il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Dossier > Indice dei dossier > Imperialismo e guerra    (Visualizza la Mappa del sito )

L'Islanda riconosce lo Stato Palestinese

L'Islanda riconosce lo Stato Palestinese

(3 Dicembre 2011) Enzo Apicella
Martedì scorso il parlamento islandese ha votato a favore del riconoscimento dei Territori Palestinesi come stato indipendente.

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

Imperialismo e guerra (cronaca nordovest)

Siamo tutti palestinesi

Solidarietà internazionalista alla lotta del popolo palestinese

(60 notizie dal 17 Settembre 2005 al 15 Dicembre 2017 - pagina 1 di 3)

Palestina: Trump e Netanyahu terroristi!

Con il popolo Palestinese che resiste contro l'imperialismo e il sionismo SABATO 16 DICEMBRE CORTEO A MILANO, ORE 15 DA PORTA VENEZIA! L'ennesimo colpo che mira al cuore della Palestina è stato sparato. La dichiarazione di Trump che sostanzialmente riconosce Gerusalemme capitale di Israele, alla faccia della praticamente intera comunità internazionale, rappresenta l'ennesimo sostegno...

(15 Dicembre 2017)

Csa Vittoria – Palestina Rossa – Sicobas Milano

NON DANZARE SULLE TOMBE DI GAZA!
NON DANZARE CON L’APARTHEID ISRAELIANA!

“Se siete neutrali in situazioni di ingiustizia, avete scelto la parte dell’oppressore". Desmond Tutu Lettera aperta - al Festival “Danza Urbana” - a Radio Città del Capo - Popolare Network - agli organi di informazione - ai cittadini che hanno a cuore i diritti umani e la legalità internazionale L’Ufficio Culturale dell’Ambasciata di Israele...

(9 Settembre 2014)

Coordinamento Campagna BDS Bologna

Comune in Val Susa condanna la Pizzarotti per il suo coinvolgimento nella TAV israeliana che attraversa i Territori palestinesi occupati

La Coalizione Italiana Stop That Train chiede al governo italiano di scoraggiare le imprese italiane che operano in violazione del diritto internazionale, seguendo l’esempio di altri paesi europei

Il 27 dicembre il Consiglio comunale di Villar Focchiardo (TO) ha approvato all’unanimità una delibera che condanna la Pizzarotti & Co S.p.A. di Parma per il suo coinvolgimento nella ferrovia ad altra velocità israeliana che attraversa la Cisgiordania occupata. La TAV israeliana, che dovrebbe collegare Tel Aviv a Gerusalemme, taglia per 6,5 km i Territori palestinesi occupati...

(17 Gennaio 2014)

Coalizione italiana Stop That Train

"Mi chiamo Rachel Corrie" al Teatro Linguaggi Creativi (MI) 13-14-15 Dicembre

il promo dello spettacolo: http://www.youtube.com/watch?v=WjKxb96aaiQ Che cosa vuol dire essere un eroe? Rachel Corrie è nata a Olympia , nello stato di Washington, il 10 Aprile 1979. Prima di concludere gli studi al College, il 25 Gennaio 2003 si è unita all’ International Solidarity Movement (I.S.M.), un'organizzazione finalizzata a “sostenere...

(26 Novembre 2013)

MILANO, 18 settembre:
NON DIMENTICHIAMO IL MASSACRO DI SABRA E CHATILA

INIZIATIVA 18 settembre a Milano piazza Mercanti ore 18.00 Per quaranta ore non fu mai notte: Sabra e Chatila, silenzi e ombre su una strage. L’odore della morte, della carne in putrefazione in quel caldo settembre di trent’anni fa accolse la Croce Rossa e i primi giornalisti che entrarono nei campi di Sabra e Chatila il giorno dopo, a eccidio avvenuto: chi pianse ininterrottamente,...

(18 Settembre 2012)

www.forumpalestina.org

Dalla parte dei diritti umani... e della verità

A giugno 2011 si svolgeva la kermesse "Unexpected Israel": in Piazza Duomo, pieno centro di Milano, per una settimana la propaganda sionista ha mostrato con immagini e suoni i traguardi raggiunti in diversi campi tecnologici, scientifici e culturali. Parallelamente un insieme di persone si organizzava per denunciare l’abisso che si frappone tra la realtà di un paese criminale e razzista...

(22 Febbraio 2012)

Redazione PalestinaRossa

Il Consiglio comunale di Rho approva risoluzione di condanna per la Pizzarotti

L'impresa parmense condannata per il coinvolgimento nella TAV israeliana che attaversa i Territori palestinesi occupati

Il 30 novembre, il Consiglio Comunale di Rho ha approvato la risoluzione presentata dal Gruppo consiliare di Sinistra Ecologia Libertà che esprime una "condanna morale e politica nei confronti di Pizzarotti & C. S.p.A. per la partecipazione ai lavori per la costruzione della A1 Gerusalemme – Tel Aviv". La Pizzarotti è appaltatrice del progetto israeliano per lo scavo di tunnel...

(7 Dicembre 2011)

Coalizione Italiana Stop That Train

Per una palestina libera e per un medio oriente socialista

L’attuale situazione in Palestina costituisce per i marxisti rivoluzionari un passaggio fondamentale per porre e proporre una serie di rivendicazioni transitorie che leghino la lotta per l’autodeterminazione del popolo palestinese, alla conquista del potere della classe operaia palestinese. Il vento delle rivoluzioni arabe può essere un nuovo detonatore sociale per la questione...

(19 Giugno 2011)

PARTITO COMUNISTA DEI LAVORATORI Sezione di Milano

Milano. Sfila nelle strade la solidarietà con la Palestina. Israele isolato

"No all'occupazione israeliana, contro le tecnologie di guerra e di apartheid" e "Vita, terra, acqua e liberta' per i palestinesi". Con questi striscioni si è aperto il corteo di sabato pomeriggio a Milano contro la kermesse israeliana che da giorni sta occupando piazza Duomo. Quasi 5.000 persone, con una partecipazione andata ben al di sopra delle aspettative, hanno sfilato in corteo da...

(19 Giugno 2011)

Redazione Contropiano

Milano. La Palestina si è ripresa oggi Piazza del Duomo

Nonostante il divieto della Questura, nel pomeriggio di oggi centinaia di attivisti del Comitato “no all’occupazione israeliana di Milano”, si sono concentrati in Piazza del Duomo dove da domani dovrebbe cominciare la kermesse israeliana. Centinaia di persone e di bandiere palestinesi non hanno avuto timore nello sfidare il divieto di manifestare in piazza del Duomo che da domenica...

(12 Giugno 2011)

FORUMPALESTINA

Milano. Prima piccola vittoria: Israele non occuperà piazza Duomo

07-06-2011/14:06 --- Secondo il quotidiano israeliano Yediot Ahronot, la polizia italiana avrebbe manifestato dubbi sulla possibilità di garantire la sicurezza della rassegna organizzata dalle autorità di Tel Aviv in piazza Duomo, suggerendo di trasferirlo in un posto al chiuso in cui sia possibile garantire la sicurezza. Potrebbe sempre essere una piazza centrale, ma non piazza Duomo,...

(7 Giugno 2011)

Forum Palestina

Il pcl in prima fila contro l'occupazione sionista di milano

Da sempre impegnati contro ogni forma di antisemitismo, siamo al fianco dei palestinesi contro il sionismo: contro uno Stato confessionale d'Israele nato dal terrore antiarabo, e che si perpetua coi metodi del terrore, dell'oppressione, della segregazione, ai danni del popolo palestinese, e in totale sfregio della migliore tradizione politica e culturale dello stesso ebraismo. La grande kermesse pubblicitaria...

(7 Giugno 2011)

Partito Comunista dei Lavoratori

Appello per la manifestazione nazionale a Milano contro la kermesse sionista

Sabato 18 giugno: Manifestazione nazionale ore 15.00 largo Cairoli

Dal 12 al 23 giugno a Milano, in piazza Duomo, si terrà “Israele che non ti aspetti”, una kermesse sulla tecnologia e sul turismo israeliani promossa dalle stesse autorità di Tel Aviv in collaborazione con gli enti locali lombardi, per “promuovere scambi scientifici e culturali tra Tel Aviv e Milano” e raccontare “un Israele diverso da quello di Stato interessato...

(6 Giugno 2011)

Comitato “No all’occupazione israeliana di Milano”

Appello contro la kermesse di Israele a Milano

Siamo dalla parte dei palestinesi

A chi rifiuta la guerra, sempre e comunque. A chi non accetta che nel 2011 ancora sopravvivano regimi di apartheid. A chi pensa che ogni persona ed ogni popolo abbia il diritto di autodeterminarsi, senza dover sottostare alla volontà e ai permessi (cinicamente poi sempre negati) di un altro governo. A chi rifiuta ogni tipo di razzismo e discriminazione. A chi non può accettare che ancora...

(30 Maggio 2011)

comitato “No all’occupazione israeliana di Milano”

Contestato lo scrittore israeliano Amos Oz

Torino Un gruppo di manifestanti ha contestato davanti al Regio di Torino, lo scrittore israeliano Amos Oz che stava per tenere una lezione davanti a duemila studenti. Gli striscioni e i volantini contro Israele recano i nomi dei palestinesi uccisi durante l'operazione Piombo Fuso contro Gaza. I contestatori appartengono al movimento Free Palestine e continuano a presidiare il teatro; non si sono...

(13 Novembre 2010)

Forum Palestina

Cara socia, caro socio Coop. Caro cliente …

… FORSE SAI che COOP si è dotata di un codice etico, chiamato “Carta dei valori”. In base alla Carta, i fornitori di COOP devono godere “di buona reputazione, avere codici etici di comportamento, sviluppare programmi sociali, essere sensibili ai problemi ambientali, adottare politiche del lavoro corrette; non devono produrre merci con lo sfruttamento del lavoro minorile...

(2 Novembre 2010)

Rete milanese per il boicottaggio di Israele

23 ottobre: Milano boicotta

Presidio all'ipercoop di viale Umbria

SABATO 23 OTTOBRE ORE 16 : BOICOTTA ISRAELE presidio all'ipercoop di viale Umbria NEWSLETTER CSA VITTORIA-Milano via Friuli ang. Muratori 43 www.csavittoria.org vittoria@ecn.org In Europa è in corso una campagna di boicottaggio contro l'AGREXCO in seguito alla quale, pochi mesi fa, la COOP aveva deciso di sospendere la vendita di questi prodotti. MA ORA STA FACENDO MARCIA INDIETRO! A...

(22 Ottobre 2010)

www.boicottaisraele.it

Martedi arriva il convoglio internazionale "Viva Palestina" diretto a Gaza

Martedi arriva il convoglio internazionale "Viva Palestina" diretto a Gaza Torino Passerà da Torino martedì prossimo il convoglio internazionale di "Viva Palestina", in partenza da Londra il 18 settembre. Presentato ufficialmente nelle settimane scorse, il convoglio farà due tappe in Italia (Torino il 21 e Milano il 22 ) prima di imbarcarsi verso la Grecia e poi dirigersi in...

(18 Settembre 2010)

www.forumpalestina.org

Torino: boicottaggio di H&M

(23 Luglio 2010) Torino, iniziativa di boicottaggio di H&M Nel pomeriggio di giovedi 22 luglio un gruppo di attivisti filopalestinesi ha distribuito un volantino fronte-retro dal titolo H&M INVESTE IN CRIMINI DI GUERRA davanti allo store H&M di via Roma 53 a Torino. Il volantino e qualche parola al megafono hanno avuto un certo effetto, diverse persone hanno rinunciato ad acquistare...

(23 Luglio 2010)

www.boicottaisraele.it

Contromanifestazione per la palestina in contemporanea all'iniziativa sul soldato Shalit

Torino Torino, martedì 6 luglio, alle ore 17:30: la comunità ebraica cittadina, guidata da un rabbino estremista ultraortodosso, aveva convocato in piazza Castello - di fronte alla Prefettura - un presidio per la liberazione del caporale dell'esercito sionista Gilad Shalit, da quattro anni 'ospite' di Hamas nella striscia di Gaza: i partecipanti saranno una cinquantina, protetti da...

(8 Luglio 2010)

www.forumpalestina.org

<<   | 1 | 2 | 3 |    >>

514763