il pane e le rose

Font:

Posizione: Home    (Visualizza la Mappa del sito )

No nightmare

No nightmare

(18 Settembre 2013) Enzo Apicella

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

APPUNTAMENTI

SITI WEB

DIRITTI DEI LAVORATORI

Ultime notizie

Prima Pagina

 

In evidenza / 1

Israele, Arabia Saudita e EAU tra i 10 Paesi più potenti al mondo

MEMO. Israele, Arabia Saudita, Emirati Arabi, Iran, Turchia, Qatar ed Egitto sono stati classificati tra i 25 Paesi più potenti del mondo dallo US News and World Report. Le classifiche annuali si basano su sondaggi che chiedono ai partecipanti le loro opinioni su 80 Paesi, con circa 65 indicatori in nove categorie, tra cui forze militari ed alleanze internazionali forti, influenza economica...

(15 Luglio 2018)

Traduzione per InfoPal di F.H.L.


in: «Paese arabo»

Diritti sindacali: CHI RAPPRESENTA CHE COSA

Tutte le organizzazioni sindacali godono di pari condizioni e diritti o su alcune gravano storture ed handicap?

Garantire pari condizioni e diritti, prima di misurare la rappresentativita’ Il ministro Di Maio ritiene necessario che i dati relativi alla rappresentanza siano verificati in modo da avere un riscontro sulla effettività della funzione delle organizzazioni sindacali. In parole povere, pensa che siano molte le organizzazioni che hanno pochi proseliti e quindi rappresentano se stessi. Questo...

(14 Luglio 2018)

Confederazione Unitaria di Base


in: «Diritti sindacali»

EMERGENZA CASA: FINITA AFFITTOPOLI, INIZIA L'EPOCA DEI POTERI FORTI

“Un nuovo proclama ieri è stato annunciato dalla Sindaca Raggi e dalla Assessora Castiglione:”Scroccopoli è finita”. Purtroppo inizia una nuova era, aggiungiamo noi: quella dei Poteri forti. - Dichiara Fabrizio Ragucci segretario Roma dell'unione inquilini - “L'amministrazione a cinque stelle continua, in nome delle legalità, a permettere solamente ai...

(13 Luglio 2018)

Unione Inquilini


in: «Senza casa mai più!»

LA SITUAZIONE DELLA CLASSE OPERAIA IN ITALIA NEL 2018

Se la lotta del movimento operaio, necessaria per difendersi dal capitale, non cambia i rapporti di forza rimane sempre sul terreno del padrone e le conquiste di oggi saranno rimangiate domani

Negli ultimi 25 anni la quota dei profitti sulla ricchezza nazionale è salita a dismisura, a scapito dei salari e delle pensioni, tagliandoli e riducendoli, dimostrando che la lotta di classe dei capitalisti continua e finora l’hanno vinta loro, sia in Italia e negli altri Paesi capitalisti. In Italia, negli ultimi vent’anni, il rapporto salari/Pil è diminuito del 7-8 per...

(13 Luglio 2018)

Michele Michelino, da nuova unità n. 4 (2018)


in: «Di lavoro si muore»

14 luglio, a Ventimiglia per gridare: chi invade chi?

L'invasione c'è, esiste ed è datata storicamente. Carlo V, imperatore del sacro romano impero, promuove una spedizione contro Algeri nel lontano 1541. Da allora le invasioni europee del suolo africano non si sono più fermate. Francesi, inglesi, portoghesi, spagnoli, olandesi, belgi, tedeschi, italiani (in Somalia, in Eritrea, in Etiopia, in Libia). Ed è stata storia...

(12 Luglio 2018)

S.I. COBAS


in: «L'unico straniero è il capitalismo»

Decreto dignità? Ma ci faccia il piacere!

A vivere condizioni di vita e di lavoro poco dignitose sono gran parte dei lavoratori. A subire ricatti e angherie sono i lavoratori precari con prospettive di vita incerta. A subire licenziamenti facili e arbitrari sono quei lavoratori eternamente in prova. A vivere condizioni di sfruttamento schiavistico sono i tanti lavoratori “irregolari”. A vivere condizioni disumane sono i migranti...

(11 Luglio 2018)

S.I. COBAS – SINDACATO INTERCATEGORIALE – LAVORATORI AUTORGANIZZATI Coordinamento provinciale Genova


in: «Flessibili, precari, esternalizzati»

Berlino-Kabul, rimpatrio fatale

Non conosciamo tuttora il nome del migrante respinto che ha deciso di farla finita appena ricondotto a Kabul. Si sa che era un ventitreenne e da otto viveva in Germania. Su di lui e altri 68 rifugiati in terra tedesca era calata la mannaia del ministro di ferro Seehofer, un Salvini teutonico che odia gli stranieri disagiati e sul tema tiene sotto scacco la cancelliera Merkel. Il giovane sicuramente...

(12 Luglio 2018)

Enrico Campofreda


in: «Afghanistan occupato»

Cameri unico sito europeo di assistenza agli F-35: con il governo M5S-Lega si rafforza il legame con gli USA

Da lecorvettedellelba.blogspot.com Scrive Manlio Dinucci sul manifesto di sabato 7 luglio 2018: "Dieci giorni fa, in base ad un contratto stipulato dalla Lokheed Martin con la U.S. Navy, è stato stabilito che Cameri sarà uno dei cinque centri mondiali (tre negli USA, uno in Australia e uno in Italia) per la manutenzione, la riparazione e l' ammodernamento degli F-35." U.S. Navy è...

(8 Luglio 2018)

M.P.


in: «No basi, no guerre»

L’attivista Cattafesta e il regime che non vuole intrusioni

Dopo dodici giorni Cristina Cattafesta è rientrata in Italia. La presidente del Cisda, fermata il 24 giugno a Batman (Turchia) dov’era in qualità di osservatrice elettorale invitata dal Partito Democratico dei Popoli, quindi trasferita in un centro di migrazione ed espulsione a Gaziantep, è stata restituita ieri all’affetto dei familiari e delle sue compagne. Il fermo,...

(7 Luglio 2018)

Enrico Campofreda


in: «I cento volti della Turchia»

Ancora una volta morte e dolore a Gaza

Da "Il Partito Comunista" n° 389 maggio-giugno 2018

Dal 30 marzo, per la commemorazione del “giorno della terra”, con grande preparazione da parte di vari gruppi politici, hanno avuto luogo nella striscia di Gaza manifestazioni con decine di migliaia di partecipanti che si sono avvicinati alla recinzione che separa Israele da quel ghetto di fame, povertà, sfruttamento e disoccupazione. In prima fila insieme ai promotori hanno manifestato...

(7 Luglio 2018)

PARTITO COMUNISTA INTERNAZIONALE


in: «Palestina occupata»

Volantino europeo in occasione del vertice NATO di Bruxelles

In occasione del summit della NATO che si terrà a Bruxelles nel luglio 2018 e delle mobilitazioni che si svolgeranno per denunciare questa alleanza militare guerrafondaia, noi diciamo NO alla NATO! NO alla politica europea di guerra! Solidarietà internazionale contro la reazione, la politica di guerra e di austerità dell’imperialismo L’11 e il 12 luglio, i rappresentanti...

(5 Luglio 2018)


in: «Il nuovo ordine mondiale è guerra»

Alla ricerca di Cartagine, civiltà di commerci e di culture materiali, che dal Nordafrica edificò le basi economiche e politiche dell'Occidente mediterraneo

Riflessione del ricercatore e archeologo Francesco Tiboni su un mondo punico da ricercare e ritrovare, a partire dal libro "Viaggio a Cartagine", scritto da lui e Carlo Ruta per le Edizioni di storia e studi sociali. Tra le conseguenze più importanti ed allo stesso meno evidenziate della distruzione di Cartagine da parte dell’allora neonato potere romano vi è, senza dubbio, una...

(12 Luglio 2018)

Redazione - Edizioni di storia e studi sociali


in: «Culture contro»

POPULISMO E DITTATURA

Riceviamo e volentieri pubblichiamo questo interessante contributo (senza necessariamente sottoscriverne tutte le articolazioni analitiche). Dove corre il confine tra populismo e dittatura? Domanda sicuramente legittima nella situazione italiana. Per provare a rispondere allora andiamo per ordine. Nel suo discorso d’insediamento alla Camera il presidente del Consiglio Conte ha precisato la natura...

(9 Luglio 2018)

Franco Astengo

Per non dimenticare il 7 luglio 1960 e i 5 morti di Reggio Emilia

Come si è già avuto occasione di rammentare in altre occasioni, nel corso del mese di Luglio del 1960, l’Italia repubblicana visse uno dei momenti più drammatici della sua, in allora, giovane storia. In quel momento era in carica un governo monocolore democristiano appoggiato dall’MSI – il partito neofascista erede della Repubblica Sociale – e presieduto...

(7 Luglio 2018)

Franco Astengo


in: «Ora e sempre Resistenza»

MARINO. SPRAR, IL PCI DICE SI AL REFERENDUM

Il segretario della Sezione PCI “E. Berlinguer” di Marino, compagno Stefano Enderle, a seguito di un confronto interno al Partito sulla vicenda opaca ed offuscata dello SPRAR, ha rilasciato la seguente dichiarazione

MARINO. PCI: poiché il Sindaco e la Giunta sono antidemocratici, l’idea dei fascio-leghisti è di prendersela coi migranti coinvolti nel Sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati (SPRAR). Anche noi per il Referendum! “Nella nostra città, sia a Marino centro che nelle varie frazioni, sono attive organizzazioni democratiche di taglio sociale, culturale, e...

(4 Luglio 2018)

MAURIZIO AVERSA

SPOLETO, FERMIAMO I BARBARI

ANCHE A SPOLETO L’ESTREMA DESTRA HA PRESO IL PALAZZO DEL POTERE COMUNALE. SUPERATO IL SENTIMENTO DI VERGOGNA PROVATO NEL VEDERE LA PROPRIA CITTA’ ATTRAVERSATA, DIREBBE EUGENIO MONTALE , DAL “ MESSO INFERNALE TRA UN ALALA’ DI SCHERANI” E RECUPERATA TUTTA LA RAZIONALITA’ POSSIBILE, C’E’ DA CAPIRE PERCHE’ E’ SUCCESSO, DI CHI E’ LA COLPA...

(4 Luglio 2018)

Casa Rossa

Brasile, campagne ai pesticidi

di Diego Cruz Lunedi 25 giugno 2018 è stato approvato il disegno di legge 6299/02 -detto “Legge del Veleno” - con 18 voti favorevoli e 9 contrari da parte della commissione speciale che studia il disegno. Questo consente al Ministero dell’Agricoltura di liberalizzare l’uso dei pesticidi nelle piantagioni nonostante che gli organi regolatori come l’Istituto brasiliano...

(12 Luglio 2018)

Traduzione dallo spagnolo di Mario Avossa, per alternativacomunista.it


in: «Il saccheggio del territorio»

ASIA USB: RISCHIO IDROGEOLOGICO A NAPOLI, CHIEDIAMO INVESTIMENTI IMMEDIATI

INCONTRO AL COMUNE DI NAPOLI SULLA MESSA IN SICUREZZA DELLA COLLINA DEI CAMALDOLI E SULL'EMERGENZA DILAVAMENTO FANGHI A VIA MONTI, PIANURA

Dopo le azioni di denuncia e l'incontro in Municipalità 9 delle scorse settimane, si è svolto ieri, presso la sede del Comune di Napoli, un tavolo tecnico sullo stato dell'arte dei lavori sul versante della collina dei Camaldoli e sul pericolo discesa di vasti flussi di fanghi che si concentrano in gran parte a via Monti a Pianura. Sono intervenuti l'assessore all'ambiente e vice sindaco...

(12 Luglio 2018)

AS.I.A. USB Associazione Inquilini Assegnatari


in: «Nessuna catastrofe è "naturale"»

Disastro Forestale, Usb: noi ve l'avevamo detto

La soppressione del Corpo Forestale risulta a oggi un delitto di Stato, che alle porte della seconda estate calda senza unità, mezzi scadenti e senza la professionalità dei forestali, arrestati dall'Arma dei carabinieri e finiti tra le grinfie della riforma Madia, ci preoccupa oltremodo. Sperare che il governo si ravveda ponendo rimedio al più presto perché la salvaguardia...

(25 Giugno 2018)

Coordinamento nazionale Vigili del Fuoco USB


in: «Nessuna catastrofe è "naturale"»

LA LOTTA DEGLI ESPOSTI ALL’AMIANTO IN ITALIA

RELAZIONE AL SEMINARIO SVOLTOSI ALL'UNIVERSITA' DI PADOVA

Incontro seminariale Nocività, salute, lavoro: esperienze italiane e internazionali Università degli Studi di Padova – Dipartimento di Filosofia, Sociologia,Pedagogia e Psicologia Applicata 30 maggio 2018 La storia della lotta contro l’amianto in Italia, - detto anche asbesto, il più economico e “ miglior termo-dispersore al mondo” - è una storia...

(2 Giugno 2018)

Comitato per la Difesa della Salute nei Luoghi di Lavoro e nel Territorio Il Presidente Michele Michelino


in: «Amianto. La strage silenziosa»

Coordinamento No-Trig: Presidio alla Regione Lazio contro le trivellazioni geotermiche dannose, per una geotermia sostenibile

Il pomeriggio di martedì 22 maggio, dalle 14.00 alle 18.00 sotto la Regione Lazio in via della Pisana n. 1301, si terrà un sit in per contrastare le trivellazioni rischiose finalizzate alla produzione di energia geotermica. Il presidio è indetto dal Coordinamento No Trig che invita all' iniziativa giornalisti, amministratori, associazioni ambientaliste e gruppi politici di tutto...

(21 Maggio 2018)

A cura di M.P.


in: «Il saccheggio del territorio»

7 LUGLIO: FACCIAMO la FESTA a "Classe contro Classe"

dalle 18.00 alle 24.00 festa al parco liberato in via Galeazzo Alessi alla Certosa, Roma

7 LUGLIO : LA FESTA di “classe contro classe” Ner 2018 anno domini 'n gruppo de donne e omini se so' risvejati attivati dop' esse stati narcotizzati. Diversi ma manco piu' de tanto concordi su 'sta scerta de campo, schierati da 'na parte sola seconno 'a “vecchia” scola, senza esità 'n momento linea de condotta, combattimento. Avemo parlato, se semo conosciuti, confrontati,...

(5 Luglio 2018)

Pino ferroviere

Il movimento operaio è internazionalista da sempre. Un seminario a Pietrasanta

Sabato scorso si sono svolti, nel territorio di Pietrasanta, i lavori della giornata di studio organizzata dal Circolo di Massa-Carrara di Sinistra Anticapitalista sul tema “Crisi del Capitalismo e Nuovo Internazionalismo”. Nella Casa del Popolo di Solaio alle falde delle Alpi Apuane, che ha ospitato l’iniziativa con lo spirito e la generosità che contraddistingue i rapporti...

(3 Luglio 2018)

anticapitalista.org


in: «Oltre la crisi. Oltre il capitalismo»

Catania, 7 luglio: E ora Potere al Popolo! Presentazione con Viola Carofalo

Potere al Popolo è anche un libro! Lo presentiamo sabato 7 luglio con la portavoce nazionale Viola Carofalo insieme ai militanti e alle militanti di Potere al Popolo - Catania e dell'assemblea territoriale. Siete tutte e tutti invitati/e alle 19.30 a Piazza dei libri da Gammazita, seguiranno cena popolare e musica! IL LIBRO E ORA... POTERE AL POPOLO! Incredibile cosa accade quando la bellezza...

(2 Luglio 2018)

Potere al Popolo - Catania


in: «Dopo il fallimento della sinistra governista. Quali prospettive per i comunisti?»

Mutualismo: il Novecento – Duemila

Proponiamo alle lettrici e ai lettori il secondo contributo sul mutualismo prodotto dalla Federazione del Sociale Usb Viterbo e da Silvio Antonini, storico documentalista viterbese. Con il Novecento, con l’ampliarsi della classe operaia in Italia e l’influenza del socialismo scientifico, il marxismo, declinato a seconda delle interpretazioni e dei tempi, a discapito dell’utopismo,...

(30 Giugno 2018)

Federazione del Sociale Usb Viterbo e Silvio Antonini, storico documentalista


in: «La nostra storia»

LA RIVOLTA OPERAIA DI GERMANIA EST

Dal n. 66 di "Alternativa di Classe" Alla Conferenza di Yalta (4 - 11 Febbraio 1945) le principali potenze vincitrici della II° Guerra Mondiale, e cioè USA, Regno Unito e URSS, avevano deciso lo smembramento della Germania, allora divisa in zone di occupazione, completamente smilitarizzate; e così la Germania Ovest andò sotto il controllo degli occidentali e la Germania est...

(28 Giugno 2018)

Alternativa di Classe


in: «La nostra storia»

23785664