il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Dossier > Indice dei dossier > Imperialismo e guerra    (Visualizza la Mappa del sito )

Ovazione a Dublino

Ovazione a Dublino

(5 Settembre 2010) Enzo Apicella
Balir contestato a Dublino da un fitto lancio di uova. In Italia contestati dell'Utri e Schifani, in modo molto più "morbido", ma con reazioni istituzionali spropositate

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Il nuovo ordine mondiale è guerra)

Il nuovo ordine mondiale è guerra

(1181 notizie dal 22 Maggio 2002 al 21 Settembre 2021 - pagina 1 di 60)

Af-pakistan, la danza dell’insicurezza

Il potere talebano in Afghanistan sta rinfiammando alcuni mai spenti focolai della regione. Quello storico fra Pakistan e India è rilanciato dalla palese ingerenza con cui un potentato di Islamabad - il capo dell’Inter-Services Intelligence Faiz Hameed - ha mediato e sospinto il gruppo Haqqani ai vertici degli attuali Palazzi di Kabul. Secondo certi analisti il capoclan Sirajuddin avrebbe...

(21 Settembre 2021)

Enrico Campofreda

11 settembre 2001-2021: 20 anni di criminale politica di guerra imperialista

20 anni fa, con gli attentati dell’11 settembre, l’imperialismo Usa ebbe il pretesto per scatenare la “guerra al terrore”. Attaccò e invase prima l’Afghanistan, poi l’Iraq; compì operazioni militari in Asia, Africa, Mediterraneo e Medio Oriente, alla testa di una coalizione internazionale in cui la borghesia italiana ha svolto il ruolo di vassallo,...

(11 Settembre 2021)

Unione di lotta per il Partito comunista

A 20 anni dall’11 Settembre

Anteprima da Il Partito Comunista n. 412 - 2021 Una marea di scemenze patriottiche investirà gli Stati Uniti a celebrare i venti anni dagli attacchi dell’11 Settembre 2001. Tutti ci inzuppano, dai personaggi dei media, che ogni anno si dilungano sulla tragedia, giù giù fino ai piccoli dettaglianti che ne vendono cimeli ai turisti di New York City: chi passa davanti al...

(6 Settembre 2021)

Partito Comunista Internazionale

Intrighi internazionali

editoriale "nuova unità" n. 4/2021

Scambi tra Italia, Usa e Francia per rafforzare l’imperialismo A Bruxelles il 14 giugno si sono incontrati i potenti dei paesi che fanno parte della NATO per rafforzare il «legame transatlantico» tra Stati uniti ed Europa su tutti i piani: politico, economico, spaziale, tecnologico e, soprattutto, militare. Mentre gli Usa e la Gran Bretagna hanno assicurato gli alleati che la “NATO...

(26 Luglio 2021)

nuova unità

Contro le guerre imperialiste in atto e in preparazione

(da “il programma comunista”, n.3/2021) L'ennesimo, feroce massacro di proletari palestinesi a opera dell'imperialismo israeliano, con l'attiva e interessata complicità delle borghesie arabe (rappresentate in primo luogo da Hamas e dall'Autorità Nazionale Palestinese) e degli imperialismi europei e statunitense, dichiara una volta di più, con le bombe e con il sangue,...

(25 Giugno 2021)

Partito comunista internazionale (il programma comunista – kommunistiscehs programm – the internationalist – cahiers internationalistes)

Le missioni di Leonardo (ma non solo) dettate dal Piano nazionale di ripresa e resilienza

In allegato: Slides "Probabili coinvolgimenti di Leonardo (ma non solo) nelle Missioni del Pnrr" Venti slides per introdurre sommariamente le sei Missioni previste dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza e per capire perché l’industria della difesa e sicurezza viene coinvolta in alcune delle Missioni. Qualcosa lo si può intuire dalla decisione parlamentare di audire non solo...

(11 Giugno 2021)

Rossana De Simone

Puglia e Basilicata contro il G20

Per una mobilitazione popolare contro l’imperialismo, per l’autodeterminazione dei popoli e la libera circolazione delle persone. Per la costruzione di un nuovo immaginario anticapitalista.

Il prossimo 29 giugno, a Matera ed indirettamente anche a Bari e Brindisi, avrà luogo uno dei tavoli tematici del G20: si incontreranno i ministri degli esteri e della cooperazione allo sviluppo. Ancora una volta a distanza di 4 anni abbiamo il dovere e la necessità di dire la nostra su questo triste teatrino che periodicamente e nelle sue varie forme ribadisce il concetto secondo il...

(10 Giugno 2021)

Porti chiusi alle armi: i lavoratori non vogliono essere complici di massacri e guerre

Assemblea venerdì 4 giugno a Livorno

Recentemente i portuali di Livorno organizzati con l’Unione Sindacale di Base, si sono espressi contro un carico d'armi su una nave diretta, in Israele dove infuriano i bombardamenti nei territori palestinesi occupati. In Israele è in atto un genocidio che dura da più di 70 anni. Ciò che rimane della Palestina non è altro che una vera e propria prigione a cielo...

(28 Maggio 2021)

USB Livorno

Questione di valori: la corsa al riarmo italiano inseguendo l'America di Biden e NATO 2030

Per festeggiare i 160 anni di relazioni diplomatiche tra Italia e Stati Uniti il segretario di Stato americano Anthony Blinken e il ministro degli Affari esteri Luigi Di Maio, con un editoriale a doppia firma su Repubblica, hanno sottolineato che la cooperazione fra i due paesi si basa sui valori sanciti dalla Carta dei diritti degli Stati Uniti e dalla Costituzione italiana: rispetto dei diritti...

(19 Aprile 2021)

Rossana De Simone

Per una critica dell’innovazione capitalistica: Il lavoro nella catena del valore delle armi

la sicurezza degli Stati passa attraverso il controllo capillare del territorio

la nozione di sviluppo tecnologico è una nozione inscindibile da quella di sviluppo capitalistico, si trattava pertanto di smascherare la presunta neutralità della scienza Nell'Inghilterra di metà Ottocento Marx, nel pieno di una crisi finanziaria internazionale, comincia a scrivere dell'uomo come appendice organica del sistema delle macchine che definirà «mostro animato...

(29 Marzo 2021)

Rossana De Simone

Le parole di Biden su Putin sono pietre, i pacifisti dovrebbero fermarle

Le parole di Joe Biden riferite a Putin, “Si, penso che sia un assassino”, rappresentano una novità negativa nel linguaggio diplomatico dei democratici USA e un lampo di violenza verbale che coinvolge, in assenza di dissociazioni, anche tutti gli alleati degli Stati Uniti, soprattutto l’Italia dove i politici ricordano sempre con enfasi la grande amicizia tra il nostro paese...

(19 Marzo 2021)

Marco Palombo

CAVALLI DI TROIA, QUINTE COLONNE E NON SOLO

Russia: l'agitazione della marmaglia liberal attorno al caso Navalny

Non servono molte parole per capire il senso dell’agitazione e della campagna di cui è strumento Alexei Navalny, eletto da lor signori padroni del vapore nel nostro mondo libero e democratico a campione della “lotta alla corruzione” e dei “diritti umani” orribilmente calpestati in Russia. “Eroe”, come scritto sulle pagine del Corriere della Sera (sua...

(26 Febbraio 2021)

NUCLEO COMUNISTA INTERNAZIONALISTA

Oggi a me, domani a te

Articolo di “nuova unità”, rivista comunista di politica e cultura, febbraio 2021 Trump, per il momento se n’è andato, dopo aver montato il siparietto di Capitol Hill, che ha permesso a tutta la stampa egemonica del mondo di ricordare, visto che l’immagine si è un po’ stinta sotto le bombe e gli interventi armati, l’importanza e la centralità...

(17 Febbraio 2021)

Daniela Trollio - Centro di Iniziativa Proletaria “G.Tagarelli” Via Magenta88, Sesto S.Giovanni)

PACE IN YEMEN. 25 gennaio 2021, Giornata mondiale di azione. Presidio anche a Roma

Centinaia di gruppi e associazioni in decine di paesi hanno aderito alla Giornata mondiale di azione per la pace in Yemen. I bombardamenti iniziati nel marzo 2015 e portati avanti dalle monarchie del Golfo insieme al blocco navale e di terra hanno provocato la catastrofe umanitaria più grave degli ultimi tempi. Decine di migliaia di persone sono morte, sotto i bombardamenti o per effetto...

(21 Gennaio 2021)

M.C.

LE COLOMBELLE DEM HANNO "VINTO". MA SONO INQUIETE. NEL FRATTEMPO ISRAELE...

United States of America on the volcano’s edge

In attesa della cerimonia di insediamento-incoronazione del 20 gennaio la frazione “vincente” della borghesia americana (e di tutto “il mondo libero”) sembra decisa ad andare fino in fondo nell’operazione chirurgica che ha spazzato via Trump (frazione borghese “patriottica”-imperialista). E a non fare prigionieri. I democratici e i sardinizzati di mezzo mondo...

(15 Gennaio 2021)

NUCLEO COMUNISTA INTERNAZIONALISTA

Leader di Al Qaeda ucciso a Teheran

Dell’eliminazione di Abdullah Ahmed Abdullah, alias Abu Muhammad al-Masri, freddato per strada a Teheran da agenti del Mossad che agivano in collaborazione con la Cia, non hanno parlato né la componente colpita, né gli esecutori materiali e i mandanti e neppure il Paese dove l’omicidio è avvenuto ben tre mesi fa. L’annuncia un articolo del New York Times. L’agguato...

(14 Novembre 2020)

Enrico Campofreda

Perché la tecnologia 5G e perché piace tanto al mondo militare?

Premessa La quinta generazione (5G) è la nuova rete di tecnologie mobili capace di aumentare la velocità di trasferimento dei dati. Sarà fino a 20 volte più veloce della rete 4G e abiliterà la rivoluzione industriale legata alla robotica e intelligenza artificiale. Questa infrastruttura, candidata a gestire l’Internet delle cose e i big data, consentirà...

(12 Ottobre 2020)

Rossana De Simone

L’India nel sogno americano d’una Nato asiatica

Vista dalla Casa Bianca - non tanto quella infetta di Trump che deride la pandemia, ma quella dei think tank sempre attivi al di là di chi è e sarà l’inquilino - la crescente tensione sul confine himalaiano fra Cina e India rappresenta un’occasione ghiotta. Al tempo stesso produce un grande avversario per il proprio nemico ideologico, diventato ancor più ingombrante...

(7 Ottobre 2020)

Enrico Campofreda

Basta spese e missioni militari, smilitarizziamo il Recovery Fund

L'11 ottobre, a Napoli, un evento antimilitarista (appuntamento in Piazza del Plebiscito, ore 11) Guardando i progetti che il governo sta presentando al Dipartimento per le Politiche Europee della Presidenza del Consiglio per l’utilizzo dei fondi del Recovery Fund, emerge che un’ampia fetta dei fondi sarà destinata al complesso militare industriale. Su 209 miliardi del Recovery...

(7 Ottobre 2020)

LO SPILLOVER DEL PROFITTO
Capitalismo, guerre ed epidemie

a cura di Calusca City Lights
Edizioni Colibrì, Milano,
luglio 2020, 144 pp. euro 14,00

Come Centro di documentazione contro la guerra abbiamo contribuito all’edizione del libro che pone una domanda cruciale: “Il 2020 sarà l’anno della seconda (e ultima) grande crisi del capitalismo, dopo quella del 1929, che annuncerà un ‘Ottobre 1917’ a livello mondiale?”. E lo fa, dopo avere tratteggiato i nessi stringenti fra “capitalismo, guerre...

(11 Settembre 2020)

Centro di documentazione contro la guerra

<<   | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | ...    >>

855507