il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Dossier > Indice dei dossier > Stato e istituzioni    (Visualizza la Mappa del sito )

Sasà Bentivegna, Partigiano

Sasà Bentivegna, Partigiano

(3 Aprile 2012) Enzo Apicella
E' morto ieri a Roma Rosario Bentivegna, che nel 1944 prese parte all’azione di via Rasella contro il Battaglione delle SS Bozen.

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Ora e sempre Resistenza)

Ora e sempre Resistenza

(1278 notizie dal 12 Marzo 2002 al 22 Aprile 2019 - pagina 1 di 64)

1929, NOVANT’ANNI FA: IL PLEBISCITO FASCISTA

Vinte le elezioni del 1924 grazie alla legge maggioritaria “Acerbo” e alle violenze squadriste, assunte le vesti di una vera e propria dittatura dopo il delitto Matteotti, costituito il Tribunale Speciale, il fascismo modificò in senso plebiscitario il sistema elettorale chiamando gli italiani alle urne il 24 marzo 1929. Il progetto della nuova legge elettorale, preparato da Alfredo...

(22 Aprile 2019)

Franco Astengo

1944: L'ANNUS HORRIBILIS DELLA GUERRA IN ITALIA

1944: Settantacinque anni fa. Nel corso di questo 2019 ci saranno molte occasioni di ricordo per quei terribili 12 mesi che squassarono l’Italia in un crescendo di avvenimenti drammatici. L’occasione di memoria che si offre in quest’occasione rappresenta semplicemente un tentativo di riassunto per ristabilire la verità profondo di quei fatti in una fase come quella attuale...

(8 Marzo 2019)

Franco Astengo

La strategia del camaleonte
Linguaggi e pratiche della destra nazional-rivoluzionaria (1919-1999)

Seconda parte

Neo-eurasismo e comunitarismo Nato a Sofia nel 1921 per iniziativa di alcuni russi bianchi emigrati, il pensiero eurasista si può sinteticamente riassumere attraverso alcune linee guida caratterizzanti: 1) la Russia non sarebbe un paese europeo e nemmeno asiatico, bensì un'entità eurasiatica, con una cultura specifica, antagonistica a quella occidentale; 2) l'occidente sarebbe...

(26 Febbraio 2019)

Eros Francescangeli

La strategia del camaleonte
Linguaggi e pratiche della destra nazional-rivoluzionaria (1919-1999)

Prima Parte

Un termine ormai sulla bocca di tutti, quello del cosiddetto rossobrunismo, con cui si vanno ad identificare quelle organizzazioni politiche, quelle posizioni in cui si manifestano commistioni, ammiccamenti, civetterie ed intese tra il fascismo, in sintesi, e le istanze tradizionalmente percepite ai suoi antipodi. Ma come per tutti i termini che acquisiscono un uso, abuso, di massa - si pensi all’epiteto...

(25 Febbraio 2019)

Eros Francescangeli

27 GENNAIO: MEMORIA PER IL PRESENTE

In questi giorni si susseguono le cerimonie di ricordo per quella che è stata definita “giornata della memoria”. Si cerca così di ricordare la più grande tragedia collettiva del ‘900 ricostruendo i termini nei quali avvenne; esorcizzando gli elementi di pensiero e di azione sulla quale fu costruita la gigantesca macchina della repressione e dell’eccidio...

(25 Gennaio 2019)

Franco Astengo

Un rito nazional-fascista contro la classe operaia cantierina

All’atto della chiamata “Presente!” si alza il saluto fascista. Persino la stampa borghese non ha potuto ignorarlo. Dal 2011, in prossimità di metà gennaio, in via Terenziana a Monfalcone ha luogo una adombrata e isolata cerimonia, organizzata dall’associazione di estrema destra Monfalcone Pro Patria, davanti ad un cippo che ricorda Pietro Dominutti ucciso –...

(19 Gennaio 2019)

Partito Comunista dei Lavoratori - nucleo isontino

Sabato a Crotone al fianco di Mimmo Lucano contro ogni forma di intolleranza

Da quando Mimmo Lucano è stato coinvolto nella famosa inchiesta che lo ha costretto all’esilio dalla sua Riace, sta girando l’Italia in lungo e in largo per raccontare la storia sua e della sua cittadina, del modello di accoglienza diventato famoso in tutto il mondo, e soprattutto, parole sue, dare il suo contributo alla costruzione di un argine per l’avanzata dell’onda...

(17 Gennaio 2019)

USB CONFEDERAZIONE REGIONALE CALABRIA

Acerbo: “Solidarietà all’ANPI, sciogliere Forza Nuova ed altre organizzazioni neofasciste”

“A nome di Rifondazione Comunista esprimo la più sentita solidarietà antifascista all’ ANPI ed alla sua presidente Carla Nespolo per la pagliacciata di Forza Nuova di fronte alla sede nazionale, per altro vuota. Un blitz che offende la città di Roma e l’intero Paese, un oltraggio alla memoria dei partigiani che hanno sacrificato la vita nella guerra di liberazione...

(9 Dicembre 2018)

rifondazione.it

NOVEMBRE 1943: SETTANTACINQUE ANNI FA GLI SCIOPERI OPERAI CONTRO L'INVASIONE NAZISTA

In un’Italia ormai sul tramonto civile e morale è assolutamente il caso di ricordare la sollevazione operaia contro l’invasione nazista che ebbe inizio proprio 75 anni fa nel mese di novembre 1943, proseguendo poi per tutto il mese di dicembre quale prologo della grande agitazione del 1° marzo 1944, punto di snodo cruciale della partecipazione di massa alle vicende della Resistenza. Nel...

(28 Novembre 2018)

Franco Astengo

VALORE E ATTUALITA' DELL'ANTIFASCISMO

Riprendiamo di seguito una nota introduttiva riguardante il testo: Fascismo e antifascismo. Storia, memoria e culture politiche di Alberto De Bernardi, già presidente nazionale degli Istituti Storici della Resistenza. “La vittoria elettorale della destra populista il 4 marzo 2018 ha sortito, tra gli altri, l'effetto di reintrodurre prepotentemente nel dibattito pubblico la parola «fascismo»,...

(14 Novembre 2018)

Franco Astengo

SUTRI E CAPRANICA (VT): COMMEMORAZIONE DEI MARTIRI DEL 17 NOVEMBRE 1943

In ricordo degli avieri e degli antifascisti assassinati dalla barbarie nazista

Il 18 novembre, una commemorazione che si dispiega tra i Comuni di Sutri e di Capranica Su iniziativa di Patria Socialista, Sezione Celestino Avico della Tuscia, e del Circolo Arci Claudio Zilleri di Capranica, in collaborazione con l’Anfim (Associazione nazionale famiglie italiane dei Martiri) e la Federazione provinciale Usb Nel 75° anniversario della Strage, il ricordo dei diciassette...

(12 Novembre 2018)

Patria Socialista, Sezione Celestino Avico della Tuscia e Circolo Arci Claudio Zilleri di Capranica, in collaborazione con l’Anfim (Associazione nazionale famiglie italiane dei Martiri) e la Federazione provinciale Usb

A Trieste Casapound apre le celebrazioni di Mattarella

Controcorteo antifascista sabato 3 novembre da Campo San Giacomo, h 15:00

Sabato 3 novembre un corteo antifascista si svilupperà lungo le strade triestine in risposta alla manifestazione di Casapound. Cent’anni dopo la conquista di Trieste da parte del regno italico borghese, alla vigilia dei festeggiamenti istituzionali che ricordano l’entrata in vigore dell’armistizio di Villa Giusti e che vedranno per l’occasione la presenza di Mattarella...

(1 Novembre 2018)

Partito Comunista dei Lavoratori - nucleo isontino

PERCHE’ IL FASCISMO NON SIA PIU’, OGGI COME IERI, L’AUTOBIOGRAFIA DELLA NAZIONE

Il 28 ottobre ricorre l’anniversario della Marcia su Roma: data simbolicamente assurta ad inizio del regime fascista. A distanza di tanti anni, esattamente novantasei, ci troviamo alle prese con evidenti rigurgiti fascisti nella pratica di vere e proprie provocazioni poste in atto in termini di simbologia e richiamo diretto, come abbiamo potuto notare proprio in questi giorni in alcuni episodi...

(27 Ottobre 2018)

Franco Astengo

SAVONA: LA COSTITUZIONE DEVIATA DAI FASCISTI (CON IL BENEPLACITO DEL PREFETTO)

A Savona, dopo le bombe dell’inverno 1974 – 75, stiamo vivendo un’altra stagione di provocazioni fasciste e di sfregio verso la profonda anima antifascista e democratica della Città: una profondità di senso e di comunione di intenti storicamente molto più pregnante degli stessi riconoscimenti ufficiali. Per rispondere a queste provocazioni succede tisi nell’ultimo...

(25 Ottobre 2018)

Franco Astengo

ANTIFASCISMO E FASCISMO: SIAMO ALL’EMERGENZA DEMOCRATICA

Sabato 27 ottobre prossimo , in seguito ai noti fatti di provocazione fascista avvenuti di recente in Città, le forze antifasciste savonesi hanno organizzato un corteo antifascista. La prefettura di Savona con una decisione incredibile ha deciso di limitare il tradizionale percorso del corteo per le vie cittadine, prendendo a pretesto la presenza nello svolgimento dell’itinerario il...

(21 Ottobre 2018)

Franco Astengo

UN OSSERVATORIO SUL FASCISMO

Nel quadro di ristabilire un corretta dialettica tra il passato e l’oggi L’importanza di un osservatorio sul fascismo di Davide Conti con un contributo di Franco Astengo Da http://www.osservatoriosulfascismoaroma.org/: «Riceviamo e pubblichiamo il contributo di Davide Conti storico e scrittore». Dal blog “La bottega del Barbieri” mi permetto di riprendere questo...

(19 Ottobre 2018)

A cura di Franco Astengo

RESISTENZA

La pubblicistica corrente ha inserito l’azione di governo attualmente in corso in Italia all’interno di due categorie: populismo e sovranismo (compreso l’esplicito richiamo all’autarchia.) Definizione che può essere considerata abbastanza precisa a patto che la si collochi all’interno del suo contesto naturale sul piano storico, culturale, morale: quello del fascismo. Del...

(11 Ottobre 2018)

Franco Astengo

CAMICIE NERE

Tirato per i capelli, lette certe dichiarazioni: CAMICIE NERE di Franco Astengo Savona ha vissuto giornate di vero e proprio dispregio della memoria di un Città medaglia d’oro della Resistenza, la cui ricorrenza quarantennale è stata tra l’altro bellamente ignorata dall’Amministrazione Comunale di destra. Sabato scorso è accaduto un fatto grave, al limite dell’indicibile:...

(9 Ottobre 2018)

Franco Astengo

Squadrismo a Bari

Un'azione squadrista formato classico. A Bari, al termine di un corteo anti-Salvini, una squadraccia di trenta fascisti di CasaPound ha aggredito a cinghiate e con tirapugni di acciaio un gruppo di compagni e compagne tra cui Eleonora Forenza, europarlamentare del PRC. Diamo innanzitutto piena solidarietà ai compagni e alle compagne aggredite. L'episodio di Bari non è un episodio....

(22 Settembre 2018)

Partito Comunista dei Lavoratori

SUPERFICIALITA' E INSIPIENZA

“Oggi è l'8 settembre. Una data particolarmente simbolica della nostra storia patria, perché in quell'estate di 75 anni fa si pose fine ad un periodo buio della nostra storia, culminato con la partecipazione dell'Italia a una terribile guerra. Con l'8 settembre, inizia un periodo di ricostruzione prima morale e poi materiale del nostro paese. Un periodo che è stato chiamato,...

(9 Settembre 2018)

Franco Astengo

<<   | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | ...    >>

743262