il pane e le rose

Font:

Posizione: Home    (Visualizza la Mappa del sito )

No nightmare

No nightmare

(18 Settembre 2013) Enzo Apicella

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

APPUNTAMENTI

SITI WEB

DIRITTI DEI LAVORATORI

Ultime notizie

Prima Pagina

 

In evidenza / 1

Sull’albero di Natale della Fiat le palle non sono mai di vetro!

Sono invece una ‘cortina fumogena’, un vero e proprio 'invito per gonzi' a quel… “Natale da Favola” (millantato dall’azienda a Pomigliano) in cui il malcapitato albero rischia di schiantarsi sotto l’insopportabile peso del disastro produttivo e sociale conseguenza degli inverosimili “piani-balla” sfornati a piene mani in questi anni da Marchionne. Le...

(16 Dicembre 2017)

Comitato Mogli Operai Pomigliano


in: «Crisi e lotte alla Fiat»

COLLETTE, SOLIDARIETA’ OPERAIA, MUTUALISMO, LOTTA DI CLASSE

La sopravvissuta piccola parte di lavoratrici e lavoratori occupati nella residua industria savonese, falcidiata negli ultimi decenni dalla tragedia delle dismissioni e dei fallimenti più o meno “perfetti”, ha vissuto nella scorsa settimana episodi che possono ben essere definiti d’altri tempi: le maestranze di Mondomarine hanno occupato il cantiere, quelle della Piaggio hanno...

(17 Dicembre 2017)

Franco Astengo

MALEDETTO LAVORO!

Quando c’è ti ammazza di fatica, di malattia, di infortuni, di nevrosi, di stress, di depressione, succhiandoti la vita. Quando non c’è, o è precario, ti costringe a rinunce, stenti, insicurezze, frustrazioni, succhiandoti la vita. MALEDETTO LAVORO ! Chi lavora, sa come stanno le cose. Solo chi lavora lo sa! Gli altri parlano di lavoro, ma non lavorano, non sono...

(16 Dicembre 2017)

Pino ferroviere

ADESSO BASTA!

Roma, 14/12/2017 Da giorni, l’USI, sta supportando la richiesta di un lavoratore nell’area museale di poter utilizzare due giorni di festività soppresse il 30 e 31/12 pp.vv. L’azienda si è infatti permessa di mettere a sorteggio il diritto di tale fruizione. Non sono state date altre motivazioni (scritte e, SOPRATTUTTO, al lavoratore … ciò che riporto,...

(15 Dicembre 2017)

Serenetta Monti (RSU/USI Zetema e segreteria intercategoriale)


in: «Flessibili, precari, esternalizzati»

MIGRANTI, PRC: «SABATO SAREMO A MANIFESTAZIONE FIGHT/RIGHT DIRITTI SENZA CONFINI, A ROMA, PER DIRE STOP ALLA GUERRA TRA POVERI: ACCOGLIENZA E REDDITO MINIMO»

«Sabato a Roma si terrà la manifestazione nazionale Fight/Right – Diritti senza confini alla quale come Rifondazione Comunista aderiamo e parteciperemo – dichiara Maurizio Acerbo, segretario nazionale di Rifondazione Comunista – Sinistra Europea – . Ci saremo perchè vogliamo dire “no” alla guerra tra poveri creata dal governo e dalle destre che...

(14 Dicembre 2017)

rifondazione.it


in: «L'unico straniero è il capitalismo»

UNIONE INQUILINI: IL RILANCIO SOCIO-ECONOMICO DI ROMA PASSA PER IL RIUSO E RECUPERO DEGLI IMMOBILI

LETTERA AL MINISTRO CALENDA E ALLA SINDACA RAGGI

14 dicembre 2017 - Un tavolo complicato, molto complicato, anzi complicatissimo quello Ministro dello Sviluppo Economico Carlo Calenda e la Sindaca Virginia Raggi. Accuse pesanti tra le due cariche che sul “Tavolo per Roma” giocano altre partite. Unione Inquilini rilancia sull’ estrema urgenza di questi 1,6 miliardi in totale, di cui 1,2 miliardi “risorse individuate”...

(14 Dicembre 2017)

Massimo Pasquini Segretario Nazionale Unione Inquilini Guido Lanciano Segretario Provinciale Unione Inquilini Roma


in: «Senza casa mai più!»

Rifiuti: cronaca di uno scandalo annunciato?

Da BLOG delegati e lavoratori indipendenti Pisa In provincia di Livorno è scoppiato lo scandalo del traffico dei rifiuti pericolosi conferiti in discarica come rifiuti “normali”. Scandalo di grande portata, reati pesantissimi ma soprattutto la conferma di quanto sapevamo da tempo sugli interessi economici giganteschi che ruotano attorno all’igiene ambientale, su reati e comportamenti...

(16 Dicembre 2017)

SINDACATO GENERALE DI BASE TOSCANA


in: «Lo smaltimento rifiuti tra privatizzazione e ecomafie»

Richiamate patatine Trafo con pezzi di legno

L'allerta del Ministero della salute: "Rischio fisico"

Il Ministero della salute ha pubblicato oggi il richiamo di due lotti di patatine "Trafo" prodotte da FZ Oorganic Food, un’azienda olandese, per la presenza di stoloni (frammenti di radici di natura legnosa) nel prodotto. Le patatine colpite dal provvedimento sono le Trafo con sale nelle confezioni da 40 e 125 grammi riconoscibili dal numero di lotto di produzione del 2 maggio 2018 mentre le...

(12 Dicembre 2017)

Giovanni D’AGATA


in: «Sicurezza alimentare»

BARI: L'USB PER LA "RIPUBBLICIZZAZIONE" DELL'AQP

L'USB a favore della "ripubblicizzazione" dell’acqua, da anni, è al fianco delle associazioni e dei comitati che si battono contro la privatizzazione dell'acquedotto pugliese e contro le speculazioni sull'acqua. L'acqua è un bene comune e non può e non deve essere oggetto di lucro! Allo stesso tempo, l'USB è al fianco dei Lavoratori dell'acquedotto che con il processo...

(21 Novembre 2017)

USB Puglia


in: «Acqua bene comune»

Micotossine oltre i limiti: richiamati due lotti di farina di mais del marchio Vitali

Allerta pubblicata sul sito del Ministero della Salute

Micotossine “possibili agenti cancerogeni per l’uomo”, trovate oltre i limiti consentiti dalla legge. E’ questa la motivazione che ha portato al richiamo dal mercato della Farina di mais Marano e rostrato rosso farina di mais arcenero venduta con il marchio “Vitali" da parte dell'Azienda Agricola Eredi Franco Vitali. Il provvedimento è stato pubblicato dal Ministero...

(14 Novembre 2017)

Giovanni D’AGATA


in: «Sicurezza alimentare»

Un altro compagno ci ha lasciato

L’amianto, le sostanze cancerogene, la ricerca del massimo profitto e la mancanza di sicurezza sul lavoro hanno ucciso un altro operaio. Russo Bruno, ex lavoratore della Breda Fucine di Sesto San Giovanni, ci ha lasciato a 63 anni. Operaio della Breda, per anni è stato costretto a lavorare con l’amianto e altre sostanze cancerogene senza essere informato dei pericoli derivanti...

(13 Novembre 2017)

Comitato per la Difesa della Salute nei Luoghi di Lavoro e nel Territorio


in: «Amianto. La strage silenziosa»

Corea del Nord: tensione crescente nelle faglie fra i massimi imperialismi mondiali

Gli ultimi test nucleari e missilistici nord-coreani hanno fatto salire la tensione nell’area Asia-Pacifico, nel contesto del confronto imperialistico fra Cina e Stati Uniti, nel quale sono coinvolti altri Stati con peso considerevole nell’area come Giappone e Russia, e forze regionali come la Corea del Sud. Il quadro generale è quello di un riarmo che coinvolge non solo le maggiori...

(15 Dicembre 2017)

PARTITO COMUNISTA INTERNAZIONALE


in: «Il nuovo ordine mondiale è guerra»

Palestina: Trump e Netanyahu terroristi!

Con il popolo Palestinese che resiste contro l'imperialismo e il sionismo SABATO 16 DICEMBRE CORTEO A MILANO, ORE 15 DA PORTA VENEZIA! L'ennesimo colpo che mira al cuore della Palestina è stato sparato. La dichiarazione di Trump che sostanzialmente riconosce Gerusalemme capitale di Israele, alla faccia della praticamente intera comunità internazionale, rappresenta l'ennesimo sostegno...

(15 Dicembre 2017)

Csa Vittoria – Palestina Rossa – Sicobas Milano


in: «Siamo tutti palestinesi»

Trump e Gerusalemme

Nello stesso violento scenario si consuma l'ennesima tragedia di intere popolazioni, di proletari e di contadini mandati al massacro, rigorosamente arruolati nelle fazioni delle rispettive borghesie, a loro volta inserite all'interno degli schieramenti imperialistici. Vittime combattenti per interessi che non sono i loro ma dell'avversario di classe. Vittime dell'ideologia borghese e degli interessi...

(15 Dicembre 2017)

Partito Comunista Internazionalista - Battaglia Comunista


in: «Il nuovo ordine mondiale è guerra»

Gerusalemme incatenata

Tutti uniti per Al-Quds capitale della Palestina, o almeno per la conservazione della parte orientale della città, contro l’azzeramento israelo-statunitense d’ogni longitudine, d’ogni identità politica e simbolica. Ma quando il presidente turco Erdogan, che ha riunito a Istanbul 57 membri dell’Organizzazione della cooperazione islamica, ha invitato “Tutti...

(14 Dicembre 2017)

Enrico Campofreda


in: «Palestina occupata»

Niger, Acerbo: «No a spedizione neocoloniale. M5S e Grasso neghino il consenso a questa nuova “avventura” di guerra»

«L’annunciato invio di un contingente di 470 militari e oltre 150 veicoli in Niger rappresenta un ulteriore e preoccupante salto di qualità della politica neocoloniale del governo Gentiloni – dichiara Maurizio Acerbo, segretario nazionale di Rifondazione Comunista – Sinistra Europea -. I militari italiani saranno chiamati a sostituire la legione straniera francese in...

(14 Dicembre 2017)

rifondazione.it


in: «Scenari africani»

LETTERA AL MANIFESTO

Care compagne e cari compagni ho inviato alla redazione del “Manifesto” la lettera della quale troverete il testo in calce. Non credo troverò udienza, le posizioni del giornale sono quelle che sono, ma soprattutto ho tenuto a far presente una posizione diversa che viene anche da chi, in quella storia comune, ha avuto una piccola parte. Se riterrete dover rendere pubblica, attraverso...

(13 Dicembre 2017)

Franco Astengo


in: «Dopo il fallimento della sinistra governista. Quali prospettive per i comunisti?»

Elezioni e “Potere al popolo”

Si avvicina la fine della legislatura e si avvicinano le nuove elezioni politiche, si scaldano i motori, c’è una sorta di fremito fra gli apparati dei partiti vecchi, nuovi, nuovissimi e qualcuno addirittura in via di formazione come quello che viene dagli ex occupanti dell’Opg (per qualche povero sprovveduto che capitasse per caso a leggere queste note: si tratta di giovani occupanti...

(12 Dicembre 2017)

Michele Castaldo


in: «Dopo il fallimento della sinistra governista. Quali prospettive per i comunisti?»

LISTA POPOLARE COMUNISTA

Il compagno Fabrizio Tomaselli su “Contropiano” indica cinque punti al riguardo della possibilità di costruire, in vista delle elezioni politiche, una lista popolare comunista (eviterei il termine di potere popolare, evocando esso riferimenti storici di non facile definizione). Questi i punti enucleati dal compagno Tomaselli: 1. Non credo ci siano grandi problemi sui principali...

(11 Dicembre 2017)

Franco Astengo


in: «Dopo il fallimento della sinistra governista. Quali prospettive per i comunisti?»

LE RAGIONI DI UNA DIVERSITA’

Se davvero spezzoni della sinistra d’alternativa sia in forma di partito sia in dimensione di soggetti di movimento intende esaminare l’eventualità di una presentazione elettorale sarà allora necessario mettere all’ordine del giorno il tema della “diversità”. Mi riferisco, per chiarire, a quanto si è messo in moto – in termini di presenza...

(9 Dicembre 2017)

Franco Astengo

SIAMO TUTTI CANDIDATI!

Per una coalizione operaia contro la politica

Tempo di elezioni, e di liste. Quelle dei resuscitati di destra e di sinistra, degli onesti, dei pazzi. Tutte impegnate a riportare al voto gli sfiduciati ed i delusi della “comunità del rancore”, perchè impauriti dai loro “cattivi pensieri”....... SIAMO TUTTI CANDIDATI. per una coalizione operaia contro la politica Noi non facciamo politica. Perchè...

(2 Dicembre 2017)

Pino ferroviere


in: «Dopo il fallimento della sinistra governista. Quali prospettive per i comunisti?»

Volantino originale in pdf della Sezione di Milano di Rivoluzione Comunista del 12 dicembre 1970 dopo l'uccisione di Saverio Saltarelli.

CONTRO LA VIOLENZA BORGHESE LOTTA RIVOLUZIONARIA!

12 dicembre 1970: la polizia del centro-sinistra uccide il nostro compagno Saverio Saltarelli. SAVERIO SALTARELLI è stato ucciso dalla polizia a 23 anni, nel tardo pomeriggio del 12 dicembre 1970 nei pressi della Statale di Milano durante la manifestazione indetta dagli anarchici per la liberazione di Valpreda- Borghese-Gargamelli appoggiata dalla nostra organizzazione, con una bomba lacrimogena...

(12 Dicembre 2017)

CIRCOLO DI INIZIATIVA PROLETARIA GIANCARLO LANDONIO, BUSTO ARSIZIO –VA


in: «Omicidi di stato»

12 DICEMBRE 1969 - 12 DICEMBRE 2017 PER NON DIMENTICARE MAI

LA STRAGE DI PIAZZA FONTANA, LA PRIMA STRAGE DI STATO... NOTTE TRA IL 15 E IL 16 DICEMBRE 1969 ...
PER RICORDARE SEMPRE GIUSEPPE "PINO" PINELLI, uno di noi, come sempre nelle LOTTE.

Sono passati 48 anni, da quel 12 dicembre del 1969, eppure la verità non esce fuori, molte-i di noi sanno chi furono i mandanti di quella che fu la prima strage di stato, hanno molti sospetti sugli esecutori, ma non ne abbiamo le prove. Anche la stessa verità processuale lascia ancora quella strage impunita e la giustizia incompiuta, una delle tante pagine oscure della Repubblica...

(12 Dicembre 2017)

Udine/Milano/Roma/Caserta segreteria nazionale collegiale Confederazione Usi


in: «Lo stato delle stragi»

12 dicembre: per una memoria come classe

Volantino in distribuzione in questi giorni Milano, 12 dicembre 1969: l'esplosione di un ordigno al tritolo alla Banca dell'Agricoltura, in Piazza Fontana, provoca provoca 17 morti e 88 feriti. Indagini deliberatamente male indirizzate attribuiscono il vile e sanguinario attentato agli anarchici, subito oggetto di una feroce azione repressiva, culminante nella morte del ferroviere Pino Pinelli, che,...

(11 Dicembre 2017)

ALTERNATIVA DI CLASSE Il Pane e le rose - Collettivo redazionale di Roma


in: «Lo stato delle stragi»

LA STRAGE DI PIAZZA FONTANA
12 DICEMBRE 1969

CRISI ITALIANA PARTITO E COMUNISMO PER L'ANNIVERSARIO DELL'ASSASSINIO DI SAVERIO SALTARELLI

OPUSCOLO DI 16 PAG. DEL 9 DICEMBRE 2000 Cos’è stata la strage di Piazza Fontana del 12 dicembre 1969? Nell’autunno del 1969 è in atto il più vasto movimento rivendicativo del dopoguerra da parte di milioni di operai che, lottando per il rinnovo dei contratti, richiedono la riduzione del tempo di lavoro e l’aumento dei salari. Padronato e governo (all’epoca...

(11 Dicembre 2017)

CIRCOLO DI INIZIATIVA PROLETARIA GIANCARLO LANDONIO, BUSTO ARSIZIO –VA


in: «Lo stato delle stragi»

12 DICEMBRE 1969: PIAZZA FONTANA, CROCEVIA DELLA STORIA D’ITALIA

A proposito di fascismo annidato nelle pieghe dei misteri d’Italia e della “sovranità limitata”: un ricordo incancellabile da alimentare per sempre. 12 Dicembre 1969, strage di Piazza della Fontana (senza dimenticare un altro attentato nello stesso giorno a Roma, al Vittoriano, questo fortunatamente senza spargimento di sangue): si inaugura in Italia la “strategia...

(10 Dicembre 2017)

Franco Astengo


in: «Lo stato delle stragi»

21420716