il pane e le rose

Font:

Posizione: Home    (Visualizza la Mappa del sito )

No nightmare

No nightmare

(18 Settembre 2013) Enzo Apicella

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

APPUNTAMENTI

SITI WEB

DIRITTI DEI LAVORATORI

Ultime notizie

Prima Pagina

 

In evidenza / 1

SYRIZA AL GOVERNO: NON E’ PIU’ IL TEMPO DELLE “MAGNIFICHE SORTI E PROGRESSIVE”?

Syriza taglia il traguardo del governo in Grecia alleandosi con un partito nazionalista definito da media “di destra” (secondo il vecchio schema che non esiste un nazionalismo di sinistra almeno in Europa. E’ diverso in Sud America.) “Podemos” (soggetto politico spagnolo, ma in stretto contatto con il Sud America e in particolare la Bolivia) si dichiara d’accordo. Pare...

(26 Gennaio 2015)

Franco Astengo


in: «Dopo il fallimento della sinistra governista. Quali prospettive per i comunisti?»

 

Leggi anche (Notizie):

Aziende partecipate: ora guardiamo anche a quelle della Provincia!

In pieno processo di riordino istituzionale in materia di competenze che rimangono alla Provincia, o da trasferire ad altro Ente, non si parla delle Aziende partecipate dalla Provincia e men che mai degli appalti che impiegano a Pisa decine di lavoratori\trici. Ecco perché chiediamo al Presidente-Sindaco Filippeschi se, soprattutto in questo preciso momento, non senta l’ obbligo politico...

(27 Gennaio 2015)

COBAS PUBBLICO IMPIEGO


in: «Flessibili, precari, esternalizzati»

Il popolo greco ha rifiutato la politica di austerità
Ma Syriza è una reale alternativa?

Nonostante gli allarmismi e le ingerenze della Commissione Europea, Syriza ha vinto le elezioni in Grecia, raccogliendo la volontà di cambiamento di vasti settori sociali massacrati dalle politiche di austerità, che negli anni scorsi hanno dato vita a grandi lotte, decine di scioperi generali. E’ stato un voto di massa contro la troika UE-BCE-FMI che ha annullato le conquiste...

(27 Gennaio 2015)

Piattaforma Comunista – per il Partito Comunista del Proletariato d’Italia


in: «NO al diktat della borghesia imperialista europea»

LA GRECIA IN UN TWEET

Comunque uno la pensi, il risultato delle elezioni in Grecia segna per la prima volta una volontà esplicita da parte dei settori popolari di uno dei paesi cosiddetti PIGS, di cui fa parte anche l'Italia, di farla finita con le politiche di austerità imposte dalla Unione Europea e dalla Troika. Non possiamo sapere ovviamente cosa succederà nel prossimo futuro, se il nuovo governo...

(26 Gennaio 2015)

USB Emilia Romagna


in: «NO al diktat della borghesia imperialista europea»

NON SIAMO LA BRIGATA KALIMERA: ADESSO TOCCA AL POPOLO GRECO

Mentre scriviamo lo spoglio delle schede per le attesissime elezioni greche, è ancora in corso, ma la tendenza del voto appare consolidata. Syriza risulta sicuramente il primo partito e la sola incognita riguarda il conseguimento o meno della maggioranza assoluta dei seggi che appare un traguardo vicino ma ancora da raggiungere. Non si tratta, naturalmente, di un particolare secondario ma il...

(26 Gennaio 2015)

Collettivo Militante "Autoconvocati per l'Opposizione"


in: «NO al diktat della borghesia imperialista europea»

TERZO SETTORE: QUESTIONE DI ETICA O DI BUSINESS?

Dal n. 25 di "Alternativa di Classe" Le indagini sul “Mondo di mezzo” hanno finalmente portato all'onore della cronaca un altro business (anche se, fino ad oggi, è considerato tale solo per i suoi legami con quella che viene definita “criminalità”), ma che normalmente viene visto come “opera meritoria”. Certamente un Salvatore Buzzi non avrebbe il minimo...

(24 Gennaio 2015)

Alternativa di Classe


in: «Flessibili, precari, esternalizzati»

Stato islamico e alienazione

Migliaia d’esseri umani accolgono la chiamata alle armi dell’IS, essi vanno a morire e a dare la morte in luoghi lontani, in nome di una religione e di un dio di cui si sentono inflessibili combattenti. Nessun dubbio filosofico, nessuna considerazione scettica incrina la loro fede dogmatica, convinti di possedere il monopolio della verità, commettono di conseguenza azioni crudeli...

(27 Gennaio 2015)

Partito comunista internazionale - Schio


in: «Il nuovo ordine mondiale è guerra»

Egitto, lo Stato dei militari

Fra la ventina di morti registrati in Egitto nel week end del ricordo (l’anniversario della Rivoluzione tradita) e dell’ulteriore protesta (sollevata contro la legge e il presidente che reprimono i manifestanti) c’è un po’ di tutto. Una dimostrante pacifica e laicissima, qual era l’attivista socialista Shaimaa, spentasi nel centro del Cairo fra le braccia d’un...

(27 Gennaio 2015)

Enrico Campofreda


in: «Paese arabo»

Considerazioni a margine dei fatti di Parigi

La crisi del maledetto sistema produttivo capitalistico presenta un ventaglio di barbarie sociali ed economiche che sembra non avere mai fine.

La devastazione economica ha incrementato il parassitismo finanziario, la speculazione, effetti prima e causa poi di un sistema economico al collasso che stenta ad uscire dalle sue insanabili contraddizioni. Disoccupazione, precarietà lavorativa e sociale, pauperizzazione del proletariato, progressiva proletarizzazione dei ceti medi. Drastica contrazione dello stato sociale, contrazione delle...

(27 Gennaio 2015)

Partito Comunista Internazionalista - Battaglia Comunista

Kobanê è libera!

Dopo 134 giorni di eroica resistenza agli attacchi di ISIS, oggi finalmente le forze di difesa del popolo YPG/YPJ hanno annunciato che la città di Kobanê nel Kurdistan occidentale, Rojava, è stata completamente liberata dalle bande del cosiddetto Stato Islamico. La popolazione di Kobanê ha iniziato a festeggiare, così come in altre città curde. Questo è...

(26 Gennaio 2015)

Ufficio di Informazione del Kurdistan in Italia


in: «La lotta del Popolo Kurdo»

Egitto, ricordare e morire

Protestava e ricordava, Shaimaa al-Sabbagh, per le vie del Cairo. Sfidando le leggi del presidente-generale Al-Sisi che da più di un anno definiscono terrorista qualsiasi dissenziente e infilano fra le sbarre ogni oppositore. Sfilava senza paura, assieme ad altri attivisti socialisti. Piccoli gruppi di temerari, senza veli né keffie di copertura a nascondere il volto. Un raduno che sapeva...

(25 Gennaio 2015)

Enrico Campofreda


in: «Paese arabo»

Sui fatti di Musile e sulla parata leghista

Strumentalizzando un episodio di cronaca, la Lega a Musile ha dato vita ad una manifestazione dall'evidente connotazione xenofoba Le dichiarazioni pre e post manifestazione leghista del 10 gennaio scorso a Musile di Piave, per bocca dei suoi massimi esponenti Forcolin e Salvini, ci sono parse fin da subito inaccettabili, perché cariche di retorica intollerante e xenofoba;l'ambiguo “no...

(27 Gennaio 2015)

Alberto D'Andrea PCd'I - Comunisti Italiani San Donà di Piave


in: «La tolleranza zero»

Per l’autodifesa proletaria. Chiudere tutti i covi fascisti.

Il PCL è al fianco di Emilio e del Csa Dordoni

La giornata del 24 gennaio, è stato un momento militante, forte, accorato. Nessun spezzone ieri si è sfilacciato e quello de Pcl, è rimasto compatto e vigile. Il corteo a Cremona, ha dato le risposte che doveva dare in seno al disgusto e alla rabbia per ogni forma di fascismo. Coerente e determinato nelle motivazioni profonde che avevano fatto sì che questo rispondesse...

(26 Gennaio 2015)

PCL Sezione provinciale di Firenze


in: «Ora e sempre Resistenza»

La Napoli di “Le mani sulla città”

di Antonio Frattasi* per Marx21.it In occasione della recente scomparsa di Francesco Rosi, pochi hanno ricordato che alcuni tra i più importanti film realizzati dal Maestro tra la fine degli anni Cinquanta e la prima metà dei Settanta furono trasmessi per la prima volta dalla Rai soltanto nel novembre del ’75.I prudenti dirigenti della TV di Bernabei, un po’ per una forma...

(26 Gennaio 2015)

marx21.it


in: «Culture contro»

In 10.000 al Corteo Nazionale Antifascista, #EmilioResisti!

Ieri, sabato 24 Gennaio, diecimila antifascisti hanno attraversato le vie di Cremona per ribadire la propria solidarietà ad Emilio ed ai militanti del centro sociale Dordoni aggrediti domenica pomeriggio fuori dallo spazio autogestito di via Mantova. Il corteo si è mosso con determinazione verso la sede locale di CasaPound, da cui in questi ultimi mesi sono partite numerose aggressioni...

(25 Gennaio 2015)

I compagni e le compagne del CSA DORDONI


in: «Ora e sempre Resistenza»

SOLIDARIETA’ AL COMPAGNO EMILIO AGGREDITO DAI FASCISTI

Volantino distribuito ieri alla manifestazione antifascista di Cremona Esprimiamo la solidarietà e la vicinanza al compagno Emilio, aggredito e ferito gravemente il 18 gennaio 2015 nei pressi del centro sociale “Dordoni” di Cremona, da un manipolo di sporchi fascisti. Un’aggressione premeditata in classico stile squadrista, agevolata dagli sbirri che hanno protetto il gruppo...

(25 Gennaio 2015)

Collettivo Contro la Repressione per un Soccorso Rosso Internazionale (CCRSRI)


in: «Ora e sempre Resistenza»

Syriza ci salverà dalle grinfie del capitalismo “europeo”?

I compagni del Partito Comunista Internazionalista (Battaglia Comunista), ci segnalano questo loro scritto, in realtà risalente al principio di gennaio. Lo pubblichiamo volentieri, ritenendolo stimolante, se ne condividano o meno tutte le articolazioni. Come da copione, il 29 dicembre la Borsa di Atene ha accolto l'indizione delle prossime elezioni politiche – il 25 gennaio – con...

(26 Gennaio 2015)

Partito Comunista Internazionalista - Battaglia Comunista

E' uscito il n. 25, anno III, di "Alternativa di Classe"

Indice: Attualità politica. Terzo settore: questione di etica o di business?................................….….………..…......pag. 1 Politica generale. Le necessità pratiche della lotta di classe............................................................................pag. 5 Corrispondenza dal Lazio. Operatori sociali alla lotta...................................................................................pag....

(21 Gennaio 2015)

Alternativa di Classe

A NOVANTAQUATTRO ANNI DALLA FONDAZIONE: IL PCI FORMA POLITICA DEL COMUNISMO ITALIANO

Novantaquattro anni, il 21 Gennaio 1921, veniva fondato a Livorno il Partito Comunista d’Italia. Vale la pena soffermarsi ancora oggi su quella storia, sulle ragioni della sua conclusione, su come e quanto quel Partito influì nella storia del nostro Paese e dell’intero movimento operaio internazionale, avendo assunto per un lungo periodo la dimensione del più grande ed importante...

(21 Gennaio 2015)

Franco Astengo


in: «La nostra storia»

Dichiarazione CONUML sul 21 gennaio

A 94 ANNI DALLA FONDAZIONE DEL PARTITO COMUNISTA D’ITALIA (PCd’I), SEZIONE DELL’INTERNAZIONALE COMUNISTA, RIAFFERMIAMO LA PIENA VALIDITA’ E ATTUALITA’ DELLA SUA NATURA E FUNZIONE STORICA DI CLASSE E RIVOLUZIONARIA CONTRO I SUOI FALSIFICATORI REVISIONISTI E OPPORTUNISTI! Il PCd’I fu fondato in una fase storica di straordinario fervore rivoluzionario, che dilagava...

(21 Gennaio 2015)

ESITO E PROPOSTE DALLA PRIMA ASSEMBLEA NAZIONALE DEGLI AUTOCONVOCATI PER L’OPPOSIZIONE

ASSEMBLEA “AUTOCONVOCATI PER L’OPPOSIZIONE”: Milano 18 gennaio 2015 INIZIATIVA E RIFLESSIONE POLITICA: I NOSTRI PROSSIMI IMPEGNI Lo svolgimento e l’esito dell’assemblea organizzata dal collettivo degli “Autoconvocati per l’Opposizione- Movimento per un soggetto politico d’alternativa e comunista” a Milano il 18 gennaio 2015 presso la sede del...

(19 Gennaio 2015)

Collettivo Militante "Autoconvocati per l'Opposizione"


in: «Dopo il fallimento della sinistra governista. Quali prospettive per i comunisti?»

ITALIA: IL PAESE DELLE CATASTROFI ANNUNCIATE

23 GENNAIO DIBATTITO PUBBLICO A GENOVA

Genova, 23 gennaio - Circolo Ricreativo CAP, via Albertazzi 3R - ore 14.30 L’USB Liguria e l’USB Vigili del Fuoco Nazionale organizzano il dibattito pubblico “Italia, il paese delle catastrofi annunciate. Vigili del Fuoco e Protezione Civile: una nuova struttura di previsione, prevenzione e soccorso”, che si terrà il prossimo 23 gennaio a Genova, presso il Circolo Ricreativo...

(18 Gennaio 2015)

USB Vigili del Fuoco Nazionale


in: «Nessuna catastrofe è "naturale"»

Diritto all'acqua: mentre i cittadini chiedono di ripubblicizzare, la giunta capitolina intende privatizzare

Martedì 13 l'assemblea capitolina è chiamata a decidere da che parte stare. Tutte e tutti in Campidoglio alle 14.00

Martedì prossimo l'assemblea capitolina discuterà la proposta di iniziativa popolare sulla ripubblicizzazione della gestione dell'acqua a Roma, insieme ad altre 3 delibere su scuola, finanza e patrimonio pubblici. Una proposta dal basso, nata per attuare la volontà popolare espressa nei referendum di giugno 2011 e ripresa dalla legge regionale n°5: fuori l'acqua dal mercato,...

(12 Gennaio 2015)

Coordinamento Romano Acqua Pubblica


in: «Acqua bene comune»

VICENZA, FERMARE LA FARSA DELL’ALTA VELOCITÀ PER CREARE UN SISTEMA DI TRASPORTO PUBBLICO EFFICIENTE PER STUDENTI E LAVORATORI PENDOLARI

IL PROGETTO. In questi giorni il Consiglio Comunale voterà l’approvazione dello studio di fattibilità che vede passare dalla provincia Vicenza il tracciato della nuova linea ferroviaria ad Alta Velocità/Alta Capacità Milano-Venezia. La cricca politica e imprenditoriale vicentina, ostinata da anni a volere una stazione in città nonostante i primi programmi...

(11 Gennaio 2015)

Partito di Alternativa Comunista, sezione di Vicenza


in: «Il saccheggio del territorio»

Discarica di amianto di Cappella Cantone (CR): segnali positivi, ma la lotta continua

Prendiamo atto delle prese di posizione di Comune e Provincia di Cremona e del sindaco di Cappella Cantone contro la realizzazione della discarica di amianto nella cava di Retorto (Cappella Cantone), dopo anni di battaglie da noi promosse e combattute con successo. Prima di tutto occorre rassicurare i cittadini che la cava di Retorto è sotto sequestro e lo sarà per tutta la durata del...

(10 Gennaio 2015)

Mariella Megna per Cittadini contro l'amianto


in: «Amianto. La strage silenziosa»

SI E’ COSTITUITO IL COMITATO CONTRO GLI IMPIANTI EOLICI SUL REVENTINO

Domenica 21 dicembre, a Platania, si è tenuta l’assemblea costitutiva del comitato contro l'istallazione degli impianti eolici sulla dorsale del Reventino. L’assemblea – che ha visto la partecipazioni degli abitanti delle comunità locali - ha manifestato la volontà di opporsi a questi mega-progetti che hanno come unico scopo devastare irreversibilmente il territorio...

(29 Dicembre 2014)

Comitato NO EOLICO REVENTINO


in: «Il saccheggio del territorio»

12167822