il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Dossier > Indice dei dossier > Imperialismo e guerra    (Visualizza la Mappa del sito )

Womanning

Womanning

(23 Agosto 2013) Enzo Apicella
Dopo la condanna di Bradley Manning a 35 anni di carcere, i media danno grande risalto alla sua decisione di cambiare sesso

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Il nuovo ordine mondiale è guerra)

Il nuovo ordine mondiale è guerra

(1137 notizie dal 22 Maggio 2002 al 27 Ottobre 2019 - pagina 1 di 57)

Al Baghdadi, dalla predicazione al suicidio

La morte del più ricercato uomo del terrore, il califfo Abu Al-Baghdadi, è data per certa dall’uomo che ne trae maggiore vantaggio politico: il presidente Donald Trump. Che in un intervento ufficiale dalla Casa Bianca ha rivelato il risultato dell’operazione preparata dalle Forze d’assalto statutitensi, e seguita col responsabile delle medesime Evans, il capo dell’interforze...

(27 Ottobre 2019)

Enrico Campofreda

INVASIONE TURCA DEL KURDISTAN SIRIANO

Ancora regolamenti di conti fra imperialismi regionali e mondiali

La guerra in Medio Oriente entra in una nuova fase. Truppe dell’esercito turco, con la copertura dell’aviazione, hanno fatto irruzione nel Nord della Siria per “chiudere la partita” con la “entità politica” del Rojava, accusata di sostenere la guerriglia curda del PKK nel Sud della Turchia. In realtà l’invasione rientra in una politica espansionistica,...

(17 Ottobre 2019)

Partito Comunista Internazionale

Manifestazioni contro la Turchia che bombarda i curdi siriani: qualche osservazione

Sabato 12 ottobre e lunedì 14 Milano ha visto ben due manifestazioni contro l’attacco della Turchia ai curdi. In piazza San Babila, del tutto ignorata dai media, quella del “Comitato contro la Guerra”, il cui striscione principale recitava “Giù le mani dalla Siria e dall’Iran”. In via Canova, davanti al Consolato turco, quella dei partiti (di governo)...

(16 Ottobre 2019)

Daniela Trollio, Centro di Iniziativa Proletaria “G.Tagarelli” - Sesto San Giovanni

contro la guerra imperialista autonomia di classe

RISTABILIRE L'INTERNAZIONALISMO!

Sulle pelle del “popolo Curdo” si giocano tante partite. Il nostro obiettivo non è partecipare al gioco, ma rovesciare il tavolo. Al netto della solidarietà, del dolore e della rabbia per bombardamenti che colpiscono popolazioni inermi, e del rispetto per i movimenti autoctoni, rivendichiamo l'autonomia di valutazione critica del movimento rivoluzionario. contro la guera...

(16 Ottobre 2019)

Pino ferroviere

Foreign figthers, spettro e cura del fondamentalismo

Col via vai di annunci e posizioni (per la cronaca un’odierna nota della Casa Bianca ridimensiona il cinguettìo con cui ieri Trump parlava di ritiro dei soldati statunitensi dallo scenario della Siria settentrionale) è riapparso il tema dei prigionieri jihadisti rinchiusi in varie carceri. Ieri si faceva riferimento a quelli detenuti dai kurdi, che contro costoro hanno combattuto,...

(9 Ottobre 2019)

Enrico Campofreda

Senza Bolton la politica estera degli USA cambierà?

di Atilio A. Boron (*); da: rebelion.org; 18.9.2019 Non mancano gli illusi che pensano che con l’uscita di John Bolton la politica militarista di Donald Trump acquisirebbe un carattere meno virulento, sia nei gesti che nei contenuti e, quindi, diventerebbe meno pericolosa par la pace e la sicurezza internazionali. Grave errore. E’ vero che c’erano differenze tra ciò che...

(19 Settembre 2019)

Traduzione di Daniela Trollio - Centro di Iniziativa Proletaria “G.Tagarelli, Sesto S.Giovanni

Trump-Ryad alleati contro clima e Iran, ma eco e pax non si alleano, per ora

La crisi di questi giorni con Stati Uniti, Arabia Saudita da una parte e Iran dall’altra, non è un fulmine a ciel sereno ma un tuono molto forte di un temporale che si sta avvicinando da tempo. La rivalità tra Arabia saudita ed Iran è storica, e Ryad, con il 20% delle riserve mondiali di greggio, nei 40 anni dopo la rivoluzione che ha cacciato lo Scià, per merito...

(17 Settembre 2019)

Marco Palombo

Hezbollah: due droni israeliani precipitati in Libano

Libano-Palestine Chronicle. Un drone israeliano è precipitato ed un altro è esploso a mezz’aria nel sud del Libano, domenica 25 agosto, secondo quanto affermato da un funzionario del gruppo libanese Hezbollah, riportato dall’Agenzia Anadolu. Un drone si è schiantato sul quartiere di Moawwad, nel sud del Libano, dopo mezzanotte. I suoi rottami sono stati portati in...

(26 Agosto 2019)

Agenzia stampa Infopal

PROVE DI GUERRA NELLA FAGLIA DEL GOLFO PERSICO

Da "Il Partito Comunista" n. 396, luglio-agosto 2019 Da qualche tempo, a seguire i media, è come se lo scoppio di una guerra fra Iran da una parte e Arabia Saudita, Israele e Stati Uniti dall’altra fosse dietro l’angolo. Benché non lo possiamo escludere, per l’accumularsi di contraddizioni all’interno gli Stati dominanti nella regione, occorre valutare i precari...

(5 Agosto 2019)

PARTITO COMUNISTA INTERNAZIONALE

Stop alla vendita di bombe all'Arabia Saudita? Non proprio.

Come leggere una notizia giornalistica criticamente – un caso studio.

Secondo gran parte dei mass media, il governo M5S/Lega avrebbe fatto votare, mercoledì scorso alla Camera dei Deputati, uno “stop alle esportazioni di armi ai sauditi per l'uso in Yemen”. In realtà, le cose non sono andate proprio così. Vediamo perché. A leggere i titoli dei principali giornali, sembrerebbe che la Camera dei Deputati abbia votato mercoledì...

(2 Luglio 2019)

Patrick Boylan - Peacelink

GUERRE E CRISI ALIMENTARI

Dal n. 78 di "Alternativa di Classe" Sono 113 milioni le persone nel mondo che non hanno la possibilità di mangiare a sufficienza, di accedere a cibo nutriente, di procurarselo per le proprie famiglie, di bere acqua potabile. Una porzione di popolazione quasi doppia rispetto a quella italiana si trova, secondo la definizione delle organizzazioni internazionali che si occupano del tema, in una...

(28 Giugno 2019)

Alternativa di Classe

Bambini a perdere

da nuova unità n. 3/20129 Se la prima vittima delle guerre (e quando parliamo di guerre ci riferiamo a quelle imperialiste) è la verità, la seconda sono certamente i bambini, nonostante la loro uccisione sia vietata dal diritto internazionale. Proprio nel periodo storico in cui tutti parlano e sparlano dei “diritti umani”, Save the Children (di cui utilizzeremo i dati...

(10 Giugno 2019)

Daniela Trollio - Centro di Iniziativa Proletaria “G.Tagarelli”, Sesto San Giovanni

MAI COSI' TANTA SPESA MILITARE NEL MONDO!...

Editoriale del n. 77 di "Alternativa di Classe" “La spesa militare nel mondo nel 2018 è stimata essere stata di 1822 miliardi di dollari.” Così esordisce la Scheda informativa pubblicata il 29 Aprile scorso dallo Stockholm International Peace Research Institute (S.I.P.R.I.). L'Istituto internazionale indipendente, nato nel 1996 e che ha sede in Svezia, si occupa di studiare,...

(25 Maggio 2019)

Alternativa di Classe

UN SUSSULTO DI DIGNITA’ INTERNAZIONALISTA E ANTIFASCISTA

La decisione dei portuali genovesi (e liguri) di non provvedere a caricare i generatori militari che, al Genoa Metal terminal, dovevano salire sulla nave saudita Bahri Yanbu rappresenta un sussulto di dignità internazionalista che ci riporta indietro nel tempo assegnando così la categoria della continuità in un impegno il cui filo francamente ritenevamo spezzato. Ci troviamo nella...

(21 Maggio 2019)

Franco Astengo

LE GUERRE IN TEMPO DI PACE

I dati che seguono riguardanti sia gli arsenali atomici, sia i teatri di guerra presenti nel mondo in questo momento (aggiornato al maggio 2019) rendono direttamente l’idea della gravità della situazione internazionale e della assoluta necessità di porre il tema della pace al primo posto di qualsiasi ordine del giorno politico. Intanto salgono le richieste di aumento delle spese...

(17 Maggio 2019)

Franco Astengo

La guerra per procura è il nuovo paradigma delle guerre? Devono cambiare anche il pacifismo e l’antimperialismo

La guerra fredda Dopo la seconda guerra mondiale le relazioni internazionali, compresi i conflitti armati, si sono sviluppate all’ interno della cornice della Guerra fredda, cioè dell’equilibrio tra due blocchi di paesi contrapposti. Dal 1989, con il crollo del blocco dei paesi comunisti, dopo la caduta del muro di Berlino, i paesi occidentali per anni non hanno avuto antagonisti...

(24 Aprile 2019)

Marco Palombo

Settanta anni di guerra, terrore e reazione politica
Fuori l’Italia dalla NATO!

Settanta anni fa, il 4 aprile 1949, fu firmato a Washington il Patto Atlantico, istitutivo della NATO. Questo Patto fu stabilito da una coalizione di 12 paesi imperialisti e capitalisti occidentali, diretti dagli Stati Uniti, come un'organizzazione di accerchiamento militare, di aggressione, di attacco e di guerra contro l'Unione Sovietica e le democrazie popolari. La NATO fu concepita fin dalla...

(4 Aprile 2019)

Da Scintilla n. 98 – aprile 2019

NATO E UNIONE EUROPEA

Il 4 aprile 2019 ricorre il settantesimo anniversario della firma del Patto Atlantico avvenuta appunto il 4 aprile 1949. Un anniversario da ricordare proprio nel momento in cui la creazione della “Via della Seta”da parte cinese fa emergere un segnale tangibile della fine del “ciclo atlantico”. Il “ciclo atlantico” è stato, infatti, inteso come perno del sistema...

(3 Aprile 2019)

Franco Astengo

Crisi indo-pakistana: Khan, mano tesa a Modi

La crisi indo-pachistana può evolversi col gesto di ‘buona volontà’ del rilascio d’un pilota indiano catturato vivo dai militari pakistani intervenuti sul luogo in cui un caccia di Delhi era stato abbattuto. Mentre le piazze indiane s’infiammano chiedendo la restituzione del comandante finito in mani nemiche, mentre il premier Modi, che aveva voluto il raid punitivo...

(28 Febbraio 2019)

Enrico Campofreda

India-Pakistan: alta tensione

L’aveva detto, l’ha fatto. Il premier indiano Modi dopo l’attentato mortale (42 vittime) compiuto in Kashmir da un gruppo islamista contro una pattuglia di militari di Delhi, aveva promesso una punizione esemplare. Questa è giunta stamane da cielo: un attacco aereo che ha varcato il confine pakistano per bombardare un campo dove si presume si raccolgano e addestrino i miliziani...

(26 Febbraio 2019)

Enrico Campofreda

<<   | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | ...    >>

741511