il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Autori    (Visualizza la Mappa del sito )

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB

Comidad

(184 notizie - pagina 4 di 10)

La nato afganizza l'europa

Il ministro Fornero continua sulla linea delle provocazioni propagandistiche già seguita dal suo predecessore Sacconi. Il nuovo ministro del Lavoro e del Welfare vuole addirittura accreditarsi sui media come icona femminista, ed è riuscita ad aprire una disputa su una di quelle questioni che possono cambiarti la vita: se si debba dire "la Fornero", o "Fornero", oppure "il Fornero". Nel...

(23 Febbraio 2012)

Comidad


in: «Difendiamo pensioni e TFR»

I segreti militari del lobbying occulto

Il termine “lobby” è usato di solito dai media come epiteto mistificatorio nei confronti di categorie deboli, del tipo dei pensionati o dei tassisti. In ambito accademico "bocconiano", non manca però chi cerca di far passare il lobbying dei potentati affaristici come una risorsa per la democrazia e per la crescita; ciò a dimostrazione del fatto che l’unica materia...

(16 Febbraio 2012)

Comidad


in: «Il nuovo ordine mondiale è guerra»

Bombing lobbying per l'afghanistan

La settimana scorsa il parlamento ha celebrato una sorta di vendetta simbolica contro la magistratura approvando la legge sulla responsabilità civile dei giudici. Quanto sia puramente simbolica questa vendetta, è indicato dal fatto che i politici inquisiti facciano molto più affidamento sulla prescrizione, che non sulla dimostrazione della propria innocenza. In effetti negli scorsi...

(9 Febbraio 2012)

Comidad


in: «Il nuovo ordine mondiale è guerra»

A chi la nigeria? a goldman sachs

Si è stabilita una nuova moda, per la quale ogni personalità politica o istituzionale deve condire i suoi discorsi con inesorabili denunce dello strapotere della finanza globale, che, da "servizio nei confronti della produzione", è diventata scopo in sé e funzione primaria. Una volta pronunciata l'astratta denuncia, si può tornare tranquillamente ad obbedire alle...

(26 Gennaio 2012)

Comidad


in: «Il capitalismo è crisi»

Mario monti, lobbista dei bombanchieri della nato

Cresce l'interesse delle multinazionali finanziarie per i business "poveri", dalle pensioni agli ammortizzatori sociali. Tutto diventa occasione per privatizzazioni, imposizione di conti correnti e carte di credito (vedi la "flexsecurity"). Bisogna "liberalizzare", ma le assicurazioni diventano obbligatorie su tutto: oltre alle casalinghe, ora anche i professionisti devono essere assicurati e gli...

(19 Gennaio 2012)

Comidad


in: «NO al diktat della borghesia imperialista europea»

Il militarismo finanziario della nato e della banca mondiale

Il 7 gennaio scorso il quotidiano "Washington Post" ha trattato della vicenda della truffa dei derivati perpetrata dalla banca JP Morgan ai danni di molti Comuni italiani, tra cui sono compresi anche Roma e Milano. Gli estensori dell'articolo hanno però scelto Cassino come città simbolo, in quanto distrutta sessanta anni fa dalle bombe anglo-americane, e distrutta nuovamente oggi dai...

(12 Gennaio 2012)

Comidad


in: «Il nuovo ordine mondiale è guerra»

Guerra psicologica contro l'iran, guerra economica contro l'italia

Con tipica tecnica ritorsiva, la propaganda dei media occidentali sta attribuendo all'Iran tattiche di guerra psicologica in relazione alle manovre della Marina iraniana nel Golfo Persico. Si può parlare in effetti di contro-guerra psicologica, dal momento che la spirale delle minacce di attacco è stata iniziata da Israele molto tempo fa, come viene sottolineato dalla stampa mondiale...

(5 Gennaio 2012)

Comidad


in: «Iran. Il prossimo obiettivo della guerra imperialista?"»

Il lobbying delle banche dietro la flexsecurity

Un po' alla volta il governo Monti sta smentendo il suo presunto stile istituzionale, lasciandosi andare alle provocazioni tipiche di chi non abbia intenti trasparenti. La sortita del ministro Elsa Fornero sull'abolizione dell'articolo 18 dello Statuto dei Lavoratori, non solo ricalca le performance a cui ci aveva già abituato il suo predecessore Sacconi, ma ha seguito anche un rituale ormai...

(29 Dicembre 2011)

Comidad


in: «Il capitalismo è crisi»

Da equitalia a equivittima (conservando l'avarizia)

I pacchi-bomba corrispondono alla fase finanziaria ed usuraia del vittimismo del potere. Negli anni '70 si era in piena guerra fredda ed in un'economia in cui la produzione era ancora centrale, così il vittimismo di Stato si trovò costretto a correre il rischio di aprirsi strumentalmente ad un vero attacco armato, e si dimostrò pronto a sacrificare sul serio vari esponenti del...

(15 Dicembre 2011)

Comidad

Dalle pensioni si spreme assistenzialismo per banchieri

Molti commentatori hanno notato che la presenza di esponenti di Banca Intesa San Paolo nel governo Monti configura alcuni evidenti conflitti d'interessi, in particolare nel settore delle infrastrutture, data la partecipazione della banca al business dell'alta velocità. Un aspetto che invece è stato poco messo in evidenza concerne la riforma pensionistica, poiché da tempo le banche...

(8 Dicembre 2011)

Comidad


in: «Difendiamo pensioni e TFR»

Marchionne figlio di putin

Mentre da settimane si susseguono le voci più o meno ufficiali su un intervento del Fondo Monetario Internazionale "a favore" dell'Italia, in pochi hanno fatto caso ad un intervento autorevole a sostegno di questa macabra prospettiva, quello di Vladimir Putin, lo scorso 11 novembre. Putin ed il suo socio Medvedev si sono divisi il lavoro: mentre il primo avallava l'improbabile immagine di un...

(1 Dicembre 2011)

Comidad


in: «Il capitalismo è crisi»

Il governo dei poteri viscidi: il debito occulto per nucleare e tav

Paolo Flores D'Arcais, pur senza manifestare un particolare entusiasmo, ha salutato nel governo Monti l'epifania di una destra finalmente "presentabile" e "civile". Uno che è stato pronto a credere che la NATO potesse andare in soccorso di una vera ribellione popolare, è disposto anche a credere che possa esistere una destra presentabile e civile. A riguardo della sinistra si potrebbe...

(24 Novembre 2011)

Comidad


in: «Il governo Monti - Napolitano»

Goldman sachs succede a se stessa e silvio torna utile per la psywar

La nuova fiaba ufficiale è che Berlusconi sia stato liquidato dalla finanza internazionale, dai banchieri, dai "mercati", dallo "spread". Così proclamano i giornalisti al soldo di Berlusconi, ed altrettanto confermano anche giornalisti che fanno professione di antiberlusconismo.[1] La prova starebbe nel fatto che il suo successore, Mario Monti, è un consulente (advisor) di Goldman...

(17 Novembre 2011)

Comidad


in: «Il governo Monti - Napolitano»

Licenziare non gli basta, vogliono privatizzare gli ammortizzatori sociali

A Berlusconi è bastato pronunciare una frasetta contro l'euro per ritornare trionfalmente sugli altari della destra "antagonista", pronta a considerarlo di nuovo un vendicatore della sovranità nazionale; omettendo con ciò il piccolo dettaglio che proprio l'attuale governo ha favorito ed accettato l'ufficializzazione della tutela del Fondo Monetario Internazionale sull'Italia....

(10 Novembre 2011)

Comidad


in: «NO al diktat della borghesia imperialista europea»

Capitalism, a love story di michael moore

Il film di Moore è un tentativo serio di critica del capitalismo reale, il suo punto debole è cercare di salvare a tutti i costi le premesse storiche ed ideologiche del mito americano (Jefferson, Adams), come se non avessero niente a che fare con quanto accaduto dopo. SCHEDA SUL FILM di Fabio ROSANA. Il film si apre con alcune scene di una rapina. Segue un documentario sull’impero...

(9 Novembre 2011)

Comidad


in: «Il capitalismo è crisi»

Nucleare libico: un falso annuncio che rivela molte cose

Su una certa stampa di "opposizione" sono comparsi alcuni interventi tesi a ribadire che Gheddafi non va rimpianto, dato che era un "tiranno". Dieci anni fa non ci si poteva opporre alla NATO perché c'erano i fanatici di Al Qaeda; adesso che Al Qaeda è rientrata all'ovile della CIA (ammesso che ne sia mai uscita), l'impedimento ad una presa di posizione anticoloniale è dovuto...

(3 Novembre 2011)

Comidad


in: «La guerra "umanitaria" alla Libia e le sue conseguenze»

Agli indignati non far sapere quanto la nato ama il banchiere

Altro che bombe al fosforo ed uranio impoverito. Il 15 ottobre scorso i telespettatori hanno scoperto che la vera arma di distruzione di massa è il sampietrino e che, mentre i bombardamenti che da otto mesi l'aviazione italiana infligge alla Libia sono "interventi umanitari", a Piazza San Giovanni invece c'era una "guerra". Il sindaco di Roma, Gianni Alemanno, ha dimostrato di possedere lo...

(20 Ottobre 2011)

Comidad


in: «Il capitalismo è crisi»

La nato chiama goldman sachs ad insegnare la democrazia agli afgani e ai libici

Il 7 ottobre scorso vi è stata la ricorrenza dei dieci anni dell'intervento della NATO in Afghanistan, un'occasione per mettere in piedi uno dei consueti rituali propagandistici di finta autocritica che cercano di far credere che esista una coscienza inquieta dell'Occidente che si confronta con i propri errori e le proprie manchevolezze. Certo, se si valutano questi dieci anni in base agli...

(13 Ottobre 2011)

Comidad


in: «Il nuovo ordine mondiale è guerra»

Alle pensioni ci pensa jp morgan (ed anche ai buoni pasto)

Al recente convegno dei "veri democratici" Rosy Bindi ha dichiarato che il primo impegno del prossimo governo di centrosinistra dovrà essere una legge sul conflitto di interessi. Regolare la materia costituirebbe in effetti una pietra tombale per il berlusconismo, ma se nessuno dei due governi di centrosinistra succedutisi nell'arco di questi ultimi quindici anni ha mai neppure provato ad abbozzare...

(6 Ottobre 2011)

Comidad


in: «No alle privatizzazioni»

La marcegaglia sposa la truffa delle cartolarizzazioni (col pretesto di berlusconi)

La strabiliante sopravvivenza politica dell'Insano Vegliardo di Arcore costringe le menti dei commentatori ufficiali ad escogitare le più sofisticate teorie per spiegare l'arcano. Esaurita nei mesi scorsi la menzogna ufficiale secondo cui il potere berlusconiano sarebbe stato basato sul consenso elettorale, ora è necessario attingere maggiormente alle altre mitologie a disposizione. C'è...

(29 Settembre 2011)

Comidad


in: «Il capitalismo è crisi»

<<    | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 |    >>

55890