">
il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Autori    (Visualizza la Mappa del sito )

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB

Pietro Ancona - segretario generale CGIL sicilia in pensione

(781 notizie - pagina 12 di 40)

Lo schiaffo di Marchionne

Marchionne si è incontrato con il neoministro dell'industria ed a quanto pare ne ha ricavato quello che voleva. Uscendo ha avuto la grande generosità di dire che la Fiat non lascerà l'Italia ed ha negato di averlo minacciato prima . Ha detto che il mercato non deve essere drogato (sic!) dagli incentivi per la rottamazione. Segno evidentissimo che ha ottenuto i soldi in altro modo...

(5 Novembre 2010)

Pietro Ancona - segretario generale CGIL sicilia in pensione


in: «Crisi e lotte alla Fiat»

Gli anni della spoliazione

Finisce l'era di Guglielmo Epifani alla CGIL e si apre quella di Susanna Camusso che, da un paio d'anni, è stata quasi ospite fissa dei Talk Show dove si è distinta per una esposizione soft delle sue ragioni e per l'accortezza nell'evitare lo scontro o le situazioni sgradevoli. La ribalta televisiva le ha permesso di distanziarsi enormemente da tutti i possibili concorrenti. E' paradossale...

(2 Novembre 2010)

Pietro Ancona


in: «Dove và la CGIL?»

il partito del sud

Nascono iniziative "sudiste" di diversi tipi suscitate dallo sdegno che la lega Nord ha provocato nell'animo dei meridionali per il secessionismo motivato dalla necessità di restituire ai "padani" le loro risorse saccheggiate da Roma Ladrona e dal Sud fannullone e mafioso. Ci sono iniziative legate all'anniversario dell'unità d'Italia che vogliono mettere in luce una controstoria del...

(31 Ottobre 2010)

Pietro Ancona


in: «Il quarto governo Berlusconi»

Lo sciopero generale diventa patto sociale

Ad un mese dall'intesa di massima fatta a Genova tra una Marcegaglia raggiante ed un Epifani su di giri, ieri è stata comunicata la conclusione di una prima fase di accordi per il Patto Sociale. Si tratta di un miglioramento degli ammortizzatori sociali, di interventi per il sud e l'innovazione (soldi alle imprese) della semplificazione della pa. Una intesa è stata raggiunta anche per...

(30 Ottobre 2010)

Pietro Ancona


in: «Servi dei padroni»

il patriottismo di meno diritti e bassi salari

Si lascia fare a governo e padronato tutto quello che vogliono. Senza reagire nei tempi e nei modi che renderebbero utile e produttiva l'azione. Sembra che i sindacati italiani, come diceva qualcuno in tv, siano prigionieri degli interessi imprenditoriali e debbano fare necessariamente cose che ne consentano la realizzazione degli obiettivi. I tempi di reazione della CGIL, non parlo di Cisl ed Uil...

(26 Ottobre 2010)

Pietro Ancona


in: «Dove và la CGIL?»

all'indomani del congresso sel

io che sono radicalsocialista.. All'indomani del Congresso SEL che riduce la sinistra ad un spot pubblicitario sempre più adattato alla seduzione della borghesia parassitaria, un linguaggio scintillante di ampollosità e bolle immaginifiche, mi ristoro nella prosa grigia ed un poco triste di Paolo Ferrero come in un luogo che mi ricorda casa natia,... la buona e vecchia sinistra che lotta...

(25 Ottobre 2010)

Pietro Ancona


in: «Dove va il centrosinistra?»

Marchionne da Fabio Fazio

Un personaggio supponente che si crede Padreterno intervistato in ginocchio di Fabio Fazio. Attacca gli operai che sfrutta( e che lo arricchiscono assieme alla famiglia Agnelli) di assenteismo denunziando cali di presenze in caso di partite di calcio. Un nostalgico dei lagers che non ha rispetto per il prossimo e che, a causa dello immenso potere che il sistema capitalistico gli concede, si sente...

(25 Ottobre 2010)

Pietro Ancona


in: «Crisi e lotte alla Fiat»

la classe operaia è viva ma non conta niente!

Il 16 ottobre la classe operaia italiana ha dato vita ad una delle più grandi manifestazioni degli ultimi anni paragonabile soltanto a quella organizzata dalla CGIL di Cofferati in difesa dell'art.18 durante il governo D'Alema nel 2002. Lavoro, diritti e democrazia sono state al centro della mobilitazione suscitata dagli attacchi anche sul piano morale che la destra al governo e la Confindustria...

(21 Ottobre 2010)

Pietro Ancona


in: «Dove và la CGIL?»

ingabbiare dentro una lampada il genio della Fiom

I dirigenti del PD hanno maneggiato l'esito della manifestazione del 16 come dinamite o roba da trattare stando attenti a non scottarsi le dita, a non farsi contaminare. La parola d'ordine dei maggiori boss da Bersani a D'Alema è : bisogna ascoltare quella piazza. Ma questa attenzione, questo ascolto non mi sembrano benevoli. La preoccupazione maggiore mi sembra quella di neutralizzare, disinnescare...

(19 Ottobre 2010)

Pietro Ancona già sindacalista CGIL già membro del CNEL


in: «Lotte operaie nella crisi»

la classe operaia è viva!

Corradino Mineo aveva preannunziato stamane la diretta su Rainew24 della manifestazione della FIOM. La manifestazione non è stata soltanto dei metalmeccanici ma ha trascinato con se tanta parte del mondo del lavoro a cominciare dai professori e dai disoccupati e dell'intellighenzia italiana turbata dal declino e dall'incupimento del nostro Paese, intellighenzia che è stata svillaneggiata,...

(17 Ottobre 2010)

Pietro Ancona


in: «Per un sindacato di classe»

all'indomani del 16 ottobre. Fine dell'art.18 e dello Statuto

Fine dello Statuto all'indomani della grande manifestazione dei meccanici Cinquanta anni di conquiste del lavoro stracciati Nel silenzio generale ( scommetto che Epifani non ne parlerà nel comizio di oggi ai metalmeccanici) domani si consumerà la tragedia dell'art.18 e di altre norme che in qualche modo consentivano una strada ai lavoratori per ricevere giustizia dalla Legge. I sindacati...

(16 Ottobre 2010)

Pietro Ancona


in: «Difendiamo il contratto nazionale di lavoro»

il minimalismo della CGIL

L'alleato migliore della Marcegaglia e di Marchionne è il PD il quale è diventato partito di governo tout court a prescindere dai contenuti della sua azione e dal programma che può variare a seconda delle fasce elettorali da adescare. Da molto tempo il PD si è convinto che l'Italia è di destra, che le idee del socialismo o soltanto della sinistra sono in minoranza,...

(15 Ottobre 2010)

Pietro Ancona già sindacalista CGIL, già membro del CNEL


in: «Dove và la CGIL?»

II parenti ignorati dalla stampa

Il silenzio ha avvolto ed isolato i parenti dei soldati morti. Le uniche voci che abbiamo sentite sono quelle dei politici e dei religioni inneggianti al grande destino dell'Italia portatrice di valori nelle contrade dominate da Satana e dal terrorismo. Il vescovo si è addirittura spinto fino a definir...e profeti gli alpini, profeti non ho capito bene di che cosa. La complicità della...

(13 Ottobre 2010)

Pietro Ancona


in: «Go home! Via dell'Iraq, dall'Afghanistan, dal Libano...»

La retorica del dolore e la pace

L'Italia, Presidente della Repubblica in testa, si unisce nella retorica del dolore. Meno di altre volte perchè la verità, nascosta da un fitto velo dai pennivendoli embedded dell'ascarismo filoamericano, comincia a filtrare, comincia a mostrarci una realtà durissima ed atroce di una guerra di conquista combattuta nell'interesse geostrategico ed economico degli USA alla quale...

(10 Ottobre 2010)

Pietro Ancona


in: «Afghanistan occupato»

Silvia Baraldini e Liu Xiaobo

Il Presidente Obama "intima" alla Cina la immediata scarcerazione di Liu Xiaobo l'indomani del conferimento del premio Nobel per la Pace. Liù Hiaobo è una delle figure più significative di Tien An Men ed è diventato nel corso degli anni una vera propria icona dell'Occidente come la Betancourt, la signora birmana San Suu Kui, Neda e poi Sakineh, il Dalai Lama ed i suoi monaci...

(9 Ottobre 2010)

Pietro Ancona


in: «Il nuovo ordine mondiale è guerra»

Vigilia di guerra

C'è una intensificazione della campagna propagandistica contro la Palestina, l'Islam ed in contro le nazioni che non hanno accettato basi militari nucleari USA nel loro territorio che dovrebbe allarmare quanti vorrebbero la pace e la prosperità del mondo. I rom vengono deportati e scacciati come topi dai loro miseri accampamenti. La Francia organizza un vero e proprio ponte aereo con...

(8 Ottobre 2010)

Pietro Ancona


in: «Il nuovo ordine mondiale è guerra»

Il Prof.Claudio Moffa e l'Olocausto

La stampa italiana è tutta mobilitata oggi a chiedere dure misure repressive nei confronti del Professore Moffa definito "negazionista" per i suoi studi sull'Olocausto..Credo che il Professor Moffa abbia il diritto di esprimere le sue opinioni senza essere criminalizzato e trattato come un delinquente. Non è giusto che ci siano argomenti tabù dei quali è vietato parlare....

(8 Ottobre 2010)

Pietro Ancona

Maratona a sostegno dei Coloni israeliani. Una empia manifestazione

una empia manifestazione a sostegno di ulteriori costruzioni in terra palestinese di coloni israeliani convocati da tutto il mondo per fare i cuculi assassini in Gisgiordania. Si demoliscono le case dei palestinesi, si avvelenano i pozzi, si sdradicano gli ulivi e si stabiliscono centinaia di posti di blocco per fare impazzire i palestinesi dentro un libirinto per topi chiuso da un sinistro muro....

(8 Ottobre 2010)

Pietro Ancona


in: «Palestina occupata»

un summit di complici

In una giornata segnata in nero dal suicidio del giovane laureato pugliese lasciatosi andare dal treno in corsa oppresso da una invincibile disperazione, nello scenario di un paese devastato dalla crisi e da violente ingiurie lanciate contro i lavoratori da Berlusconi e Marchionne, gli uomini più potenti della politica e dell'imprenditoria, si è riunito il summit voluto dalla Marcegaglia per...

(5 Ottobre 2010)

Pietro Ancona


in: «Servi dei padroni»

Venti anni dalla caduta del muro di Berlino: Nostalgia

A venti anni dalla caduta del Muro di Berlino i tedeschi dell'Est rimpiangono a calde lacrime il comunismo ed il loro Presidente Honecker processato dal capitalismo e trattato come criminale (come si usa fare con tutti coloro che non sono ideologicamente con l'imperialismo Usa). Si rimpiange la coesione sociale. Il fatto che un dirigente non guadagnasse quanto 600 dei suoi dipendenti e che tutti avevano...

(3 Ottobre 2010)

medioevosociale-pietro.blogspot.com


in: «Il nuovo ordine mondiale è guerra»

<<    | ... | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 | 20 | ...    >>

136380