il pane e le rose

Font:

Posizione: Home    (Visualizza la Mappa del sito )

No nightmare

No nightmare

(18 Settembre 2013) Enzo Apicella

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB

DIRITTI DEI LAVORATORI

Ultime notizie

Prima Pagina

 

In evidenza / 1

100 anni dopo: il nemico principale è sempre nel nostro paese!

A cento anni dall’entrata nella I guerra mondiale imperialista Il nemico principale è sempre nel nostro paese! Un secolo fa lo straccione imperialismo italiano entrava nella I guerra mondiale - generata dagli antagonismi del regime capitalistico - spinto dalla volontà di una minoranza di elementi reazionari, avventurieri, sciovinisti e interventisti asserviti agli interessi delle...

(24 Maggio 2015)

Piattaforma Comunista – per il Partito Comunista del Proletariato d’Italia


in: «1914-1918: il grande crimine della borghesia»

Sindacato pugile suonato

Le burocrazie sindacali si stanno comportando come quel pugile suonato che, dopo una serie di sconfitte umilianti, esibisce i muscoli, tira pugni nel vuoto e poi sorride a quelli che lo hanno ridotto in quelle condizioni, non avendo la minima intenzione di tornare a combatterli sul ring. Infatti, con gli scioperi dal 18 al 22 maggio, la CGIL, la UIL ma soprattutto la FIOM (ignorando la richiesta...

(26 Maggio 2015)

PCL Romagna Sez. Domenico Maltoni


in: «Dove và la CGIL?»

SANITÀ LAZIO: IMPORTANTE RISULTATO DELLO SCIOPERO ESTERNALIZZATI PTV INSIEME AI COMITATI TERRITORIALI DEGLI UTENTI

Nel corso della giornata di sciopero proclamato ieri, 25 maggio, dei lavoratori esternalizzati in appalto al Policlinico Tor Vergata di Roma, che hanno manifestato insieme ai Comitati territoriali di utenti e cittadini, è stato ottenuto un incontro pomeridiano con la Cabina di Regia della Sanità della Regione Lazio. La USB e i delegati dei lavoratori hanno illustrato le gravi problematiche...

(26 Maggio 2015)

Unione Sindacale di Base Roma e Lazio


in: «Flessibili, precari, esternalizzati»

FIUMICINO: A DICIOTTO GIORNI DI DISTANZA DAL ROGO CONTINUA LA CONTA DEGLI INTOSSICATI

USB: serve un intervento urgente del Ministro del Rio

Continua la pesante situazione nell'aeroporto di Fiumicino, nonostante l'operazione di "camouflage" con paratie di emergenza che coprono le aree bruciate e non ancora bonificate e profumini che spruzzano odore di eucalipto, l'aria è ancora irrespirabile in molte zone del terminal in cui è avvenuto l'incendio. Seppure siano passati 18 giorni dal' incendio i lavoratori continuano ad accusare...

(25 Maggio 2015)

USB


in: «Di lavoro si muore»

COMMERCIO: DOMANI A ROMA PRESIDIO LAVORATORI MEDIAWORLD

USB, basta discutere nelle segrete stanze

Dopo aver protestato di recente a Bologna, i lavoratori MediaWorld saranno in presidio a Roma domani, 26 maggio, dalle ore 10.00, davanti al Centro Congressi Cavour, in via Cavour 50/A, dove prosegue la trattativa sul futuro occupazionale di circa 8.000 dipendenti. Al tavolo l’azienda ha ammesso soltanto i sindacati a lei graditi. L’USB chiede garanzie per tutti gli addetti e che la...

(25 Maggio 2015)

Unione Sindacale di Base


in: «Lavoratori di troppo»

I FERROVIERI ACCANTO A STUDENTI E INSEGNANTI PER UNA SCUOLA PUBBLICA, LIBERA ED ADEGUATA

Le finte riforme del Governo Renzi sono in realtà svendita e smantellamento dei Servizi Pubblici. In particolare la sofisticazione delle Scuola Pubblica voluta dal ministro Giannini è l’ultimo atto di un processo di svendita del diritto all’Istruzione, che in Italia è in atto da oltre 30 anni. Siamo stufi di vedere insegnanti sbattuti come merci in giro per l’Italia...

(23 Maggio 2015)

Ferrovieri della CUB Trasporti Maurizio Barsella


in: «La controriforma dell'istruzione pubblica»

DOPO 115 ANNI LA STORICA RIVOLTA DEI BOXER RESTA UN FATTO IMPORTANTE PER CAPIRE LA REALTA' CINESE

Dal n. 29 di "Alternativa di Classe" Introduzione “L'impero del Centro”: così, da sempre, era conosciuto dai cinesi il loro Paese, e, già prima dell'avvento del colonialismo, era il più vasto e organizzato Stato del mondo, uno stato imperiale con circa 400 milioni di abitanti, guidato da lunghe dinastie di imperatori. L'ideologia che per secoli aveva sorretto la comunità...

(26 Maggio 2015)

Alternativa di Classe

24 MAGGIO 1915: viva i sovversivi, i disfattisti, i disertori!

Cento anni fa l’imperialismo italiano entrava in guerra. Il 24 maggio del 1915 l’Italia dichiarava guerra all’Austria-Ungheria, entrando così, dopo nove mesi dal suo inizio, nella Prima Guerra Mondiale. Questo conflitto, sorto per la spartizione dei mercati e delle zone d’influenza tra imperialismi vecchi e nuovi (Gran Bretagna e Germania in testa, poi nel marzo del...

(24 Maggio 2015)

combat-coc.org


in: «1914-1918: il grande crimine della borghesia»

24 maggio, inizia il grande massacro

Il 24 maggio dovrebbe essere decretato giorno di lutto nazionale per rispetto di un’ intera generazione di giovani che sono stati stati trucidati senza sapere bene il perché nelle nevi delle Alpi, nelle pietre del Carso e nella pianura del Piave. I popoli che uscirono da anni di Grande Massacro furono i veri sconfitti, tutti. Per quello italiano la disfatta fu feroce per i morti in battaglia,...

(24 Maggio 2015)

Francesco Cecchini - pressenza.com


in: «1914-1918: il grande crimine della borghesia»

A CENT’ANNI DALL’INGRESSO DELL’ITALIA NELLA PRIMA GUERRA MONDIALE: L’OPPOSIZIONE DEI SOCIALISTI

24 Maggio 1915, l’Italia entra nella prima guerra mondiale. Una giornata tragica nella nostra storia: il “via” ad un immane massacro. Contrariamente a quanto fatto, nell’Agosto del 1914, dagli altri partiti socialisti occidentali il Partito Socialista Italiano aveva votato contro, alla Camera dei Deputati, i pieni poteri e i crediti di guerra concessi al governo Salandra –...

(24 Maggio 2015)

Franco Astengo


in: «1914-1918: il grande crimine della borghesia»

Lo scalo pugliese di Grottaglie sarà centro aerospaziale dei droni

Governo nazionale, Regione Puglia, Finmeccanica e forze armate candidano lo scalo aeroportuale “Marcello Arlotta” di Grottaglie, Taranto, a futura base europea per la sperimentazione aerospaziale dei droni. Il 14 maggio si è insediato nell’aeroporto tarantino il tavolo tecnico che dovrà definire le regole per l’integrazione dei velivoli a pilotaggio remoto nello...

(22 Maggio 2015)

Antonio Mazzeo


in: «No basi, no guerre»

ASTENSIONISMO

L’esito delle prossime elezioni regionali del 31 Maggio non sarà determinato, come sostengono i corifei delle diverse fazioni in lotta, dalle spaccature presenti nei diversi schieramenti (in particolare in Liguria, Puglia e Marche: in quest’ultima regione succede addirittura che il Presidente uscente eletto con il centrosinistra si ripresenti con il centrodestra): sarà, invece,...

(26 Maggio 2015)

Franco Astengo

Marino: il corteo contro i rifugiati? Una inutile sceneggiata

I nostri sei punti duri e risolutivi

Dopo il corteo contro l’ospitalità ai rifugiati Marino deve mostrare il proprio vero volto. Ormai lo scenario è chiaro. E ad ognuno tocca dire chiaramente in quale ordine mette e persegue le priorità morali ed etiche, sociali ed economiche, politiche ed istituzionali. E’ chiarissimo, perché non smentito, secondo le ricostruzioni giornalistiche, che il Comune...

(26 Maggio 2015)

Maurizio Aversa, segretario del Partito Comunista d’Italia – sezione di Marino


in: «La tolleranza zero»

ELEZIONI SPAGNOLE: DUE PUNTI DI OSSERVAZIONE

Al riguardo dell’esito delle elezioni amministrative spagnole possono essere esplicitati due punti di osservazione, forse non ancora analizzati in queste ore nell’immediato post-voto; 1) Il primo riguarda le modalità di presentazione di Podemos che, fedele all’impostazione già preannunciata “né di destra, né di sinistra” si è...

(25 Maggio 2015)

Franco Astengo

Elezioni amministrative in Spagna: un colpo al bipartitismo ma niente “rivoluzione

E’ stato un terremoto annunciato quello causato ieri dalle elezioni amministrative che si sono svolte nello Stato Spagnolo, e che hanno inferto un forte colpo al tradizionale bipartitismo. Se è difficile dire chi abbia vinto – ogni territorio fa storia a sé, e spesso si registrano successi di liste civiche o coalizioni di carattere locale non riconducibili a partiti di carattere...

(25 Maggio 2015)

Marco Santopadre - Contropiano

CARA di Mineo: un modello di accoglienza incompatibile con la dignità della persona

Audizione di Medici per i Diritti Umani davanti alla Commissione parlamentare d’inchiesta sui centri per migranti

Roma, 25 Maggio 2015 - I primi mesi del 2015 hanno visto riaccendersi il dibattito sulla questione immigrazione e sulla sostenibilità dell’attuale sistema di accoglienza. Episodi di corruzione come quelli portati alla luce da Mafia Capitale e l’alto numero di migranti in arrivo via mare impongono un continuo monitoraggio delle condizioni di permanenza e dell’efficienza delle...

(25 Maggio 2015)

Medici per i Diritti Umani (MEDU)


in: «La tolleranza zero»

IN MEMORIA DI NATHALIE LEMEL

Ricorre oggi, 25 maggio, l'anniversario della scomparsa di Nathalie Lemel (Brest, 26 agosto 1827 - Ivry-sur-Seine, 25 maggio 1921), militante socialista e femminista, internazionalista e anticolonialista, che prese parte alla Comune di Parigi e dedicò l'intera sua vita alla lotta per la liberazione delle oppresse e degli oppressi. * Nel ricordo di Nathalie Lemel proseguiamo nell'azione nonviolenta...

(25 Maggio 2015)

Il Centro di ricerca per la pace e i diritti umani


in: «La nostra storia»

24 maggio 2015
38 anni di onda rossa
AUGURI & LIBERTA'!

'na biondina de 38 anni.......

24 maggio: 38 anni! BUON COMPLEANNO RADIO ONDA ROSSA! E' stato amore a primo ascolto subito me sei piaciuta molto co' quer tuo fare povero e colto ridare ai poveri er martorto! Da quer maggio de 38 anni fa be nun sei piu' que''a biondina là ma 'a sostanza nun è cambiata sa sanza padroni sanza pubblicità profumo de libertà io t'ho seguito 'nnmammorato fin da regazzo contro...

(23 Maggio 2015)

Pino feroviere


in: «La nostra storia»

E' uscito il n. 29 di "Alternativa di Classe"

Indice n. 29: Politica internazionale. Lo scontro interimperialistico tra mercati e guerre……………..….….……….………………….pag. 1 Ricorrenze storiche. Dopo 115 anni la storica rivolta dei Boxer in Cina resta un fatto importante per .…………………..pag....

(19 Maggio 2015)

Alternativa di classe

Il nostro compagno Jacques Morand ci ha lasciati

Traduzione a cura di SottoleBandieredelMarxismo Il nostro compagno Jacques Morand (pseudonimo di Jean-Claude Kerjouan, conosciuto anche sotto il nome di Illy) è morto domenica 10 maggio di cancro, all’età di 77 anni Ancora liceale, nel 1956, aderì a Voix Ouvrière, il gruppo da cui derivò Lutte Ouvrière. Fece in seguito parte della direzione di VO, poi...

(18 Maggio 2015)

Convergences révolutionnaires


in: «La nostra storia»

“Ancilu era e non aveva ali”. L’omicidio di Salvatore Carnevale nella poesia e nella letteratura. Sessanta anni dopo.

“La memoria è vita. Ne sono portatori, sempre, gruppi di persone viventi, e quindi essa è in perpetua evoluzione; soggetta alla dialettica del ricordare e del dimenticare, ignara delle successive sue deformazioni, aperta a usi e manipolazioni di ogni sorta. Rimane a volte latente per lunghi periodi, poi ad un tratto rivive. La Storia è ricostruzione, sempre incompleta e...

(16 Maggio 2015)

Leonardo Donghi


in: «La nostra storia»

Si apre il rubinetto petrolifero nell’Artico

di Gerardo Honty (*) Il Dipartimento dell’Interno degli Stati Uniti ha approvato, lo scorso lunedì 11 maggio, il piano della Shell per lo sfruttamento del petrolio nel mare di Chukchi, di fronte alle coste dell’Alaska. E’ una decisione che sembra andar contro la politica climatica e ambientale che il governo degli Stati Uniti ha affermato di promuovere ed è un duro...

(23 Maggio 2015)

Traduzione di Daniela Trollio - Centro di Iniziativa Proletaria “G.Tagarelli”, Sesto San Giovanni


in: «Il saccheggio del territorio»

Beni comuni: cominciamo dall'acqua

Il comitato territoriale di Forlì de “L'Altra Europa”, nonché “L'Altra Emilia-Romagna”, esprime il pieno sostegno alla manifestazione, indetta dai comitati di “Acqua Bene Comune” dell'Emilia-Romagna, contro la preannunciata decisione della maggioranza dei Consigli Comunali di modificare lo statuto di Hera ed il patto di sindacato dei soci pubblici,...

(28 Aprile 2015)

L’Altra Europa - Comitato di Forlì Laura Foschi Euro Camporesi Chiara Mancini


in: «Acqua bene comune»

28 aprile, giornata mondiale delle vittime dell’amianto

Ma l’amianto continua a uccidere in silenzio fra indifferenza e impunità del governo e istituzion

Ogni anno nel mondo più di centomila persone, una ogni 5 minuti, perde la vita a causa delle fibre d’amianto. In Italia sono quasi 5 mila, otto al giorno, e i responsabili di questo genocidio continuano a restare impuniti, mentre le bonifiche degli oltre 38 mila siti d’amianto censiti dal ministero dell’ambiente continuano a disperdere le loro mortali fibre inquinando l’ambiente...

(28 Aprile 2015)

Comitato per la Difesa della Salute nei Luoghi di Lavoro e nel Territorio


in: «Amianto. La strage silenziosa»

Corteo contro le morti per amianto, 18 aprile 2015

Numerosi ex lavoratori esposti all’amianto, insieme ai famigliari delle vittime, e semplici cittadini hanno manifestato partendo dalla sede del nostro Comitato - il Centro di Iniziativa Proletaria “G. Tagarelli” - sfilando per le vie della città di Sesto San Giovanni accompagnati dalla banda degli ottoni, fino alla lapide che ricorda tutte le vittime dell’amianto...

(19 Aprile 2015)

Comitato per la Difesa della Salute nei Luoghi di Lavoro e nel Territorio


in: «Amianto. La strage silenziosa»

Sull'arresto dei manager E.ON

I dirigenti della centrale di Fiumesanto erano pienamente coscienti del disastro ambientale che stavano causando nella nostra terra. Questa è la motivazione con la quale la magistratura ha disposto l'arresto e altre ordinanze cautelari verso diversi manager della E.ON. Fra le altre cose, avrebbero nascosto i continui sversamenti che avvenivano da un serbatoio da cinquantamila litri di carburante...

(15 Aprile 2015)

A Manca pro s'Indipendèntzia


in: «Il saccheggio del territorio»

13536763