il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Autori    (Visualizza la Mappa del sito )

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB

Lucio Costa

(53 notizie - pagina 3 di 3)

A proposito di abolizione dell'ICI

E' del tutto evidente che la proposta di Berlusconi di togliere l'ICI sulla prima casa , per come è stata annunciata, è innanzi tutto un messaggio propagandistico. Ciò non significa che, una volta fatta, essa non vada presa sul serio. Innanzi tutto perchè non rappresenta una novità nel dibattito politico. Giacciono, infatti , da anni in Parlamento proposte di legge...

(6 Aprile 2006)

Lucio Costa Cadoneghe


in: «Elezioni aprile 2006»

Il caso Ferrando: la decisione del collegio nazionale di garanzia del PRC

Il collegio Nazionale di garanzia ha dichiarato illegittimo il CPN organizzato a mezzo telefono ed altro in base al quale ha escluso il compagno Ferrando dalla lista dei candidati-eleggibili del PRC. La maggioranza (bertinottiana) del collegio ha poi ri- stabilito che gli organi esecutivi in caso di comprovata urgenza e rischio di danno irreparabile per il Partito possa compiere atti spettanti ad...

(26 Febbraio 2006)

Lucio Costa


in: «Dove va Rifondazione Comunista?»

Nessuna via per Quattrocchi a Padova!!

Chi è davvero contro la guerra deve mobilitarsi contro la proposta di AN

Trovo davvero indecente che ci sia chi ha il coraggio di proporre di intitolare una via a Quattrocchi sull'onda dell'emozione prodotta dal video della sua morte. E trovo indecente che ci sia anche chi, collocandosi a sinistra, si sia dichiarato d'accordo. Quattrocchi non è un eroe. I motivi della sua presenza in Iraq è quella degli altri sequestrati non è chiarita e probabilmente...

(13 Gennaio 2006)

Lucio Costa


in: «Go home! Via dell'Iraq, dall'Afghanistan, dal Libano...»

Considerazioni sulla nuova tangentopoli

Tutti ricordiamo, spero, la stagione di Tangentopoli. Forse i magistrati avranno compiuto degli errori o degli eccessi, ma il bubbone c'era, eccome, e la classe politica dell'epoca ne era coinvonta. Alla fine però è passata l'idea che, nonostante gli sconvolgimmenti politici che quei fatti avevano determinato, tutto potesse continuare come prima, anzi, si sono prodotte leggi per legalizzare...

(23 Dicembre 2005)

Lucio Costa

Venaus come Genova

Non poteva essere diversamente. Alcune notti fa a Venaus in val di Susa si è ripetuto ciò che è successo a Genova alla scuola Diaz nel luglio del 2001. Il mandante dei pestaggi notturni allora come oggi è il ministro degli interni (anche se questa volta, in cabina di regia non sembra esserci stato Fini o il padovano Ascierto), gli esecutori il corpo di polizia diretto...

(11 Dicembre 2005)

Lucio Costa


in: «La Val di Susa contro l'alta voracità»

Stato italiano e Vaticano

La parte più reazionaria della Chiesa cattolica rappresentata dalla CEI e dal card. Ruini che ne è presidente ha deciso di sfidare lo Stato e la sua laicità. Lo sta facendo contando sulle quinte colonne presenti nella Casa delle Libertà e sulle “paure” dei cattolici che stanno dall’altra parte e lo fa in maniera pesante, arrogante e provocatoria. Pesante...

(24 Novembre 2005)

Lucio Costa


in: «L'oppio dei popoli»

Essere antiamericani è un dovere morale oltre che politico

Dopo il massacro di Falluja

Dopo le bombe al napalm ai tempi della guerra in Vietnam, dopo quelle all'uranio impoverito utilizzato nei balcani ed in Afganistan, dopo le torture praticate nelle carceri irachene ed a Guantanamo, adesso c'è la notizia dell'utilizzo a Falluja delle i armi di distruzioni di massa da parte delle truppe americane. Chi se non un opportunista od ipocrita o colpevolmente complice morale può...

(10 Novembre 2005)

Lucio Costa - Padova


in: «Go home! Via dell'Iraq, dall'Afghanistan, dal Libano...»

Concordato e Chiesa cattolica

Ha fatto bene Enrico Boselli introdurre l'argomento del Concordato nell'agenda politica. Piaccia o no a Prodi è una questione, quella dei rapporti tra Stato e Chiesa cattolica che è diventata attuale e non per iniziativa dei laici bensì proprio della Chiesa e dei cattolici militanti in politica. Naturalmente l'uscita di Boselli è strumentale all'intesa che si appresta...

(30 Ottobre 2005)

Lucio Costa


in: «L'oppio dei popoli»

Sui fatti di Bologna

Quel che è succeso a Bologna è molto grave e merita una qualche riflessione sia per i fatti in sè, sia per le loro motivazioni sia pure per il significato politico più generale. 1. I fatti, letti in on line o sui giornali di diverso orientamento, ci dicono che il Sindaco Cofferati "in forza di legge" fa radere al suolo le baracche abusive costruite lungo il Reno e dove...

(27 Ottobre 2005)

Lucio Costa (prc padova)


in: «Dove va il centrosinistra?»

Stato italiano e Chiesa cattolica

lettera al Mattino di Padova

Caro direttore, forse mi sbaglio, ma nel dibattito di questi giorni che è seguito ai fischi pisani al cardinal Ruini, la voce dei laici mi è parsa particolarmente timida, preoccupati di non apparire troppo anticlericali, quasi che essere o apparire tali rappresenti una caratteristica negativa della persona. Il problema della progressiva clericalizzazione dello Stato italiano c'è...

(1 Ottobre 2005)

Lucio Costa Cadoneghe


in: «L'oppio dei popoli»

Riflessioni sulla riforma elettorale

Con ogni probabilità della riforma elettorale proposta dalla Casa delle Libertà non se ne farà nulla e difficilmente sarà ripresa nel dopo elezioni quando, per almeno cinque anni , i giochi saranno fatti.. E’ davvero un peccato perché, a mio parere, la questione della rappresentanza democratica ed anche della governabilità del paese è di grande...

(21 Settembre 2005)

Lucio Costa


in: «Primarie, bipolarismo e maggioritario»

Ancora una condanna di Cuba da parte dei paesi imperialisti

con 21 voti a favore su 53 componenti della commissione Onu sui diritti umani

E' passato quasi sotto silenzio il documento della commissione Onu sui diritti umani che condanna per l'ennesima volta Cuba. Questa condanna è passata però con sole 21 adesioni sui 53 componenti della commissione e ciò dimostra come gli argomenti portati a sostegno dell'accusa non hanno convinto la maggioranza dei paesi. D'altro canto quale credibilità può avere...

(19 Aprile 2005)

Lucio Costa (CPF PRC Padova)


in: «Dalla parte di Cuba»

Ordine del giorno sul risultato delle elezioni regionali

Presentato al CPF del PRC di Padova dell'8 aprile 2005

Il CPF di Padova è soddisfatto per la sconfitta del centro-destra alle elezioni regionali e del risultato ottenuto da Nichi Vendola in Puglia conquistato in un contesto assai difficile per le condizioni socio economiche e politiche della realtà pugliese e le caratteristiche del candidato. Con il voto del 3 e 4 aprile è stata espressa la chiara volontà di cambiamento della...

(9 Aprile 2005)

Lucio Costa (mozione 2)


in: «Elezioni regionali aprile 2005»

<<    | 1 | 2 | 3 |    >>

35670