il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Imperialismo e guerra    (Visualizza la Mappa del sito )

Giorno della memoria

Giorno della memoria

(27 Gennaio 2012) Enzo Apicella

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Palestina occupata)

DIRITTI DEI LAVORATORI

Roma, 12 maggio. Manifestazione Nazionale per la Palestina

(22 Aprile 2018)

bandiere palestinesi in manifestazione

GERUSALEMME CAPITALE ETERNA DELLA PALESTINA

Coordinamento delle Comunità Palestinesi
Unione Democratica Arabo Palestinese (UDAP)


Invitano a
PARTECIPARE ALLA MANIFESTAZIONE NAZIONALE A ROMA - PIAZZA DELL'ESQUILINO, SABATO 12 MAGGIO 2018,
ORE 15.00



Chiediamo a tutte le forze democratiche, partiti, sindacati, associazioni, donne e uomini amanti della libertà, solidali con la lotta del popolo palestinese, di manifestare la propria indignazione verso le politiche criminali e di pulizia etnica del governo di occupazione israeliana contro il popolo palestinese.

Bastano 70 anni di occupazione, aggressione e guerra, di genocidi e massacri, di violenze, violazioni e negazione del diritto internazionale.

Nel 70° anniversario della Nakba manifestiamo per:
- Il diritto all’autodeterminazione, e la fine dell’occupazione sionista della Palestina.
- Per dire no al trasferimento dell’ambasciata Usa da Tel Aviv a Gerusalemme.
- Per la fine dell’assedio di Gaza.
- Per lo smantellamento delle colonie israeliane nei territori palestinese.
- Per il diritto e l’attuazione del ritorno dei profughi palestinesi come previsto dalla risoluzione 194 dell’Onu.
- Per la libertà di tutti i prigionieri palestinesi nelle carceri israeliane.
- Per il rispetto della legalità internazionale e tutte le risoluzione che riguardano la Palestina.
- Per uno Stato libero, democratico e laico in Palestina con Gerusalemme capitale.
- Contro l’aggressione e la guerra imperialista e per la pace in Medioriente.
- Chiediamo a tutte le forze democratiche e progressiste di far sentire la loro voce, contro ogni forma di accordi militari con Israele.
- Chiediamo al Governo italiano di adoperarsi per il riconoscimento europeo dei legittimi diritti del popolo palestinese, per mettere fine alle politiche di aggressione di Israele, utilizzando anche la pressione economica e commerciale su Israele e perché si rispettino le risoluzioni ONU e quindi non vengano trasferite le ambasciate a Gerusalemme.

PER ADESIONI:
udap48@gmail.com

COORDINAMENTO DELLE COMUNITA’ PALESTINESI IN ITALIA
UNIONE DEMOCRATICA ARABA PALESTINESE IN ITALIA

Fonte

Condividi questo articolo su Facebook

Condividi

 

Ultime notizie del dossier «Palestina occupata»

1368