il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Dossier > Indice dei dossier > Imperialismo e guerra    (Visualizza la Mappa del sito )

Verso la vittoria

Verso la vittoria

(6 Ottobre 2012) Enzo Apicella
Domenica 7 ottobre elezioni presidenziali in Venezuela

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(La rivoluzione bolivariana)

La rivoluzione bolivariana

(171 notizie dal 29 Dicembre 2002 al 27 Maggio 2019 - pagina 7 di 9)

La rivoluzione bolivariana; ambivalenze interne e proiezione esterna

Il processo rivoluzionario che si sviluppa in Venezuela costituisce senza dubbio il più importante riferimento per il cambiamento sociale che può realizzarsi nel continente latinoamericano nei prossimi decenni. Ma è un processo complesso e paradossale, e dunque di non sempre agevole comprensione in tutte le sue manifestazioni. Non è un caso, ad esempio, che la sinistra...

(8 Settembre 2007)

Juan TORRES LÓPEZ & Mauricio MATUS LÓPEZ

La sai l'ultima dei media italiani su Chávez?

Chávez propone la fine dell'apartheid a Caracas, dove ricchi e poveri vivono rigidamente separati e crea, come negli Stati Uniti, il Distretto Federale nella capitale. Con ritardo, ed in maniera stranamente concertata, solo la stampa italiana trova il modo di ridicolizzare anche questa proposta e di non parlare della sconfitta della mediazione di Chávez per liberare la Betancourt e gli...

(28 Agosto 2007)

Gennaro Carotenuto http://www.gennarocarotenuto.it

Hugo Chávez, la nuova Costituzione, il laboratorio venezuelano e le bugie sulla rielezione a vita

Il tam-tam mediatico organizzato dalla NED statunitense per i media mainstream, punta tutto su un solo punto "Chávez presidente a vita". Non solo è falso, ma è un nuovo passo della campagna di diffamazione portata avanti dal governo degli Stati Uniti -che nel 2002 fomentò un fallito colpo di stato in Venezuela- ma serve per occultare l'importanza della riforma costituzionale...

(18 Agosto 2007)

Gennaro Carotenuto

Basta diffamazioni di Liberazione verso Cuba e Venezuela

Lettera-appello per una giusta informazione sull’America Latina

Cosa sta succedendo a Liberazione? E al PRC? La linea intrapresa dal giornale negli ultimi tempi sull’America Latina è tutt’altro che solidaria ai processi di trasformazione sociale e dal basso in atto in questo continente, in particolar modo in Venezuela, Bolivia, Ecuador, senza dimenticare la rivoluzione cubana che rimane sempre un punto di riferimento per i movimenti di lotta...

(17 Giugno 2007)

Comitato Bolivariano La Madrugada – Firenze (www.comitatobolivariano.info)

Venezuela: a che gioco gioca Nocioni? (e Liberazione?)

Dopo gli orrendi articoli contro Cuba, l'inviata di Liberazione Angela Nocioni è tornata al suo antico amore (o forse bisognerebbe dire "odio"): il governo venezuelano di Hugo Chavez. Già un paio di anni or sono la signora si era dedicata ad un paio di servizi di mero "sputtanamento" del presidente Chavez, intervistato ma "amabilmente" preso in giro nei commenti post-intervista. Poco...

(16 Giugno 2007)

Claudia Cernigoi direttore de "La Nuova Alabarda" www.nuovaalabarda.org Trieste

Vi batteremo di nuovo, signori della borghesia imperialista!

Discorso del Presidente della Repubblica Bolivariana del Venezuela Hugo Chavez Frias durante la Concentrazione Bolivariana Antimperialista.

Viva la dignità del nostro popolo, viva la sovranità, viva quindi il Venezuela libero e sovrano, degno e grande. Ottimo giorno il 2 giugno. Vi voglio dire qualcosa dal profondo del mio cuore, dal profondo della mia anima: quel grido che sembra una canzone, quel grido che viene dalle gole del popolo, quella canzone che viene dall'anima popolare e che sento da diversi anni, dal 1992, da...

(16 Giugno 2007)

Hugo Chavez

Lula-Chávez, chiavi di lettura di un presunto scontro televisivo

I giornali di oggi raccontano con dovizia di particolari di uno scontro diplomatico tra Brasile e Venezuela, Lula e Chávez. Il parlamento brasiliano, che non è controllato dal PT come in Europa in molti credono, ha condannato Chávez per il caso RCTV. Questo ha risposto in maniera bruta. Itamarati, la Farnesina brasiliana, non poteva non replicare. Ma se i media, intenzionalmente,...

(3 Giugno 2007)

Gennaro Carotenuto http://www.gennarocarotenuto.it

Il colpo di stato dei cartoni

La verità sulla chiusura di RCTV in Venezuela

"Il palazzo presidenziale è nelle nostre mani, perché non lo mostrate? I sostenitori di Chávez urlavano ai giornalisti... invece, la RCTV stava trasmettendo cartoni animati della serie Looney Tunes. Il Venezuela il 28 maggio adotta una importante misura verso la democratizzazione dei suoi mezzi di informazione, quando una società dei media da un miliardo di dollari perderà...

(30 Maggio 2007)

Paul Haste http://freebooter.da.ru/

La libertà di espressione al tempo di Bruno Vespa, Simona Ventura e RCTV

Ma siete davvero sicuri che "libertà d'espressione" è permettere a Bruno Vespa di condurre "Porta a porta" fino a che morte non ci separi? Rispetto al trasferimento sul cavo e sul satellite del canale venezuelano RCTV siamo di fronte ad una duplice campagna, di disinformazione e di negazione di un dibattito che sarebbe vitale anche in Italia. E' possibile che gli stessi che approvarono...

(28 Maggio 2007)

Gennaro Carotenuto http://www.gennarocarotenuto.it

La Repubblica e l'Unità mentono spudoratamente sul Venezuela

COCHABAMBA - Mi arrivano qui a Cochabamba (Bolivia), dove sto partecipando al "V incontro mondiale di intellettuali e artisti in difesa dell'umanità" e potrei anticipare le cose dette da Evo Morales stamattina, o la ricchezza del dibattito, o la forza e la ricchezza comunicativa dei comunicatori boliviani (Evo ha un'approvazione del 66%in crescita ma nei media ha l'80% contro). Ma amici di GennaroCarotenuto.it...

(23 Maggio 2007)

Gennaro Carotenuto http://www.gennarocarotenuto.it

Alejandro Peña Esclusa, Lorenzo Cesa, il Cardinale Renato Martino, pedine dei neocons preparando il dopo Hugo Chávez

Chi c’è dietro Alejandro Peña Esclusa, il neofascista venezuelano in tournée da mesi tra Europa e America? In patria non rappresenta nessuno, è un antisemita e un golpista, ma a Roma lo ricevono il segretario dell’UDC, Lorenzo Cesa e il Cardinale Renato Martino. Seguiamo passo a passo, da Washington al Vaticano, passando per gli squadroni della morte salvadoregni...

(16 Marzo 2007)

Gennaro Carotenuto http://www.gennarocarotenuto.it

I media italiani usano anche i nazisti per disinformarci

Come mai il segretario dell’UDC Lorenzo Cesa riceve il capo di un gruppuscolo fascista e antisemita venezuelano, coinvolto in passato perfino in un attentato contro papa Wojtyla? Ha lo 0,04% ma siccome è in Italia per parlar male di Hugo Chávez, viene portato in trionfo dai media che lo promuovono addirittura “capo dell’opposizione moderata”. Ecco una storia che...

(11 Marzo 2007)

Gennaro Carotenuto http://www.gennarocarotenuto.it

I pieni poteri a Chavez e gli Stati Uniti

Il 31 gennaio scorso, il parlamento di Caracas ha votato la concessione dei pieni poteri al presidente Hugo Chavez. Questi, per i prossimi 18 mesi, potrà emanare decreti esecutivi per regolamentare undici differenti settori della vita sociale, politica ed economica venezuelana, dal sistema tributario, alla sicurezza, dalle infrastrutture all’ambito energetico. La motivazione per cui il...

(10 Febbraio 2007)

Pier Francesco Galgani

Hugo Chávez, il riformista

La "legge abilitante" che, secondo l’opposizione, darebbe al presidente venezuelano Hugo Chávez “poteri assoluti", semplifica e accelera la realizzazione del programma socialista per il quale è stato votato dal 63% degli elettori lo scorso 3 dicembre. Due mesi dopo, una moderata nazionalizzazione del petrolio e dell'energia elettrica, si realizza in pace, democrazia e senza...

(2 Febbraio 2007)

Gennaro Carotenuto http://www.gennarocarotenuto.it

Le nazionalizzazioni di Hugo Chavez

L’8 gennaio scorso il presidente venezuelano Hugo Chavez, dopo il giuramento dei membri del suo nuovo governo, ha pronunciato un discorso in cui ha sostenuto l’intenzione di allargare la rivoluzione bolivariana e realizzare quello che ha definito il “socialismo del Ventunesimo secolo”. In particolare ha dichiarato di voler avviare un vasto programma di nazionalizzazioni partendo...

(11 Gennaio 2007)

Pier Francesco Galgani

Chávez ha definito il percorso verso la Repubblica Socialista del Venezuela

Il presidente Hugo Chávez ha reso nota la decisione di iniziare una riforma costituzionale verso la Repubblica Socialista del Venezuela nel suo prossimo mandato 2007-2013, che comincerà il prossimo 10 gennaio. Chávez ha convocato il suo nuovo gabinetto a scendere in strada, nei villaggi e nelle campagne, in modo da diventare un governo endogeno e popolare e ha chiamato a smontare...

(11 Gennaio 2007)

Granma Int.

Hugo Chávez, Uomo dell'Anno per Carmilla

Quest’anno, alla rivista Time, è capitato un curioso incidente. Ha pensato di affidare ai suoi lettori on line la scelta dell’ “uomo dell’anno”, cui consacrare la prima copertina del 2007. Pessima decisione, visto che il personaggio più votato è stato il presidente del Venezuela Hugo Chávez, seguito dal capo del governo iraniano, Mahmoud Ahmadinejad. Di...

(10 Gennaio 2007)

Valerio Evangelisti http://www.carmillaonline.com/

Sul pluralismo informativo in Venezuela

in risposta ad un articolo di Peacereporter

Anna Artemisia: ho appena letto su Peacereporter.net che [il presidente venezuelano Hugo] Chávez nei giorni scorsi ha minacciato di non rinnovare la licenza a Radio Caracas Television, la seconda emittente più grande del paese e notoriamente favorevole all'opposizione. Ammetto che la notizia mi ha lasciata perplessa: insomma non sarà una scelta sbagliata che attirerà critiche...

(6 Gennaio 2007)

Gennaro Carotenuto

FARC-EP: lettera aperta al popolo venezuelano

Al popolo della Repubblica Bolivariana del Venezuela ed al suo Presidente Hugo Rafael Chávez Frías, Palazzo di Miraflores, Caracas.

Unitamente al nostro fraterno saluto, che vi mandiamo dalle montagne bolivariane della Colombia, ed alle congratulazioni per una così bella dimostrazione civica di Potere Popolare, vi giungano i nostri auspici di successo e costanza impetuosa ed inclaudicabile nell’importantissima missione di consolidare la Rivoluzione Bolivariana, per il bene dei popoli che abitano dal Río Bravo...

(22 Dicembre 2006)

Raúl Reyes, Commissione Internazionale delle FARC-EP

Si è costituito il coordinamento nazionale bolivariano!

Il 25 ed il 26 novembre 2006 si sono incontrate, al Centro Popolare Autogestito di Firenze-Sud, decine di organizzazioni, collettivi, associazioni, centri sociali, comitati e singoli compagni provenienti da diverse regioni d'Italia. In un clima costruttivo e propositivo, sono state analizzate a fondo le molteplici dinamiche che caratterizzano il processo bolivariano antimperialista in corso in America...

(19 Dicembre 2006)

coordinamento nazionale bolivariano cnbita@yahoogroups.com

<<    | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 |    >>

276190