il pane e le rose

Font:

Posizione: Home    (Visualizza la Mappa del sito )

No nightmare

No nightmare

(18 Settembre 2013) Enzo Apicella

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

APPUNTAMENTI

SITI WEB

DIRITTI DEI LAVORATORI

Ultime notizie

Prima Pagina

 

In evidenza / 1

NESSUNO SPAZIO PER I FASCISTI A PISA

Sabato 14 marzo alle ore 18 in Piazza Santa Croce in Fossabanda a Pisa dovrebbero scendere in piazza, per un "presidio tricolore", gruppi riconducibili al partito neo-fascista Fratelli d'Italia. Un tentativo, quindi, da parte di una delle aree che compongono il mosaico del neofascismo italiano, di ricavarsi spazi di agibilità a Pisa dove, a differenza che in altre città toscane, non...

(6 Marzo 2015)

Rete dei Comunisti - Pisa


in: «Ora e sempre Resistenza»

FACILI OTTIMISMI E IMBONITORI DA FIERA

La Repubblica “ Draghi: via al piano, la ripresa c’è”; Il Corriere della Sera “Bce ottimista sulla ripresa”. Facili entusiasmi quindi sugli effetti del “quantitave easing” che il presidente della BCE Mario Draghi comincerà a mettere in circolazione da lunedì prossimo nella misura di 60 miliardi il mese, escludendo dai benefici i reprobi...

(6 Marzo 2015)

Franco Astengo


in: «Il capitalismo è crisi»

8 marzo 2015
DONNE... IN LOTTA CONTRO IL GOVERNO RENZI!

Le leggi e i provvedimenti del governo Renzi nei confronti della maggioranza delle donne si traducono in un doppio attacco, che unisce licenziamenti, precarietà, mancanza di lavoro a più oppressione nelle condizioni di lavoro e di vita. Che cosa significa per noi donne una legge come il Jobs Act, per la cui approvazione questo governo si è molto impegnato con tutta una campagna...

(5 Marzo 2015)

Lavoratrici, precarie, disoccupate Slai Cobas per il sindacato di classe, Movimento femminista proletario rivoluzionario

Il Comune di Pisa tuteli le lavoratrici delle pulizie in appalto alla società Valdarno in liquidazione

Con la liquidazione della società Valdarno, non è ancora chiaro quale sia la sorte dei 10 dipendenti della società in liquidazione visto che l'assessore Serfogli e il liquidatore Sgalippa stanno prendendo tempo. I Cobas hanno già suggerito alcune soluzioni, ma fin da ora precisano che non saranno disponibili a far passare il personale da una società a partecipazione...

(5 Marzo 2015)

Confederazione Cobas Pisa


in: «Lavoratori di troppo»

SCUOLA PUBBLICA: 10388 licenziamenti tra le lavoratrici addette al servizio di pulizia

8 MARZO: DONNE SACRIFICATE IN NOME DELLA CRISI. SCIOPERO DELLE ADDETTE SERVIZI DI PULIZIA (APPALTI STORICI) DELLE SCUOLE PUBBLICHE di VARESE-MILANO-PAVIAVENERDI’ 6 MARZO 2015 – INTERA GIORNATA - PRESIDIO DALLE ORE 9.30 ALLE ORE 12.30 SEDE UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER LA LOMBARDIA VIA POLA,11 a MILANO. Il governo Renzusconi – Confindustria con la complicità di Cgil-Cisl-Uil,...

(5 Marzo 2015)

ALCOBAS-CUB VARESE PAVIA MILANO


in: «Lavoratori di troppo»

Appello contro lo sgombero dell'EX-OPG Occupato, per la riapertura alla città e ai suoi bisogni

Lunedì 2 Marzo decine di studenti, lavoratori, cittadini hanno occupato l’Ex Ospedale Psichiatrico Giudiziario del quartiere Materdei, nel cuore di Napoli, per restituirlo al quartiere e alla città. Si tratta infatti di un complesso enorme, abbandonato ormai da sette anni, la cui parte immediatamente utilizzabile ha stanze, cortili, terrazzi, un orto, un teatro, un campo di calcetto,...

(5 Marzo 2015)

caunapoli.org


in: «Chi non occupa preoccupa»

Marx dietro le quinte

Ci sono compagni che, una volta compiuta un’analisi economica e politica generale delle cause delle guerre, trovano inutile e sviante la ricerca di quali stati e servizi segreti stiano dietro gli attentati con cui si cerca d’impaurire la popolazione e di renderla prona alle politiche di repressione e di guerra. Non si tratta di complottismo o dietrologia, ma di un lavoro utile per contrastare...

(6 Marzo 2015)

Michele Basso


in: «Il nuovo ordine mondiale è guerra»

ONU: la fine dell’assedio di Israele è un prerequisito per la prosperità di Gaza

Imemc. Le Nazioni Unite hanno espresso preoccupazione a proposito della situazione economica nella Striscia di Gaza assediata, affermando che la revoca dell’assedio nell’enclave costiera è il “prerequisito” per rivitalizzare la sua economia. “Noi delle Nazioni Unite siamo sempre stati in prima linea nel chiedere la fine del blocco come prerequisito per una economia...

(5 Marzo 2015)

Agenzia stampa Infopal


in: «Palestina occupata»

Torture afghane, gli uomini neri di Karzai

Ci son volute 125 interviste di Human Rights Watch per confermare quello che strutture democratiche afghane, come la Social Association Afghan Justice Seeks, denunciano da un decennio: nel Paese uccisioni, torture, terrore proseguono come ai tempi della guerra civile sotto lo sguardo assente, e spesso complice, del governo. La chiamata di correo per l’ex presidente Karzai, introdotto assieme...

(5 Marzo 2015)

Enrico Campofreda


in: «Afghanistan occupato»

BDS Italia scrive alla Città del Vino e ai 400 comuni aderenti: Sospendere lo stage in Israele

Il Comune di Salice Salentino si associa all’iniziativa e chiede la cancellazione del viaggio-studio

In una lettera all’Associazione nazionale Città del Vino, e in copia ai circa 400 comuni aderenti, BDS Italia fa appello per sospendere un viaggio studio per "giovani enologi, viticoltori, studenti in enologia e agraria, sommelier" in Israele previsto dal 23 al 29 marzo. [1] Lo stage prevede visite a molte aziende viticole israeliane che sono situate o hanno attività in territori...

(4 Marzo 2015)

BDS Italia


in: «Siamo tutti palestinesi»

A SETTANT'ANNI DALLA CREAZIONE DELL'ONU: UN ABBOZZO DI RICOSTRUZIONE STORICA

L’Organizzazione delle Nazioni Unite nacque, nel corso della fase conclusiva della seconda guerra mondiale, sulla base delle intese raggiunte a Yalta fra Churchill, Stalin e Roosevelt, e sulla base del lavoro preparatorio compiuto dagli esperti durante la conferenza di Dumberton Oaks. Il 5 marzo 1945 il governo di Washington diramò, in nome dei governi britannico, sovietico e cinese...

(3 Marzo 2015)

Franco Astengo

Presto a Roma un toponimo dedicato alla filosofa e matematica alessandrina Ipazia

Il giorno 5 Marzo 2015 una delegazione del Comitato “Una Piazza per Ipazia” si è recata presso la Segreteria della Commissione Consultiva di Toponomastica a Roma in Via della Greca per consegnare la richiesta con le oltre 1500 firme raccolte per dedicare alla filosofa e matematica alessandrina Ipazia una piazza, via o giardino di Roma. La dedica di un toponimo ad una donna e studiosa,...

(6 Marzo 2015)

Comitato “Una Piazza per Ipazia”


in: «L'oppio dei popoli»

ANCORA SUL CONCETTO DI DEMOCRAZIA

Un intervento di Corrado Stajano pubblicato oggi, 5 Marzo, sulle colonne del “Corriere della Sera” ritorna sul tema del concetto di democrazia, individuando in questo elemento il punto vero della crisi del sistema politico italiano. Stajano ripercorre tutti i passaggi della storia più recente segnalando, come a suo giudizio, il concetto di democrazia sia messo in crisi dall’assenza...

(5 Marzo 2015)

Franco Astengo


in: «"Terza Repubblica"»

PER EMILIO LUSSU, NELL'ANNIVERSARIO DELLA MORTE

Ricorre il 5 marzo l'anniversario della morte di Emilio Lussu (Armungia, 4 dicembre 1890 - Roma, 5 marzo 1975). Lo ricordiamo riproponendo una nostra commemorazione di alcuni anni fa. * Molte cose abbiamo appreso da Emilio Lussu. Che la guerra è sempre un orrore, è sempre un atroce delitto dei ricchi contro i poveri, è sempre e solo ingiustizia e violenza e follia, è sempre...

(4 Marzo 2015)

Il "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani" di Viterbo


in: «Culture contro»

MIGRANTI: SOUMAHORO (USB), EUROPA ED ITALIA ASSUEFATTE ALLE STRAGI NEL MEDITERRANEO?

“Ancora altri morti, ancora un altro crimine, e ancora una volta l’Italia insieme all’Unione Europea, che hanno responsabilità morali e politiche, sembrano quasi assuefatte a quanto sta avvenendo nel Mediterraneo”, denuncia Aboubakar, dell’Esecutivo nazionale USB nonché portavoce della CISPM (Coalizione Internazionale Sans-papiers, Migranti, Rifugiati e...

(4 Marzo 2015)

Unione Sindacale di Base


in: «La tolleranza zero»

Roma, 5 marzo: consegna delle firme raccolte per dedicare una piazza ad Ipazia, scienziata e filosofa dell’antichità

Giovedì 5 marzo alle ore 10,30 una delegazione del Comitato “Una Piazza per Ipazia” consegnerà alla Commissione Consultiva della Toponomastica di Roma Capitale in via della Greca 5, la richiesta, con le oltre 1500 firme raccolte, per dedicare una piazza, via o giardino alla filosofa e matematica greca Ipazia. Ricordiamo che proprio tra il mercoledì delle ceneri 4 marzo...

(4 Marzo 2015)

COMITATO "UNA PIAZZA PER IPAZIA"


in: «L'oppio dei popoli»

ROMA, CONFERENZA DI ORGANIZZAZIONE
DEL CIRCOLO PRC “VALERIO PANZIRONI”

più Festa del TESSERAMENTO 2015

Venerdì 6 marzo 2015 Via Lorenzo Litta – Lotto 25 (Primavalle) PROGRAMMA Ore 17.45 Arrivo dei compagni/e e consegna materiali Ore 18.00 Saluto da parte degli invitati presenti ed apertura della Conferenza d’Organizzazione Ore 18.30 Illustrazione del Documento approvato dalla Direzione Nazionale (Segretario del Circolo - Giacomo Franco) Ore 18.45 Apertura...

(3 Marzo 2015)

Circolo Rifondazione Comunista “Valerio Panzironi” – Municipio 14

Scintilla n. 57 - marzo 2015

Cari compagni, è uscito il nuovo numero di Scintilla (n. 57 - marzo 2015), organo di Piattaforma Comunista – per il Partito Comunista del Proletariato d’Italia. Contiene articoli, notizie, corrispondenze sulle questioni della lotta di classe degli sfruttati e degli oppressi in Italia e nel mondo. Potete scaricarlo dal nostro sito http://www.piattaformacomunista.com/ Leggete e...

(1 Marzo 2015)

Piattaforma Comunista – per il Partito Comunista del Proletariato d’Italia

28 FEBBRAIO: L'OPPOSIZIONE SOCIALE IN PIAZZA A ROMA E A MILANO. E L'OPPOSIZIONE POLITICA?

Due piazze, Roma e Milano, per dimostrare come l’opposizione sociale c’è ed è ben viva. A Roma in opposizione alla manifestazione fascio/leghista ha sfilato il vario mondo che si sta misurando con l’insieme delle contraddizioni metropolitane, contro il razzismo, la sopraffazione, l’emarginazione. A Milano, attraverso una spiccata presenza dei sindacati di base,...

(28 Febbraio 2015)

Collettivo Militante "Autoconvocati per l'Opposizione"


in: «Dopo il fallimento della sinistra governista. Quali prospettive per i comunisti?»

CLASSE OPERAIA, RESISTENZA, DEMOCRAZIA: GLI SCIOPERI DEL 1° MARZO 1944

L’Unità del 15 Marzo 1944, sotto l’occhiello : “La classe operaia all’avanguardia della lotta di liberazione nazionale” titolava :” Lo sciopero generale dell’Italia Settentrionale e Centrale è una grande battaglia vinta contro gli oppressori della Patria”. Era quello, in estrema sintesi, il giudizio che l’organo ufficiale del Partito...

(28 Febbraio 2015)

FRANCO ASTENGO


in: «La nostra storia»

Il primo compito è guardare in faccia la realtà!

Dalla sinistra italiana fiumi di parole sulla Grecia

Il dibattito che in queste settimane di sta sviluppando attorno al governo di Syriza sembra un tuffo nel passato. Se in Grecia i limiti dell’accordo appaiono chiari almeno tra i militanti e i quadri di Syriza, come testimonia anche la divisone nel Comitato centrale e nello stesso gruppo parlamentare, nella sinistra italiana assistiamo ad un diluvio di propaganda. Una propaganda che non entra...

(27 Febbraio 2015)

Jacopo Renda - FalceMartello


in: «Dopo il fallimento della sinistra governista. Quali prospettive per i comunisti?»

Vicenza, 28/2: giornata di pulizia e manutenzione collettiva delle aree verdi di San Lazzaro e Pomari

La lotta contro la cementificazione passa anche per un nuovo impegno nella cura delle aree verdi dei nostri quartieri.

Oggi molti spazi verdi pubblici tra San Lazzaro e i Pomari risultano vergognosamente trascurati e lasciati a sé stessi: non parliamo solo dell’abbandono dei rifiuti, anche la manutenzione degli alberi è svolta in modo approssimativo spesso creando danni alle stesse piante. Un caso esemplare è l’area che circonda la piastra di Via Bellini: pochi anni fa il Comune ha...

(26 Febbraio 2015)

Comitato Pomari


in: «Il saccheggio del territorio»

Motivazione della sentenza Eternit:
dopo il danno arriva la beffa.

Lunedì 23 febbraio il pm Guariniello della procura di Torino ha chiesto nuovamente il rinvio a giudizio per padrone svizzero dell’Eternit, Stephan Schmidheiny, 67 anni,accusato di omicidio volontario aggravato per la morte da amianto, tra il 1989 e il 2014, di 256 persone. Nello stesso giorno, la Corte di Cassazione ha depositato le motivazioni della sentenza che lo scorso 19 novembre...

(24 Febbraio 2015)

Comitato per la Difesa della Salute nei Luoghi di Lavoro e nel Territorio


in: «Amianto. La strage silenziosa»

La Sapienza fa un passo indietro, i cittadini uno in avanti per il diritto alla città.

Incalzata dai cittadini del quartiere San Lorenzo di Roma, l'università La Sapienza rinuncia ad edificare un parcheggio sopra importanti ritrovamenti archeologici. Alla fine non si farà il mega-parcheggio volante, quello che la Sapienza Università di Roma sembrava intenzionata ad edificare ad ogni costo nell'ex-campo sportivo di via de Lollis accanto alla città universitaria,...

(23 Febbraio 2015)

Libera Repubblica di San Lorenzo


in: «Il saccheggio del territorio»

Domani a Torino la CUB partecipa alla manifestazione NO TAV

Perché domani la Confederazione Unitaria di Base parteciperà alla manifestazione NO TAV che partirà alle 14 da Piazza Statuto a Torino? E' semplice, partiamo dalla domanda su cosa si potrebbe fare con un metro di TAV. Fate un passo....La lunghezza che avete percorso costa per il TAV 160.000 euro! 6 centimetri di TAV, ognuno dei quali costa 1587,12 euro, equivalgono a un anno...

(20 Febbraio 2015)

Per la CUB Piemonte Stefano Capello


in: «La Val di Susa contro l'alta voracità»

Partecipiamo alla manifestazione popolare no-tav

Comunicato diffuso dalla Commissione di Corrispondenza della Federazione Anarchica Italiana

Sabato 21 febbraio, a Torino si terrà la manifestazione popolare per fermare il dissennato progetto TAV e in solidarietà con gli attivisti No-TAV, condannati e a quelli ancora sotto processo, contro la repressione del movimento di lotta. Dopo la condanna di Chiara, Claudio, Mattia e Nicolò, altri 140 anni di carcere sono stati comminati dalla magistratura torinese agli imputati...

(17 Febbraio 2015)

La Commissione di Corrispondenza della Federazione Anarchica Italiana presso F.A.L. (Federazione Anarchica Livornese)


in: «La Val di Susa contro l'alta voracità»

12590154