il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Dossier > Indice dei dossier > Imperialismo e guerra    (Visualizza la Mappa del sito )

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Imperialismo e guerra)

Imperialismo e guerra (dall'Africa)

Paese arabo

(167 notizie dal 7 Settembre 2010 al 16 Luglio 2021 - pagina 2 di 9)

Tahrir, tornano gli indomabili

Tornano nella piazza che da luglio gli viene proibita, sfidano i gas asfissianti, sfuggono alle manovre aggiranti dei tanks. Sono gli oppositori all’esercito dell’ordine e del golpe, gli universitari islamici e laici che giorni fa hanno pianto un collega ingegnere freddato dalla polizia davanti l’università del Cairo. Rischiano arresti e rapidi processi come quello subìto...

(2 Dicembre 2013)

Enrico Campofreda

Quella Fratellanza che tende la mano ai militari

Ali Beshr e Amr Darrag, due leader (minori) della Fratellanza Musulmana rimasti tuttora a piede libero cercano un dialogo col governo egiziano in carica per provare a risolvere l’impasse della crisi che attanaglia il Paese, e la Confraternita stessa. Sollecitano colloqui anche coi militari, in controtendenza alla linea esibita dall’ex presidente Mursi. Questi nell’esordio del processo...

(18 Novembre 2013)

Enrico Campofreda

Il processo Mursi parte col rinvio

La Corte di giustizia egiziana ha introdotto una proroga tattica facendo scivolare all’8 gennaio il processo all’ex presidente Mursi apertosi oggi in una Cairo blindata. Il motivo sarebbero le prime agitazioni di suoi fan, annunciate, e comunque tenute sotto controllo dall’ingente spiegamento poliziesco. Gli addebiti al deposto Capo di Stato restano: responsabilità morale...

(4 Novembre 2013)

Enrico Campofreda

Mursi alla sbarra, l’Egitto riteme tensioni

Accusato della morte di tre delle undici vittime nella prima notte di ribellione al suo decreto costituzionale del novembre 2012, l’ex presidente egiziano Mohamed Mursi inizia stamane la trafila del processo che lo porta sul banco degli imputati. Con lui compariranno altri quattordici detenuti celebri della Fratellanza Musulmana, i più noti sono El Essian, vicepresidente del movimento...

(4 Novembre 2013)

Enrico Campofreda

Egitto: attacco a una chiesa copta, tre vittime

Una bambina e due adulti sono stati uccisi all'uscita da un matrimonio al Cairo. Aumentano le violenze contro i cristiani dopo il golpe del 3 luglio dalla redazione Roma, 21 ottobre 2013, Nena News - È di tre morti e dodici feriti il bilancio di un attentato, ieri, contro una chiesa copta al Cairo, nel quartiere settentrionale di Al-Warak. Due persone in motocicletta hanno aperto il fuoco mentre...

(21 Ottobre 2013)

Nena News

La strada accidentata della transizione tunisina

L'accordo del 5 ottobre ha avviato una fase di transizione che, pur scongiurando per ora l'esplosione della crisi violenta, non sgombra il campo da incertezza e contrasti di Francesca Gnetti Roma, 16 ottobre 2013, Nena News - La Tunisia, per prima attraversata dall'ondata di rivolta che ha sommerso gli altri paesi del Nord Africa e del Medio Oriente, sta tentando di trovare la sua strada per uscire...

(16 Ottobre 2013)

Nena News

Egitto, un presente economico uguale al passato

Se stenta il Cairo figurarsi l’Egitto profondo. Le voci quotidiane dalle strade della capitale continuano a dolersi d’una depressione economica che, al di là delle scelte di Mursi o di Al Sisi, tiene Pil e salari ancoràti in basso. Crescono solo disoccupazione e inflazione con un ulteriore attacco ai beni di consumo primari i cui aumenti avevano scatenato le rivolte dello...

(15 Ottobre 2013)

Enrico Campofreda

Dove va l’Egitto del ‘tiro al Fratello’

I continui massacri di attivisti e simpatizzanti della Fratellanza Musulmana mostrano il reiterato volto sanguinario delle Forze Armate del Cairo, accanto a limiti ed errori del fronte laico succube e di fatto complice del grave attacco alla libertà Il ‘tiro al Fratello’ spesso letale (le vittime oscillano fra le mille e le duemila secondo le diverse versioni) è la cruda realtà...

(8 Ottobre 2013)

Enrico Campofreda

Egitto, sangue anche sull’anniversario

Un Egitto festeggia stringendosi attorno alle Forze Armate nel quarantennale glorioso della guerra del Kippur, l’altro Egitto protesta e continua a morire per mano di esercito e polizia. Quarantaquattro i morti ufficializzati nella serata di domenica, oltre trenta al Cairo e Giza, quindi Delga, Beni Suef, Minya e come in un dejà vu la cifra può aumentare. Il Ministero dell’Interno...

(7 Ottobre 2013)

Enrico Campofreda

Egitto, il Fronte della legittimità fra protesta e repressione

I manifestanti dalle magliette gialle col simbolo delle quattro dita che indica la strage dell’agosto scorso presso la Moschea Rabaa sono tornati nelle strade del Cairo a chiedere quella legalità che il golpista Al-Sisi gli nega. Sono stati accolti dai sassi del fronte anti Fratellanza che unisce nostalgici di Mubarak e quelle forze democratiche come Tagammu in prima fila nel promuovere...

(5 Ottobre 2013)

Enrico Campofreda

Riesplode la protesta in Egitto: almeno 4 morti

Città blindate e decine di feriti negli scontri tra pro e anti Morsi. la Fratellanza annuncia nuove manifestazioni da redazione Roma, 5 ottobre 2013, Nena News - È di almeno quattro morti e circa quaranta feriti il bilancio degli scontri di ieri in Egitto. I sostenitori dell'ex presidente Mohammed Morsi, esponente dei Fratelli musulmani deposto lo scorso luglio dalle Forze armate, sono...

(5 Ottobre 2013)

Nena News

Egitto: debito estero e liberismo rimangono i cancri del Paese

Pubblichiamo un'intervista fatta da Marcelo Justo, del giornale argentino "Pagina 12", a Fadhel Kaboub, economista egiziano dell’Università di Denison degli USA. Kaboub, certamente non un economista rivoluzionario, arriva comunque a proporre la cancellazione del debito egiziano, ritenuto odioso e illegittimo. L’esperto egiziano analizza lo sfondo economico del paese dalla caduta...

(1 Ottobre 2013)

communianet.org

Tunisia, Ennahda annuncia le dimissioni

Cade il primo governo figlio della Primavera araba. Il sindacato UGTT artefice del negoziato: Paese alle urne tra sei mesi

Dalla Redazione Roma, 30 settembre 2013, Nena News - Si apre una nuova fase di transizione in Tunisia. Il partito islamico Ennahda che guida l'esecutivo ha deciso di fare un passo indietro per uscire dallo stallo politico in cui si trova il Paese da mesi. Ieri, dopo settimane di chiusura a ogni dialogo, ha annunciato che il governo di dimetterà al termine dei negoziati con l'opposizione laica,...

(30 Settembre 2013)

Nena News

Il governo islamista blocca la Tunisia

Inutili i tentativi di mediazione tra Ennahda e opposizioni: l'UGTT disegna una road map per uscire dallo stallo, ma l'esecutivo si arrocca per non perdere il potere. di Beatrice Cati Roma, 27 settembre 2013, Nena News - Non sembra rientrare la crisi governativa in Tunisia, Paese in cui il dibattito politico si avvita attorno al futuro di Ennhada, il partito di maggioranza islamista salito al potere...

(27 Settembre 2013)

Nena News

Tunisia, rapper e artisti vari perseguitati da giudici e polizia

In Tunisia canzoni ancora sotto processo. Nel mezzo della crisi politica che attraversa il Paese, la magistratura e' tornata a pronunciarsi sul caso del rapper Ahmed Ben Ahmed, noto con il nome d'arte Klay BBJ e gia' condannato in contumacia a 21 mesi di carcere per aver criticato la polizia nelle sue canzoni. ''Il rapper tunisino Klay Bbj oggi davanti ai giudici per le sue canzoni. Mai gli artisti...

(26 Settembre 2013)

controlacrisi.org

Egitto, tornano gli slogan della rivoluzione: Pane e libertà

Nasce oggi un nuovo movimento, Revolution Path Front, in opposizione alla Fratellanza e al golpe militare. Obiettivo, la redistribuzione della ricchezza in un Paese tradito dalla redazione Roma, 24 settembre 2013, Nena News - Ieri un tribunale del Cairo ha messo al bando l'organizzazione Fratelli Musulmani: proprietà sequestrate, sedi chiuse, attività vietate. Oggi è giunta la...

(24 Settembre 2013)

Nena News

Egitto: fuorilegge i Fratelli Musulmani

Mano dura dei militari contro l'opposizione islamista. Un tribunale egiziano ha interdetto oggi le attività dei Fratelli Musulmani e ordinato la confisca dei beni della confraternita a cui appartiene il deposto presidente Mohammed Morsi, rovesciato con un colpo di stato militare il 3 luglio scorso. La messa al bando dei Fratelli Musulmani è stata formalizzata oggi ma era stata ampiamente...

(23 Settembre 2013)

Contropiano

ALGERIA, A ORANO SI APRE IL SIPARIO SUL CINEMA ARABO

La VII edizione del Festival di Orano del film arabo (Fofa) si apre oggi nella località nord-occidentale sul tema della “Nouvelle vague (nuova corrente) del cinema arabo”. In competizione ci saranno 14 lungometraggi, 18 cortometraggi e sei documentari. La novità dell’edizione 2013 sarà l’assegnazione di un premio da parte della stampa. Ad aprire il festival...

(23 Settembre 2013)

Misna

Raid anti Fratellanza a Kerdasa

Esercito e forze dell’ordine proseguono rastrellamenti e raid anti Fratellanza in varie zone dell’Egitto. Ieri l’azione si è sviluppata a Kerdasa, località a 15 km dal Cairo nota per la produzione tessile. Lì un mese fa, durante le fasi più dure della repressione contro i sit-in di protesta per la rimozione del presidente Mursi che hanno registrato ufficialmente...

(20 Settembre 2013)

Enrico Campofreda

Parigi-Cairo, baci rubati

Il bacio cairota che ripercorre a un sessantennio di distanza quello, non importa se spontaneo o in posa, reso celebre dall’artistico click di Doisneau all’Hotel de Ville è una testimonianza dell’approccio immacolato e sensuale degli innamorati. I ragazzi egiziani si fidano dell’enclave che il contatto delle labbra crea attorno a loro, s’immergono nella nuvola...

(17 Settembre 2013)

Enrico Campofreda

<<    | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 |    >>

606237