il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Dossier > Indice dei dossier > Comunisti e organizzazione    (Visualizza la Mappa del sito )

Italiani!

Italiani

(15 Agosto 2012) Enzo Apicella

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Memoria e progetto)

Dopo il fallimento della sinistra governista. Quali prospettive per i comunisti?

(662 notizie dal 23 Gennaio 2008 al 18 Marzo 2019 - pagina 7 di 34)

OPPOSIZIONE E NO NEL REFERENDUM

Il Manifesto riscopre, per la penna di Luciana Castellina, la necessità di “ripartire dall’opposizione”: la riscoperta tardiva di una posizione che da diversi settori della sinistra si sostiene da molto tempo, analizzando il disastro combinato nel corso degli anni attraverso l’espressione di opzioni interne a un’idea di centrosinistra che non è assolutamente...

(6 Dicembre 2016)

Franco Astengo

Il rottamatore rottamato

Breve analisi sulla vittoria del NO referendario e possibili scenari futuri.

È necessario sottolineare alcune cose utili, a mio parere, a tracciare percorsi della sinistra di lotta da qui ai prossimi mesi a seguito della caduta del Governo Renzi. Il primo dato da analizzare è l’affluenza alle urne: quasi il 70% è andato a votare. Percentuale altissima per un referendum. Il NO vince con una percentuale del 60% contro il 40% di SÌ. Un dato...

(5 Dicembre 2016)

El Indio

NOTE A MARGINE DELLA CAMPAGNA REFERENDARIA SULLE MODIFICHE ALLA COSTITUZIONE.

Da dove vengono e a cosa mirano le spinte verso le modifiche istituzionali. Le modifiche alla Costituzione approvate in Parlamento nell’aprile scorso e sottoposte alla conferma referendaria il 4 dicembre, rappresentano solo l’ultima, ma sicuramente non la definitiva, rettifica alla costituzione materiale del paese. Esse infatti sono state precedute non solo da altre modifiche alla carta...

(8 Novembre 2016)

Collettivo Red Link

OPPOSIZIONE POLITICA, OPPOSIZIONE SOCIALE, NO NEL REFERENDUM

L’esito positivo dello sciopero organizzato dai sindacati di base venerdì scorso e della manifestazione “No Renzi day” di sabato è stato sicuramente decretato dallo stupido attacco personale rivolto a Giorgio Cremaschi da Aldo Grasso sulla prima pagina del “Corriere” di oggi, domenica. Mentre l’Italia va a picco per responsabilità complessiva...

(23 Ottobre 2016)

Franco Astengo

NO NEL REFERENDUM E PROGETTO POLITICO DI SINISTRA

Il commissario europeo (socialista francese) Pierre Moscovici è stato, assieme, offensivo e stimolante nella sua inopinata dichiarazione a favore del “SI” nel referendum italiano sulle deformazioni costituzionali. Offensivo perché quella tra populisti e anti – populisti (o europeisti) è falso e fuorviante: dalla parte del SI’, infatti, stanno quanti hanno...

(7 Ottobre 2016)

Franco Astengo

UN NUOVO INIZIO.

.....sul referendum d'autunno ed altre cosette.

Ci sono fasi storico-politiche in cui non c'è nulla da rifondare, rilanciare, continuare. Questa, è una di quelle. Dato per invariabile il metodo dell'indagine materialista, l'astrazione dei rapporti di produzione, la reiterazione e l'agglomeramento dei fenomeni nello spazio-tempo del movimento reale, si impone una nuova strategia per l'azione diretta, cosi' come nuovi modelli organizzativi...

(7 Settembre 2016)

Pino ferroviere

QUALE SINISTRA?

VORREI CHE IL POPOLO ITALIANO SI SVEGLIASSE DAL TORPORE IN CUI E' CADUTO, SENZA RENDERSI CONTO CHE ABBANDONANDO LA LOTTA DI CLASSE ABBIAMO CONSEGNATO IL PAESE AI CAPITALISTI, LE BANCHE E NON PER ULTIMO L'EUROPA CHE CI SFRUTTA E CI SPREME COME UNA SPUGNA, NEL MOMENTO DEL BISOGNO. MI DOMANDO DOVE SIA FINITA LA SINISTRA ITALIANA, QUELLA VERA NON QUELLA CHE OGGI CI TROVIAMO DI FRONTE. IL PARTITO DEMOCRATICO,...

(28 Luglio 2016)

Monticelli Stefano

HA VINTO LA BREXIT, MA PER CHI?

Editoriale del n. 43 di "Alternativa di Classe" Giovedì 23 Giugno 2016 si è svolto nel Regno Unito un referendum a carattere consultivo, ma il cui valore legale non è nemmeno definito in modo preciso dalla costituzione inglese, sul permanere o meno della adesione all'Unione Europea (U.E.). Come si sa, ha votato il 72,2%, e l'uscita (l'ormai famosa “Brexit”, rappresentata...

(21 Luglio 2016)

Alternativa di Classe

Frontiere o rosse bandiere?

Primo aprile 2016. Appare, sul sito del Partito della Rifondazione Comunista di Biella, un articolo intitolato Contro il sinistrismo [1] di Ugo Boghetta, membro del Comitato Politico Nazionale del partito. Comincio a leggerlo, condividendone in principio la sostanza, eccetto l'atteggiamento troppo tranchant verso il movimento No Global e senza aver ben chiaro che cosa sia "il diritto individuale egocentrico...

(21 Luglio 2016)

Davide

Restaurare o rifondare?

Osservazioni fraterne a proposito del Congresso Nazionale per la ricostruzione del Partito Comunista Italiano tenutosi a Bologna da 24 al 26 giugno al Circolo ARCI di San Lazzaro di Savena. Ho partecipato a nome della Segreteria Nazionale all’avvio del Congresso per la ricostruzione del Partito Comunista Italiano il giorno 24 giugno al Circolo Arci di San Lazzaro di Bologna. Alla fine di questo...

(5 Luglio 2016)

Giovanna Capelli - rifondazione.it

Elezioni in Spagna: ubriacature governiste e inciampi "marxisti"

Lottare contro l'interclassismo e la sottomissione alla borghesia, caratteristiche di Podemos, è compito fondamentale dei marxisti, così come la costruzione di un partito autenticamente classista e rivoluzionario. Il governo dei lavoratori non può passare attraverso la vittoria nelle elezioni politiche borghesi. Il governo dei lavoratori sarà la dittatura della stragrande...

(28 Giugno 2016)

Giacomo Turci

Risurrezione revisionista

Si svolgerà dal 24 al 26 giugno, a San Lazzaro di Savena (BO), la “costituente comunista” che porterà a termine il processo di risurrezione del PCI revisionista. Confluiscono in questo progetto il P”C”dI, settori di Rifondazione “Comunista”, alcune associazioni, intellettuali e militanti di altre organizzazioni, o senza partito, che non hanno saputo...

(21 Giugno 2016)

Piattaforma Comunista – per il Partito Comunista del Proletariato d’Italia

Podemos: l'illusione svalutata

La crisi di strategia di Podemos, fra normalizzazione interna e accettazione del sistema borghese

Poche settimane fa (l'articolo è stato scritto ad aprile, ndr) si sono dimessi dieci consiglieri cittadini madrileni di Podemos. Un’azione di pressione per destabilizzare il segretario cittadino di Podemos, Luis Alegre, uomo di Pablo Iglesias. I dimissionari, legati a Íñigo Errejón, lo hanno fatto contestando la “deriva” dell’organo di direzione...

(15 Giugno 2016)

Diego Lotito

LA SINISTRA E IL 5 GIUGNO: NESSUNA TENTAZIONE TARDO ( FINTAMENTE NEO) ULIVISTA

Le elezioni amministrative del 5 Giugno hanno rappresentato, sul piano politico generale, un semplice “test” in vista di prove ben più impegnative, a partire dal referendum di ottobre. Ciò nonostante i dati del primo turno, riferiti alle singole forze politiche, hanno fornito alcune indicazioni di fondo che sono già state esposte e che, in questa occasione, vale la...

(10 Giugno 2016)

Franco Astengo

ORA E SEMPRE RESISTENZA

Sono passati più di 70 anni dal 25 Aprile del 1945, ma ogni anno che passa sentiamo sempre più la necessità di ricordare le donne e gli uomini che eroicamente hanno animato la Resistenza. Come proletari e comunisti che vivono oggi, in questa società capitalistica, riconosciamo la spinta ideale e politica che li portò a lottare contro il nazifascismo. La precarietà...

(23 Aprile 2016)

Collettivo Tazebao

CONTRO QUESTA, ENNESIMA,
UBRIACATURA REFERENDARIA!

Editoriale del n. 40 di "Alternativa di Classe" Mentre il Governo Renzi prosegue il suo percorso per cambiare la realtà di contesto sociale, politico ed economico, sempre più a favore del capitale, per rendere l'Italia sempre più “appetibile” allo sfruttamento “del XXI° secolo”, sta scoppiando per molti compagni la frenesia della nuova “stagione...

(22 Aprile 2016)

Alternativa di Classe

Facciamo un'americanata

Riceviamo e volentieri pubblichiamo questo interessante contributo (pur non condividendone tutte le valutazioni) Oh, ricordo bene quando avete visto gli americani di Occupy Wall Street fare i primi sit-in in Zuccotti Park: sono gli eredi dei figli dei fiori, avete detto, non hanno un programma, non sono organizzati, sono infatuati di tecnologia, innalzano simboli, non hanno nemmeno delle rivendicazioni...

(5 Aprile 2016)

mario

Il ruolo dei comunisti: alcuni spunti dall’assemblea della Rete dei Comunisti di Napoli

Venerdì 10 Marzo, a Napoli, nello spazio occupato ed autogestito di “Villa Medusa” a Bagnoli, ospiti del Laboratorio Politico Iskra, numerosi militanti e organizzazioni hanno risposto all’invito della Rete dei Comunisti - elaborato con una lettera aperta che poneva alcune questioni dirimenti (http://www.retedeicomunisti.org/index.php/i-documenti-della-rdc/1187-i-comunisti-tra-passato-e-futuro-lettera-aperta)...

(15 Marzo 2016)

Italo Nobile

Roma 25 febbraio: la funzione dei comunisti nei conflitti e nelle contraddizioni del XXI secolo

“I comunisti tra passato e futuro – un bilancio storico dagli anni '90 ad oggi la funzione dei comunisti nei conflitti e nelle contraddizioni sociali del XXI secolo” Giovedì 25 Febbraio 2016 ore 17,30 INCONTRO PUBBLICO presso la sala di Via Galileo Galilei, 53 (Fermata Metro “A” Manzoni) Coordina: Gualtiero Alunni – Rete dei Comunisti Intervengono: Raul...

(22 Febbraio 2016)

A cura della Rete dei Comunisti di Roma

Dichiarazione CONUML per il 95° anniversario della fondazione del PCdI

Per i proletari rivoluzionari celebrare il 21 gennaio significa separarsi definitivamente dai revisionisti e dagli opportunisti per unirsi e costruire un forte Partito comunista della classe operaia in Italia! Nella storia del movimento operaio del nostro paese la fondazione del P.C.d’I. avvenuta a Livorno 95 anni fa (21 gennaio 1921), ha significato l’uscita dalla fase “primitiva”...

(20 Gennaio 2016)

Piattaforma Comunista – per il Partito Comunista del Proletariato d’Italia

<<    | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | ...    >>

677024