il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Dossier > Indice dei dossier > Imperialismo e guerra    (Visualizza la Mappa del sito )

Attrazione naturale

Attrazione naturale

(13 Aprile 2011) Enzo Apicella

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Imperialismo e guerra)

Imperialismo e guerra (cronaca nordest)

La guerra "umanitaria" alla Libia e le sue conseguenze

(8 notizie dal 20 Marzo 2011 al 24 Febbraio 2016 - pagina 1 di 1)

Chi è che provoca? Panebianco e la guerra in Libia

Angelo Panebianco, firma del Corriere della Sera e docente dell’Università di Bologna, è stato contestato due volte dagli studenti del CUA e dell’Assemblea Scienze Politiche durante il suo corso di “Teorie della pace e della guerra” alla facoltà di Scienze Politiche. Subito si sono levati gli scudi in difesa di Panebianco, colpito dall’ennesima “infamia”...

(24 Febbraio 2016)

Studenti Rivoluzionari - Bologna

Cesena. Trasformiamo il 25 Aprile in una giornata di lotta contro la guerra coloniale alla Libia

Oggi come ieri le potenze imperialiste di fronte a una crisi profonda del capitalismo e l'inasprirsi delle contraddizioni fra i vari poli altro non sanno fare se non riproporre istericamente la politica delle cannoniere. Da anni la "Festa della liberazione" viene usata dal centro-sinistra per celebrare il sostegno alle istituzioni che concorrono a creare quella cultura retorica patriottarda in funzione...

(22 Aprile 2011)

assemblea cittadina contro la guerra Cesena

La Libia sotto le bombe dell'imperialismo “umanitario”

Qui sotto il volantino del Collettivo Tazebao sull'aggressione imperialista alla Libia. Cogliamo l'occasione per dare tutta la nostra solidarietà ai compagni del Gramigna di Padova (http://www.cpogramigna.org) sottoposti a sgombero due giorni fa da parte della giunta socialfascista di Zanonato. Ancora una volta guerra genocida sul fronte esterno e guerra repressiva sul fronte interno procedono...

(25 Marzo 2011)

Collettivo Tazebao – per la propaganda comunista

Coalizione di banditi.

Non c'è limite all'insaziabile bisogno di profitto delle multinazionali in perenne competizione tra loro. Non c'è morale né umanità e neppure pietà per gli innocenti che già subiscono e quelli che subiranno il peso delle guerre di spartizione neo-coloniale delle materie prime. I ricchi, i potenti, gli opportunisti che si schiereranno dalla parte giusta (che...

(22 Marzo 2011)

Ravenna AUT (Assemblea Autoorganizzata Territoriale)

VICENZA non si piega alle operazioni belliche!

La guerra si è scatenata ancora una volta sul mediterraneo. Le maggiori potenze europee e gli USA hanno agredito questa volta la Libia. Si tratta di una nuova tappa della guerra permanente dopo Ex Jugoslavia, Albania, Somalia, Iraq, Afghanistan. Anche questa volta si parla di “guerra umanitaria” contro un pericoloso dittatore sanguinario, anche questa volta le vittime civili saranno...

(20 Marzo 2011)

USB VICENZA

Nessuna complicità con l’intervento militare contro la Libia

Con i bombardamenti occidentali in Libia diventa chiaro che la posta in gioco in Libia non sono affatto i diritti del popolo libico quanto gli abbondanti giacimenti e rifornimenti di petrolio e di gas. Un obiettivo questo ritenuto strategico di fronte all’acutizzazione della crisi economica internazionale e dalla inevitabile escalation dei prezzi energetici nei prossimi giorni. Di fronte agli...

(20 Marzo 2011)

Studenti comunisti Bologna

Ancora una volta in guerra.....

on il consenso di quasi tutti: da Fini a Casini, da Berlusconi a Bersani , da Larussa a Veltroni e al troppo morbido Vendola... Inquieta questa TRASVERSALITA' nel NON memorizzare l'art.11 della COSTITUZIONE ITALIANA "L'ITALIA RIPUDIA LA GUERRA", soprattutto il giorno dopo che si è celebrata l'unità del Paese e ci si è riempiti la bocca del valore della carta costituzionale e...

(20 Marzo 2011)

Marina Alfier San Donà di Piave

259560