INTERESSATI A CONTRASTARE QUESTO PROGRESSIVO PEGGIORAMENTO DELLE CONDIZIONI LAVORATIVE E DI TUTELA OCCUPAZIONALE. Non rimarremo passivi e silenziosi.



Roma 31 Agosto 2020

RSA USIc/o Coopservice Scpa aderente a CNS - appalto portinerie e servizi ausiliari Roma 3
Aderente a USI C.T.&S. - Settore cooperative sociali e servizi in appalto

1584