il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Dossier > Indice dei dossier > Imperialismo e guerra    (Visualizza la Mappa del sito )

PRIMA PAGINA

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Imperialismo e guerra)

Imperialismo e guerra (cronaca nordest)

Via dal Libano, subito!

(12 notizie dal 25 Luglio 2006 al 20 Novembre 2006 - pagina 1 di 1)

La resistenza libanese in Italia

Incontri con Samah Idriss

Le truppe italiane e francesi in Libano, lungi dal contribuire alla pace, si rivelano un fattore di destabilizzazione e di ingerenza neocolonialistica nella vita politica del paese dei cedri. Risultato: a soli due mesi dal loro arrivo i ministri vicini ad Hezbollah sono dovuti uscire dal governo Siniora —che ha quindi cessato di essere di unita’ nazionale per rivelarsi mero ostaggio delle...

(20 Novembre 2006)

Notiziario del Campo Antimperialista ... 20 novembre 2006

il 30 settembre tutti a Roma

Appello ai lavoratori, alle lavoratrici, a tutti quelli che in questi anni si sono mobilitati contro la guerra

Sabato 30 settembre si terrà a Roma una manifestazione nazionale contro l'invio dei militari italiani in Libano e contro tutte le missioni militari internazionali. Questa scadenza indetta dal Forum Sociale di Atene nel maggio scorso e ripresa dai movimenti di tutta l'Europa, vede purtroppo in Italia la defezione di una parte dei dirigenti del movimento pacifista, che si sono allineati all'...

(27 Settembre 2006)

Via le truppe da tutti i fronti della guerra

Il 26 settembre si ricorda a Bassano una delle stragi compiute dai nazifascisti nel 1944,fase finale del rastrellamento compiuto dal 21 al 26 sul massiccio del Grappa Ma settembre è tristemente noto per altre stragi, molto più vicine nel tempo, compiute in altre parti del mondo, ma uguali come ferocia e violenza.Ci riferiamo: a Sabra e Chatila campi profughi palestinesi nel Libano del...

(23 Settembre 2006)

Compagni della nuova e vecchia resistenza Officina 26 Settembre

Treni da Venezia e Padova per Roma per la Manifestazione del 30 settembre

per il ritiro delle missioni militari da Libano, Iraq, Afghanistan

Per la manifestazione del 30 settembre è possibile andare a Roma in treno utilizzando una apposita convenzione con le FS, che prevede 30 euro per l'andata e ritorno (in tutti i treni tranne gli eurostar) + il pagamento delle ventuali prenotazioni. Nell'ipotesi consigliata all'andata e necessario il pagamento della prenotazione obbligatoria (2 euro) x l'intercityPlus da Bologna a Roma e per...

(23 Settembre 2006)

Insolita unità sulla missione “Unifil 2”

Sulla missione italiana in Libano, il mondo politico italiano ha trovato una “insolita” unità. Anche alcuni dirigenti dell’Area dell’Ernesto di RC i quali, avevano fatto della missione in Afganistan una battaglia di principio e di sostanza politica, hanno dichiarato il voto favorevole in Parlamento. I loro interventi nella riunione della direzione di RC del 13/14 settembre,...

(17 Settembre 2006)

Lucio Miotto

Contro la guerra senza se, senza ma e ... senza Bertinotti

Il presidente della Camera Fausto Bertinotti durante la commemorazione dell'11 settembre ha affermato che "la pace non ha alternative" e che i governi del mondo dovrebbero agire "costruendo la pace come con la missione in Libano". Una esternazione gravissima che mostra quanto Rifondazione Comunista abbia ormai abbandonato i movimenti e le lotte per sposare fino in fondo gli interessi dei padroni,...

(12 Settembre 2006)

Movimento per il Partito Comunista dei Lavoratori - coordinamento veneto

Via dal Libano, subito!

Il governo Prodi parla di pace e va alla guerra

Volantino diffuso al presidio contro la missione militare nel sud del Libano promosso dal Centro di Documentazione "Comandante Giacca" a Padova il 9 settembre 2006 Milioni di lavoratori e di giovani si sono mobilitati negli ultimi anni per chiedere il ritiro delle truppe italiane dai teatri di guerra: e' stata una delle bandiere dell’opposizione di massa a Berlusconi. Ma il governo Prodi dopo...

(9 Settembre 2006)

Movimento costitutivo del Partito Comunista dei Lavoratori - Padova

No alla nuova missione militare in Libano

Mentre il governo di centro sinistra si appresta alla commemorazione delle vittime dell'11 settembre, nasconde dietro le lacrime di coccodrillo il ghigno di soddisfazione per l'inizio della missione militare in Libano. Destra e sinistra istituzionale, criminalizzando col nome di “terrorista” ogni popolo che resiste con tutto ciò che ha a disposizione all'aggressione e all'occupazione...

(4 Settembre 2006)

Centro di documentazione Comandante Giacca Via Varese 10 Padova

No all’invio di truppe in Libano!

Durante la campagna elettorale, il centro sinistra aveva promesso una rottura in politica estera rispetto alla linea guerrafondaia e espansionista seguita dal governo Berlusconi. Le decisioni seguite da questo esecutivo hanno però smentito ampliamente questi falsi propositi. Il mantenimento, tuttora, delle truppe in Iraq, il rifinanziamento della missione in Afghanistan, l’indiscutibilità...

(24 Agosto 2006)

Gruppo Primo Maggio 1945 –Trieste

Guerra in Libano: un altro tassello della guerra infinita

Il Governo Prodi, come quello Berlusconi, sta trascinando l’Italia a svolgere un ruolo sempre più importante nella strategia americana della guerra infinita per il controllo delle fonti energetiche mondiali. La guerra in Libano è, in ordine di tempo, l’ultimo tassello di questa strategia. Ora, per i comunisti è venuto il momento di stabilire da che parte stare: contro...

(21 Agosto 2006)

Lucio Miotto

Mobilitiamoci contro l'aggressione criminale dello stato sionista a Gaza e al Libano

Denunciamo la capitolazione delle sinistre governative italiane

Volantino diffuso a Padova in occasione del Presidio in solidarietà con i popoli libanese e palestinese La criminale aggressione dello Stato sionista contro Gaza e il Libano richiede un'immediata risposta di mobilitazione. Denunciamo non solo il diretto sostegno ad Israele del governo americano, ma anche il sostegno indiretto al sionismo dei governi europei e del governo italiano. Che, proprio...

(1 Agosto 2006)

Movimento costitutivo del Partito Comunista dei Lavoratori - Padova

Fermare Israele per una pace giusta in Medio Oriente

Ancora una volta ci troviamo di fronte ad una guerra di aggressione scatenata dal governo dello stato d'Israele contro le popolazioni del Libano e della Palestina; questo stato dotato di uno degli eserciti più efficienti al mondo, fa pesare tutta la sua forza distruttrice contro due popoli, libanese e palestinese, che non hanno la stessa capacità di reazione, allora ci chiediamo chi...

(25 Luglio 2006)

60333