">
il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Autori    (Visualizza la Mappa del sito )

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

APPUNTAMENTI

SITI WEB

Pietro Ancona - segretario generale CGIL sicilia in pensione

(781 notizie - pagina 17 di 40)

serbia-zastava: bombardamenti ed affari

----- Original Message ----- Serbia-Zastava: bombardamenti ed affari L'Italia ha partecipato attivamente ai bombardamenti della Serbia del 1999. Belgrado fu sottoposta per settantasette giorni a spaventose incursioni aeree della Nato che non si limitavano a distruggere ma hanno anche avvelenato l'ambiente e le persone. Non sappiamo quante centinaia di migliaia di persone siano morte dopo la guerra....

(28 Luglio 2010)

medioevosociale-pietro.blogspot.com


in: «Crisi e lotte alla Fiat»

FIAT; torino, riunione dei "complici" con palo

FIAT. Torino, riunione dei "complici" con palo. Si apre una settimana cruciale per lo sviluppo del colpo di stato sociale che la Confindustria ed in particolare la Fiat stanno realizzando in Italia con l'aiuto di Sindacati fedigrafi e politici ruffiani. Si riunisce a Torino e non a Roma, al Ministero del Lavoro, una riunione convocata da Sacconi con Marchionne, Cisl ed Uil, Cgil, il sindaco di Torino...

(26 Luglio 2010)

medioevosociale-pietro.blogspot.com


in: «Crisi e lotte alla Fiat»

Il Manifesto dei Comunisti. III Capitolo, prima parte

letteratura socialista e comunista 1. Il socialismo reazionario a) Il socialismo feudale. Data la sua posizione storica, l'aristocrazia francese e inglese era chiamata a scrivere libelli contro la moderna società borghese. Nella rivoluzione francese del luglio 1830, nel movimento inglese per la riforma elettorale, l'aristocrazia era soggiaciuta ancora una volta all'aborrito nuovo venuto....

(25 Luglio 2010)

medioevosociale-pietro.blogspot.com

La Fiat e la voce degli operai polacchi

Tommaso Pirozzi: Fiat e la voce degli operai polacchiNote di Tommaso|Note su Fiat e la voce degli operai polacchi Oggi alle 11.24 Ecco il testo della lettera: "La FIAT gioca molto sporco coi lavoratori. Quando trasferirono la produzione qui in Polonia ci dissero che se avessimo lavorato durissimo e superato tutti i limiti di produzione avremmo mantenuto il nostro posto di lavoro e ne avrebbero creati...

(25 Luglio 2010)

medioevosociale-pietro.blogspot.com


in: «Crisi e lotte alla Fiat»

la truffa newco

La truffa Newco Sembrerebbe che la Fiat abbia allo studio il progetto di inventarsi una newco a Pomigliano per riassumere, alle sue condizioni, il personale che le farà comodo, punire con il licenziamento il quaranta per cento che ha osato sfidare il Divino A.d. Marchionne, creare una realtà ab novo simile a quella Alitalia. Il caso Alitalia viene studiato attentamente ed assunto a...

(24 Luglio 2010)

medioevosociale-pietro.blogspot.com


in: «Crisi e lotte alla Fiat»

I licenziati in Borsa e l'osceno sindacalismo italiano

La Fiat in Borsa e l'osceno sindacato italiano La Fiat ha avuto uno strepitoso successo in borsa. Il titolo è aumentato del 6,41 per cento dopo la comunicazione del buon andamento del trimestre e della scissione in due della Impresa. La Fiat auto prosegue la sua marcia nella globalizzazione verso una produzione di sei milioni di auto ritenuta la sola vincente nella competizione attuale. Questo...

(22 Luglio 2010)

medioevosociale-pietro.blogspot.com


in: «Crisi e lotte alla Fiat»

Il Manifesto dei Comunisti. Secondo Capitolo

[ Indice de Il Manifesto del Partito Comunista Il Manifesto del Partito Comunista II. Proletari e Comunisti In che rapporto sono i comunisti con i proletari in genere? I comunisti non sono un partito particolare di fronte agli altri partiti operai. I comunisti non hanno interessi distinti dagli interessi di tutto il proletariato. I comunisti non pongono princìpi speciali sui quali vogliano...

(21 Luglio 2010)

medioevosociale-pietro.blogspot.com

L'italia come la corea?

Pomigliano: inseguendo la Corea La Panda è la Fiat che dà meno margini di guadagno. Scegliere di costruire qui un modello del genere, che le altre case producono nei paesi emergenti, significava di per sé dover ottenere condizioni del lavoro simili a quelle. Che poi, magari, saranno replicate in altri stabilimenti Alfredo Recanatesi C'è da trasecolare ascoltando le...

(20 Luglio 2010)

medioevosociale-pietro.blogspot.com


in: «Crisi e lotte alla Fiat»

Difendere la libertà operaia per difendere la Costituzione

E' singolare constatare come difronte ad un involgarimento brutale dell'atteggiamento del padronato e della destra la reazione del leader della CGIL, il sindacato per antonomasia degli italiani, sia di attenuazione dei toni, soft, gentile, direi quasi delicata. Epifani dice che la Fiat "sbaglia" a licenziare i quattro operai Fiom, che questo licenziamento riscalderà gli animi e produrrà...

(19 Luglio 2010)

Pietro Ancona


in: «Crisi e lotte alla Fiat»

Difendere la liberta operaia per difendere la costituzione

Difendere la libertà operaia per difendere la Costituzione E' singolare constatare come difronte ad un involgarimento brutale dell'atteggiamento del padronato e della destra la reazione del leader della CGIL, il sindacato per antonomasia degli italiani, sia di attenuazione dei toni, soft, gentile, direi quasi delicata. Epifani dice che la Fiat "sbaglia" a licenziare i quattro operai Fiom,...

(18 Luglio 2010)

medioevosociale-pietro.blogspot.com


in: «Crisi e lotte alla Fiat»

Il manifesto dei comunisti

da oggi cominciamo a pubblicare, un capitolo a volta, il Manifesto dei Comunisti Il Manifesto del Partito Comunista Prefazione Uno spettro s'aggira per l'Europa - lo spettro del comunismo. Tutte le potenze della vecchia Europa si sono alleate in una santa battuta di caccia contro questo spettro: papa e zar, Metternich e Guizot, radicali francesi e poliziotti tedeschi. Quale partito d'opposizione...

(17 Luglio 2010)

medioevosociale-pietro.blogspot.com

Cancellare la scelta suicida della Bolognina, ricostituire il PCI

spero che tutti i circoli comunisti, tutte le associazioni che si richiamano al marxismo ed al socialismo, si riuniscano in un grande convegno nazionale per abrogare la svolta della Bolognina, ricostituire il grande Partito Comunista Italiano, cancellare venti anni di errori e di tradimenti che hanno portato al PD di Colaninno, Merloni, Ichino, un partito della Confindustria schierato con la Fiat...

(17 Luglio 2010)

medioevosociale-pietro.blogspot.com


in: «Dopo il fallimento della sinistra governista. Quali prospettive per i comunisti?»

La lettera di Marchionne

Due atti significativi danno il via all'attuazione del progetto Fiat a Pomigliano d'Arco. La riconferma a Torino degli accordi stipulati con le organizzazioni consenzienti alla presenza dei segretari confederali Bonanni ed Angeletti ed una lettera di Marchionne inviata a tutti gli operai di Pomigliano d'Arco con la quale spiega le ragioni dell' inedito nazionalismo della multinazionale. La Fiat ha...

(10 Luglio 2010)

Pietro Ancona


in: «Crisi e lotte alla Fiat»

Un accordo da non fare

Il gioco di sponda del PD con la Fiat ha finito con il produrre i suoi nefasti risultati. Il maggiore partito di opposizione quasi del tutto disinteressato del terremoto sociale che ha investito i lavoratori italiani limitandosi a proporre qualche panacea di capitalismo compassionevole è intervenuto con i suoi maggiori calibri. D'Alema, Fassino, il Sindaco di Torino, Veltroni, Letta, Bersani,...

(6 Luglio 2010)

Pietro Ancona


in: «Crisi e lotte alla Fiat»

Luciano Romagnoli (icona)

Luciano Romagnoli ed i ragazzi con le magliette a strisce

In occasione del cinquantesimo anniversario del luglio che salvò la democrazia italiana vi invito a ricordare Luciano Romagnoli, mitico dirigente della CGIL scomparso anzitempo, che io ricordo in una riunione della Camera del Lavoro di Palermo nell'autunno del 1960, in cui ci spiegava che cosa era il movimento dei ragazzi delle magliette a strisce, la rivolta dei poverissimi delle pèriferie...

(5 Luglio 2010)

Pietro Ancona


in: «La nostra storia»

I cialtroni

Sono molto offesi con Tremonti i Vicerè delle Regioni meridionali accusati di cialtroneria per non aver saputo spendere i soldi della Unione Europea ma sopratutto perchè si oppongono alla manovra governativa che vorrebbe privarli di cinque miliardi di euro. Ha sicuramente sbagliato il Ministro Tremonti a compiacere i suoi amici leghisti prendendosela con i meridionali non solo fannulloni...

(5 Luglio 2010)

Pietro Ancona


in: «La manovra anti-crisi»

Il PD assedia la Fiom

Domani si svolgerà a Pomigliano un Convegno del PD per discutere la situazione determinatasi dopo il referendum dei lavoratori che pur dando la maggioranza dei voti al "si" non è stato sufficiente a convincere la Fiat ad andare avanti con l'investimento. Investimento che resta avvolto nelle nebbie. Non si capisce perchè la Fiat vorrebbe spostare a Pomigliano la produzione della...

(2 Luglio 2010)

Pietro Ancona


in: «Crisi e lotte alla Fiat»

La sentenza Dell'Utri ed il Sen.Pisanu

La relazione Pisanu ha gelato quanti si erano gettati a capofitto sulla sentenza Dell'Utri per mondare la nascita di Forza Italia da ogni possibile sospetto di incubazione e partecipazione mafiosa. La pirandelliana sentenza della Corte di Appello di Palermo aveva decretato che Dell'Utri era stato amico e sodale della mafia fino al 1992. Da quella data in poi avrebbe chiuso con le sue frequentazioni...

(2 Luglio 2010)

Pietro Ancona


in: «Il quarto governo Berlusconi»

Processo Dell'Utri. Una sentenza politica

E' vero che il processo riguarda soltanto il suo oggetto e cioè la persona o le persone che vengono chiamate a rispondere alla giustizia di loro atti. Ma se il processo riguarda una persona pubblica, un senatore della Repubblica, il fondatore di una formazione politica che da quasi venti anni è al potere in Italia, uno tra i massimi collaboratori del Presidente del Consiglio l'oggetto...

(1 Luglio 2010)

Pietro Ancona


in: «Il quarto governo Berlusconi»

La tentazione della fuga

Non condivido le cose dette da Roberto Saviano alla giornalista di El Pais. Ha dichiarato che l'Italia è un paese feroce dal quale vorrebbe andarsene. E' vero che l'Italia è un paese feroce. Certo ognuno ha il diritto di pensare ad una vita diversa, non blindata, non oppressa dalle restrizioni imposte dalle minacce e dalla persecuzione della criminalità. Ricordo una malinconica...

(29 Giugno 2010)

Pietro Ancona

<<    | ... | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 | 20 | ...    >>

136258