il pane e le rose

Font:

Posizione: Home    (Visualizza la Mappa del sito )

No nightmare

No nightmare

(18 Settembre 2013) Enzo Apicella

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

APPUNTAMENTI

SITI WEB

DIRITTI DEI LAVORATORI

Ultime notizie

Prima Pagina

 

In evidenza / 1

Torino, 2 settembre: presidio della Cub Scuola alla festa dell'Unità

In attesa del Ministro Giannini

Domani sera, Mercoledì 2 Settembre, alle 21, il ministro Stefania Giannini parteciperà alla Festa dell'Unità a Torino e, da programma, ci narrerà cosa pensa della scuola del futuro. Senza nulla togliere alla creatività del Ministro,dalla quale ci aspettiamo le consuete promesse e rassicurazioni, intendiamo porle alcune precise domande: le lavoratrici e i lavoratori...

(1 Settembre 2015)

Per la CUB Scuola Cosimo Scarinzi


in: «La controriforma dell'istruzione pubblica»

ROMA CAPITALE: SI ACCAMPANO IN PIAZZA LE PRECARIE DI NIDI E MATERNE

MENCARELLI (USB P.I.), SENZA RISPOSTE NON LEVEREMO LE TENDE

Oggi assemblea nella Sala della Protomoteca in Campidoglio – ore 16.00 Hanno messo le tende in via del Tempio di Giove, ed hanno passato lì la notte, una quarantina fra educatrici e insegnanti precarie di nidi e scuola per l’infanzia che a Roma, dal primo pomeriggio di ieri, hanno presidiato la trattativa con l’assessore capitolino alle Politiche Educative e Scolastiche, Marco...

(1 Settembre 2015)

Ufficio Stampa Usb


in: «Lavoratori di troppo»

Parte male l'accorpamento delle Asl toscane

In nome di un risparmio, tutto da dimostrare, Rossi accorpa ben 12 ASL in solo 4 con una legge ( Lg. 28 / 2015 ) partorita senza aver prima pensato a come poter organizzare e far funzionare queste 4 mega strutture . MA una cosa chiara Rossi ce l’aveva già in mente e cioè altri 2000 esuberi che saranno allontanati con il prepensionamento e che vanno ad aggiungersi ai...

(31 Agosto 2015)

Cub Sanità


in: «Sanità pubblica: rottamare per privatizzare»

Nuova emigrazione e vecchio fatalismo

Negli ultimi anni, in seguito alla crisi economica che ha inciso quale fattore di accelerazione, innescando effetti depressivi, la gioventù irpina ha ripreso ad emigrare. Dove starebbe la novità, verrebbe da chiedersi giustamente. In realtà, le popolazioni irpine (e meridionali in genere) emigrano da circa un secolo e mezzo, vale a dire dall'avvento dell'unità d'Italia....

(31 Agosto 2015)

Lucio Garofalo

MILANO, 7 SETTEMBRE: ASSEMBLEA CONTRO LA “BUONA SCUOLA”

ALLE ORE 17 IN VIA CALVI 29

Milano – sabato, 29 agosto 2015 A partire dal 1° settembre si vedrà l'attuazione della legge 170/15 all'interno delle scuole, senza ancora però conoscerne realmente i dettagli, dato che mancano i decreti attuativi praticamente per tutto. La realtà è che: La stabilità resta una chimera: I neoassunti troppo spesso sradicati dalle loro case, dalle loro famiglie...

(30 Agosto 2015)

USB Lombardia


in: «La controriforma dell'istruzione pubblica»

Bari, lettera di una lavoratrice: noi operatrici sociali senza stipendio da un anno

Pubblichiamo volentieri la lettera di una lavoratrice di una cooperativa di Bari. La sua storia è simile a quella di tanti altri lavoratori che abbiamo conosciuto in questi anni: il Comune che paga a rilento, la cooperativa che sfrutta i tempi della burocrazia per ritardare ancora di più la corresponsione degli stipendi e che poi fa sparire pure il rimborso IRPEF, infine la cooperativa...

(29 Agosto 2015)

clashcityworkers.org


in: «Flessibili, precari, esternalizzati»

Inquinamento: due terzi degli uccelli marini hanno spazzatura di plastica nello stomaco

Ricercatori australiani lanciano l'allarme: la maggior parte uccelli marini hanno residui di plastica nello stomaco. Nel 2050, fino al 95 % di tutti gli animali potrà essere interessato. Gli scienziati invocano, quindi, un migliore smaltimento dei rifiuti. I risultati di una recente ricerca sono drammatici: quasi tutti i tipi di uccelli marini avranno problemi a causa dei rifiuti di plastica...

(1 Settembre 2015)

Giovanni D’AGATA


in: «Lo smaltimento rifiuti tra privatizzazione e ecomafie»

No agli impianti a biomasse su via del Progresso!

Riceviamo e volentieri pubblichiamo questo comunicato relativo alla protesta svoltasi due giorni fa presso il Comune di Lamezia Terme Stamattina abbiamo partecipato, davanti al comune, alla protesta contro le centrali a biomasse che si vorrebbero realizzare nei pressi di via del Progresso, per ribadire il nostro no a questi impianti altamente nocivi e per portare la nostra vicinanza ai residenti. È...

(12 Agosto 2015)

Collettivo Autonomo Altra Lamezia

Obama: ambiente pulito, affari sporchi

Niente arrosto, tutto fumo

Il 2 agosto 2015, Barack Obama ha diffuso urbi et orbi il suo progetto per la difesa dell’ambiente: Energia pulita. Che il Pianeta goda di cattiva salute è un dato di fatto, anche i grandi sporcaccioni se ne sono accorti, almeno dal 1992: Summit della Terra (Conferenza Onu di Rio de Janeiro). Ma a parte le chiacchiere, poco o nulla hanno fatto. E la situazione diventa sempre più...

(5 Agosto 2015)

Dino Erba

Orti Urbani: comunicato della Federazione Anarchica Livornese

La Federazione Anarchica Livornese ritiene che la mobilitazione sostenuta dai cittadini degli Orti Urbani rappresenti un importante momento di contrasto alla speculazione edilizia e alla proprietà privata attuato tramite la riappropriazione popolare di spazi sottratti alla collettività. L’esperienza degli Orti Urbani, condotta attraverso la gestione collettiva e la sperimentazione...

(2 Agosto 2015)

Federazione Anarchica Livornese

NUOVE CONTRADDIZIONI CAPITALISTICHE
E MOVIMENTO OPERAIO

Dal n. 31 di "Alternativa di Classe" Il capitalismo, così come rapina le risorse umane, distrugge la natura e altera l'ambiente. Il capitalismo è dissipazione e putrefazione ambientale. Sotto il nome della democrazia, la follia produttivista, i morti sul lavoro sacrificati al profitto, una umanità falcidiata da continue guerre, diventate sempre più atroci ed, in prospettiva,...

(25 Luglio 2015)

Alternativa di Classe

Il gas mette l’Egitto al centro del Mediterraneo

Lo chiamano Zohr, è un pozzo esplorativo di risorse energetiche prospiciente le coste egiziane, frutto dell’attività di ricerca dell’Eni in collaborazione con l’Egyptian Natural Gas Holding Company. Nella perforazione ha raggiunto oltre 4000 metri di profondità rivelando un vero tesoro: un giacimento stimato fino a 850 miliardi di metri cubi di gas. Secondo il...

(31 Agosto 2015)

Enrico Campofreda


in: «Paese arabo»

I MIGRANTI VITTIME DELLA BARBARIE IMPERIALISTA

Nel Mediterraneo e dentro i confini dei “democratici” Stati europei si sta consumando un’orribile ecatombe di migranti. La responsabilità è sotto gli occhi di tutti. Sono i governi imperialisti che impedendo alle vittime delle politiche di saccheggio e di guerra, della destabilizzazione di interi paesi, degli interessi economici delle multinazionali, di entrare nel...

(29 Agosto 2015)

Piattaforma Comunista – per il Partito Comunista del Proletariato d’Italia


in: «Il nuovo ordine mondiale è guerra»

BENJAMIN NETANYAHU MASSACRATORE DI PALESTINESI E PROTETTORE DELL’IS
E’ PERSONA NON GRADITA A FIRENZE

UN LEADER DEL TERRORISMO INTERNAZIONALE INVITATO IN ITALIA DAL GOVERNO RENZI

Venerdì 28 agosto il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu sarà a Firenze su invito del premier Renzi, a coronamento di una politica estera caratterizzata da una sempre più spiccata aggressività politico/militare contro i paesi del Sud Mediterraneo e dell’Est europeo. La visita di Netanyahu è, in questa cornice, particolarmente odiosa, per il ruolo...

(27 Agosto 2015)

Rete dei Comunisti - Sede di Pisa


in: «Il nuovo ordine mondiale è guerra»

Oltre 100 mila rifugiati palestinesi hanno lasciato la Siria

Damasco-PIC. Il numero di rifugiati palestinesi che sono emigrati dalla Siria verso Paesi europei o arabi dall’inizio della crisi in Siria ha oltrepassato i 100 mila, secondo quanto ha rivelato dall’UNRWA sabato 22 agosto. Durante una conferenza stampa, l’UNRWA ha rivelato che il numero di Palestinesi rifugiati che sono emigrati dalla Siria dall’inizio del conflitto, nel marzo...

(25 Agosto 2015)

Agenzia stampa Infopal


in: «Siria, tra guerra civile e ingerenze imperialiste»

La Libertà di Öcalan garantirà il successo del processo di pace in Turchia

Da uikionlus.com La questione curda in Turchia con la pubblicazione delle dichiarazioni del Newroz di Abdullah Öcalan contenenti la richiesta di negoziati di pace e di democrazia il 21 marzo 2013, 2014 2015 è entrata in una nuova fase. A queste dichiarazioni è seguito processo negoziale durato quasi tre anni. Ma quando è diventato chiaro che il processo di pace avrebbe prodotto...

(24 Agosto 2015)

Il Comitato per la Libertà di Öcalan


in: «La lotta del Popolo Kurdo»

Esce Diari di Cineclub n. 31 - Settembre 2015. E' on line e gratuito

Periodico indipendente di cultura e informazione cinematografica

(scaricalo gratis - free download) Clicca qui: Diari di Cineclub n. 31 Ho visto con i miei occhi cambiare la faccia di un paese con la nascita di un circolo del cinema, giovani e anziani si animavano improvvisamente e cominciavano a discutere. Cesare Zavattini In questo numero: Fondazione Umberto Barbaro: un’esperienza da salvaguardare. Stefano Macera; Contributi e riconoscimenti 2015 del...

(31 Agosto 2015)

Diari di Cineclub


in: «Culture contro»

Gianmarco libero!
Solidarietà con il compagno colpito dal divieto di dimora.

La repressione di chi lotta per gli spazi e la casa nella nostra città prosegue con il provvedimento di divieto di dimora nei confronti di Gianmarco De Pieri, esponente del centro sociale Tpo. Il Gip Letizio Magliaro, su richiesta del Pm Antonello Gustapane, ha emesso la misura cautelare in relazione allo sgombero di Villa Adelante, la palazzina occupata dal collettivo Labàs in viale...

(30 Agosto 2015)

Ross@ Bologna


in: «Storie di ordinaria repressione»

Viterbo: ricordato Franco Basaglia

Continuano a Viterbo, presso il Centro di ricerca per la pace e i diritti umani, gli incontri dedicati a quelle figure che, nella cultura del '900, si sono distinte per aver indicato sentieri di liberazione, nel segno di un autentico umanesimo. Oggi è stato ricordato Franco Basaglia, di cui ricorreva l'anniversario della morte, avvenuta il 29 agosto 1980. Di questo artefice di un'autentica...

(29 Agosto 2015)

Il Pane e le rose - Collettivo redazionale di Roma


in: «Culture contro»

L'ITALIA FERMI LA STRAGE RICONOSCENDO A TUTTI IL DIRITTO DI GIUNGERE IN MODO LEGALE E SICURO NEL NOSTRO PAESE

E' indicibile l'orrore per l'ecatombe che si sta consumando nel Mediterraneo (e non solo nel Mediterraneo) per responsabilità dei governanti europei che impedendo alle innumerevoli vittime innocenti della fame e delle guerre di entrare nel continente in modo legale e sicuro le costringono in un estremo disperato tentativo di salvare le proprie vite a gettarsi tra gli artigli dei trafficanti...

(28 Agosto 2015)

L'associazione "Respirare"


in: «La tolleranza zero»

Il Corvo

Premetto subito che mi piacerebbe assistere al risveglio di una dialettica democratica in questa comunità. Una rinascita democratica favorita o agevolata grazie al ricorso ad una piazza telematica di discussione. All'uopo potrebbe servire Facebook. In un recente passato, ho già avuto occasione di annotare che il limite oggettivo di questo spazio virtuale di confronto e di partecipazione...

(27 Agosto 2015)

Lucio Garofalo

Grecia, intervista a Stefanos (Okde):
“Serve una internazionale operaia in Europa”

a cura del corrispondente di Corriente Roja dalla Grecia (*) La settimana prossima (5-6 settembre) il Pdac organizza a Rimini una assemblea nazionale su "Europa in crisi: riforme o rivoluzione?". Tra i temi centrali ci sarà la Grecia dopo l'esperienza del governo di collaborazione di classe di Tsipras, tema centrale della lotta di classe in Europa e nel mondo su cui abbiamo già pubblicato...

(28 Agosto 2015)

Traduzione di Adriano Lotito - PdAC


in: «Dopo il fallimento della sinistra governista. Quali prospettive per i comunisti?»

PER IL FUTURO CI ASPETTA UNA SINISTRA UFFICIALE ANCORA PEGGIORE?

Editoriale del n. 32 di "Alternativa di Classe Passato il Ferragosto, siamo ormai nella fase calante di questa estate, ormai un po' meno calda. Non si sa se è per questo, o perché l'estate è l'epoca delle “scuole chiuse”, ma è sempre in tale stagione che “a sinistra” le “nuove formazioni”, o intenzioni del genere, proliferano.... Tutto,...

(20 Agosto 2015)

Alternativa di Classe


in: «Dopo il fallimento della sinistra governista. Quali prospettive per i comunisti?»

E' uscito il n. 32, anno III, di "Alternativa di Classe"

Indice: Attualità politica. Per il futuro ci aspetta una sinistra ufficiale ancora peggiore?............................….….......pag. 1 Politica generale. La lotta di classe fa bene alla salute.............................................................................…....pag. 3 Ricorrenze storiche. Ad Hiroshima e Nagasaki 70 anni fa..............................................................................pag....

(18 Agosto 2015)

Alternativa di Classe

RESISTERE ALL’ONDATA REAZIONARIA! COSTRUIAMO UNA MOBILITAZIONE AMPIA ATTRAVERSO CAMPAGNE CONTROCORRENTE AL PENSIERO DOMINANTE.

NO AL RAZZISMO / SI AL LAVORO E AI DIRITTI DEI LAVORATORI / NO ALLE GUERRE DELL’IMPERIALISMO. NON E’ UNA PROPOSTA DI ALLEANZA POLITICA E’ L’INVITO A COSTRUIRE COMITATI DI BASE UNITARI DI LOTTA.

Oggi nel mondo più di ieri dominano le forze del capitalismo finanziario, nell’occidente europeo in crisi che non riesce a tenere il passo dei paesi asiatici e del continente americano, si consolida un nuovo ordine europeo dominato dalla Germania, mentre le alternative più forti hanno il segno reazionario di un nuovo nazionalismo (strapaesano) con forti tinte razziste e nuove...

(13 Agosto 2015)

CASA ROSSA Spoleto


in: «Dopo il fallimento della sinistra governista. Quali prospettive per i comunisti?»

Dichiarazione politica dei Partiti e Organizzazioni Marxisti-Leninisti d’America

Dai compagni di Piattaforma Comunista riceviamo e volentieri pubblichiamo Nonostante la crisi economica internazionale scoppiata nel 2007 stia lasciando il posto a una certa ripresa dell'economia nelle grandi potenze, principalmente negli USA, ancora si sentono i suoi colpi di coda: la disoccupazione di milioni di lavoratori in tutti i paesi; i tagli alle spese per l’educazione, la salute e...

(10 Agosto 2015)


in: «Dopo il fallimento della sinistra governista. Quali prospettive per i comunisti?»

14573650