il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Dossier > Indice dei dossier > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

La Fiom e la Fiat

La Fiom e la Fiat

(29 Dicembre 2010) Enzo Apicella
La Cgil attacca la Fiom per essersi opposta al ricatto di Marchionne

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Capitale e lavoro)

Capitale e lavoro (cronaca sud)

Crisi e lotte alla Fiat

(204 notizie dal 17 Maggio 2002 al 15 Gennaio 2020 - pagina 10 di 11)

In Fiat, continua la repressione, tollerata dai sindacati padronali

Due licenziamenti in Fiat auto a Pomigliano

POMIGLIANO, due operai della lastratura licenziati, un uomo ed una donna vengono scortati fuori dai cancelli dalla vigilanza. L’azienda gli contesta di essersi ammalato troppo, tutti i rappresentanti sindacali sapevano, ma nessuno parlava, per i poveri giovani operai è stato un duro colpo. Contestualmente continua la repressione nei confronti dei candidati CUB, con ricatti, spostamenti...

(11 Giugno 2006)

SEGRETERIA NAPOLI FMLUniti CUB

Le logiche Fiat e la mediocrità sindacale.

FIAT E FIM- FIOM- UILM – FISMIC d’accordo nello scaricare sui lavoratori le loro responsabilità, e rinunciano nei fatti a difendere l’occupazione. Secondo fonti anonime, Marchionne avrebbe comunicato ai dirigenti locali i forti dubbi sulla produzione della nuova vettura (149), per lo stabilimento di Pomigliano, motivando tale decisione, dal costo del lavoro, la scarsa qualità...

(9 Giugno 2006)

segreteria napoli FLMUniti CUB

Fiat Pomigliano: iI lupo perde il pelo ma non il vizio

II lupo perde il pelo ma non il vizio, questa mattina subito dopo che la commissione elettorale aveva approvato le liste dei candidati della CUB FLMUniti, la Fiat ritorna ad attuare i soliti sistemi repressivi nei confronti dei lavoratori candidati. Spostamenti punitivi e isolamento in reparto confine, dei candidati più riconosciuti dai lavoratori, in pieno stile anni 50. E' ovvio che una...

(6 Giugno 2006)

segreteria Provinciale CUB FLMUniti

Le incertezze per Pomigliano

Lavoratori, nelle ultime settimane abbiamo denunciato, l’inefficienza della dirigenza aziendale, è l’enorme scarto di vetture che continua ad accumularsi, che ad oggi supera le 2000 vetture. I motivi di tali risultati ci portano a due considerazioni: - la totale incapacità di chi dirige la produzione, e di chi dovrebbe controllare gli interessi dei lavoratori, quindi il...

(25 Maggio 2006)

Segreteria Provinciale Napoli FLMUniti CUB

Costituita in FIAT-SATA e indotto di Melfi la Federazione Lavoratori Metalmeccanici Uniti

Dopo i 21 giorni di sciopero e lotta del 2004 molti lavoratori e delegati pensavano di poter finalmente praticare un sindacato di classe, a distanza di qualche mese si è visto il rilancio della politica fallimentare della concertazione da parte dei sindacati con la conseguenza che nell’area di San Nicola di Melfi sindacato e padronato sono d’accordo nel reprimere le lotte operaie,...

(29 Aprile 2006)

CUB MELFI

Fiat, mille posti a rischio. Termini lunedì sciopera

C’è tensione alla Fiat, dove sono a rischio un migliaio di posti di lavoro. Nelle prossime ore l’azienda torinese potrebbe avviare le procedure di mobilità per centinaia di lavoratori, tra cui gli ottocento degli enti centrali che sono in cassa integrazione fino al 20 febbraio. Il ministro del lavoro, il leghista Roberto Maroni, ha rifiutato qualsiasi intervento e per questo...

(6 Gennaio 2006)

L'Unità 06.01.2006

E' sciopero a Melfi

La Fiat rompe la trattativa e impone i 18 turni

Se la Fiat vuole davvero rilanciare il settore auto, dopo la decisione degli Agnelli di restare a capo dell'azienda, deve decidersi a mettere da parte definitivamente lo stile Romiti e a instaurare relazioni industriali più mature. Non è possibile che nelle occasioni pubbliche l'azienda dica di voler dialogare con i sindacati e poi a Melfi vada in cerca di rivincite, provando a imporre...

(19 Settembre 2005)

Roberto Farneti (Liberazione, 18 settembre 2005)

Fiat Sata di Melfi: cosa propone lo Slai Cobas

Dopo la lotta delle settimane scorse, noi lavoratori siamo rientrati in fabbrica a testa alta perché abbiamo visto tutti quale può essere la nostra forza se siamo compatti e decisi. Abbiamo ottenuto qualcosa ma – è inutile negarlo – tutte le questioni che ci interessano di più non sono state risolte. Abbiamo dovuto fare i conti con l’accordo separato...

(27 Maggio 2004)

Slai Cobas Fiat Sata di Melfi

La lotta paga, la Fiat non ancora!

Ma non finisce qua…

Le lavoratrici e i lavoratori della Fiat Sata di San Nicola di Melfi che hanno imposto, con la loro lotta dal basso con blocchi e presidi durati tre settimane, il tavolo delle trattative su equiparazione salariale, abbattimento della doppia battuta, pratica dei provvedimenti disciplinari, hanno aperto il nuovo capitolo della pratica rivendicativa di massa, da cui più nessuno è disposto...

(11 Maggio 2004)

ASSEMBLEA NAZIONALE della CONFEDERAZIONE COBAS

Melfi: Potevamo ottenere molto di più, ma non abbiamo lottato invano

Dopo venti giorni di lotta Fim-Fiom-Uilm-Fismic-Ugl hanno raggiunto un accordo con la Fiat. A Roma la fase finale della trattativa è stata condotta dalle segreterie nazionali dei sindacati, con l'esclusione dello Slai Cobas. Sui punti dell'accordo: 1. doppia battuta. E' positiva l'eliminazione, ma i riposi a scorrimento non ci soddisfano: VOGLIAMO IL RIPOSO IL SABATO E LA DOMENICA PER TUTTI....

(11 Maggio 2004)

Slai Cobas Fiat Sata Melfi Coordinamento nazionale gruppo Fiat

Fiat Melfi-Pomigliano: basta col lavoro ‘penitenziario’ !

Riesplode la protesta a Pomigliano: impianti fermi per l’intera giornata all’Alfa Fiat per la massiccia adesione dei lavoratori allo sciopero dello Slai cobas in solidarietà con gli operai di Melfi e contro gli infernali ritmi di lavoro in fabbrica . Dura polemica del sindacato di base che accusa di comportamento strumentale ed ambiguo la Fiom che a Melfi si ‘appropria’...

(7 Maggio 2004)

Slai Cobas Alfa Fiat e aziende terziarizzate

La lotta degli operai Fiat di Melfi

Cronaca dei picchettaggi e delle cariche a Melfi

Per l'ottavo giorno consecutivo continuano i blocchi alla Fiat di Melfi. Gli operai non hanno alcuna intenzione di smobilitare. Il blocco delle merci dell’intera area produttiva, compreso l’indotto, ha già provocato la chiusura degli stabilimenti di Mirafiori, Termini Imerese, Termoli e della Sevel di Castel di Sangro. Da Lunedì si fermerà anche l’Alfa di Pomigliano....

(30 Aprile 2004)

Associazione per la Liberazione degli Operai e-mail: operai.contro@tin.it

PRC Lecce: Solidarietà agli operai di Melfi

La federazione provinciale di Rifondazione Comunista esprime solidarietà alla FIOM-CGIL e agli operai di Melfi, caricati dalla polizia per aver difeso, con un forma di protesta pacifica, i loro diritti e le loro aspettative. Questo governo ha scritto una brutta pagina nella storia del mondo del lavoro. Non solo si è schierato dalla parte datoriale ma ha colpito e contrastato le ragioni...

(27 Aprile 2004)

PRC FEDERAZIONE DI LECCE Per la segreteria Salvatore SERRA Tel./fax 0832304393

Al fianco dei metalmeccanici di Melfi

Contro la violenza liberticida della polizia, della Fiat, del governo Berlusconi

La violentissima carica della polizia a Melfi che ha sfondato il picchetto operaio, mandando una decina di lavoratori all’ospedale, per permettere a qualche decina di capi di entrare nella fabbrica completamente ferma, è stata direttamente concertata tra il ministero dell’interno e la direzione Fiat. La direzione Fiat ed il governo Berlusconi non possono tollerare che i lavoratori...

(26 Aprile 2004)

per la CONFEDERAZIONE COBAS Pino Giampietro

Fiat di Melfi: la polizia inizia l'attacco al blocco

La polizia ha intimato ai lavoratori Fiat - che manifestano bloccando la strada di accesso - di consentire il passaggio di alcuni autobus, scortati dalla polizia, con a bordo altri operai che invece intendono entrare in fabbrica. Nelle vicinanze del blocco si sono fermati tre autobus, mentre una decina è tornata indietro. Gli agenti dei reparti celeri spostano fisicamente, uno ad uno, i manifestanti...

(26 Aprile 2004)

Centro di documentazione e lotta

Melfi: La polizia carica i blocchi.

La Fiom indice uno sciopero generale di quattro ore per mercoledì 28 aprile

Tensione altissima alla Fiat di Melfi, dove la polizia ha caricato gli operai che bloccavano l'entrata principale dell'area industriale. I feriti sarebbero almeno una decina. La carica degli agenti dei reparti celeri ha consentito il passaggio di due autobus con un centinaio di dipendenti che intendevano entrare in fabbrica, che si sono avviati verso lo stabilimento Fiat seguiti dalla polizia, dai...

(26 Aprile 2004)

Rassegna Sindacale

Fiat di Pomigliano: operai "in liberta'" dopo uno sciopero improvviso

Uno sciopero improvviso scoppiato nel reparto montaggio della fabbrica ha scatenato le ire della Fiat che inaspettatamente ha messo in libertà tutti i dipendenti per due turni lavorativi. Quindi per quasi tutta la giornata, lo stabilimento dell'Alfa Romeo non ha prodotto neanche un'automobile. Secondo i sindacati il clima che si sta instaurando in questi giorni nello stabilimento più...

(6 Aprile 2004)

Alfa Romeo: disdetta dell’accordo di programma per Pomigliano.

Comunicato stampa Slai Cobas

LO SLAI COBAS CONFERMA: IERI MATTINA LA DIREZIONE AZIENDALE HA COMUNICATO ANCHE A FIOM-FIM-UILM-FISMIC L’IPOTESI DI DISDETTA DELL’ACCORDO DI PROGRAMMA PER POMIGLIANO. CONTROFFENSIVA DELLO SLAI COBAS : 10.000 VOLANTINI DISTRIBUITI OGGI A TUTTI I LAVORATORI DELLE FABBRICHE DEL COMPRENSORIO, ASSEMBLEE IN FABBRICA, INDIZIONE DI UNA NUOVA GIORNATA DI SCIOPERO, BLOCCO DELLO STRAORDINARIO E...

(10 Marzo 2004)

Slai Cobas Fiat Auto e terziarizzate – Pomigliano d’Arco

Ancora scioperi alla Fiat Pomigliano contro gli accordi-capestro

Fermati gli impianti stamattina per protesta Slai Cobas

Riesplode la rivolta operaia alla Fiat di Pomigliano d’Arco: dalle 08.00 alle 09.00 di stamattina scioperi e cortei interni hanno paralizzato per un’ora le catene di montaggio della carrozzeria - officina assemblaggio modello “Alfa 147”. Alle forti proteste in atto contro il recente accordo-capestro sottoscritto con la Fiat da tutti i sindacati confederali per l’estensione...

(8 Maggio 2003)

Slai Cobas Fiat Auto e terziarizzate

FIAT: conclusa la trattativa su Pomigliano

Ci sono volute oltre quattordici ore di trattative tra Fiat e Fiom, Fim, Uilm e Fismic, nonché un'intera notte trascorsa nella sede dell'Unione degli industriali napoletani di piazza dei Martiri. Quindi, poco dopo le sei di giovedì mattina, sono state apposte le firme che hanno consacrato un patto tra le parti destinato a provocare l'ennesima frattura Nord-Sud. Questi i numeri di...

(25 Aprile 2003)

Centro di documentazione e lotta - Roma

<<    | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | ...    >>

545537