il pane e le rose

Font:

Posizione: Home    (Visualizza la Mappa del sito )

No nightmare

No nightmare

(18 Settembre 2013) Enzo Apicella

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

APPUNTAMENTI

SITI WEB

DIRITTI DEI LAVORATORI

Ultime notizie

Prima Pagina

 

In evidenza / 1

Preoccupante stallo nella vicenda ILVA

Un governo indeciso sta mettendo a serio rischio più di 11.000 posti di lavoro! Privato, pubblico, privato, ora sembra di nuovo pubblica la soluzione che si prospetta: sembra! Dopo che la cordata Mittal/Marcegaglia ha fatto sapere che non intende accollarsi un’impresa in cui il risanamento ambientale costa troppo e i vincoli alla produzione posti dall’AIA sono insopportabili,...

(18 Dicembre 2014)

USB


in: «Lavoratori di troppo»

In evidenza / 2

Fiat Pomigliano: “abbiamo un diavolo per capello… le canteremo di santa ragione a Marchionne” !

CONTRO LA CASSA INTEGRAZIONE LE DONNE PREPARANO LA PROTESTA ALLA FIAT PER IL PROSSIMO 21 DICEMBRE IN OCCASIONE DEL “NATALE BIMBI” IN CAMPO ANCHE GLI ARTISTI DEL GRUPPO OPERAIO ‘E ZEZI DI POMIGLIANO CON INIZIATIVE DI LIVE MUSIC ACTION E’ con un “diavolo per capello” che domenica prossima le donne del comitato delle mogli degli operai di Pomigliano si presenteranno...

(16 Dicembre 2014)

Comitato Mogli Operai


in: «Crisi e lotte alla Fiat»

Immigrazione: una conversazione con l'Associazione Dhuumcatu

Scritto per "Cassandra" L’Associazione Dhuumcatu, creata e composta da bengalesi, è da tempo una presenza significativa nella principale metropoli italiana: in prima fila in tutte le manifestazioni per i diritti degli immigrati che si sono svolte nello scorso decennio, offre anche assistenza per le pratiche relative al permesso di soggiorno. Negli ultimi anni ha inoltre sviluppato proficue...

(18 Dicembre 2014)

Stefano Macera


in: «L'unico straniero è il capitalismo»

I Cobas denunciano: sempre più infortuni e malattie nei supermercati

Esistono lavori ormai a rischio anche se apparentemente non lo sembrano. E' il caso del diffondersi di patologie derivanti dal sovraccarico biomeccanico dell’arto superiore. Colpisce le cassiere degli ipermercati ma anche numerose addette ai front office. Da un recente studio dell’INAIL-CONTARP si evince che è proprio l’attività di cassa nei supermercati a determinare...

(18 Dicembre 2014)

cobas lavoro privato


in: «Di lavoro si muore»

Milano - COOPERATIVA CO.LO.COOP: Sangue, lacrime e tagli per 82 lavoratori

LUNEDI' 22 dicembre 2014 PRESIDIO PER TUTTA LA GIORNATA A PARTIRE DALLE ORE 7,00 ALL'OSPEDALE GAETANO PINI PIAZZA A. CARDINAL FERRARI 1. Cambio d'appalto, subentrano 3 coop. TAGLIATI I FONDI ALL’ISTITUTO ORTOPEDICO “GAETANO PINI” DI MILANO CHE I LAVORATORI AVEVANO OTTENUTO CON LA LOTTA DEL 2013. Cambio d'appalto all'ospedale Gaetano Pini, la cooperativa Co.lo.coop viene estromessa...

(18 Dicembre 2014)

FLAICA-CUB - Federazione Lavoratori Agro-Industria Commercio e Affini Uniti Confederazione Unitaria di Base


in: «Flessibili, precari, esternalizzati»

Casa: a Roma politica abitativa miope se assegnata all'Assessorato affari sociali

CASA: "Il Comune di Roma si dimentica le politiche abitative derubricando la questione casa a semplice assistenza sociale? Al contrario chiediamo al Sindaco di nominare un Assessore casa che abbia le deleghe per affrontare la vasta precarietà abitativa della città di Roma con politiche abitative degne di tale nome che siano strutturali e programmatiche abbandonando le fallimentari politiche...

(18 Dicembre 2014)

Guido Lanciano, Segretario Unione Inquilini di Roma


in: «Senza casa mai più!»

POLETTI GO HOME! NO AL JOBS ACT!

Il ministro del lavoro Poletti giovedì 18.12 alle ore 20.30 sarà al polo tecnologico di Navacchio per spiegare il “Jobs Act” ai suoi sodali del PD. Gli sviluppi dell’indagine su “Mafia Capitale” parlano chiaro sull’intreccio criminale tra larghi settori della politica trasversali agli schieramenti, mafia, fascisti e mondo delle cooperative: già...

(17 Dicembre 2014)

Rete dei Comunisti - Pisa


in: «Flessibili, precari, esternalizzati»

NUOVA UTOPIA, CORROMPIMENTO DELLE CLASSI DIRIGENTI, POTERE, OPPOSIZIONE

Gli atti politici che si stanno adottando in questi giorni sullo scenario internazionale stanno a dimostrare che è ancora difficile stabilire quando finirà il ‘900 che così si sta rivelando, al contrario di quanto era stato pensato qualche anno fa, un “secolo lungo” il cui strascico sembra ancora legato agli esiti della seconda guerra mondiale. Però due...

(18 Dicembre 2014)

Franco Astengo

AUTOCONVOCATI PER L'OPPOSIZIONE: MANIFESTO DI INTENTI E DI ANALISI

dal sito http://autoconvocatiperl'opposizione.com AUTOCONVOCATI PER L'OPPOSIZIONE MILANO 18 GENNAIO 2015 (in via Pellegrino Rossi 29, dalle ore 10) MANIFESTO D’INTENTI E DI ANALISI PER L’AUTOCONVOCAZIONE (aperto il dibattito sul sito: http://autoconvocatiperlopposizione.com ) Intenti La nostra proposta di autoconvocazione contiene in sé due scopi ben precisi: 1) Aprire una discussione...

(17 Dicembre 2014)

Nucleo "Autoconvocati per l'opposizione"


in: «Dopo il fallimento della sinistra governista. Quali prospettive per i comunisti?»

E' uscito il n. 24 di "Alternativa di Classe"

Indice Anno II n. 24: Attualità politica. Continuiamo l'opposizione di classe.................................................….….……….…......pag. 1 Ricorrenze storiche. A trenta anni dalla “Strage di Natale”....................................................................…...pag. 3 Politica generale. Marx, forza-lavoro e classe...

(16 Dicembre 2014)

Alternativa di Classe

E' uscito il nuovo numero de "Il programma comunista"

E' uscito il nuovo numero de "Il programma comunista". Contiene articoli su: economia cinese; Israele e Palestina; lotte operaie, occupazioni di case e repressione; pacifismo; Jobs Act; petrolio e altro; documenti sull'organizzazione del PCd'I nel 1922, e altri articoli. www.partitocomunistainternazionale.org

(15 Dicembre 2014)

La redazione de "Il programma comunista"

I COMUNISTI DI MARINO PARTECIPANO ALLA RICOSTRUZIONE DEL PARTITO COMUNISTA d’ ITALIA.

ASSEMBLEA SABATO A FROSINONE.

Dopo Livorno, Frosinone. Con questo spirito, a testa bassa, i Comunisti Italiani di Marino parteciperanno alla Assemblea di Presentazione dell’Appello per la RICOSTRUZIONE DEL PARTITO COMUNISTA E L’UNITA’ DELLA SINISTRA. La delegazione marinese che avrà buona parte del Comitato Direttivo partecipante, assisterà agli interventi già programmati: Oreste Della Posta,...

(11 Dicembre 2014)

PDCI Marino


in: «Dopo il fallimento della sinistra governista. Quali prospettive per i comunisti?»

La Marina israeliana spara contro i pescherecci di Gaza

Gaza-Quds Press. Giovedì mattina, la marina da guerra israeliana ha aperto il fuoco contro i pescherecci palestinesi al largo delle coste del nord della Striscia di Gaza. Diverse barche hanno subito danni, ma non ci sono stati feriti. I pescatori sono riusciti a far ritorno a riva. La settimana scorsa, la marina israeliana ha arrestato 11 pescatori, sostenendo che superato i limiti di navigazione...

(18 Dicembre 2014)

Agenzia stampa Infopal


in: «Palestina occupata»

Fata, dove cova l’odio

L’enormità del massacro, operato in gran parte sparando sull’indifeso bersaglio infantile e adolescenziale, la volontà di motivarlo come una vendetta per gli attacchi subiti dall’esercito pakistano su quell’area tribale considerata (e di fatto vissuta) come il proprio territorio pashtun, mostrano la durezza e la bestialità dello scontro fra i Tehreek-e-Taliban...

(17 Dicembre 2014)

Enrico Campofreda


in: «Il nuovo ordine mondiale è guerra»

Pakistan, strage di studenti

Un attacco senza cuore, rivolto ai figli dei militari, bambini e ragazzi dagli 8 ai 18 anni. Sferrato stamane a Peshawar da un commando talebano, i Tehreek-e-Taliban, una delle formazioni più intransigenti della galassia fondamentalista. Volto a vendicare l’offensiva che l’esercito pakistano conduce dallo scorso giugno nella zona del nord Waziristan, sul confine afghano. E’...

(16 Dicembre 2014)

Enrico Campofreda


in: «Il nuovo ordine mondiale è guerra»

Turchia, la domenica delle manette

La domenica delle manette cala sul sultanato erdoganiano portando in galera 31 giornalisti che come altre figure (studenti, minatori, kurdi, oppositori d’ogni genere e anche poliziotti e magistrati sgraditi) infastidiscono il sentimento d’onnipotenza del presidente-padrone. L’ennesima ondata repressiva attuata giunge alla vigilia di quei processi di corruzione e malaffare che un...

(15 Dicembre 2014)

Enrico Campofreda


in: «I cento volti della Turchia»

EUROPA: PENSIERO UNICO, ECONOMIA E POLITICA

AUTOCONVOCATI PER L’OPPOSIZIONE: UN CONTRIBUTO AL DIBATTITO

Il procedere della cosiddetta costruzione europea si colloca al centro di una gigantesca espressione di “pensiero unico” del capitalismo che ha afferrato tutto il periodo del primo decennio del XXI secolo causando effetti che risulteranno duraturi nel tempo e ponendo in atto quello che è stato giù definito un vero e proprio “arretramento storico” . Un “arretramento...

(15 Dicembre 2014)

Franco Astengo


in: «Il polo imperialista europeo»

OGGI, NELLA GIORNATA INTERNAZIONALE PER I DIRITTI DEI MIGRANTI

Oggi, 18 dicembre, nella Giornata internazionale per i diritti dei migranti, ancora una volta chiediamo che cessino in Italia e in Europa il razzismo, l'apartheid, la schiavitù. Chiediamo che siano garantite accoglienza e assistenza a tutti gli esseri umani in fuga da guerre, dittature, fame e morte. Chiediamo che siano rispettati la vita, la dignità e i diritti di tutti gli esseri umani. * Chiediamo...

(18 Dicembre 2014)

Il "Centro di ricerca per la pace e i diritti umani" di Viterbo


in: «La tolleranza zero»

Lettera aperta al sindaco di Pisa: basta spendere i nostri soldi per futilità

Egregio Sindaco e membri del consiglio comunale, cittadini\e, mentre state per discutere il Bilancio del comune sarebbe opportuno guardare a come si spenderanno i soldi per il 31 Dicembre andando in contro all'ennesima festa in piazza, ai soliti fuochi musicali mentre Pisa avrebbe bisogno di rilanciare un turismo intelligente e culturale. Sicuramente si sborseranno molte decine di migliaia di euro...

(17 Dicembre 2014)

confederazione cobas pisa

Rete No War: solidarietà a Giulietto Chiesa

I militanti della Rete No War esprimono piena solidarietà a Giulietto Chiesa, vittima di un gravissimo gesto intimidatorio da parte delle autorità dell'Estonia, dove Chiesa si era recato per una conferenza incentrata sui rapporti tra Russia e resto d'Europa. Il governo dell'Estonia, zelante esecutore della politica di accerchiamento della Russia da parte della NATO, cui ha aderito recentemente...

(16 Dicembre 2014)

Rete No War


in: «Storie di ordinaria repressione»

Cordoglio per la scomparsa di Bianca Bracci Torsi

La sera di domenica 14 è venuta a mancare Bianca Bracci Torsi, Staffetta partigiana di origini toscane, militante del Pci e poi tra i fondatori del Partito della rifondazione comunista, ove è stata fino alla fine dei suoi giorni. Da decenni residente a Roma, è stata anche una valida, quanto critica e intelligente, dirigente Anpi. Sempre ascoltati e apprezzati i suoi interventi...

(15 Dicembre 2014)

Silvio Antonini, Presidente Cp Anpi Viterbo


in: «Ora e sempre Resistenza»

UN PUNTO DI AGGIORNAMENTO NELL’ANALISI DEL SISTEMA POLITICO ITALIANO

La vicenda di “Mafia Capitale” ha aperto una nuova fase nel complesso del sistema politico italiano. Una fase che riguarda soprattutto il governo Renzi al quale, secondo alcuni autorevoli commentatori, si sta aprendo una formidabile opportunità. Le cose stanno davvero così, se si ragiona sugli effetti immediati di questa storia (che è molto diversa, nella sostanza,...

(13 Dicembre 2014)

Franco Astengo


in: «"Terza Repubblica"»

L'acqua è vita: continua la campagna contro i distacchi

Oggi 17 Dicembre Super Mario e i Gruppi di Allaccio Popolare, sono tornati in azione riallacciando l'acqua a un'abitazione a Roma Sud, da più di un mese senza servizio. Continua, dunque, la campagna contro i distacchi di ACEA che vengono perpetrati con sempre maggiore frequenza e arroganza, mentre viene calpestato apertamente il diritto all'acqua. Qual è l'unica giustificazione? Che...

(17 Dicembre 2014)

Gruppi Allaccio Popolare


in: «Acqua bene comune»

Naomi Klein, il capitalismo e il clima

di Daniel Tanuro Una recensione dell'ultimo libro di Naomi Klein dedicato al cambiamento climatico e il capitalismo, pubblicata sul sito della Lcr belga Il libro che Naomi Klein ha dedicato al cambiamento climatico è già un avvenimento (1). L’autrice della «strategia dello shock» si apre a una denuncia in regola con la logica della crescita capitalista, dell’avidità...

(11 Dicembre 2014)

communianet.org


in: «Global Warming»

Confindustria chiede al Governo di cancellare l'esito del referendum sull'acqua e sui servizi pubblici

Il referendum sull'acqua e sui servizi pubblici locali del 2011 "ha peggiorato i servizi" e per aprire questo settore al mercato bisogna "mettere in discussione gli esiti di quel referendum". Questi sono alcuni passaggi dell'intervento che la direttrice generale di Confindustria, Marcella Panucci, ha svolto il 1 dicembre al convegno "Competizione e mercati: Uk e Italia nel contesto europeo". Finalmente...

(3 Dicembre 2014)

Forum Italiano dei Movimenti per l'Acqua


in: «Acqua bene comune»

MARINO. Via del Divino Amore: TRE ERRORI CHE I COMUNISTI NON AVREBBERO COMPIUTO.

I CITTADINI VOGLIONO SOLUZIONI NON INCAPACITA’ AD INTERVENIRE E FUGA DALLE RESPONSABILITA’ .

L’importante appuntamento del Consiglio comunale del 27 novembre scorso non è stato efficace da un punto di vista del ruolo delle istituzioni e di chi, politicamente, vi esercita la rappresentanza. Infatti, almeno tre fatti negativi si sono succeduti: innanzitutto non si è approvata alcuna risoluzione – a seguito della mozione di richiesta di marcia indietro sulla cementificazione...

(30 Novembre 2014)

Alessandra Trabalza, responsabile politiche comunali e Maurizio Aversa, segretario del Pdci


in: «Il saccheggio del territorio»

TARANTO: SULL'UDIENZA DEL PROCESSO ILVA

Gli avvocati di Riva, società dei Riva e degli altri imputati rigettano tutte le parti civili - un'aula che si è trasformata in un "teatrino".

L'udienza di ieri del processo Ilva ha dato una prima dimostrazione di come si possano allungare i tempi per non dare "giustizia". Un'estenuante giornata terminata oltre le 20 che poteva essere ridotta invece a poche ore, se decine e decine di "galli e galletti" degli avvocati degli imputati grandi o piccoli per importanza e peso, non avessero in buona parte allungato i tempi per farsi vedere, ma...

(22 Novembre 2014)

operai dell'Ilva,lavoratori cimiteriali, cittadini tamburi presenti al processo Slai cobas per il sindacato di classe taranto


in: «Il saccheggio del territorio»

11649175