il pane e le rose

Font:

Posizione: Home    (Visualizza la Mappa del sito )

No nightmare

No nightmare

(18 Settembre 2013) Enzo Apicella

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

APPUNTAMENTI

SITI WEB

DIRITTI DEI LAVORATORI

Ultime notizie

Prima Pagina

 

In evidenza / 1

TERZO SETTORE: QUESTIONE DI ETICA O DI BUSINESS?

Dal n. 25 di "Alternativa di Classe" Le indagini sul “Mondo di mezzo” hanno finalmente portato all'onore della cronaca un altro business (anche se, fino ad oggi, è considerato tale solo per i suoi legami con quella che viene definita “criminalità”), ma che normalmente viene visto come “opera meritoria”. Certamente un Salvatore Buzzi non avrebbe il minimo...

(24 Gennaio 2015)

Alternativa di Classe


in: «Flessibili, precari, esternalizzati»

SOLIDARIETA’ AL COMPAGNO EMILIO AGGREDITO DAI FASCISTI

Volantino distribuito ieri alla manifestazione antifascista di Cremona Esprimiamo la solidarietà e la vicinanza al compagno Emilio, aggredito e ferito gravemente il 18 gennaio 2015 nei pressi del centro sociale “Dordoni” di Cremona, da un manipolo di sporchi fascisti. Un’aggressione premeditata in classico stile squadrista, agevolata dagli sbirri che hanno protetto il gruppo...

(25 Gennaio 2015)

Collettivo Contro la Repressione per un Soccorso Rosso Internazionale (CCRSRI)


in: «Ora e sempre Resistenza»

Italicum, fogna della democrazia borghese

Il Senato ha compiuto un altro passo avanti verso l’approvazione dell’Italicum, la legge elettorale scaturita dall’osceno accordo fra Renzi e Berlusconi. Il voto bipartisan al “lodo Esposito” rifonda sotto le spoglie del “partito della nazione” la vecchia DC e muta di fatto la maggioranza politica di un governo, quello di Renzi, che nessuno ha votato. In...

(24 Gennaio 2015)

Piattaforma Comunista – per il Partito Comunista del Proletariato d’Italia


in: «"Terza Repubblica"»

Ross@ alla manifestazione antifascista di Cremona

Da contropiano.org Le compagne e i compagni di Ross@ saranno in piazza sabato 24 gennaio a Cremona per la manifestazione nazionale antifascista convocata dopo l'aggressione fascista al Csa Dordoni. Nell'esprimere solidarietà ad Emilio, gravemente ferito dai fascisti ed ancora ricoverato all'ospedale, Ross@ denuncia la grave decisione delle autorità giudiziarie e di polizia di aver finora...

(23 Gennaio 2015)

Ross@


in: «Ora e sempre Resistenza»

Grecia : la magistratura mette sotto processo militanti e dirigenti del sindacato di classe PAME

Solidarietà e sostegno dall’USB

Continua in tutta l’Unione Europea la campagna repressiva contro i sindacati di classe.Nei giorni scorsi la magistratura Greca ha chiamato in giudizio diversi dirigenti nazionali e locali del PAME (Fronte Militante dei Lavoratori Ellenici) accusandoli di aver promosso e partecipato alle mobilitazioni dei lavoratori del turismo. L’accusa è di aver partecipato nell’aprile 2010...

(23 Gennaio 2015)

USB Ufficio Internazionale


in: «Storie di ordinaria repressione»

Ora e sempre: contro il fascismo e ogni altra barbarie del capitale

Per la lotta volta all'affermazione di un mondo di liberi ed uguali.

Stadio Zini, Cremona. Zona adiacente al Centro Sociale Dordoni. Domenica 18 gennaio si gioca il derby Cremonese-Mantova. Per qualcuno, accorso oltre che da Cremona anche da Parma e da Brescia, questa partita non è che un pretesto per rendersi invisibili e mischiarsi alla folla dello stadio. Sono tutti di Casapound e sono in 50. Contatti comuni tra il Dordoni e la curva della Cremonese riferiranno...

(23 Gennaio 2015)

Partito Comunista Internazionalista (Battaglia Comunista)

Musei Civici Fiorentini: Perchè scioperiamo

Domenica 1 Febbraio 2015 i lavoratori e le lavoratrici dell’appalto dei Musei Civici Fiorentini sono in sciopero e manifestano per rivendicare il rispetto dei loro diritti e la difesa del loro posto di lavoro. Ancora una volta l’Amministrazione Comunale che è la committente dell’appalto, nello stilare il capitolato per l’appalto si è rifiutata di inserire sia...

(24 Gennaio 2015)

USB Toscana


in: «Flessibili, precari, esternalizzati»

DALLA GIUNTA MARINO UN DURO ATTACCO AI SERVIZI SOCIALI E CULTURALI DI ROMA CAPITALE

LA DENUNCIA DI USICONS E USI RIGUARDO AGLI EFFETTI DELLA DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE 4766 DEL 30 DICEMBRE 2014

L’Associazione Utenti e consumatori USICONS e Unione Sindacale Italiana, esprimono forte perplessità e preoccupazione per le scelte della Giunta Marino con la Deliberazione di Giunta Comunale 4766 del 30 dicembre 2014, che tra le misure prevede lo scioglimento dell’Istituzione Sistema Biblioteche Centri Culturali (le biblioteche comunali pubbliche, Isbcc fu creata nel 1996 per...

(23 Gennaio 2015)

USICONS E USI (Unione Sindacale Italiana)


in: «Flessibili, precari, esternalizzati»

Brasile: nuova ondata
di lotte popolari e operaie

Dallo sciopero dei metalmeccanici
alle proteste contro le tariffe

In questi primi venti giorni dell'anno, il Brasile ha conosciuto una nuova ondata di proteste e scioperi, dopo le grandi mobilitazioni che avevano fatto tremare il governo prima, durante e dopo la Coppa del mondo di calcio. In realtà, a prescindere dalla copertura mediatica o meno, le lotte di lavoratori e studenti in Brasile non si erano mai fermate: le ore di sciopero continuavano ad aumentare...

(23 Gennaio 2015)

Adriano Lotito - Partito di Alternativa Comunista


in: «Brasile: una rivolta anticapitalista»

PER IL DIRITTO ALL'ABITARE, SABATO CORTEO A TORREVECCHIA-PRIMAVALLE

Roma,22 gennaio 2015. Gli sfratti non bussano alla porta ma sono ormai divenuti una tragica realtà. Il governo della Troika si è scordato del blocco degli sfratti ed il temporaneo stand by del decreto Lupi, che determina la messa all’asta delle Case Popolari ma che si accanisce contro chi si vede costretto ad occupare immobili vuoti, restano ogni giorno come tegole pericolose sulla...

(22 Gennaio 2015)

Claudio Ortale - Comitato Politico Nazionale di Rifondazione Comunista


in: «Senza casa mai più!»

PROVINCE: L’USB LANCIA TRE GIORNI DI MOBILITAZIONE
PER NON TAGLIARE FUNZIONI, DIRITTI E RISORSE

28–29–30 gennaio iniziative a Roma, Bologna e Genova Volantinaggi nei luoghi di lavoro Il 28, 29 e 30 gennaio l’USB P.I. indice tre giornate di mobilitazione dei lavoratori e delle lavoratrici delle Province, che daranno vita ad iniziative per informare la cittadinanza sui reali contenuti del proprio lavoro, con l’obiettivo di spezzare le catene della disinformazione e del...

(22 Gennaio 2015)

USB Pubblico Impiego

Saud, fra lignaggio e rinnovata potenza

Con la scelta di Salman come nuovo re e del principe Muqrin quale erede al trono, la tradizione della ricchissima e conservatrice petromonarchia saudita si pone in sintonia con talune tendenze espresse nella nazione dallo scomparso re Abdullah. Per la cronaca entrambi i designati sono figli del fondatore dell’Arabia Saudita, re Abd al Aziz Saud. Salman ha 80 anni, Muqrin è di dieci più...

(24 Gennaio 2015)

Enrico Campofreda


in: «Paese arabo»

Khama, la schiava del sesso

Il tristissimo caso di Khama è uguale ad altre storie di sopraffazione di genere introdotte dalle guerre. E dalla stessa pace. Certo dove imperversa la violenza, per decenni o per mille e mille anni, queste situazioni si sono ripetute. E’ un tempo fermo e infinito, che assimila stupri e oppressione sessuale a quel mondo maschile incentrato sul potere della forza e sulla forza del potere....

(22 Gennaio 2015)

Enrico Campofreda

Alleati Nato e paesi “amici” si accusano reciprocamente di finanziare il terrorismo. E tutti preparano la guerra.

Le radici della guerra vanno ricercate nella situazione economico sociale dei paesi implicati e in quella generale, ed è quindi da respingere la teoria che le fa dipendere da dittatori pazzi e malvagi, da complotti di servizi segreti, da intrighi diplomatici. A differenza del materialista, l’ideologo ha una falsa coscienza, sostituisce le cause reali con quelle apparenti , e pensa idealisticamente...

(21 Gennaio 2015)

Michele Basso


in: «Il nuovo ordine mondiale è guerra»

Riparte il MUOS tra sviste ed errori tecnici

Nella stazione di Cape Canaveral, Florida, le forze armate Usa e i tecnici di Lockheed Martin stanno per avviare il count down per il lancio del vettore spaziale Atlas 5-551 con a bordo il terzo satellite del MUOS (Mobile User Objective System), il nuovo sistema di telecomunicazioni satellitari che conterà su cinque satelliti geostazionari e quattro terminali terrestri, uno dei quali in via...

(20 Gennaio 2015)

Antonio Mazzeo


in: «No basi, no guerre»

Algeria, il pensiero dopo la protesta islamica

Orgoglio islamico - Accanto alle urla dell’orgoglio islamico esplose con rabbia e un’identità su cui soffia prevalentemente il credo salafita, una nazione come l’Algeria s’interroga per bocca di politici e intellettuali sul binomio secolarismo-confessionalismo. Lì il laicismo ha fatto a lungo rima col colonialismo e solo parzialmente con la lotta di liberazione...

(20 Gennaio 2015)

Enrico Campofreda


in: «Paese arabo»

E' uscito il n. 25, anno III, di "Alternativa di Classe"

Indice: Attualità politica. Terzo settore: questione di etica o di business?................................….….………..…......pag. 1 Politica generale. Le necessità pratiche della lotta di classe............................................................................pag. 5 Corrispondenza dal Lazio. Operatori sociali alla lotta...................................................................................pag....

(21 Gennaio 2015)

Alternativa di Classe

A NOVANTAQUATTRO ANNI DALLA FONDAZIONE: IL PCI FORMA POLITICA DEL COMUNISMO ITALIANO

Novantaquattro anni, il 21 Gennaio 1921, veniva fondato a Livorno il Partito Comunista d’Italia. Vale la pena soffermarsi ancora oggi su quella storia, sulle ragioni della sua conclusione, su come e quanto quel Partito influì nella storia del nostro Paese e dell’intero movimento operaio internazionale, avendo assunto per un lungo periodo la dimensione del più grande ed importante...

(21 Gennaio 2015)

Franco Astengo


in: «La nostra storia»

Dichiarazione CONUML sul 21 gennaio

A 94 ANNI DALLA FONDAZIONE DEL PARTITO COMUNISTA D’ITALIA (PCd’I), SEZIONE DELL’INTERNAZIONALE COMUNISTA, RIAFFERMIAMO LA PIENA VALIDITA’ E ATTUALITA’ DELLA SUA NATURA E FUNZIONE STORICA DI CLASSE E RIVOLUZIONARIA CONTRO I SUOI FALSIFICATORI REVISIONISTI E OPPORTUNISTI! Il PCd’I fu fondato in una fase storica di straordinario fervore rivoluzionario, che dilagava...

(21 Gennaio 2015)

ESITO E PROPOSTE DALLA PRIMA ASSEMBLEA NAZIONALE DEGLI AUTOCONVOCATI PER L’OPPOSIZIONE

ASSEMBLEA “AUTOCONVOCATI PER L’OPPOSIZIONE”: Milano 18 gennaio 2015 INIZIATIVA E RIFLESSIONE POLITICA: I NOSTRI PROSSIMI IMPEGNI Lo svolgimento e l’esito dell’assemblea organizzata dal collettivo degli “Autoconvocati per l’Opposizione- Movimento per un soggetto politico d’alternativa e comunista” a Milano il 18 gennaio 2015 presso la sede del...

(19 Gennaio 2015)

Collettivo Militante "Autoconvocati per l'Opposizione"


in: «Dopo il fallimento della sinistra governista. Quali prospettive per i comunisti?»

Roma, presentazione di "Raniero Panzieri" di Cesare Pianciola

Venerdì 23 gennaio 2015, alle ore 17.00, presso la Biblioteca di storia moderna e contemporanea (Palazzo Mattei di Giove - Via Michelangelo Caetani 32, Roma), verrà presentato il volume Raniero Panzieri di Cesare Pianciola, Centro Documentazione Pistoia Editrice, 2014. Ne discutono con l’autore: Marco De Nicolò, Mariuccia Salvati. Coordina: Antonio Benci. Di Raniero Panzieri...

(16 Gennaio 2015)

Biblioteca di storia moderna e contemporanea - Roma


in: «La nostra storia»

ITALIA: IL PAESE DELLE CATASTROFI ANNUNCIATE

23 GENNAIO DIBATTITO PUBBLICO A GENOVA

Genova, 23 gennaio - Circolo Ricreativo CAP, via Albertazzi 3R - ore 14.30 L’USB Liguria e l’USB Vigili del Fuoco Nazionale organizzano il dibattito pubblico “Italia, il paese delle catastrofi annunciate. Vigili del Fuoco e Protezione Civile: una nuova struttura di previsione, prevenzione e soccorso”, che si terrà il prossimo 23 gennaio a Genova, presso il Circolo Ricreativo...

(18 Gennaio 2015)

USB Vigili del Fuoco Nazionale


in: «Nessuna catastrofe è "naturale"»

Diritto all'acqua: mentre i cittadini chiedono di ripubblicizzare, la giunta capitolina intende privatizzare

Martedì 13 l'assemblea capitolina è chiamata a decidere da che parte stare. Tutte e tutti in Campidoglio alle 14.00

Martedì prossimo l'assemblea capitolina discuterà la proposta di iniziativa popolare sulla ripubblicizzazione della gestione dell'acqua a Roma, insieme ad altre 3 delibere su scuola, finanza e patrimonio pubblici. Una proposta dal basso, nata per attuare la volontà popolare espressa nei referendum di giugno 2011 e ripresa dalla legge regionale n°5: fuori l'acqua dal mercato,...

(12 Gennaio 2015)

Coordinamento Romano Acqua Pubblica


in: «Acqua bene comune»

VICENZA, FERMARE LA FARSA DELL’ALTA VELOCITÀ PER CREARE UN SISTEMA DI TRASPORTO PUBBLICO EFFICIENTE PER STUDENTI E LAVORATORI PENDOLARI

IL PROGETTO. In questi giorni il Consiglio Comunale voterà l’approvazione dello studio di fattibilità che vede passare dalla provincia Vicenza il tracciato della nuova linea ferroviaria ad Alta Velocità/Alta Capacità Milano-Venezia. La cricca politica e imprenditoriale vicentina, ostinata da anni a volere una stazione in città nonostante i primi programmi...

(11 Gennaio 2015)

Partito di Alternativa Comunista, sezione di Vicenza


in: «Il saccheggio del territorio»

Discarica di amianto di Cappella Cantone (CR): segnali positivi, ma la lotta continua

Prendiamo atto delle prese di posizione di Comune e Provincia di Cremona e del sindaco di Cappella Cantone contro la realizzazione della discarica di amianto nella cava di Retorto (Cappella Cantone), dopo anni di battaglie da noi promosse e combattute con successo. Prima di tutto occorre rassicurare i cittadini che la cava di Retorto è sotto sequestro e lo sarà per tutta la durata del...

(10 Gennaio 2015)

Mariella Megna per Cittadini contro l'amianto


in: «Amianto. La strage silenziosa»

SI E’ COSTITUITO IL COMITATO CONTRO GLI IMPIANTI EOLICI SUL REVENTINO

Domenica 21 dicembre, a Platania, si è tenuta l’assemblea costitutiva del comitato contro l'istallazione degli impianti eolici sulla dorsale del Reventino. L’assemblea – che ha visto la partecipazioni degli abitanti delle comunità locali - ha manifestato la volontà di opporsi a questi mega-progetti che hanno come unico scopo devastare irreversibilmente il territorio...

(29 Dicembre 2014)

Comitato NO EOLICO REVENTINO


in: «Il saccheggio del territorio»

12143262