il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Dossier > Indice dei dossier > Imperialismo e guerra    (Visualizza la Mappa del sito )

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Imperialismo e guerra)

Paese arabo

(669 notizie dal 30 Novembre 2006 al 27 Giugno 2019 - pagina 11 di 34)

Yemen, Nord e Sud si ribellano al governo centrale

Le spinte separatiste del meridione tornano ad alzare la tensione: no al dialogo nazionale. A Nord gli scontri tra sciiti e salafiti minacciano la tenuta del Paese. Roma, 30 novembre 2013, Nena News - Si allontana in Yemen la riconciliazione nazionale e, con essa, la speranza che le prossime elezioni presidenziali si tengano a febbraio 2014. L'inviato delle Nazioni Unite a Sana'a, Jamal Benomar, ha...

(30 Novembre 2013)

Giorgia Grifoni - Nena News

Romeo e Giulietta: una storia araba

Huda al-Niran ha sfidato la moralità dell'Arabia Saudita per stare con il suo amore yemenita. Scappata dalla sua famiglia e dal Regno, rischia l'estradizione. E persino la morte dalla redazione Roma, 25 novembre, 2013, Nena News - Lei è saudita, lui yemenita. La sua famiglia le ha proibito di sposare l'uomo, ma lei ha attraversato di nascosto la frontiera per stare con lui. E ora affronta...

(25 Novembre 2013)

Nena News

Beirut, chi lavora per il terrore

Dentro e fuori il Libano tutti concordano nel condannare l’ennesimo attacco terroristico e nel deprecare un piano rivolto a irakizzarlo o farlo tornare all’instabilità del quindicennio di guerra civile. Sia le forze del Movimento per il Futuro sia il Partito di Dio sottolineano l’intento di attentare alla nazione, pur conoscendone fragilità e instabilità politica...

(21 Novembre 2013)

Enrico Campofreda

Beirut si risveglia fra le bombe

Una nuova esplosione a Beirut sud, stavolta nei pressi dell’ambasciata iraniana, ha ucciso 18 persone. Il bilancio a metà mattina è parziale perché si scava fra le macerie di alcuni edifici ampiamente lesionati dalla deflagrazione. E’ il terzo attentato nell’area meridionale della capitale, abitata prevalentemente dalla comunità sciita, dopo quelli del...

(19 Novembre 2013)

Enrico Campofreda

Bahrain: attacchi contro le pratiche religiose, persecuzione degli oppositori

Quando le processioni dell’Ashura e il fervore si intensificava le forze del regime hanno intrapreso diversi attacchi per intimidire i bahreniti che celebrano l’avvenimento da secoli, molto prima che al-Khalifa occupasse il Bahrain. Mercoledì 13 novembre, una barca di legno costruita per rappresentare la salvezza offerta dai discendenti del Profeta è stata confiscata dai...

(19 Novembre 2013)

Traduzione di Edy Meroli per InfoPal

Quella Fratellanza che tende la mano ai militari

Ali Beshr e Amr Darrag, due leader (minori) della Fratellanza Musulmana rimasti tuttora a piede libero cercano un dialogo col governo egiziano in carica per provare a risolvere l’impasse della crisi che attanaglia il Paese, e la Confraternita stessa. Sollecitano colloqui anche coi militari, in controtendenza alla linea esibita dall’ex presidente Mursi. Questi nell’esordio del processo...

(18 Novembre 2013)

Enrico Campofreda

Bahrein, celebrazioni Ashura segnate dalle violenze

Prosegue la repressione degli sciiti nel regno dei Khalifa, Opposizione e attivisti chiedono agli Usa di cambiare strategia con l'alleato di Sonia Grieco Roma, 15 novembre 2013, Nena News - Le celebrazioni per l'Ashura sono segnate dalle violenze anche nel regno del Bahrein, dove ieri un raduno di fedeli sciiti nel villaggio di Nuwaidrat è stato disperso dalle forze di sicurezza. E anche un'altra...

(15 Novembre 2013)

Nena News

Il Cairo-Mosca, un abbraccio fra i ricordi

Nei due giorni di colloqui apertisi stamane al Cairo fra i ministri degli esteri egiziano Fahmy e russo Lavrov c’è quasi il sapore dell’album dei ricordi, con foto storiche d’un mondo diviso in blocchi, di partnership e speranze terzomondiste, d’un passato che oggi può ripresentarsi più negli interessi di gruppi politici e di potere che nella fiducia di...

(14 Novembre 2013)

Enrico Campofreda

Repressa la rivolta degli spazzini

ARABIA SAUDITA Due morti e 68 feriti sono il bilancio della «caccia all'immigrato La rivolta dei migranti contro le autorità saudite è finita ieri, con il ritorno al lavoro dei netturbini, quasi tutti stranieri, nella capitale Riyadh e a Gedda, e dopo due morti, 68 feriti, oltre 100 autoveicoli dati alle fiamme e centinaia di arresti. La settimana di «caccia all'immigrato»...

(12 Novembre 2013)

Michele Giorgio, il manifesto

Il processo Mursi parte col rinvio

La Corte di giustizia egiziana ha introdotto una proroga tattica facendo scivolare all’8 gennaio il processo all’ex presidente Mursi apertosi oggi in una Cairo blindata. Il motivo sarebbero le prime agitazioni di suoi fan, annunciate, e comunque tenute sotto controllo dall’ingente spiegamento poliziesco. Gli addebiti al deposto Capo di Stato restano: responsabilità morale...

(4 Novembre 2013)

Enrico Campofreda

Mursi alla sbarra, l’Egitto riteme tensioni

Accusato della morte di tre delle undici vittime nella prima notte di ribellione al suo decreto costituzionale del novembre 2012, l’ex presidente egiziano Mohamed Mursi inizia stamane la trafila del processo che lo porta sul banco degli imputati. Con lui compariranno altri quattordici detenuti celebri della Fratellanza Musulmana, i più noti sono El Essian, vicepresidente del movimento...

(4 Novembre 2013)

Enrico Campofreda

Kerry alla riconquista di Riyadh

Lunedì 04 Novembre 2013 00:00 Come ha ricordato in una recente intervista il presidente siriano, Bashar al-Assad, il principale ostacolo ad una risoluzione pacifica della crisi nel paese mediorientale rimane il continuo sostegno fornito da potenze regionali come l’Arabia Saudita alle formazioni ribelli anti-regime dominate da forze integraliste violente. Con l’accordo russo-americano...

(4 Novembre 2013)

Mario Lombardo - Altrenotizie

L’emiro del Qatar viaggia negli stati del Golfo a sostegno dell’unione

Doha-AFP/Ma’an. Il nuovo emiro del Qatar, lo sheikh Tamim bin Hamad al-Thani, ha concluso giovedì un tour di tre giorni nei paesi del Golfo, in cui ha sottolineato il proprio sostegno per una Unione regionale. “Questo è stato fondamentalmente un tour amichevole, anche se ha voluto essere, in aggiunta, un chiaro messaggio politico che esprime il sostegno dell’emiro...

(2 Novembre 2013)

InfoPal

Egitto, l’ansia dei senza futuro

Studi psicologici esaminano una popolazione divisa politicamente, ma unitamente angosciata dalla mancanza di prospettive per una rinascita nazionale L’Egitto che si dà ruoli normativi con l’ennesimo defatigante iter di riscrittura della Carta Costituzionale e l’Egitto che solleva la protesta con le “quattro dita” del Fronte della legalità, devono entrambi...

(29 Ottobre 2013)

Enrico Campofreda

Bahrein lontano dalla riconciliazione nazionale

La liberazione del vice segretario del blocco Al Wefaq non cambia le carte in tavola: le opposizioni contrarie al dialogo in mancanza di riforme democratiche e strutturali. dalla redazione Roma, 28 ottobre 2013, Nena News - Nessuna riconciliazione con il governo. È l'annuncio fatto ieri da Al Wefaq, blocco sciita di opposizione in Bahrein, dopo la liberazione di uno dei suoi leader. Le autorità...

(28 Ottobre 2013)

Nena News

Oct26driving: saudite congelano protesta...per ora

Minacciate dalle autorita', le attiviste del diritto alla guida per le donne hanno rinviato l'iniziativa programmata per oggi. Ma assicurano: ci riproveremo di Michele Giorgio Roma, 26 ottobre 2013, Nena News - Minacciate, intimidite, messe sotto pressione delle autorita', le attiviste saudite hanno deciso la scorsa notte di congelare la protesta annunciata per oggi che prevedeva che tutte le donne...

(26 Ottobre 2013)

Nena News

Egitto: attacco a una chiesa copta, tre vittime

Una bambina e due adulti sono stati uccisi all'uscita da un matrimonio al Cairo. Aumentano le violenze contro i cristiani dopo il golpe del 3 luglio dalla redazione Roma, 21 ottobre 2013, Nena News - È di tre morti e dodici feriti il bilancio di un attentato, ieri, contro una chiesa copta al Cairo, nel quartiere settentrionale di Al-Warak. Due persone in motocicletta hanno aperto il fuoco mentre...

(21 Ottobre 2013)

Nena News

Bahrain, attivisti contro i lacrimogeni sudcoreani

Bahrain Watch lancia una campagna per fermare la vendita di 1.6 milioni di candelotti, responsabili della morte del 30% dei manifestanti anti-governo. dalla redazione Roma, 19 ottobre 2013, Nena News - In Bahrain è stata lanciata la campagna "Stop the Shipment". per chiedere alla Corea del Sud di cancellare la vendita e l'invio di oltre 1.6 milioni di gas lacrimogeni al governo. A trovare un...

(19 Ottobre 2013)

Nena News

La strada accidentata della transizione tunisina

L'accordo del 5 ottobre ha avviato una fase di transizione che, pur scongiurando per ora l'esplosione della crisi violenta, non sgombra il campo da incertezza e contrasti di Francesca Gnetti Roma, 16 ottobre 2013, Nena News - La Tunisia, per prima attraversata dall'ondata di rivolta che ha sommerso gli altri paesi del Nord Africa e del Medio Oriente, sta tentando di trovare la sua strada per uscire...

(16 Ottobre 2013)

Nena News

Per la lotta della classe operaia in Egitto

Per la lotta della classe operaia in Egitto contro lo Stato borghese, il suo esercito e i suoi servi laici o islamici, tutti ad essa ugualmente nemici. In Egitto, dopo i giorni di lotta di strada, stragi ed eccidi, i commentatori borghesi approfittano dell’emotività del momento per tutto nascondere e confondere, parlano di “guerra civile” ma” nessuno indica quali opposti...

(15 Ottobre 2013)

Partito Comunista Internazionale

<<    | ... | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 | 20 | ...    >>

534926