il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Dossier > Indice dei dossier > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

Il capitalismo spiegato ai bambini

Il capitalismo spiegato ai bambini

(17 Novembre 2011) Enzo Apicella

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Capitale e lavoro)

Il debito è vostro. Noi non lo paghiamo

(177 notizie dal 3 Novembre 2002 al 7 Luglio 2015 - pagina 8 di 9)

Pisa. Noi il debito non lo paghiamo

Presidio in Piazza Garibaldi del coordinamento "Dobbiamo fermarli". Martedì 27 settembre 2011

(1 Ottobre 2011)

Grande assemblea a roma contro il pagamento del debito pubblico

Al Teatro Jovinelli a Roma una grande assemblea nazionale di oltre mille attivisti sindacali, politici, di movimento ha oggi lanciato un movimento di lotta contro il pagamento del debito alle banche e per la loro nazionalizzazione. Sono le rivendicazioni che il PCL avanzò controcorrente tre anni fa e che oggi finalmente raccolgono attorno a sé un fronte unico ampio. Il PCL- tra i soggetti...

(1 Ottobre 2011)

Partito Comunista dei Lavoratori

4 e 5 ottobre - Eat the rich and... have a coffee break!

Martedì 4 e Mercoledì 5 - androne di Palazzo Giusso - dalle9:30 Caffè e biscotti contro l'assopimento a cui ci costringono! Ha inizio la frenetica vita universitaria e una buona dose di caffè e chiacchierate potrebbe non essere male per iniziare alla grande! Un caffè per svegliarci ed iniziare da subito ad aprire gli occhi su ciò che ci circonda: sul motivo...

(1 Ottobre 2011)

Collettivo Autorganizzato Universitario – Napoli

Dobbiamo fermarli. Qui ed ora!

Ci sono ottime ragioni per fare in modo che l'assemblea nazionale del 1 Ottobre al teatro Ambra Jovinelli di Roma convocata dall'appello “Dobbiamo Fermarli!” produca risultati importanti e duraturi. Lo richiede la realtà della crisi economica e lo impone la insostenibile prospettiva indicata dalle forze politiche che si oppongono al governo Berlusconi ma accettano i diktat della...

(1 Ottobre 2011)

Sergio Cararo - Contropiano

"Contro l'Europa delle banche, dobbiamo fermarli, noi il debito non lo paghiamo".

Domani 1° ottobre a Roma, al teatro Ambra Jovinelli, alle 10,00, si svolgerà la prima assemblea nazionale dei firmatari dell'appello "Contro l'Europa delle banche, dobbiamo fermarli, noi il debito non lo paghiamo". L'assemblea sarà aperta da una relazione di Giorgio Cremaschi. Nel corso degli interventi saranno comunicati i messaggi di adesione e di sostegno di numerose personalità...

(30 Settembre 2011)

Comunisti Uniti

Trasformiamo l’indignazione in conflitto

Verso il 15 ottobre costruiamo piazze antagoniste

Il terzo anno dall’inizio della prima grande crisi strutturale del nuovo millennio si chiude, in Italia, con l’approvazione di una manovra governativa che aggredisce le condizioni di vita del neoproletariato, erode quanto rimane dello stato sociale, stravolge il quadro normativo della contrattazione del lavoro. Siamo di fronte alla versione italiana di una strategia dominante, in particolare...

(30 Settembre 2011)

L'editoriale del numero Zero/5 di Lotta Continua a cura della Redazione

Il documento della bce e la risposta del 1° ottobre a roma

Il documento della BCE, pubblicato dal Corriere, è il Vangelo della politica bipartisan in Italia e in Europa: taglio di stipendi, servizi, prestazioni sociali, diritti, per garantire i portafogli delle banche. La occupazione di cinque ministeri in Grecia da parte dei lavoratori contro le ricette della BCE è una reazione esemplare per i lavoratori italiani. Sabato mattina a Roma, presso...

(29 Settembre 2011)

Partito Comunista dei Lavoratori

Usb in piazza il 15 ottobre. Peoples of Europe, rise up!

Nazionale – giovedì, 29 settembre 2011 L’Unione Sindacale di Base, fra i promotori del Coordinamento 15 Ottobre, chiama tutte le lavoratrici e i lavoratori, le strutture territoriali, gli iscritti e i delegati a partecipare alla manifestazione nazionale indetta il 15 ottobre a Roma nell’ambito della giornata di mobilitazione internazionale “United for Global Change”,...

(29 Settembre 2011)

USB Unione Sindacale di Base

Verso il 15 ottobre.”Solleviamoci!?"

28-09-2011 --- Discussione animata e difficile sul percorso del corteo del 15 ottobre. Ma alla fine si è trovata la “quadra”. Persistono divergenze sul segnale politico che deve mandare la manifestazione italiana. Il 15 ottobre sarà una giornata di mobilitazione internazionale contro la crisi e il massacro sociale scatenato dalle istituzioni finanziarie europee e dal governo...

(28 Settembre 2011)

Redazione di Contropiano

Coordinamento 15 ottobre. cambiamo l'europa, cambiamo l'italia 'people of europe, rise up!'

MANIFESTAZIONE NAZIONALE Sabato 15 ottobre ROMA - ore 14 – mercoledì, 28 settembre 2011 La giornata del 15 ottobre vedrà mobilitazioni in tutta Europa, nel Mediterraneo e in altre regioni del mondo, contro la distruzione dei diritti, dei beni comuni, del lavoro e della democrazia compiuta, con le politiche anticrisi, a difesa dei profitti e della speculazione finanziaria. Le...

(28 Settembre 2011)

USB Unione Sindacale di Base

Dobbiamo fermarli. Manifestazione davanti all'Unicredit di Pisa

Oltre 150 i partecipanti alla manifestazione contro l'europa delle banche promossa dal coordinamento pisano "dobbiamo fermarli" che si dà appuntamento il 1 Ottobre a Roma dove si terrà la prima assemblea nazionale (teatro ambra jovinelli contro l'europa delle banche La manifestazione ha avuto il suo culmine quando la banca Unicredit è stata tappezzata di fogli bianchi sui quali...

(28 Settembre 2011)

dobbiamo fermarli pisa

Rapina a mano armata

80° Consiglio dei Delegati della FdCA Fano, 25 settembre 2011 presso locali FdCA, Piazza Capuana Ordine del giorno. Rapina a mano armata Il debito fa paura. Lo spread terrorizza. Le manovre del governo contano su questo effetto da panico per poter più agevolmente trasferire ricchezza dalle tasche dei lavoratori a quelle di banchieri ed investitori istituzionali, con la scusa di un debito...

(28 Settembre 2011)

Consiglio dei Delegati Federazione dei Comunisti Anarchici

«Un movimento sociale e politico contro il debito». Il 1 ottobre a Roma

«Non ci sentiamo rappresentati dall’attuale centrosinistra che gareggia con Berlusconi per rassicurare i mercati. E i lavoratori, chi li rassicura?». La domanda di Giorgio Cremaschi risuona all’angolo tra Via Nazionale e Via Milano, sotto il Palazzo delle Esposizioni perché il Palazzone di Bankitalia è off limit perfino per un cartello che reclami l’’illegittimità...

(27 Settembre 2011)

Checchino Antonini, Liberazione

'Basta sacrifici umani!'. Una conferenza stampa lancia l'assemblea nazionale del 1° ottobre. Per non pagare il debito

26-09-2011/14:30 --- “Chi tocca la Banca d’Italia muore. Questa conferenza stampa – esordisce Giorgio Cremaschi parlando ai giornalisti dalla scalinata del Palazzo delle Esposizioni – avremmo voluto tenerla davanti alla sede centrale della Banca d’Italia. Ma ciò che in altri luoghi è consentito qui è vietato e quindi pochi giorni fa, quando la Questura...

(26 Settembre 2011)

Marco Santopadre, Radio Città Aperta

Sulla crisi economica capitalistica e il debito

Dichiarazione dell'Ufficio Politico del CC del KKE

1. L'inedita intensificazione dell'offensiva contro redditi e diritti che il popolo sta subendo non e dovuta alla crescita del debito pubblico. La linea politica del "memorandum perpetuo" viene attuata in tutti gli Stati membri dell'UE. Precipita il popolo nella poverta relativa e assoluta, garantisce una forza lavoro a piu basso costo, accelera l'accumulazione e la concentrazione del capitale. L'obiettivo...

(22 Settembre 2011)

Partito Comunista di Grecia (KKE)

Quelli che... il debito non lo paghiamo

Anzi, siamo creditori!

Lunedì 26 settembre, alle ore 12,00 in via Nazionale, a Roma, davanti alla Banca d'Italia, i firmatari dell'appello “Dobbiamo fermarli” danno appuntamento alla stampa per presentare le caratteristiche e gli obiettivi della campagna: “No all’Europa delle banche, noi il debito non lo paghiamo!”. La campagna verrà lanciata sabato 1° ottobre con un’assemblea...

(21 Settembre 2011)

non paghiamo il debito

Debito pubblico. Perché e come si può non pagarlo

Intervista a Luciano Vasapollo.

Il non pagamento del debito pubblico e la fuoriuscita dall’Eurozona non sono più proposte velleitarie ma possono diventare soluzioni da percorrere. In un libro di prossimo uscita – “Il Risveglio dei maiali”, edizioni Jaca Book – tre economisti marxisti, Arriola, Martufi, Vasapollo, analizzano la crisi in corso, Le micidiali conseguenze sui paesi Piigs (Portogallo,...

(20 Settembre 2011)

Redazione Contropiano

23/9 Incontro a Roma verso l'assemblea nazionale del 1° ottobre

Non siamo noi lavoratori dipendenti e pensionati, precari e disoccupati, licenziati e esternalizzati a dover risanare il debito! La crisi la paghi chi l’ha provocata Diciamo NO al governo unico delle banche e delle grandi imprese che sacrifica tutto per difendere i ricchi e la speculazione sia in Italia che in Europa. Dobbiamo costruire un’alternativa a una politica che è la stessa,...

(16 Settembre 2011)

Comunisti Uniti

15 ottobre. La data mette tutti d’accordo, i contenuti quasi

13-09-2011 --- I locali dell’Arci a Roma hanno ospitato la riunione per definire una possibile convocazione e gestione includente ed unitaria della manifestazione nazionale del prossimi 15 ottobre. Le presenze sono quelle dei grandi eventi. Militanti, sindacalisti, funzionari e attivisti di vecchia data – quelli di Genova ma con dieci anni in più per intendersi – ma anche...

(14 Settembre 2011)

Redazione Contropiano

Annullamento del debito e rivoluzione sociale

Solo l'annullamento del debito pubblico verso le banche può liberare la società italiana e le giovani generazioni.

Le banche sono responsabili del debito pubblico: perchè i bilanci pubblici sono stati dissestati prima dalla ventennale detassazione di banche e imprese, poi dal soccorso pubblico alle banche. Perchè mai i lavoratori e i giovani dovrebbero continuare a pagare di tasca propria un debito costruito contro di loro? Governo e “opposizioni” vogliono rassicurare le banche. Le sinistre...

(14 Settembre 2011)

Partito Comunista dei Lavoratori

<<    | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 |    >>

224263