il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Dossier > Indice dei dossier > Capitale e lavoro    (Visualizza la Mappa del sito )

Atene. Ordine pubblico

Atene. Ordine pubblico

(4 Maggio 2010) Enzo Apicella
Grecia. Il Fondo Monetario Internazionale si scontra con la resistenza popolare

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Capitale e lavoro)

La Grecia brucia!

(131 notizie dal 7 Dicembre 2008 al 16 Luglio 2012 - pagina 5 di 7)

Gigantesca manifestazione del KKE il 15 maggio 2010 ad Atene

La manifestazione di sabato si tramuta in una dimostrazione entusiasmante La manifestazione del KKE di sabato 15 maggio in piazza Pedion Areos era un emozionante fiume rosso di persone. Gli slogan e l'atmosfera riflettevano la determinazione di tutto il popolo a resistere, lottare, difendere i propri diritti e aprire una nuova via attraverso la lotta di classe. Sin da subito la manifestazione nazionale...

(18 Maggio 2010)

it.kke.gr

Protesta ad Atene di fronte al Ministero della Difesa

Contro le scandalose spese di guerra

A 65 anni dalla Seconda Guerra Mondiale Le guerre e le occupazioni continuano Le spese di guerra sono troppo alte. Nel 65° anniversario della fine della Seconda Guerra Mondiale l'umanità non è assolutamente vicina alla pace dato che dozzine di guerre si combattono in tutto il pianeta, e la vendita mondiale di armi è aumentata del 21% negli ultimi cinque anni. I severi provvedimenti...

(18 Maggio 2010)

Le proposte KKE per trovare una soluzione alla crisi

Dichiarazione di Aleka Papariga, Segretaria generale del CC del KKE Il KKE ha sempre denunciato, soprattutto dopo il 1991, le illusioni sul continuo sviluppo del sistema capitalistico e che i lavoratori e i capitalisti traessero un vantaggio reciproco dall’aumento della produttività e competitività. Il KKE ha sempre detto che le crisi economiche sono inevitabili nell’economia...

(17 Maggio 2010)

it.kke.gr

I fatti di Grecia e il loro generale contesto

Abbiamo ricevuto all'indirizzo di n+1 una gran quantità di materiale sui fatti di Grecia. La quasi totalità è di origine e impostazione movimentista, ma vi sono anche prese di posizione diversissime, dai riformisti ai gruppi che si richiamano alla Sinistra Comunista "italiana". In generale il ritornello è quello che si legge in occasione di terremoti e alluvioni: "E' il...

(17 Maggio 2010)

n+1 Rivista sul "movimento reale che abolisce lo stato di cose presente"

GRECIA: poche chiacchiere!

La rivoluzione è matura, come il comunismo. Stanno entrambi nelle cose. Lo sanno più i padroni che i proletari. Per questo i padroni tentano di resistere alla crisi del loro sistema e di superarla, scaricando i costi di crisi e ripresa sui proletari. Per questo i padroni tentano di impedire le lotte e l’organizzazione dei proletari. Utopisti! Credono che il loro regno capitalista...

(10 Maggio 2010)

C O M B A T commissione lavoro

Tragedia, esplosione popolare, repressione, Fondo Monetario Internazionale: la Grecia nelle tenebre

Confederazione Cobas 09/05/2010 12:25 Il 5 maggio ad Atene c'è stata la piu' grande manifestazione di lavoratori dal 1976. Tutti i viali della città sono stati invasi da centinaia di migliaia di lavoratori che protestavano contro i tagli del piano di austerità del governo greco e dell'UE- FMI. E' impossibile fare un calcolo accurato dei partecipanti: le stime vanno da 150.000...

(9 Maggio 2010)

www.cobas.it

Continuiamo la mobilitazione al fianco dei lavoratori, del popolo e dei compagni Greci

In Grecia si stanno giocando ore decisive. La posta in gioco è molto alta e va molto al di là della difesa delle condizioni sociali dei lavoratori e dei settori popolari. Il governo greco cerca adesso di sturmentalizzare la morte di tre persone avvenuta dentro una banca incendiata dai dimostranti. Non vi è dubbio che la responsabilità politica e morale di questi morti ricada...

(9 Maggio 2010)

La Rete dei Comunisti

A fianco dei rivoltosi greci: la crisi è il capitalismo

Mentre gli Stati di mezza Europa (Spagna, Portogallo, Irlanda, Inghilterra e Italia) sono costretti a far crescere il debito pubblico a livelli insostenibili nel disperato tentativo di salvare istituti di credito e grandi industrie dal crac, la Grecia, da sempre fanalino di coda dell’area-Euro, si trova, secondo le parole del suo stesso presidente “sull’orlo dell’abisso”. Il...

(9 Maggio 2010)

Associazione Marxista Unità Comunista

Lo spettro della rivoluzione.

In Grecia la bancarotta del capitalismo. Uno spettro si aggira per l'Europa...

Mentre scriviamo queste righe, nella notte di giovedì 6 maggio, le forze della repressione greca hanno disperso per l'ennesima volta l'assedio popolare al parlamento ellenico, che aveva appena approvato il piano di austerità necessario per avere accesso al prestito di oltre 100 miliardi di euro che Ue e Fondo Monetario Internazionale hanno concesso alla Grecia per evitare la bancarotta....

(8 Maggio 2010)

Davide Margiotta - Partito di Alternativa Comunista

Sconti ad Atene

La tragedia greca dietro l’angolo

Come gli operai incatenati sui tetti o peggio che si danno fuoco al pari dei bonzi la protesta del popolo greco diventa dramma e disperazione. Ora che è certo lo spettro del fallimento dell’economia nazionale - portata alla deriva dalle dissennatezze del Karamanlis speculatore e manipolatore di conti pubblici, al cui sistema anche i Papandreou degli anni passati davano fiato (chi non...

(8 Maggio 2010)

Enrico Campofreda

kke (icona)

Le grandi manifestazioni del PAME e le dinamiche della provocazione

I grandi concentramenti e le marce del Fronte Militante di Tutti i Lavoratori (PAME) insieme all’Unione Militante di Tutti i Contadini (PASY) e all’Unione Greca Antimonopolista degli Autonomi e dei Piccoli Commercianti (PASEVE), con il Fronte Militante degli Studenti (MAS), con organizzazioni delle donne e altre organizzazioni di massa hanno scosso Atene, Salonicco, il Pireo e tutte le...

(8 Maggio 2010)

Ufficio Stampa del Comitato Centrale del Partito Comunista di Grecia (KKE) Atene

Grecia. Sulle dimostrazioni di oggi e sulla morte di tre impiegati di banca

Il Koe condanna l’Europa e il Fondo Monetario Internazionale per la sua politica di annichilimento della società e denuncia l’ondata repressive lanciata contro il popolo. La morte di tre impiegati di banca provoca dolore e rabbia, che si aggiunge al sentimento dell’intera società contro il governo di Quisling Papandreou. Questo governo cinico, assistito dai principali...

(7 Maggio 2010)

Communist Organization of Greece / Kommounistiki Organosi Elladas (KOE)

Grecia. Sui tre impiegati morti in incendio banca durante sommosse

Parla un collega dei tre bancari

Dai media greci apprendiamo che tre impiegati di una banca di Atene sono rimasti uccisi a causa di un incendio appiccato dai manifestanti. Non si tratterebbe di un attacco attuato da gruppi di guerriglia, attivi nella distruzione dei luoghi del capitale ma non dei suoi lavoratori, bensì di un rogo scaturito dal lancio di molotov da parte dei manifestanti. Sono i primi morti in questa ondata...

(7 Maggio 2010)

Un impiegato di Marfin Bank

Grecia: a pagare la speculazione finanziaria non devono essere i lavoratori

In questi giorni la Grecia è attraversata da scioperi generali che hanno paralizzato il paese e da violenti scontri di piazza. Quanto accade in Grecia potrebbe ripetersi molto presto in altri paesi Europei, per esempio il Portogallo, la Spagna, l’Irlanda e l’Italia, le nazioni più a rischio del continente a cui vengono chiesti sacrifici economici e sociali tra cui innalzamento...

(7 Maggio 2010)

Confederazione Cobas - Pisa

Nuove manifestazioni del PAME contro l'abbattimento dei redditi popolari il 6 maggio

Giovedì 6 maggio, il giorno dopo lo sciopero di massa, il PAME [Fronte Militante di Tutti i Lavoratori] ha organizzato nuove dimostrazioni in tutto il paese. Il pacchetto di misure che attua l'abbattimento degli stipendi e delle pensioni è stato approvato con il voto favorevole di PASOK [Partito socialdemocratico al governo] e LAOS [estrema destra]. ND [Partito di centro destra] ha...

(6 Maggio 2010)

it.kke.gr

Mobilitiamoci al fianco dei lavoratori, del popolo e dei compagni greci

La Rete dei Comunisti aderisce alla manifestazione sotto l'ambasciata greca di mercoledi 5 maggio promossa dai sindacati di base. A Roma appuntamento ore 17.00 in via Mercadante. In Grecia si stanno giocando ore decisive. I sindacati e le forze di classe hanno proclamato due giorni di sciopero generale per mercoledi e giovedi per respingere il piano antisociale imposto alla Grecia dal FMI e dall'Unione...

(6 Maggio 2010)

La Rete dei Comunisti

Solidarietà con le masse popolari della Grecia!

Il Comitato Centrale del (nuovo) Partito Comunista Italiano saluta i comunisti, i lavoratori e le masse popolari greche che lottano contro il governo della borghesia e del clero greci, complice e servo dei gruppi e delle potenze imperialiste dell’UE e degli USA! Il governo del clan Papandreu, da pochi mesi succeduto al governo del clan Karamanlis, è responsabile dei caduti e dei feriti...

(6 Maggio 2010)

(nuovo)Partito comunista italiano

Intervernto di segretaria generale del comitato centrale di KKE, Aleka Papariga, al parlamento per gli incidenti e i morti

Intervernto di segretaria generale del comitato centrale di Aleka Papariga al parlamento per gli incidenti e i morti Non ho tutte le informazioni a causa dello sciopero dei media oggi.Non faro una domanda a voi, prpbabilmente non siate capaci di dare una risposta, non sappiamo se sia vero.Pero io sono testimone degli eventi fuori del parlamento e vorrei dire: i lavoratori i quali si affrontano...

(5 Maggio 2010)

it.kke.gr

A fianco dei lavoratori greci in lotta

Mercoledì 5 Maggio sit-in presso l’Ambasciata Greca a Roma

Gli istituti finanziari internazionali, gli stessi che hanno inondato il mondo con fondi spazzatura determinando la più grave crisi economica mai conosciuta, che sono stati salvati dal fallimento con l’aiuto generosissimo dei governi occidentali a spese dei contribuenti, hanno determinato il collasso della Grecia. Ora a pagare saranno i soliti di sempre: lavoratori pubblici a cui vengono...

(5 Maggio 2010)

RdB SdL

Bologna. iniziativa di solidarietà coi lavoratori greci

L’Associazione ControCorrente chiama i lavoratori, gli studenti e le forze politiche e sociali della sinistra a un’azione di solidarietà verso la lotta dei lavoratori greci. Domani, mercoledì 5 maggio, dalle 17,00 alle 18,30, davanti al Consolato Onorario Greco di Bologna, Via dell'Indipendenza 67/2 (angolo Via dei Mille/Via Irnerio) si terrà un volantinaggio/presidio. L’iniziativa...

(5 Maggio 2010)

Associazione ControCorrente Collettivo di Bologna

<<    | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 |    >>

77560