il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Dossier > Indice dei dossier > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

Banksters

Banksters

(13 Novembre 2012) Enzo Apicella

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Capitale e lavoro)

Capitale e lavoro (cronaca centro)

Il debito è vostro. Noi non lo paghiamo

(18 notizie dal 14 Settembre 2011 al 19 Giugno 2012 - pagina 1 di 1)

In piazza a Roma contro l’IMU, la speculazione immobiliare e le privatizzazioni. E per il conflitto sociale.

Con l’IMU non poteva che andare così: non poteva non provocare la protesta dei settori popolari la tassa sulla prima casa, la più iniqua possibile, fissa e non progressiva secondo le fasce di reddito. Lunedì 18 giugno, alla scadenza della prima tranche, saranno proprio i redditi più bassi, quelli che già pagano i costi della crisi capitalistica, a non poter...

(19 Giugno 2012)

Rete dei Comunisti - Roma

Roma. Vietato difendere la costituzione, Comitato No Debito blocca il centro

Roma – martedì, 17 aprile 2012 Il Comitato No Debito oggi si era dato appuntamento sotto il Senato per difendere la Costituzione contro la proposta di introdurre nell'articolo 81 l'obbligo del 'pareggio di bilancio' che renderebbe il Paese schiavo definitivamente dei diktat europei sottoponendo qualsiasi politica ai voleri dei potentati economici, della finanza e delle banche. Come già...

(17 Aprile 2012)

USB Unione Sindacale di Base

No alla controriforma dell’art. 81 della costituzione – non toccate l’art. 18 dello statuto dei lavoratori

Mercoledì 11 aprile h.16 sit-in al Senato Chi decide? Noi vogliamo decidere sulla Costituzione Noi vogliamo decidere sullo Statuto dei lavoratori Comitato No Debito Il Senato, mercoledì 11 aprile, discuterà e voterà definitivamente il disegno di legge di modifica dell’art. 81 della Costituzione per introdurre il vincolo del pareggio di bilancio. La modifica dell’art....

(11 Aprile 2012)

Radio Città Aperta - Roma

Giornate cittadine a roma di raccolta firme

Trattati europei e modifiche alla Costituzione. Chi decide? Firma la petizione popolare

Noi vogliamo decidere sul nuovo Trattato economico europeo e sull’art. 81 della Costituzione Negli ultimi mesi i governi di alcuni paesi europei (Grecia, Portogallo, Spagna, Irlanda, Francia) hanno varato manovre finanziarie per portare i rispettivi deficit di bilancio sotto il 3%, come imposto dai Trattati europei e ridurre il debito pubblico sotto la soglia del 60%. In Italia, prima il governo...

(14 Marzo 2012)

Comitato No Debito - Roma

Report sull’assemblea no debito 9 febbraio 2012 a Pisa

Un’affollatissima sala della Biblioteca Comunale, che ha a stento ha contenuto tutto il pubblico presente, ha accolto la prima assemblea indetta dal Coordinamento No Debito di Pisa a cui ha partecipato Giorgio Cremaschi, Presidente del Comitato Centrale della FIOM ed esponente del Coordinamento Nazionale No Debito. Un rappresentante del Coordinamento pisano, introducendo i lavori, ha ripercorso...

(12 Febbraio 2012)

COORDINAMENTO NO DEBITO – PISA

Noi vogliamo decidere!

Roma, lunedi 30 gennaio Sit in alla Commissione Europea

Il 30 gennaio i Capi di Stato e di governo sigleranno il nuovo 'Trattato economico', per avviare la sua ratifica da parte dei Parlamenti nazionali. Le Camere, il 25 gennaio, hanno votato le mozioni in appoggio alla firma del Trattato, e, fatto gravissimo, al Senato è stata votata una mozione unitaria per dare sostegno a Monti per procedere alla firma. Per la prima volta il governo di 'impegno...

(26 Gennaio 2012)

Comitato No Debito, Roma

Non paghiamo i debiti di ATAC e ACEA!

Siamo in credito di diritti e servizi!

Appuntamento Martedì 6 Dicembre h.15 Metro Piramide. Mobilitiamoci contro ATAC e ACEA. No all'aumento del biglietto a 1,50€! No al 18% delle bollette dell'acqua in mano ai privati! VAI ALL'EVENTO FACEBOOK In questi turbolenti mesi stiamo assistendo allo spettacolo più cupo che potessimo aspettarci. I governi di tutto il mondo rispondono alla crisi con le stesse misure che l'hanno...

(4 Dicembre 2011)

Student* e precar* in credito

Movimento No Debito anche in Toscana.

Sala piena e posti in piedi all’assemblea toscana tenutasi giovedì alla SMS di Firenze Rifredi, indetta dai promotori dell’Appello per il 1 ottobre, al fine di costruire anche in Toscana di un Coordinamento No debito. Oltre 150 le persone presenti per seguire i lavori dell’assemblea e l’intervento di Giorgio Cremaschi, segretario nazionale FIOM e rappresentante del...

(28 Novembre 2011)

Contropiano

Il "No Debito" crea una crescente aspettativa

24/11/2011 - Assemblea affollata ieri a Roma. Oggi tocca a Firenze. Domani a Torino. E poi Trieste, Bari e altre città. Il movimento No Debito include e convince settori sociali e politici diversi. Tutti quelli che vogliono opporsi al governo Monti e ai diktat della Bce. Qui di seguito il comunicato finale emerso dall’assemblea cittadina di Roma sul No Debito I circa 200 partecipanti...

(24 Novembre 2011)

Contropiano

Dispositivo finale dell’assemblea cittadina del Comitato No Debito di Roma

I circa 200 partecipanti riuniti nell’assemblea del 23 novembre presso il dipartimento di Fisica della Sapienza a Roma chiamano tutte e tutti coloro che sono intenzionati a rifiutare i diktat della Banca Centrale Europea, della finanza internazionale, delle multinazionali e del grande padronato, a un rilancio delle mobilitazioni per costruire una reale opposizione politica e sociale nel paese...

(24 Novembre 2011)

Comunisti Uniti

Assemblea cittadina roma: contro l'europa delle banche

CONTRO L'EUROPA DELLE BANCHE Rigettiamo la lettera della BCE e lanciamo un referendum contro i suoi diktat NOI IL DEBITO NON LO PAGHIAMO Assemblea cittadina a Roma mercoledì 23 ore 16,30 E’ da più di un anno che in Italia cresce un movimento di lotta diffuso e che si è espresso con una vasta e convinta mobilitazione, attraverso un processo che ha mostrato che la domanda...

(18 Novembre 2011)

COMITATO NO DEBITO - ROMA

Piazza bella piazza, la Fiom spezza il divieto Alemanno

La Fiom in piazza ci va comunque. Superando i divieti del sindaco Alemanno, i fulmini e gli allagamenti di Roma e promette una grande affluenza non solo di operai Fiat e di Fincantieri. Nella tre giorni di “tira e molla” con le autorità che, dopo gli scontri di sabato, imponevano la blindatura della capitale il segretario Landini aveva fermamente ribadito che era impossibile cancellare...

(20 Ottobre 2011)

Enrico Campofreda

¡Toma la calle!

Il 15 ottobre scendiamo in piazza!

Il 15 ottobre, raccogliendo il semplice appello dei movimenti spagnoli ¡TOMA LA CALLE! - Prendi la piazza, nelle principali città europee vi saranno manifestazioni e cortei contro le politiche economiche europee di tagli e sacrifici: diminuzione dei salari, licenziamenti e precarietà, tagli alle spese sociali e alle pensioni, alla sanità e all'istruzione, privatizzazioni...

(13 Ottobre 2011)

Centro Popolare Autogestito fi-sud, Collettivo Politico Scienze Politiche, Cantiere Sociale Camilo Cienfuegos, Rete dei Collettivi, Fondo Comunista

Verso il 15 Ottobre. Cresce la mobilitazione

08-10-2011 --- In Spagna si prepara una grande manifestazione. A Roma cresce la mobilitazione (e la tensione) su mercoledì 12 ottobre per il convegno con Draghi e Napolitano alla Banca d’Italia. Il sito con il nome di “United for globalchange” (uniti per il cambiamento globale) mostra una mappa con più di 400 proteste che sono in programma per il 15 ottobre in almeno...

(8 Ottobre 2011)

Redazione Contropiano

Pisa. Noi il debito non lo paghiamo

Presidio in Piazza Garibaldi del coordinamento "Dobbiamo fermarli". Martedì 27 settembre 2011

(1 Ottobre 2011)

Dobbiamo fermarli. Manifestazione davanti all'Unicredit di Pisa

Oltre 150 i partecipanti alla manifestazione contro l'europa delle banche promossa dal coordinamento pisano "dobbiamo fermarli" che si dà appuntamento il 1 Ottobre a Roma dove si terrà la prima assemblea nazionale (teatro ambra jovinelli contro l'europa delle banche La manifestazione ha avuto il suo culmine quando la banca Unicredit è stata tappezzata di fogli bianchi sui quali...

(28 Settembre 2011)

dobbiamo fermarli pisa

23/9 Incontro a Roma verso l'assemblea nazionale del 1° ottobre

Non siamo noi lavoratori dipendenti e pensionati, precari e disoccupati, licenziati e esternalizzati a dover risanare il debito! La crisi la paghi chi l’ha provocata Diciamo NO al governo unico delle banche e delle grandi imprese che sacrifica tutto per difendere i ricchi e la speculazione sia in Italia che in Europa. Dobbiamo costruire un’alternativa a una politica che è la stessa,...

(16 Settembre 2011)

Comunisti Uniti

Pisa. La Rete dei Comunisti in piazza contro le manovre economiche imposte dalla Banca Centrale Europea

Mercoledì 14 settembre, dalle ore 17.30, i militanti della Rete dei Comunisti saranno in Largo Ciro Menotti con un banchetto informativo sulla crisi e con un volantino che indica gli obiettivi per uscire dalla crisi economica senza ridurre drasticamente i diritti economici, sociali e politici di lavoratori, giovani e famiglie. Tutti i comunisti, i militanti sociali, i lavoratori che intendono...

(14 Settembre 2011)

Rete di Comunisti - Pisa

224256