il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Appuntamenti    (Visualizza la Mappa del sito )

Verso l'8 Marzo: La nostra liberazione si chiama Rivoluzione

Venerdì, 1 Marzo 2019 Ore 17.00

Circolo Mario Mieli Via Efeso, 2a Roma

proiezione di pride a via efeso 2

8 MARZO ARGENTINA IRLANDA POLONIA SPAGNA ITALIA
ATTACCHI DI GENERE RISPOSTA DI CLASSE!


In tutto il mondo il movimento delle donne è di nuovo protagonista.
In America Latina e in particolare in Argentina il movimento Non una di meno contro i femminicidi è diventato un movimento di massa e ha sfidato il governo per il riconoscimento del diritto di aborto.
In Spagna milioni di persone hanno scioperato e partecipato alle manifestazioni contro la scandalosa sentenza maschilista sulla violenza sessuale del caso “La Manada”.
In Polonia un movimento ha sconfitto la destra e la Chiesa per il diritto di aborto, così come è accaduto nella “cattolicissima” Irlanda dove non solo si è vinto lo storico referendum sull’aborto ma anche quello sui matrimoni omosessuali. Queste mobilitazioni vanno ben oltre la difesa dei diritti delle donne e dei diritti civili ma mettono in discussione lo stesso sistema capitalista che fa della famiglia tradizionale e del patriarcato due dei suoi pilastri fondamentali. E’ lo stesso sistema che ci opprime come donne e ci nega diritti civili mentre ci sfrutta producendo miseria, guerra e oppressione.
In Italia il governo Salvini- Di Maio è uno dei più oscurantisti di sempre in tema di diritti delle donne e diritti civili ma promuove un nuovo razzismo di stato. Mentre nel nostro paese una donna viene uccisa ogni 72 ore le donne continuano a pagare la crisi più di altri con precarietà, licenziamenti e ipersfruttamento il governo porta avanti la sua crociata reazionaria, maschilista e omofoba. Il Ministro della famiglia Fontana considera le famiglie Arcobaleno una aberrazione che non esiste e il Decreto legge del leghista Pillon che addirittura vuole “rendere il divorzio più difficile”. A questo si aggiungono i continui attacchi alla legge 194, benedetti dal Vaticano.
Questi attacchi meritano una risposta chiara, netta e di massa che sappia unire diritti sociali, diritti delle donne e diritti civili.

“Non sempre basta difendersi, qualche volta bisogna attaccare per andare avanti e questo è esattamente ciò che faremo” Mark Ashston leader del gruppo “Lesbiche e gay sostengono in minatori”

VENERDI 1 MARZO CIRCOLO MARIO MIELI VIA EFESO 2A
ORE 17 PROIEZIONE DI PRIDE
ORE 19 DIBATTITO
ORE 20,30 APERITIVO SOCIALE

VENERDI 8 MARZO TUTTI AL CORTEO!

 

Organizza: Sinistra Classe Rivoluzione - Per una Sinistra Rivoluzionaria Roma e Sempre In Lotta Roma

810