">
il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

La fatalità

La fatalità

(25 Novembre 2008) Enzo Apicella
Per Berlusconi è stata una fatalità il crollo che ha ucciso Vito Scafidi nel liceo Darwin di Rivoli

Tutte le vignette di Enzo Apicella

PRIMA PAGINA

  • Domenica 21 aprile festa di Primavera a Mola
    Nel pomeriggio Assemblea di Legambiente Arcipelago Toscano
    (18 Aprile 2024)
  • costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

    SITI WEB
    (Flessibili, precari, esternalizzati)

    UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI ROMA 3, APPALTO SERVIZI ATENEO: PROCLAMATO STATO DI AGITAZIONE SINDACALE E RAFFREDDAMENTO DEL CONFLITTO

    (29 Marzo 2024)

    comunicatousi

    L’USI Unione Sindacale Italiana, fondata nel 1912 e ricostituita, che ha propria Rsa interna (sindacato e Rsa firmataria di accordi con CNS, soggetti aggiudicatari anche in sede ITL Ispettorato Territoriale del Lavoro per cambio di gestione, attuale delegato sindacale ufficialmente accreditato il collega Lorenzo Pisoni), con il suo sindacato di categoria in sigla Usi C. T.&S., ha ATTIVATO LA PROCEDURA DI “RAFFREDDAMENTO DEL CONFLITTO” e proclamato LO STATO DI AGITAZIONE SINDACALE, presso Prefettura U.T.G. e la STAZIONE APPALTANTE DELL’ATENEO DI ROMA 3.
    MOTIVI DELLA CONTROVERSIA: LA GESTIONE NEGATIVA DEI RAPPORTI SINDACALI CON LE RSA PRESENTI per la negoziazione, sottoscrizione di accordo sindacale di livello aziendale, con effetti penalizzanti e negativi. I punti prioritari di piattaforma: MANTENIMENTO DEL CCNL COOPERATIVE SOCIALI, come Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro di settore e riferimento. OTTENERE per le figure tipo jolly e i c.d. “pattugliatori” (personale a tempo indeterminato, utilizzato come tappabuchi e senza sede fissa di assegnazione, in mobilità permanente e meno diritti), UN ACCORDO CHE DEFINISCA LE LORO MANSIONI E LE ATTIVITA’ DA SVOLGERE, evitando l’ECCESSIVA FLESSIBILITA’ DELLE MANSIONI E LAVORI CHE SONO RICHIESTI dalle cooperative Copura e 134 soc coop sociali, affidatarie di APPALTO VINTO DALLA CNS (Consorzio Nazionale Servizi) su pressioni dell’Ateneo, con un CARENTE LIVELLO ORGANIZZATIVO INTERNO, che con la scusa di dover fronteggiare le ”EMERGENZE”, fa svolgere a questi dipendenti e soci lavoratori, attività di ogni tipo, CON CONTINUI SPOSTAMENTI DI SEDE ANCHE ALL’INTERNO DELLO STESSO TURNO DI LAVORO, con disagi e meno diritti rispetto ad altri colleghi e colleghe, che almeno hanno una sede fissa di assegnazione nelle portinerie e presso i Dipartimenti dell’Università di Roma 3. CHIEDIAMO UNA INDENNITA’ GIORNALIERA PER I c.d. “PATTUGLIATORI” e per chi lavora nelle portinerie e “SEDI SVANTAGGIATE”, PARI A EURO 5,00= come ristoro per il disagio lavorativo. Si ricorda che alla coop sociale 134, sono inseriti beneficiari di 104/92, categorie svantaggiate (disagio lavorativo e capacità ridotta), rispetto a chi lavora a Copura, con una sorta di differenziazione anomala trattandosi del MEDESIMO APPALTO.
    INOLTRE, NON SONO MESSI A DISPOSIZIONE, come era negli appalti precedenti, problematica comune al personale dell’appalto, NE’ SPAZI ADEGUATI PER CAMBIARSI (nel capitolato speciale di appalto E’ OBBLIGATORIA LA DIVISA), nè armadietti a norma e NON E’ DEFINITA UNA SEDE FORMALE DI ASSEGNAZIONE, alla fine del lavoro che gli si chiede di svolgere e al termine del giro di controllo. Anche la MOBILITA’ con lunghi percorsi di attraversamento della città di Roma, non retribuiti, creano ulteriore DISAGIO, poiché la MACRO AREA DI INTERVENTO spazia DALLA STAZIONE TERMINI FINO A OSTIA LIDO (dove di recente è stato aperto un nuovo POLO DI ATENEO). AL PERSONALE c.d. “pattugliatore”, come per altre figure delle portinerie, NON SONO STATI FATTI SVOLGERE IN MODO COMPLETO E NECESSARIO ALLE NUOVE RICHIESTE DELL’ATENEO, a differenza delle promesse e delle intese con la precedente gestione della DIREZIONE GENERALE DI ROMA 3, CORSI DI FORMAZIONE E DI AGGIORNAMENTO, per INFORMATICA (vista la rilevanza dell’uso di computer e strumenti tecnologici durante la giornata lavorativa) e di INGLESE, né ci risulta che siano effettuati AGGIORNAMENTI IDONEI per LA PREVENZIONE DEI FATTORI NUOVI DI RISCHIO PER SALUTE E SICUREZZA SUL-DEL LAVORO (obbligatorie ai sensi del D. Lgs. 81 2008 e dell’articolo 2087 del codice civile, per l’uso di nuove e più complesse tecnologie). NON RISULTA RINNOVATA LA FIGURA DI RLS (RAPPRESENTANTE DEI LAVORATORI PER LA SICUREZZA), NE’ E’ STATO FATTO IL DOVUTO AGGIORNAMENTO DEL DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DI RISCHI (D.V.R.) con consultazione di tutte le Rsa interne, a seguito delle trasformazioni non condivise sull’organizzazione de lavoro e l’inserimento come richiesto dal Capitolato Speciale di Appalto (C.S.D.P.) di nuove tecnologie e modalità di prestazione lavorativa, con la verifica dell’adeguamento di orario per i part time. Né da parte di ROMA 3, è stata predisposta come necessario, la SISTEMAZIONE ADEGUATA DELLE CENTRALINE NELLE PORTINERIE per garantire salute e sicurezza ai lavoratori e alle lavoratrici, rispettando gli obblighi di legge.
    DURANTE lo STATO DI AGITAZIONE SINDACALE, SARANNO ATTIVATE FORME DI MOBILITAZIONE, di COMUNICAZIONE SOCIALE A UTENZA, CITTADINANZA E A TUTTO IL PERSONALE, nel pieno rispetto delle disposizioni di tutela socio sanitaria e di sicurezza, assemblee del personale, volantinaggi sui motivi della protesta, per OTTENERE IL RIPRISTINO DI DIGNITOSE CONDIZIONI DI LAVORO, PER GARANTIRE IL DIRITTO AL LAVORO, ALL’OCCUPAZIONE, ALLA SALUTE E SICUREZZA E NEL RAPPORTO COSTRUTTIVO CON I BENEFICIARI DEI SERVIZI, STUDENTESSE E STUDENTI, PERSONALE DELL’ATENEO, con Università di Roma 3 (committente) e i datori di lavoro. RICOMINCIAMO?

    Usi Unione Sindacale Italiana fondata nel 1912 e ricostituita – federazione intercategoriale locale RSA interna appalto Università degli STUDI di ROMA 3 e Sindacato Nazionale Usi C.T.&S.

    1421