il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Dossier > Indice dei dossier > Capitale e ambiente    (Visualizza la Mappa del sito )

BP Louisiane blues

BP Louisiane blues

(2 Giugno 2010) Enzo Apicella
A 40 giorni dall'esplosione della piattaforma della British Petroleum fallisce l'ennesimo tentativo di bloccare la fuoriuscita di petrolio

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Capitale, ambiente e salute)

Nessuna catastrofe è "naturale"

(307 notizie dal 1 Gennaio 2005 al 1 Gennaio 2020 - pagina 11 di 16)

A due anni dal terremoto dell'Aquila esce Ju tarramutu

Uscirà il 6 aprile, a due anni dal terremoto dell’Aquila, il film documentario Ju tarramutu di Paolo Pisanelli, fotografo e regista, che si è dedicato dal 1996 alla realizzazione di film documentari, spesso premiati nei festival nazionali ed internazionali. Pisanelli racconta una città, tra le più belle e ricche d’arte del nostro territorio, devastata dal terremoto...

(28 Marzo 2011)

Alessandra Valentini - DirittiDistorti

Strage Viareggio. Conclusa prima udienza incidente probatorio. Processo nel 2012

Di Alessandra Valentini - Si è conclusa nel Centro Congressi e Fiere di Lucca la prima udienza dell’incidente probatorio, le perizie, come stabilito dal Gip Silvestri, inizieranno il 21 aprile mentre l'udienza per la discussione della consulenza tecnica d'ufficio si terrà il 2 novembre. Secondo il presidente del Tribunale di Lucca, Gabriele Ferro, il processo per la strage di...

(7 Marzo 2011)

DirittiDistorti

Strage di Viareggio. Oggi l’incidente probatorio sui materiali

Di Alessandra Valentini - Dopo il deragliamento nella stazione di Viareggio del treno merci 50325 a causa della rottura dell’asse di un carrello, cinque delle 14 cisterne cariche di Gpl si ribaltarono ed una subì lo squarcio con la fuoriuscita del Gpl e l’inferno di fuoco che costò la vita a 32 persone la notte del 29 giugno 2009. Ma, se a far deragliare il treno fu la rottura...

(7 Marzo 2011)

DirittiDistorti

Le Marche sono una bomba ad orologeria pronta ad esplodere al primo acquazzone

Frane e alluvioni colpiscono le Marche ogni anno più violentemente. Morti e feriti, paesi evacuati, ponti e strade distrutte, città intere senza acqua o luce: tutto questo non può essere giustificato da due giorni di, pur violento, acquazzone (evento tra l’altro per nulla infrequente nella nostra Regione). I marchigiani vivono del proprio territorio: siamo tra le regioni...

(4 Marzo 2011)

PCL - Coordinamento regionale Marche

Strage Viareggio. Le associazioni al Parlamento Europeo per chiedere sicurezza

Questo pomeriggio a Bruxelles una delegazione delle associazioni dei familiari delle vittime della strage ferroviaria di Viareggio e i rappresentanti della rivista dei ferrovieri Ancora In Marcia! hanno consegnato al Vice presidente della Commissione Europea, Siim KALLAS, al Presidente della Commissione Trasporti e Turismo del Parlamento Europeo, Brian SIMPSON, e ai membri della Commissione Trasporti...

(2 Marzo 2011)

"Il mondo che vorrei" "Assemblea 29 giugno" "Ancora in marcia"

Strage Viareggio. 7 marzo incidente probatorio sui materiali sequestrati

È stato fissato al prossimo 7 marzo l'incidente probatorio sui materiali sequestrati nell'ambito dell'inchiesta per la strage ferroviaria di Viareggio del 29 giugno 2009, che causò 32 morti. Lo rende noto la Procura di Lucca, che indaga sulla tragedia. L'incidente probatorio era stato chiesto dalla stessa Procura. L'ordinanza di ammissione dell'incidente probatorio, firmata dal gip di...

(12 Febbraio 2011)

Alessandra Valentini - DirittiDistorti

Strage Viareggio. 38 indagati, tra cui Mauro Moretti

Giovedì 16 Dicembre 2010 12:11 Per la strage ferroviaria di Viareggio che il 29 giugno 2009 costò la vita a 32 persone, ora la Procura di Lucca ha iscritto 38 persone nel registro degli indagati, tra loro figura anche Mauro Moretti, amministratore delegato delle Fs... Le ipotesi di reato sono incendio e disastro ferroviario colposo, omicidio e lesioni colpose plurime; per una parte...

(16 Dicembre 2010)

Alessandra Valentini - DirittiDistorti

Strage Viareggio. Daniela Rombi scrive a Napolitano, ‘Perché Moretti cavaliere del lavoro?’

Scritto da DirittiDistorti Domenica 12 Dicembre 2010 00:47 Pubblichiamo questa importante lettera di Daniela Rombi, presidente dell’associazione 'Il Mondo che vorrei' e mamma di una giovane morta nella strage di Viareggio. Daniela chiede al Presidente Napolitano un incontro per capire i motivi che hanno portato Mauro Moretti ad essere nominato cavaliere del lavoro. “Ill.mo Presidente, sono...

(12 Dicembre 2010)

DirittiDistorti

Commento su un blog locale

Alcune esperienze di lotta e di partecipazione nel dopo-terremoto in Irpinia

Un commento pubblicato sul blog Tele Lioni ha sollevato una obiezione sacrosanta rispetto al mio articolo, indicando la necessità di una narrazione più integrale delle vicende storiche post-sismiche, per segnalare e rivalutare (giustamente) ”l'opera, la tenacia e l'impegno senza interessi personali di chi stava al di là delle barricate e combatteva con la visione di un futuro...

(28 Novembre 2010)

Lucio Garofalo

A 30 anni dal sisma del 1980

Analisi e provocazioni corsare

Nei giorni scorsi non sono mancate le manifestazioni ufficiali per celebrare solennemente, alla presenza delle autorità istituzionali, il trentennale del terremoto che il 23 novembre 1980 sconquassò il Sud Italia con un’intensità superiore al 10° grado della scala Mercalli e una magnitudo pari a 6,9 della scala Richter. Una scossa interminabile, durata 100 secondi, fece...

(27 Novembre 2010)

Lucio Garofalo

Solidarietà. Democrazia. Trasparenza. Oggi l’Aquila chiama Italia

Marco Santopadre, Radio Città Aperta 20-11-2010/15:25 --- A ormai 19 mesi dal sisma che ha sconvolto l’Aquila e la sua provincia quel maledetto 6 aprile del 2009, la ricostruzione è ferma – anzi, non è mai iniziata veramente - la disoccupazione è alle stelle e lo spettro dell’emigrazione di massa verso altri lidi è sempre più realistico....

(20 Novembre 2010)

Radio Città Aperta - Roma

Rdb/usb vvf alla manifestazione di domani a l’aquila

L'aquila – venerdì, 19 novembre 2010 La RdB/USB Vigili del Fuoco aderisce alla manifestazione nazionale “L’Aquila chiama Italia”, che si terrà domani, 20 novembre, nel capoluogo abruzzese, a cui parteciperà senza bandiere e senza simboli, come richiesto dai promotori dell’iniziativa. Oltre ad esprimere tutto il loro sostegno e la loro solidarietà...

(19 Novembre 2010)

RdB USB Pubblico Impiego

L'Aquila chiama e USB risponde

Vigili del Fuoco sempre con il popolo aquilano!

USB Vigili del Fuoco, ha raccolto l'invito che ci è stato rivolto dal comitato 3e32 de L'Aquila di partecipare al dibattito che si è svolto ieri all'Università la Sapienza di Roma, in previsione della grande manifestazione nazionale che si svolgerà a L'Aquila sabato 20. Il Sindacato di Base, i Vigili del Fuoco tra i giovani universitari (!) un accostamento inusuale: di...

(19 Novembre 2010)

USB PI Vigili del Fuoco

Sos l'aquila chiama italia

L’appuntamento è all’Aquila il 20 novembre, qui inizierà la raccolta delle 50mila firme necessarie per presentare in Parlamento la proposta di legge di iniziativa popolare, per la ricostruzione post-sisma e la messa in sicurezza di tutti i territori del nostro Paese. Nell’appello “Sos L’Aquila chiama Italia” i tanti comitati di cittadini spiegano perché...

(14 Novembre 2010)

DirittiDistorti

20 novembre manifestazione di protesta a L'Aquila

13/11/2010 20:29 Dopo lo sciopero e la manifestazione del 15 ottobre in difesa della qualità della scuola pubblica, del lavoro, degli organici, del personale precario che rischia l’espulsione, del diritto allo studio, l’organizzazione Cobas-Scuola L’Aquila e la Confederazione dei Comitati di Base L’Aquila aderiscono alla manifestazione di protesta indetta a L’Aquila...

(14 Novembre 2010)

Confederazione Cobas

Vicenza. Alluvione? Non per tutti: gli statunitensi all’asciutto grazie ai nostri soldi

Per difendere la base militare statunitense in costruzione al Dal Molin si sono rialzati gli argini del bacchiglione impedendo l'esondazione controllata.

La nuova base militare statunitense in costruzione al Dal Molin non ha provocato l’alluvione che ha colpito Vicenza; è quanto continuano a ripetere, con insistenza, rappresentanti istituzionali e politici in maniera trasversale e unanime. Assoluzione piena, dunque, per lo scempio territoriale voluto dall’esercito statunitense e avvallato dal governo italiano. L’acqua è...

(7 Novembre 2010)

No Dal Molin

Quella direttiva Ue mai applicata

IL CASO. Uno studio condotto nel 2003 dal Commissario europeo della Ricerca ha rivelato che l’Italia si colloca al primo posto in Europa per le vittime d’inondazioni e alluvioni. Uno studio condotto nel 2003 dal Commissario europeo della Ricerca ha rivelato che l’Italia si colloca al primo posto in Europa per le vittime d’inondazioni e alluvioni (38%), seguita da Spagna (20%),...

(3 Novembre 2010)

Erasmo Venosi - Terra

L’Italia frana: la cronaca di un disastro abbondantemente annunciato

02-11-2010/12:16 --- La morte a Massa di una madre e del suo figlioletto di due anni, uccisi da una frana che ha travolto la loro casa, ricorda a tutti noi come lo spettro del pericolo frane e alluvioni incomba su almeno 6 milioni di persone che nel nostro paese vivono nei 29.500 chilometri quadrati ad alto rischio idrogeologico. Frane, esondazioni, colate di fango, in Italia, hanno fatto una media...

(2 Novembre 2010)

Contropiano

Strage Viareggio. Incontro tra i Comitati e l’Agenzia nazionale della Sicurezza Ferroviaria

Scritto da DirittiDistorti Venerdì 29 Ottobre 2010 12:29 Pubblichiamo questo interessante resoconto dell’Associazione “Il mondo che vorrei” e Assemblea 29 giugno, che lo scorso 27 ottobre hanno incontrato i vertici dell’Agenzia nazionale della Sicurezza Ferroviaria per fare il punto sulla sicurezza ferroviaria a quasi un anno e mezzo dalla strage di Viareggio... Mercoledì...

(29 Ottobre 2010)

www.dirittidistorti.it

<<    | ... | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 |    >>

364847