il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Dossier > Indice dei dossier > Imperialismo e guerra    (Visualizza la Mappa del sito )

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Imperialismo e guerra)

Paese arabo

(681 notizie dal 30 Novembre 2006 al 25 Febbraio 2020 - pagina 11 di 35)

Nuovo anno, vecchie bombe a Beirut

Un’auto-bomba dopo l’altra e Beirut riprecipita nell’incubo d’una vita a misura d’esplosione, con la paura, l’apprensione, la rabbia che tornano a dividere gli abitanti. La capitale ne risulta segnata, chiudendosi in settori ancora più marcati di quelli d’appartenenza etnico-confessionale: cristiano-maronita sulle colline centrosettentrionali, sunnita...

(2 Gennaio 2014)

Enrico Campofreda

2013 in Medio Oriente: una violenta eredità

Un anno complesso e terribilmente insanguinato. Dall'Egitto alla Siria, dalla Tunisia all'Iraq. Unica positività, per ora, l'accordo occidentale con Tehran sul nucleare iraniano Roma, 31 dicembre 2013, Nena News - Il 2013 in Medio Oriente e Nord Africa è stato un anno di grande complessità politica e di immensi spargimenti di sangue. Una eredità che peserà sul 2014....

(31 Dicembre 2013)

Michele Giorgio - Il Manifesto

Solidali con Abdessalem Hiduri e con il popolo tunisino

Comunicato dell’Esecutivo nazionale di Sinistra Anticapitalista Il nostro compagno Abdessalem Hiduri, militante rivoluzionario tunisino, componente dell’Ufficio politico della Lega della Sinistra Operaia, militante sindacale dell’UGTT nel sindacato degli insegnanti di secondo grado, insegnante al liceo di Menzel Buzaian, nella regione di Sidi Buzid, è stato arrestato nel pomeriggio...

(29 Dicembre 2013)

anticapitalista.org

Egitto: Scontri tra manifestanti e polizia, tre morti

dalla redazione Roma, 28 dicembre 2013, Nena News - Tre morti, decine di feriti tra i manifestanti e le forze dell'ordine e almeno 265 arresti tra i Fratelli Musulmani. E' il bilancio degli scontri avvenuti ieri in tutto l'Egitto al termine della preghiera del venerdì, dopo che il governo egiziano - insediatosi nel luglio scorso con un colpo di stato ai danni del presidente eletto Mohammed...

(28 Dicembre 2013)

Nena News

Il Cairo, esplosioni stabilizzanti

Le bombe s’impossessano dell’esplosiva situazione politica egiziana e gli attentati si susseguono a ritmo quasi quotidiano in vari centri urbani. Giovedì mattina paura e sangue si sono riaffacciati al Cairo, nella zona di Nasr City già carica di tensioni da un anno a questa parte: da lì prese il via la protesta contro il deposto presidente Mursi. Un autobus di linea...

(27 Dicembre 2013)

Enrico Campofreda

Egitto, la via del terrore

Se Mansoura diventa Damasco con un’autobomba che squarcia un edificio di sei piani, fa quattordici vittime e centotrenta feriti, dietro ci può stare lo zampino qaedista ma non solo. Il repentino comunicato con cui il premier El-Beblawi s’è precipitato ad additare la Fratellanza Musulmana come organizzazione terroristica, e quasi ad attribuirle il devastante attentato con...

(24 Dicembre 2013)

Enrico Campofreda

Bahrein, bambini incarcerati e torturati

Amnesty accusa la monarchia di ignorare la Convenzione Onu sui Diritti del Fanciullo, di cui è firmataria. Sempre più dure le condanne contro i manifestanti dalla redazione Roma, 16 dicembre 2013, Nena News - Bambini arrestati e torturati perché sospettati di aver preso parte alle proteste anti-governative. E' l'accusa di Amnesty International al Bahrein, dove da più di...

(16 Dicembre 2013)

Nena News

Abu Zaabal, la prigione d’Egitto

Abu Zaabal non è come Ghraib, almeno per ora. E’ comunque un carcere, opprimente come ogni prigione e vigilato in maniera sempre più soffocante, perché lì sono stipati i nemici d’Egitto. Non solo per il generale e attuale ministro della Difesa Al-Sisi, il golpista che fa sognare i conservatori di casa, ma per gli stessi liberali e progressisti del Fronte di...

(12 Dicembre 2013)

Enrico Campofreda

Il Cairo, l’assedio costituzionale alle università

Quattro dita, non forconi nella piazza universitaria egiziana. Accade al Cairo e Giza dove si tenevano sit-in per ricordare l’assassinio di fine novembre degli studenti Mohamed Reda e Abdel-Ghany Mahmoud. Assieme a migliaia di colleghi i due giovani protestavano contro la possibilità sancita dalla nuova Carta Costituzionale di considerare ogni riunione all’aperto, finanche un...

(11 Dicembre 2013)

Enrico Campofreda

Bahrein: carcere per i genitori dei manifestanti

Una nuova legge consente di condannare per negligenza padri e madri di chi è coinvolto in atti "terroristici". Roma, 4 dicembre 2013, Nena News - In Bahrein i genitori di minorenni che commettono atti terroristici rischiano fino a un anno di carcere per negligenza, ha riportato il sito di Gulf Daily News. Lo stabilisce una legge passata ieri in Parlamento con una maggioranza risicata (16 sì,...

(4 Dicembre 2013)

Sonia Grieco - Nena News

Libano, week end di scontri a Tripoli: 12 morti

Nella capitale del Nord si combatte una guerra parallela a quella siriana, tra gli alawiti che sostengono Assad e i sunniti pro-opposizione di Sonia Grieco Roma, 2 dicembre 2013, Nena News - Scuole chiuse e la solita calma apparente. Così si è risvegliata Tripoli, racconta la stampa libanese, dopo due giorni di violenze in cui sono morte almeno 12 persone e oltre 80 sono rimaste ferite,...

(2 Dicembre 2013)

Nena News

Tahrir, tornano gli indomabili

Tornano nella piazza che da luglio gli viene proibita, sfidano i gas asfissianti, sfuggono alle manovre aggiranti dei tanks. Sono gli oppositori all’esercito dell’ordine e del golpe, gli universitari islamici e laici che giorni fa hanno pianto un collega ingegnere freddato dalla polizia davanti l’università del Cairo. Rischiano arresti e rapidi processi come quello subìto...

(2 Dicembre 2013)

Enrico Campofreda

Yemen, Nord e Sud si ribellano al governo centrale

Le spinte separatiste del meridione tornano ad alzare la tensione: no al dialogo nazionale. A Nord gli scontri tra sciiti e salafiti minacciano la tenuta del Paese. Roma, 30 novembre 2013, Nena News - Si allontana in Yemen la riconciliazione nazionale e, con essa, la speranza che le prossime elezioni presidenziali si tengano a febbraio 2014. L'inviato delle Nazioni Unite a Sana'a, Jamal Benomar, ha...

(30 Novembre 2013)

Giorgia Grifoni - Nena News

Romeo e Giulietta: una storia araba

Huda al-Niran ha sfidato la moralità dell'Arabia Saudita per stare con il suo amore yemenita. Scappata dalla sua famiglia e dal Regno, rischia l'estradizione. E persino la morte dalla redazione Roma, 25 novembre, 2013, Nena News - Lei è saudita, lui yemenita. La sua famiglia le ha proibito di sposare l'uomo, ma lei ha attraversato di nascosto la frontiera per stare con lui. E ora affronta...

(25 Novembre 2013)

Nena News

Beirut, chi lavora per il terrore

Dentro e fuori il Libano tutti concordano nel condannare l’ennesimo attacco terroristico e nel deprecare un piano rivolto a irakizzarlo o farlo tornare all’instabilità del quindicennio di guerra civile. Sia le forze del Movimento per il Futuro sia il Partito di Dio sottolineano l’intento di attentare alla nazione, pur conoscendone fragilità e instabilità politica...

(21 Novembre 2013)

Enrico Campofreda

Beirut si risveglia fra le bombe

Una nuova esplosione a Beirut sud, stavolta nei pressi dell’ambasciata iraniana, ha ucciso 18 persone. Il bilancio a metà mattina è parziale perché si scava fra le macerie di alcuni edifici ampiamente lesionati dalla deflagrazione. E’ il terzo attentato nell’area meridionale della capitale, abitata prevalentemente dalla comunità sciita, dopo quelli del...

(19 Novembre 2013)

Enrico Campofreda

Bahrain: attacchi contro le pratiche religiose, persecuzione degli oppositori

Quando le processioni dell’Ashura e il fervore si intensificava le forze del regime hanno intrapreso diversi attacchi per intimidire i bahreniti che celebrano l’avvenimento da secoli, molto prima che al-Khalifa occupasse il Bahrain. Mercoledì 13 novembre, una barca di legno costruita per rappresentare la salvezza offerta dai discendenti del Profeta è stata confiscata dai...

(19 Novembre 2013)

Traduzione di Edy Meroli per InfoPal

Quella Fratellanza che tende la mano ai militari

Ali Beshr e Amr Darrag, due leader (minori) della Fratellanza Musulmana rimasti tuttora a piede libero cercano un dialogo col governo egiziano in carica per provare a risolvere l’impasse della crisi che attanaglia il Paese, e la Confraternita stessa. Sollecitano colloqui anche coi militari, in controtendenza alla linea esibita dall’ex presidente Mursi. Questi nell’esordio del processo...

(18 Novembre 2013)

Enrico Campofreda

Bahrein, celebrazioni Ashura segnate dalle violenze

Prosegue la repressione degli sciiti nel regno dei Khalifa, Opposizione e attivisti chiedono agli Usa di cambiare strategia con l'alleato di Sonia Grieco Roma, 15 novembre 2013, Nena News - Le celebrazioni per l'Ashura sono segnate dalle violenze anche nel regno del Bahrein, dove ieri un raduno di fedeli sciiti nel villaggio di Nuwaidrat è stato disperso dalle forze di sicurezza. E anche un'altra...

(15 Novembre 2013)

Nena News

Il Cairo-Mosca, un abbraccio fra i ricordi

Nei due giorni di colloqui apertisi stamane al Cairo fra i ministri degli esteri egiziano Fahmy e russo Lavrov c’è quasi il sapore dell’album dei ricordi, con foto storiche d’un mondo diviso in blocchi, di partnership e speranze terzomondiste, d’un passato che oggi può ripresentarsi più negli interessi di gruppi politici e di potere che nella fiducia di...

(14 Novembre 2013)

Enrico Campofreda

<<    | ... | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 | 20 | ...    >>

560233