il pane e le rose

Font:

Posizione: Home > Dossier > Indice dei dossier > Capitale e ambiente    (Visualizza la Mappa del sito )

OGM

ogm

(21 Settembre 2012) Enzo Apicella

Tutte le vignette di Enzo Apicella

costruiamo un arete redazionale per il pane e le rose Libera TV

SITI WEB
(Il saccheggio del territorio)

Il saccheggio del territorio

(809 notizie dal 7 Dicembre 2001 al 9 Aprile 2020 - pagina 11 di 41)

Elba: quelle strane costruzioni del Lavacchio nel Parco

di Legambiente Toscana Nei giorni scorsi Legambiente Arcipelago Toscano ha ricevuto una segnalazione da parte di escursionisti: «A Lavacchio, probabilmente nel Comune di Marciana e sembra dentro il Parco, stanno costruendo una casa a più piani dove ci sono salti di vigna, ci chiediamo come sia possibile e se sia tutto regolare, visto che la costruzione è ben nascosta dietro...

(17 Luglio 2013)

www.greenreport.it

La rivoluzione parte da Niscemi

Io non sono un politico. Non detengo potere. Ma se fossi fra i "grandi" ai vertici dello Stato, gli avvenimenti di Niscemi e del Muos, culminati ieri con la sentenza del Tar che sanziona l'idea di costruire il Muos a Niscemi come la peggiore mai avuta dagli americani in Italia, mi renderebbero pensoso. Se fossi in loro volgerei lo sguardo in Turchia, a piazza Taksim, dove la satrapia locale - così...

(11 Luglio 2013)

Massimo Zucchetti - il manifesto

«Occasione per tutti?
No, è un progetto pericoloso»

Intervista a Roberto Maggioni, giornalista di Radio Popolare e autore del libro Expopolis: «Pochi si rendono conto di quante risorse l'evento sottrae alla città. A rischio, oltre al territorio, i diritti di chi lavora e il welfare» 09.07.2013 L'evento messianico è stato benedetto domenica da Re Giorgio alla Villa Reale di Monza. La storiella adesso è ufficiale: «Expo...

(10 Luglio 2013)

Luca Fazio - il manifesto

Se un gioco diventa un libro: “L’Expo come il Monopoli”

6/07/2013 Monopoli è per definizione il gioco della speculazione, della rendita, del monopolio. Per questo un collettivo di attivisti milanesi e il giornalista di Radio Popolare Roberto Maggioni lo usano come esempio per spiegare, dal loro punto di vista, quello che accadrà a Milano con l’arrivo di Expo. Un parallelismo che ha dato vita a un libro (gioco), edito da Agenzia x,...

(9 Luglio 2013)

Benedetta Argentieri - corriere.it

Acqua, nel "decreto del fare" la libertà di inquinare. Il Forum pronto alla mobilitazione. FATE GIRARE!!!

Chi inquina le falde acquifere non pagherà più. Tra le tante sorprese del cosiddetto ‘Decreto del Fare’ c’è anche la “epifania degli inquinatori” ovvero la subordinazione del disinquinamento alle cosiddette compatibilità economiche di chi ha commesso il reato. Detto in altre parole, chi inquina non paga. Si stenta a crederlo ma è proprio...

(6 Luglio 2013)

fabio sebastiani - controlacrisi

PRC La Spezia: "Alla tragedia del lavoro non aggiungiamo altri disastri"

Abbiamo appreso con attenzione e con responsabilità le parole del neo segretario della CGIL sarzanese, Stefano Bettalli, al quale rivolgiamo il nostro più sentito augurio di buon lavoro. Ne ha davvero bisogno in una situazione socio-economica devastante come quella della Val di Magra. Bettalli ha pienamente ragione sul tema turistico. Rifondazione comunista ritiene fondamentale, per...

(4 Luglio 2013)

Segreteria prov.le PRC La Spezia

Perché la diga/porto a Mola non s’ha da fare: fortissimo impatto ambientale a mare ed a terra

Un molo di 200 metri e 200 barche a chiudere una delle ultime zone umide dell’Arcipelago protetta dal Parco e dalle Direttive Ue

di Legambiente Arcipelago Toscano Alla vigilia della Conferenza dei servizi sul molo/porto di Mola Legambiente Arcipelago Toscano ha inviato una serie di osservazioni ai Sindaci di Capoliveri e Porto Azzurro ed a Regione Toscana, Provincia di Livorno, Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano, Capitaneria di Porto di Portoferraio, Sovrintendenza ai Beni culturali e ambientali di Pisa e Livorno,...

(3 Luglio 2013)

www.greenreport.it

Cemento inarrestabile in Emilia Romagna: cancellati 7 Km di costa

82 km di litorale modificati da interventi edilizi, il 59% del totale

Legambiente: «Inedificabilità assoluta per le aree costiere non sfruttate per almeno un Km dal mare» Oggi Goletta Verde ha presentato il dossier “Il consumo di suolo nelle aree costiere italiane. La costa emiliano-romagnola, da Gorino a Cattolica: l’aggressione del cemento ed i cambiamenti del paesaggio” ed i dati confermano un altissimo consumo di suolo: «In...

(27 Giugno 2013)

greenreport

DELTA DEL NIGER: SE L’ESERCITO STA CON SHELL

Fermati e interrogati per ore, poi rilasciati ma senza le macchine fotografiche e i filmati appena girati. È finita così la missione degli esperti di un’organizzazione ambientalista della Nigeria per verificare i danni causati dall’ennesimo incidente petrolifero targato Royal Dutch Shell. A raccontare alla MISNA l’episodio è il direttore dell’ong, la National...

(25 Giugno 2013)

Misna

Un mare di reati ambientali, Legambiente denuncia il disastro del "Mare Monstrum"

Cresce l'attacco illegale al nostro mare, con le coste subiscono ''quasi due illeciti per chilometro''. Il rapporto di Legambiente 'Mare monstrum' 2013 scatta un'istantanea alle nostre coste e lancia la partenza della Goletta verde, un monitoraggio scientifico per raccontare lo stato dei nostri mari che è salpata ieri da Lignano Sabbiadoro (Ud) e che, attraverso 34 tappe in tutta Italia, si...

(23 Giugno 2013)

fabrizio salvatori - controlacrisi.org

DELTA DEL NIGER, SHELL ACCUSATA DI “ECOCIDIO”

“La parola giusta è ecocidio” dice alla MISNA Nnimmo Bassey, ambientalista nigeriano e coordinatore dell’organizzazione non governativa Oilwatch International. Un’esplosione ha appena spinto la multinazionale Royal Dutch Shell a chiudere uno dei principali oleodotti nella regione petrolifera del Delta del Niger. L’incidente è avvenuto nei pressi di Bodo,...

(21 Giugno 2013)

Misna

Valle del Sacco. Veleno sui veleni

Incendio in un sito di stoccaggio dei rifiuti nella Valle del Sacco, la valle dei veleni alle porte di Roma. Una zona ad altissimo rischio epidemiologico dove si continuano a concentrare produzioni di morte. Dalle prime ore di questa mattina un sito di stoccaggio dei rifiuti di una nota ditta della Valle del Sacco è in fiamme. Una notizia che in condizioni "normali" preoccuperebbe ma che nelle...

(19 Giugno 2013)

Contropiano - redazione di Roma

Ecuador: I discendenti del giaguaro, come cacciare una multinazionale

Un documentario degli indigeni sarayaku racconta la resistenza all’estrazione petrolifera

L’attivista Eriberto Gualinga ha filmato la lotta vittoriosa della sua comunità 12 giugno 2013 Cacciare una multinazionale dal proprio territorio è possibile, così come denunciarla di fronte alla Commissione Interamericana per i Diritti Umani e veder riconosciuti i propri diritti: ce lo insegnano gli indigeni sayaraku, un popolo composto da non più di mille abitanti...

(13 Giugno 2013)

David Lifodi - PeaceLink

Una triste storia di compravendita

Il monopoli abruzzese

Ormai il futuro dell’Abruzzo è chiaro: da Regione verde d’Europa, a regione petrolizzata. È del 14 febbraio scorso il Protocollo inviato dal Ministero dell’Ambiente che da il via libera alla realizzazione della piattaforma petrolifera Ombrina Mare, ennesimo atto ambienticida in Abruzzo. Infatti, come si legge nel documento, “la Commissione VIA e VAS ha concluso...

(9 Giugno 2013)

Nicholas Tomeo - Umanità Nova (anno 93, numero 19)

mozione contro terzo valico presentata in comune dal consigliere moro della sezione pcl novi ligure

In merito al progetto di linea ferroviaria ad Alta Velocità- Alta Capacità Genova- Tortona, il gruppo consiliare di ‘Unità per Novi’, esprime quanto segue: Visto il pesante impatto che l’opera avrà sul nostro territorio come evidenziato, nel 2005, nella relazione dell’allora Assessore comunale Mallarino Data la presenza di una pesante cantieristica,...

(9 Giugno 2013)

Centrale a Biomasse, PRC: dopo la "vittoria" di Umbertide riaprire la questione a livello regionale

Sulla spinta della mobilitazione della cittadinanza di Umbertide, l’amministrazione comunale ha chiesto ed ottenuto il rinvio della conferenza dei servizi sull’impianto a biomasse di Pian d’Assino in attesa dell’effettuazione da parte dell’Arpa della valutazione non solo del suo impatto, ma anche del cumulo con altri insediamenti presenti nella zona industriale; un doppio...

(5 Giugno 2013)

Damiano Stufara Presidente gruppo PRC

Roma, nel quadrante Sud case signorili contro la vasta area archeologica. La petizione

02 giugno 2013 “Ancora una volta il patrimonio archeologico di Roma rischia di essere devastato”. Inizia così la petizione per salvare un’area archeologica nel quadrante Sud di Roma (Grottaperfetta). “I soliti noti dell’edilizia romana – continua l’appello – infatti, stanno per seppellire sotto 400.000 mc di cemento una vastissima area archeologica...

(3 Giugno 2013)

Redazione LiberaRoma

Taksim, gli alberi della discordia

http://www.youtube.com/watch?v=oIM829xvfN8 La valle della rivolta bosforina è al centro di una Istanbul che non può essere che storica. Si chiama Gezi park e i suoi alberi, pur non secolari ma antichi di quasi cent’anni, rischiano tagli e sradicamenti per il piano governativo di risistemazione della zona a ridosso di piazza Taksim. Ecologisti, giovani dell’opposizione, studenti...

(30 Maggio 2013)

Enrico Campofreda

Istanbul, protesta per difendere Gezi Park da cemento e speculazioni

Il Gezi Park è una delle più antiche aree verdi di Istanbul e da qualche anno a questa parte è anche l'ultima ad essere rimasta nel centro città. Nei mesi scorsi il governo ha annunciato di voler eliminare il parco per creare un''area pedonale'', che tradotto significherebbe una colata di cemento sul parco per far spazio ad un centro commerciale. La notizia ha da subito...

(29 Maggio 2013)

Infoaut

ILVA di Taranto. USB, facile profeta?

27/05/2013 La legge 231 (salva-Ilva) serviva solo a far guadagnare tempo alla proprietà e non a salvaguardare salute, ambiente e lavoro. Lo ripetiamo da mesi che la famiglia Riva, nel suo bel disegno, guardava al fondo del barile per raschiarlo sino all’ultimo centesimo e portare via tutto nei paradisi fiscali. Un disegno criminale, caldeggiato dai suoi complici, per nascondere...

(27 Maggio 2013)

USB

<<    | ... | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 | 20 | ...    >>

750856