il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Dossier > Indice dei dossier > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

Ventiquattro ore senza di noi

Ventiquattro ore senza di noi

(1 Marzo 2010) Enzo Apicella
Sciopero generale dei lavoratori migranti

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

APPUNTAMENTI
(Capitale e lavoro)

SITI WEB
(L'unico straniero è il capitalismo)

Capitale e lavoro (cronaca nordovest)

L'unico straniero è il capitalismo

Tra i lavoratori non ci sono stranieri, l'unico straniero è il capitalismo

(100 notizie dal 29 Marzo 2004 al 16 Febbraio 2019 - pagina 5 di 5)

Diritti confinati

Mentre le missioni militari dello Stato Italiano pretendono di esportare la “democrazia” nel mondo, in Italia si distilla la quint'essenza della discriminazione. Gli infermieri professionali extracomunitari non potranno più accedere ai concorsi nella Pubblica Amministrazione. Speciosamente viene fatto prevalere su tutto il requisito della cittadinanza italiana. Decreti legislativi,...

(29 Gennaio 2008)

RdB/CUB Pubblico Impiego Sanità - Liguria

I diritti prima di tutto

informazione sulla nuova legge sull’immigrazione

In questi anni si sono svolte tante mobilitazioni ed iniziative di lotta per denunciare e richiedere l’abrogazione delle leggi alla base della vergognosa e drammatica situazione in cui versano gli immigrati nel nostro Paese. In particolare la legge Turco-Napolitano, e a seguire la Bossi-Fini, hanno rappresentato e rappresentano tuttora la negazione di diritti basilari. Il nuovo disegno di legge...

(12 Novembre 2007)

Cub-Immigrati Genova

Per la liberta' e i diritti dei migranti

Mobilitazione nazionale 27 ottobre a Brescia

La legge Bossi-Fini è ancora in vigore e non sembra ci sia la volontà di abrogarla, nemmeno di superare gli aspetti più razzisti che continuano a provocare il peggioramento delle condizioni di vita e di lavoro dei migranti. Abbiamo sentito nell'ultimo anno tante promesse, nessuna si è tradotta in realtà.Nei fatti non abbiamo visto alcuna discontinuità con...

(27 Settembre 2007)

Alfa di Arese: 100 lavoratori cinesi in sciopero oggi e domani.

Grave attività antisindacale del padrone

I 100 lavoratori della cooperativa C.L.A. operante all'Alfa Romeo di Arese nella società Caris (trattamento e cernita di rifiuti speciali), quasi tutti lavoratori migranti e in grande maggioranza cinesi abitanti in zona Paolo Sarpi a Milano, hanno aderito al 100% a uno sciopero proclamato per oggi e domani dallo Slai Cobas. Questi lavoratori: lavorano su tre turni, compresa la notte, dal lunedì...

(27 Maggio 2007)

Slai Cobas Alfa Romeo

Presidio nella notte a Basse Di Stura (Torino)

contro lo sgombero del campo Rom

Presidio Nella serata di mercoledì 11 aprile una gremitissima riunione al campo di emergenza freddo di via Basse di Stura a Torino è terminata con la richiesta da parte degli abitanti del campo di organizzare un presidio durante tutta la notte fino al mattino successivo perchè un po’ di gente fosse presente qualora le procedure di sgombero fossero iniziate. Il presidio è...

(13 Aprile 2007)

Phone center: la giunta Formigoni contro i lavoratori migranti e le loro famiglie

Il 12 marzo si e' concluso con nessuna proroga ai lavoratori dei phone center, negozi etnici di telefonia . Una legge varata 03 2006 in nome di una "regolarizzazione'" di fatto con norme assurdamente restrittive mette 90% fuori legge. Di colpo 2.500 Attivita' nella sola lombardia sono a rischio di chiusura con circa 7.000/8.000 Lavoratori il 22 marzo si troveranno senza lavoro. Senza considerare...

(15 Marzo 2007)

ASSOCIAZIONE A.I.TE.M.S. - MILANO

Manifestazione per la democrazia ad Opera

Dopo le vergognose manifestazioni di intolleranza e razziste guidate dalle forze di destra a Opera contro il campo provvisorio dei Rom - che sono cominciate con il rogo delle tende nello scorso dicembre - l`associazionismo antirazzista di Opera invitano tutte/i a manifestare per la democrazia e la solidarietà. Il “Comitato per la solidarietà e l’antirazzismo” di Opera...

(10 Febbraio 2007)

Comitato per la solidarietà e l’antirazzismo di Opera

Domenica 16 ottobre a Milano, assemblea contro cpt, guerra e espulsioni

Durante un incontro a Milano a cui hanno partecipato compagni di varie città si è discusso di come dare continuità e incisività alla lotta contro le espulsioni e il clima di guerra in cui si inseriscono. Le rivolte all'interno dei CPT di questa primavera hanno segnato, grazie anche al sostegno pratico che in molti hanno cercato di organizzare all'esterno, un nuovo periodo...

(14 Ottobre 2005)

La terza e ultima udienza del processo ai 21 rivoltosi di via Corelli

Si è svolta ieri presso il palazzo di giustizia di Milano la terza e ultima udienza del processo ai 21 rivoltosi di via Corelli, arrestati durante la protesta del 23 maggio e accusati di danneggiamenti aggravati. Nelle udienze precedenti, dopo che 5 immigrati avevano scelto di procedere con rito abbreviato (4) e con il patteggiamento (1), venendo condannati rispettivamente a sei e otto mesi...

(23 Settembre 2005)

Comitato di sostegno alla lotta di via Corelli

Terza udienza del processo contro gli immigrati del cpt di via Corelli

Un processo contro... i CPT, i rastrellamenti, le deportazioni, le leggi di guerra!

Giovedì 22 settembre si terrà la terza ed ultima udienza del processo contro gli immigrati accusati di danneggiamento aggravato in seguito alla rivolta scoppiata lo scorso 23 maggio nel CPT di via Corelli a Milano. Sottolineiamo che attualmente si trovano in carcere solo 5 dei 21 imputati e precisamente coloro che nella prima udienza del 31/05 sono ricorsi al rito abbreviato e colui...

(21 Settembre 2005)

Comitato di appoggio alle lotte dei detenuti di via Corelli

Milano: la vergogna della chiusura della scuola di via Quaranta

La vicenda della scuola elementare di via Quaranta e' un episodio assai significativo del degrado politico e morale in cui la guerra di civilta' ci sta trascinando. Ed anche una dimostrazione di quanto siano deboli gli anticorpi che separano una societa' che si ritiene sana dalle peggiori esperienze della storia. La vicenda e' ormai nota nei suoi tratti essenziali. Quella di via Quaranta e' una scuola,...

(18 Settembre 2005)

Michele Corsi

In nome del pacchetto sicurezza, caccia alle streghe

Il prelevamento del cittadino Bouriqui Bouchta (Imam di una delle mosche di Torino), è una vera operazione di polizia condotta dal ministero dell'interno in nome della lotta al terrorismo. Bouchta in Italia da circa vent'anni, nessun reato contestato, diventa cosi l'ennesima vittima del pacchetto Pisanu approvato in parlamento con "un applauso bipartisan". E' evidente che questo provvedimento...

(11 Settembre 2005)

RdB CUB Immigrazione

Aggiornamento sul processo di corelli e sulle lotte nei CPT

Si è svolta oggi la seconda udienza del processo contro i 16 immigrati accusati di danneggiamento aggravato durante la rivolta del 23 maggio in via Corelli. L'udienza è cominciata alle 12 anziché alle 9.30, come programmato, perché due imputati, detenuti presso il CPT di Bologna, non erano ancora giunti a Milano. La decisione di rimandare l'inizio dell'udienza è...

(31 Luglio 2005)

Comitato di sostegno alla lotta dei detenuti in via Corelli

Accolta l'istanza di scarcerazione per gli immigrati arrestati il 23 maggio

per la rivolta nel CPT di via Corelli a Milano

Oggi, 28 luglio, è stata depositata l'ordinanza di scarcerazione per tutti e 6 gli immigrati arrestati, insieme ad altri 15, il 23 maggio con l'accusa di danneggiamento per la rivolta scoppiata nel CPT di via Corelli a Milano, presentata martedì 26 luglio. La presidente del collegio giudicante, Maria Cristina Mannocci, ha ritenuto che: "L'appello è fondato e merita accoglimento. Giudica...

(29 Luglio 2005)

Comitato di appoggio alle lotte dei detenuti di via Corelli - Milano

Milano 23 giugno: una giornata di lotta a Palazzo di giustizia

in occasione del processo a 16 immigrati detenuti nel CPT di via Corelli

Giovedì 23 giugno si è svolto il processo con rito ordinario per 16 immigrati detenuti nel CPT di via Corelli accusati di danneggiamenti nella serata del 23 maggio, in occasione di una delle ultime rivolte, che da ormai quasi tre mesi stanno attraversando il lager milanese. Nei riti abbreviati di 15 giorni fa il processo si era concluso con condanne superiori alle stesse richieste del...

(25 Giugno 2005)

Comitato di sostegno alla lotta di via Corelli

Aderiamo al presidio indetto dai compagni di Varese per sabato 25 giugno

Quanto sta succedendo a Varese è sotto gli occhi di tutti. A partire dal ferimento a morte di un militante di estrema destra - e non un semplice e inerme barista come si è voluto far credere - da parte di un immigrato albanese - che, tra l'altro, ha dichiarato di aver più volte subito minacce e aggressioni da militanti di estrema destra - abbiamo assistito ad una crescita molto...

(25 Giugno 2005)

comitato di sostegno alla lotta dei detenuti di via Corelli

Il 23 giugno partecipiamo al processo contro i detenuti di Corelli in lotta

Aggiornamento: Venerdì 17, di mattina, Bocea Marian è stato espulso dal CPT di Corelli verso la Romania. Certamnente non ci sarebbe nessuna novità in questa notizia; ormai ci abbiamo tristemente fatto abitudine alle deportazioni (curioso notare che anche l'Alitalia tecnicamente li definisce "passeggeri deportati con accompagnatore"). Ma quella di venerdì è una deportazione...

(22 Giugno 2005)

Comitato di sostegno alla lotta dei detenuti in via Corelli

Sciopero della fame in quattro CPT

E' del primo pomeriggio la notizia che nei CPT di Milano, Bologna, Torino e Modena è iniziato oggi un altro sciopero della fame. La protesta è ripresa per denunciare le condizioni di reclusione e quindi per chiedere la chiusura dei CPT, prigioni speciali per gli immigrati che non hanno un permesso di soggiorno A queste motivazioni, che sono alla base dello stato di agitazione dentro...

(22 Giugno 2005)

Comitato di sostegno alla lotta dei detenuti di Corelli

Milano: per la scarcerazione di Moussa

Lettera aperta dei produttori, registi, sceneggiatori di Fame Chimica

Il nostro amico Moussa è di origine algerina ma vive in Italia da 27 anni. Da due giorni è rinchiuso nel ‘Centro di Permanenza Temporanea’ di Via Corelli in attesa di essere rispedito a forza in Algeria, paese nel quale non è tornato mai. Moussa conosce molto bene Milano, anche la più sordida e difficile. La sua esperienza di vita nella nostra città,...

(5 Luglio 2004)

I produttori, registi, sceneggiatori di Fame Chimica

Milano: Storie di ordinaria repressione razzista

Ieri, sabato 27 marzo, ore 13. Una pattuglia dei carabinieri chiede i documenti ad un rom occupante di via Adda, nei pressi della casa. Lui gli mostra la richiesta di asilo politico, loro gliela strappano. Allora interviene una ragazza di 25 anni, anch'essa occupante, per chiedere spiegazioni. Allora i carabinieri la aggrediscono, la insultano, la ammanettano, le sbattono la faccia contro il cofano...

(29 Marzo 2004)

Il consiglio di via Adda

<<    | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 |    >>

624722