il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Archivio notizie > Ex sinistra riformista    (Visualizza la Mappa del sito )

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB

Archivio notizie:: Altre notizie

Padova: ULIVO - Presentata la mobilitazione di venerdì e sabato

Otto simboli insieme per cambiare la giunta (articolo de "Il Gazzettino")

(9 Dicembre 2002)

Domenica, 8 Dicembre 2002

«L'unico risultato positivo ottenuto dalla giunta Destro non era nel programma elettorale. Adesso, però, è sotto gli occhi di tutti: aver riunito gli otto simboli dell'Ulivo».

Sulla base di questa affermazione unanime, ieri mattina in Municipio sono state presentate le due giornate di mobilitazione che si terranno venerdì e sabato prossimi, e che vedranno coinvolta l'intera minoranza.


Erano presenti Alessandro Naccarato (Ds), Claudio Sinigaglia (Margherita), Dario Marini (Comunisti Italiani), Silvana Collodo (Verdi), Romolo Chiancone (Comitato per l'Ulivo), Carlo Covi (Sdi), Armando della Bella (Italia dei valori) e Paolo Benvegnù (Rifondazione Comunista).

Tutti sono stati concordi nel denunciare il fallimento della giunta-Destro e le "inadempienze" sono contenute in un volantino che verrà distribuito in tutta la città: paralisi di Aps, peggioramento dei servizi, scelte urbanistiche che consentono interventi speculativi (Ikea, variante ai servizi, Montà), aumento di tasse e tariffe, abbandono delle periferie, peggioramento di traffico e inquinamento, trasformazione del centro storico in una pattumiera, aumento dell'insicurezza dei cittadini, svendita del patrimonio immobiliare.

«Di fronte a tanto niente - ha denunciato Covi - è difficile non riuscire a mettersi insieme».
«Se la giunta va casa domani, noi siamo pronti», ha rincarato Sinigaglia.
«Padova merita qualcosa di diverso», ha rilanciato Naccarato.
«A questo punto vanno ridotti i danni», ha commentato Benvegnù.
«Legalità, moralità e trasparenza sono compromessi», ha aggiunto Della Bella.
Pesantissimo anche il giudizio di Marini: «La giunta Destro è la peggiore dai tempi del fascismo».
«L'ulivo - ha detto invece Chiancone è determinato a riunire le sue forze per esprimere la delusione su questa Amministrazione».
«Basta guardare in che condizioni sono centro e periferie», ha concluso la Collodo.

Ni.Co.

Fonte

Condividi questo articolo su Facebook

Condividi

 

Notizie sullo stesso argomento

Ultime notizie dell'autore «Il Gazzettino»

8045